Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 05-04-2002, 11.47.53   #41
schieppwaters
 
Messaggi: n/a
mah!! non sara' del tutto scorretto, ma allora perche' curarsi quando si sta male?? se dio vuole mi riprendero' da solo.....
solo che credo che ad affidarsi solo a dio siano ***** acidi
 
Vecchio 05-04-2002, 12.09.05   #42
Pie'oh'pah
 
Messaggi: n/a
x falco74

Ma scusa...non lo dite voi stessi che è dio che ha creato l'uomo? E il cervello dell'uomo non è lo stesso una creazione di dio? E tutto quello che c'è dentro al cervello non viene comunque da dio?

Il fatto del libero arbitrio secondo il vostro modo di credere (e non solo il vostro..) è una cavolata...

Se dio, come sostenete voi, è onnisciente e ha creato tutto così com'è, sa anche perfettamente cosa ognuno di noi pensa e cosa ognuno di noi è in grado di fare e farà nella sua esistenza...o no? (la risposta è SI per forza, altrimenti non sarebbe poi così onnisciente)
E allora da dove lo prende il diritto di punire o di decidere chi è "buono" e chi è "cattivo"?

A me sembra una contraddizione come tante...

E sono sempre più convinta che questa visione di questo povero dio sia completamente sbagliata (e come questa, tutte le altre che insistono nel personificare dio)


Pie
 
Vecchio 05-04-2002, 19.40.55   #43
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
x Falco 74 e tutti. Assoluzione?
Cosa pensate della remissione dei peccati? Cioè l´idea che Dio, sacrificando Gesù perdona i nostri "debiti". A me sembra molto strano. A me questa dottrina non sembra essere conforme ai messaggi di Gesù che dicono per esempio: "Rimetti la spada al suo posto perchè tutti quelli che prenderanno la spada, periranno di spada", "fa bene a colui che ti ha fatto del male", "padre perdona loro perchè non sanno quello che fanno" ecc. Dunque Gesù insegna umilità e dice che ogni uomo deve prendere la responsabilità delle sue proprie azioni. Ma secondo le dottrine cristiane Dio non mostra la stessa umilità e responsabilità. Se Dio è onnipotente, onnicosciente, onnipresente e ha un´amore illimitato è chiaro che lui conosce il destino futuro di ogni uomo. Perchè ha in quel caso creato tutti gli uomini che non possono fare altro che vivere la loro vita secondo la loro natura, creata da Dio? E se Dio è onnipotente perchè sarebbe necessario sacrificare un innocente? Un Dio onnipotente può naturalmente fare tutto quello che vuole e quindi anche "salvare" tutti gli uomini sensa sacrificare Gesù. L´unico motivo per fare tutti gli uomini "peccatori" e poi sacrificare Gesù per salvarli può in quel caso essere che Dio piace tormentare gli uomini e Gesù! Oppure sono gli uomini e la chiesa che hanno interpretato male tutto? Può veramente essere giusto che la legge dell´uomo è più giusto di quella di Dio? Secondo le leggi della società umana non è possibile sacrificare un innocente e lasciare libero il colpevole. Non è ovvio che le dottrine debbano essere scorrette? Qual è in quel caso la Verità?
Rolando is offline  
Vecchio 05-04-2002, 20.12.02   #44
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Rolando perché non hai aperto una nuova discusisone per questa
marea di domande?



Che io ritengo comunque tutte perfettamente INUTILI !!!!


Stiamo qui parlare di religioni, e c'è chi cerca di fare proselitismo e come al solito si perde il nocciolo della questione...
 
Vecchio 05-04-2002, 20.17.09   #45
falco74
Ospite
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 24
Il proposito originale del Creatore, descritto in Genesi capitoli 1 e 2, era che l'uomo vivesse per sempre su una terra paradisiaca. Dio creò Adamo ed Eva perfetti (furono personaggi realmente esistiti, come testimoniò Gesù stesso), ma, istigati da un angelo ribelle che divenne Satana il Diavolo, si ribellarono a Dio, vollero scegliere da sè ciò che era giusto e ciò che era sbagliato. La conseguenza fu la caduta dell'essere umano nel peccato, e la vecchiia e la morte ne furono le dirette conseguenze. Tutti i discendenti di Adamo, inclusi noi, siamo stati generati nell'imperfezione. Per rispondere alle questioni sollevate nella ribellione in Eden (l'uomo serve Dio solo per fini egoistici? La sovranità di Dio sull'uomo è legittima?) era necessario che un essere umano perfetto affrontasse le prove e morisse, riscattando il genere umano peccatore: quell'uomo fu Gesù Cristo, che sacrificando la sua vita umana e mantenendo l'integrità fino alla morte ha "ricomprato" il genere umano: la prospettiva che abbiamo, quindi, è quella di vivere per sempre su una terra paradisiaca. Gesù, avendo mantenuto l'integrità sulla terra, è ora Re del regno di Dio, quel Regno di cui lui stesso insegnò a pregare nella preghiera modello. Quel regno, lungi dall'essere una semplice condizione nei cuori delle persone buone, è un vero e proprio governo che ha sede in cielo, che ha il compito di ristabilire il paradiso sulla terra ed elevare gradualmente il genere umano ubbidiente alla perfezione. Le profezie bibliche indicano che è vicino il tempo in cui Gesù interverrà neggli affari umani, mettendo fine al fallimentare dominio umano in tutte le sue forme (e al micidiale connubio tra politica, religione ed alta finanza a livello internazionale) per ripristinare la teocrazia, il dominio di Dio.
falco74 is offline  
Vecchio 05-04-2002, 20.20.14   #46
falco74
Ospite
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 24
X Morfeo

Chiedo umilmente a Morfeo, ammesso che ne abbia voglia, di CITARE PAROLA PER PAROLA le parti dei miei interventi in cui io cercherei di fare proselitismo.
Io mi limito a esprimere le mie idee come fanno tutti, nel rispetto delle opinioni altrui, senza essere vittima di alcun pregiudizio.
falco74 is offline  
Vecchio 05-04-2002, 20.34.54   #47
Morfeo
 
Messaggi: n/a
X Falco74

Hai la coda di paglia allora? Ho detto che TU cerchi di fare proselitismo???


Se mai son quelli come te, chi dice di avere la verità nella saccoccia, e non si accorge invece di avere qualche altra cosa da qualche altra parte...


Poi , per quanto riguarda quella marea di stupidaggini che hai appena detto sull'Eden, io ti chiedo, ma pensare col tuo di cervellino no?

Ti è davvero tanto estraneo?

Tu davvero davvero davvero credi a quello che hai detto?

Ti rendi conto che siamo nell'anno 2000 fottuto 2???

Eppoi, se non è chiedere troppo, quando è questo "presto"? Vorrei la data precisa... no sai, perché sono 2002 anni che si dice che presto verrà per giudicare i vivi e i morti ed il suo regno non avrà fine...


Nella Bibbia (quella che ho letto io e non so se la vostra è uguale) quando Gesù dice che" non passerà questa generazione " prima del ritorno, i commentatori dicono che in quel momento si sta riferendo alla città di Gerusalemme ( ma guarda un po') mentre prima parlava della fine del mondo... per essere preciso ora vi dico il passo... un secondo che lo trovo...

Ecco... Matteo 24-34


E comunque torno a pregarti di piantarla di usare parole non tue, riflettere vuol dire usare il PROPRIO cervello per venire a capo di qualcosa, non fare gli specchi dei pensieri altrui...


Poi, come al solito, contento tu...
 
Vecchio 05-04-2002, 20.52.32   #48
falco74
Ospite
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 24
Sono d'accordo, occorre usare il proprio cervello o, come dice la Bibbia, la "propria facoltà di percezione esercitata per distinguere il bene dal male". Mi dispiace se dò l'impressione di recitare a pappagallo, perchè è esattamente il contrario: sono intimamente convinto di quello che dico, ma credo di non avere atteggiamenti saccenti del tipo "posseggo la Verità Assoluta". Tuttavia fu Gesù a dire "conoscerete la verità, e la verità vi renderà liberi".
Quelle che tu chiami stupidaggini - il racconto della Genesi - fu considerato come fatto realmente esistito da Gesù.
Dio vuole che lo serviamo per AMORE, non per una DATA. Gesù disse, proprio nel capitolo da te citato, che "in quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno sa, nè gli angeli nè il Figlio di Dio, ma solo il Padre". Nel capitolo 24 di Matteo Gesù indicò il "segno degli ultimi giorni", cioè l'insieme degli avvenimenti che avrebbero caratterizzato la parte finale del dominio dell'uomo. Il versetto da te citato ha due adempimenti: uno su Gerusalemme, che venne distrutta dall'esercito romano nel 70 d.c., il secondo e più importante adempimento riguarda proprio i nostri giorni.
Tuttavia non è una DATA che deve essere la motivazione che spinge a fare la volontà di Dio, bensì l'AMORE per Dio e per i suoi principi.
Non è mia intenzione entrare in vuote e sterili polemiche sugli aspetti dottrinali dei TdG, ma soltanto scambiare riflessioni su tematiche spirituali, come mi pare si fa in questo forum. Il rispetto che mi pare di avere per le opinioni altrui gradirei fosse utilizzato anche nei miei confronti, sempre se non chiedo troppo.
Un saluto.
falco74 is offline  
Vecchio 05-04-2002, 20.58.08   #49
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Cazz... dici di usare il tuo cervello ed usi parole della Bibbia per confermarlo!!!!


Dici che il giorno è vicino io ti chiedo quando e tu parli d'altro...

Non c'è che dire, ti hanno indottrinato bene... salti bene di palo in frasca girando al volo la frittata...

Complimenti...


Ah, con me hai chiuso, almeno finché continuerai a parlare in questo modo...
 
Vecchio 06-04-2002, 12.26.22   #50
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
Ma insomma un angelo decaduto ci ha reso impuri, un uomo sacrificato ci ha riscattato...

Quand'è che noi siamo protagonisti delle nostre scelte?
Willow is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it