Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 30-06-2006, 13.27.12   #1
winged_red_tear
Ospite abituale
 
L'avatar di winged_red_tear
 
Data registrazione: 21-04-2005
Messaggi: 132
Personale: Perché non credo

Perché non credo in dio e non sostengo nessuna religione:

SPERO IN QUALCHE CRITICA A QUELLO CHE HO SCRITTO SOTTO:

L'adesione ad una religione è rappresentata solo da fattori ambientali, in quanto dipenderà dall'ambiene dove si vive e dai familiari;

Le grandi religioni sono evidentemente diverse e contradditorie tra loro quindi solamente una può essere vera;

Trovo strano e maligno che un dio crei degli esseri umani imperfetti per poi giudicarli: ci ha creato imperfetti per farci soffrire tra guerre, bombe atomiche, fame, Hitler, Stalin, ecc?

Ci insegnano a non pensare per mantenere forte la nostra fede: come ai tempi della guerra fredda in Russia non si poteva sapere del capitalismo e in USA del comunismo, oggi le chiese criminalizzano la scienza, la razionalità, selezionano i libri, condannano modi di pensare senza spiegare nulla;

Le religioni sono ricche di dogmi infondati e dottrine etiche che rappresentano fonti di inutili sofferenze: per esempio l'uso del preservativo, ecc. Questi assoluti imprigionano le menti delle persone che non cercano più il bene per se stessi ma pensano solo a seguire duramente queste regole.

Oggi i teologi provano a dimostrare l'esistenza di Dio dicendo che per forza doveva esserci qualcuno a creare la Terra, a iniziare le leggi naturali, a dare un significato a tutto ma sono stati tutti smentiti.

Tutti fanno di Gesù cristo una figura divina quando non ci sono prove per dimostrare quanto ha fatto: probabilmente è stato un saggio che ha insegnato l'amore al mondo, ma andando a fondo si scopre che non era ne tanto saggio ne tanto benevolo: mandava all'inferno e malediceva i peccatori e molti suoi sani principi erano già stati enunciati secoli prima in altre civiltà, inoltre predicava l'autolesionismo e non era nemmeno animalista.

I difensori della religione oggi sono Papi e politici che vivono nell'oro, giudicano, non condividono nulla coi poveri, non porgono l'altra guancia...però guai far togliere i crocifissi dalle scuole. Chiedetelo a Bossi o al KuKluxKlan.

Ci sono molti dubbi che esista una religione vera, l'unica certezza è: alla fine tutte le religioni, vere o false, sono completamente inutili. Ovviamente bisogna avere valide alternative che la chiesa combatte ogni giorno (scienza, filosofie agnostiche, ecc).

La chiesa ha ritardato il progresso, si è opposta a Galilei, Darwin, Freud e ha causato sofferenza terribili in nome della sua morale. La morale non ha a che fare con la felicità...quella viene nell'altra vita solo per chi ha seguito una retta via...speriamo che ci sia allora questa vita eterna.

La gente alla fine se ne frega della religione, però appena muore qualcuno, il lavoro va male, o altro tutti in chiesa a piangere e sperare che Dio ci aiuti...Dio serve solo se c'è un problema. Se stessimo tutti bene nessuno crederebbe in dio perché sarebbe inutile. Quindi la religione si basa sulla paura della vita e dell'ignoto della morte.

Ciò che importa al cristiano è solo la chiesa: pochi leggono la Bibbia e chi la legge non prova ad interpretarla perché quello lo fa la chiesa. Se tu hai un opinione diversa sei rifiutato ed espluso dalla comunità. La chiesa è contro il cristianesimo e condanna le società comuniste che si rifanno ai contenuti immanentistici.

Ciò che mi distacca di più dalla religione è l'atteggiamento verso il sesso: chissà oggi quanta gente soffre di nevrosi causata dalla frustrazione degli istinti sessuali.

Gesù è egoista un cinico individualista, mette al primo posto la retitudine e dice di mettere in secondo piano la famiglia, gli amori, i genitori, ecc in quando predica l'immortalità dell'anima.

Io sono un ignorante alla fine in tema di religioni però questa è l'idea che mi sono fatto.
winged_red_tear is offline  
Vecchio 30-06-2006, 13.48.56   #2
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
da dove vuoi cominciare?
troppo lungo da commentare
Decidi tu.
un bel dialogo costruttivo se ti va.
Scegli un "pezzo" e analizziamolo insieme ok?

ciao
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 14.01.10   #3
winged_red_tear
Ospite abituale
 
L'avatar di winged_red_tear
 
Data registrazione: 21-04-2005
Messaggi: 132
Mi interessa di più questa parte qua:

"Le grandi religioni sono evidentemente diverse e contradditorie tra loro quindi solamente una può essere vera;"

Perché sento tanti che dicono che il Dio è uno solo comune a tutte le religioni che alla fine hanno una stessa base di fondo, però a me non pare così.

E poi mi interessa sapere perché le persone che difendono l'immagine di Dio sono le stesse che mi hanno insultato con pesanti parole su altri forum.
Ma l'insegnamento cristiano non dovrebbe essere diverso?
winged_red_tear is offline  
Vecchio 30-06-2006, 14.07.01   #4
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
per quanto "sento" io il messaggio di "fondo" di tutti i maestri spirituali è il medesimo e si sostanzia nella parola AMORE frutto di profonda conoscenza di se stessi (essere)
tieni conto però che le religioni così come le conosci sono state fatte da persone che io definirei "psichiche" ossia prevalentemente "mentali".
Tali persone (non tutte si intende ma la maggior parte) non "vivono" a tutti i livelli gli insegnamenti di cui si fanno portatori.
"distorgono" un messaggio ai propri fini egoici

sul secondo punto che tu dici si

il messaggio di tutti ma soprattutto di Cristo è "ama il prossimo tuo come te stesso"...

ma sai... se una persona pensa di amarsi ma in realtà non si conosce profondamente credi possa amare completamente un suo simile?...

ecco il perchè delle "re-azioni" alle tue parole.
almeno secondo me.

C'è altro?
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 17.04.07   #5
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da winged_red_tear

"Le grandi religioni sono evidentemente diverse e contradditorie tra loro quindi solamente una può essere vera;"

Perché sento tanti che dicono che il Dio è uno solo comune a tutte le religioni che alla fine hanno una stessa base di fondo, però a me non pare così.

Non sono diverse nella sostanza, lo sono solo nella forma... per poter vedere ciò che le accumuna nel fondo bisogna almeno studiarle un pò e soprattutto comprenderle.
Se prendo una ferrari ed una fiat sono uguali nella sostanza cioè possono portare delle persone, ma avranno estetiche, velocità, prestazioni ed altro diverse e specifiche della marca ed utilibilizzabili da determinati individui, nel caso auto conta molto la richezza economica, nel caso religioni ci sono altri fattori.
Ricorda poi che per esempio Fiat produce diversi modellli come anche il Cristianesimo.

Citazione:
Messaggio originale inviato da winged_red_tear

E poi mi interessa sapere perché le persone che difendono l'immagine di Dio sono le stesse che mi hanno insultato con pesanti parole su altri forum.
Ma l'insegnamento cristiano non dovrebbe essere diverso?

Evidentemente, senza voler giudicare, sono persone che ne parlano come parlare di politica o di calcio in una piazza, cioè tifando e non avendo compreso che Dio non ha bisogno della loro difesa, al limite pur non avendone bisogno si può avvalere del loro esempio.

Uno is offline  
Vecchio 30-06-2006, 19.13.07   #6
SonoGiorgio
Ospite abituale
 
L'avatar di SonoGiorgio
 
Data registrazione: 15-02-2003
Messaggi: 453
Ma è necessaria la Religione per avere Fede o per Cercare?
SonoGiorgio is offline  
Vecchio 30-06-2006, 19.27.22   #7
winged_red_tear
Ospite abituale
 
L'avatar di winged_red_tear
 
Data registrazione: 21-04-2005
Messaggi: 132
Avere fede vuol dire credere in qualche cosa di cui non sei certo. La fede può essere nelle persone, nella religione, nella società, ecc. ma non per forza in Dio e in una religione.

Cercare non sta bene assieme alla parola fede, perché cercare è voler dimostrare, le religioni sono un insieme di dogmi che devono essere accettati e basta.

Citazione:
ma sai... se una persona pensa di amarsi ma in realtà non si conosce profondamente credi possa amare completamente un suo simile?...

ecco il perchè delle "re-azioni" alle tue parole.
almeno secondo me.
Mi sembra una spiegazione valida che si può concordare a quella di Uno.

Ultima modifica di winged_red_tear : 30-06-2006 alle ore 19.30.09.
winged_red_tear is offline  
Vecchio 30-06-2006, 19.28.48   #8
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
per come è stata concepita e portata avanti nel tempo si.
anche se religione significa equilibrio....
(e questo dice tutto)
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 20.22.04   #9
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da SonoGiorgio
Ma è necessaria la Religione per avere Fede o per Cercare?

Ma sai che a primo acchitto ti risponderei semplicemente di no?

Poi se volessi essere più preciso ti direi che un architetto non ha bisogno dell'università ma prima di diventarlo si, certo se fossimo in un tempo in cui le università non esistevano, c'erano persone che progettavano case senza laurea... ma alla fin fine da qualcuno imparavano ed erano guidati nell'apprendistato tranne il primo uomo che ha deciso di uscire dalla caverna per costruirsi una capanna, quello si che ha fatto da solo... e ha fatto da solo quello che ha costruito il primo igloo e quello della prima palafitta.... etc etc...

In soldoni a qualcuno servono anche le religioni ad altri no dipende.

Uno is offline  
Vecchio 30-06-2006, 21.03.32   #10
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re: Perché non credo

Citazione:
Messaggio originale inviato da winged_red_tear
Perché non credo in dio e non sostengo nessuna religione:
[...]
Io sono un ignorante.



Credo tu ti sia dimenticato di qualcosina...
Un motivo per cui non credi. (Che è differente da: Un contro-motivo ai credi religiosi).

Insomma, oltre alle critiche, tu come vivi, e cosa fai, come sei, cosa consigli a tutti noi?

Credi che gli atei siano meglio?

Citazione:

Gesù è egoista, un cinico individualista
Elijah is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it