Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 10-07-2006, 15.58.33   #1
mediocre
Ospite
 
Data registrazione: 05-07-2006
Messaggi: 19
io penso che i buoni ed i cattivi non esistono

Io penso che tutte le storie su buoni e cattivi che, una volta rimastici secchi, vanno rispettivamente in paradiso e all'inferno siano tutte invenzioni.
Io penso che i buoni ed i cattivi non esistono.
Io penso che Madre Teresa e Jack lo squartatore siano morti in modo ugale e che si sentano nello stesso modo di tutti quelli che sono morti.
Io ho molta paura di morire e un po' mi piacerebbe che la morte non ci fosse, ma mi sa tanto che invece c'è e mi toccherà restarci secco e credo proprio che non se ne può fare a meno e un po' è anche meglio così.
Penso anche che stare molto tempo a sforzarsi di essere buoni e di non essere cattivi per avere un trattamento migliore per quando ci si dovrà restare secchi, sia proprio tempo perso.
Io pesno che quando uno ha voglia di fare qualche cosa, farebbe bene a farla.
Penso anche che se uno non ha voglia di farla, è bene che non la faccia.
Io penso che cercare di preparasi per morire sia tempo perso.
Penso anche che non si possa evolvere, non ci sia niente da capire e che forse sarebbe meglio dimenticarsi le cose capite per stare tranquilli tranquilli e continuare a restare a fare qual che viene così come viene, che tanto viene meglio, è più bello e non ha bisogno di allenamenti e/o preparazioni.
mediocre is offline  
Vecchio 10-07-2006, 16.29.22   #2
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
riflessione:

pensa a un mondo ove tutti si ammazzano l'un l'altro.

ti piacerebbe?

ciao
turaz is offline  
Vecchio 10-07-2006, 16.51.47   #3
Fede-rica
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-04-2006
Messaggi: 13
Sostanzialmente, credo che le riflessioni di Mediocre siano condivisibili, quindi le condivido perchè non so perchè mai dovrei non farlo visto che mi sembrano condivisibili.

Invece non ho capito Turaz che dice quando scrive "pensa un mondo che..."

Che c'entra?!?! Allora le cose sono vere se ci piacciono? Sarebbe bello un mondo dove tutti fanno l'amore e si riproducono come conigli esponenzialmente fino a divorare ogni risorsa e poi morire tutti di fame?

Secondo me non ci sono cose buone o cattive, ci sono solo persone capaci di vedere quel che vogliono vedere ed ignorare l'aspetto contrario e sgradito delle medesime cose.

Anzi.

Mediocre ha detto proprio bene!

Ultima modifica di Fede-rica : 10-07-2006 alle ore 16.59.29.
Fede-rica is offline  
Vecchio 10-07-2006, 16.58.38   #4
mediocre
Ospite
 
Data registrazione: 05-07-2006
Messaggi: 19
Io penso anche che la gente generalmente non ammazza l'un l'altro perchè così gli va di fare, ma perchè si è convinta che il mondo dovrebbe essere in un certo modo che per essere raggiunto necessita di uccisioni fraterne.....

Io penso che tutti hanno tanta paura di lasciare il mondo girare da sè senza qualcuno che lo guida in una qualche giusta direzione.

Io credo anche che il mondo sia già bello pienotto di gente che si ammazza l'un l'altro e credo che si ammazzano l'un l'altro perchè tutti vogliono che il mondo sia in un certo modo che secondo loro deve essere. Così per farlo diventare in quel modo uccidono quelli che vorrebbero il mondo in un altro modo.

Così ho pensato che se anzi che pensare a come il mondo dovrebbe essere, si godesse del mondo com'è si sarebbe tutti più contenti e tutti quelli che uccidono o rubano o obbligano o pretendono cose perchè vogliono che il "mondo che è" cambi nel "mondo che dovrebbe essere", probabilmente con questo caldo andrebbero al mare..... o a fare l'amore in camporella..... Io opto per l'amaca nel fresco sottobosco...
mediocre is offline  
Vecchio 10-07-2006, 17.01.23   #5
Fede-rica
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-04-2006
Messaggi: 13
Anche io opto.

Bravo.

Ben detto!
Fede-rica is offline  
Vecchio 10-07-2006, 17.02.39   #6
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Talking

è l'estremo a far comprendere a mio parere

io potrei dire che si ammazza per "paura" fondamentalmente
ma ti chiedo di nuovo:
ti piacerebbe un mondo in cui tutti si ammazzano?

la "paura" è indotta o è atavica nell'uomo?

credo che osservare i bambini possa essere utile ai fini di questo dialogo

p.s. se vuoi l'applauso te lo faccio anch'io (sto scherzando ovviamente)
turaz is offline  
Vecchio 10-07-2006, 17.04.29   #7
Fede-rica
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-04-2006
Messaggi: 13
Veramente dicevano i latini che "veritas stas in mezzum", più o meno. Non negli estremi.

Mi sembra che il più delle volte, quando si ammazza, lo si fa per utilità più che per paura.

La paura dipende dalla punizione ed ancora di più dalla certezza che arrivi, la punizione... Ma poi ci sono un sacco di scuse da usare come scudo agli ammazzamenti

Ultima modifica di Fede-rica : 10-07-2006 alle ore 17.08.35.
Fede-rica is offline  
Vecchio 10-07-2006, 17.08.55   #8
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
la visione "buoni e cattivi non esistono" non è per caso estrema?

vediamo gli estremi
1) un mondo dove tutti si ammazzano
2) un mondo dove vige la pace assoluta

se la verità sta in mezzo... quale è?

ciao
turaz is offline  
Vecchio 10-07-2006, 17.17.17   #9
Fede-rica
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-04-2006
Messaggi: 13
Ci ho pensato un po, poi stavo per rispondere ma ci ho ripensato.

Non è una risposta facile , anzi, è facile ma non è detto che sia quella giusta inoppugnabile, comunque, secondo me il mezzo è che ci sia un ipotetico mondo in cui capitano sia cose buone che cattive.

è?
Fede-rica is offline  
Vecchio 10-07-2006, 17.19.25   #10
mediocre
Ospite
 
Data registrazione: 05-07-2006
Messaggi: 19
I latini sbagliavano riguardo le colocazioni possibili della veritas

Un mondo in cui tutti si ammazzano mi farebbe paura.... Atavica? Indotta? Bah.... Meglio l'amaca nel fresco sottobosco.... Potreste venire anche voi, portate un secchiello così ci mettiamo a far pinoli........
mediocre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it