Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-07-2006, 14.36.23   #31
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
"ognuno ha i suoi modi, i suoi tempi, i suoi crismi"

e ciò cozza inevitabilmente con l'altra tua visione ove un percorso ... non possa essere fatto da soli.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 11-07-2006, 14.53.29   #32
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
"ognuno ha i suoi modi, i suoi tempi, i suoi crismi"

e ciò cozza inevitabilmente con l'altra tua visione ove un percorso ... non possa essere fatto da soli.

ciao


E' sulla pratica della meditazione che sostengo che non si puo' far da se', perlomeno all'inizio.
Ci sono poi alcune cose che non si possono fare da soli perche' basate sulla Trasmissione, per esempio gli Yoga sul Corpo Sottile.
In sostanza ad un certo punto il Maestro e' necessario, ma apparira' al momento giusto se cosi deve essere.
Certo se uno e' gia' nato Maestro il discorso cambia.
Yam is offline  
Vecchio 11-07-2006, 15.00.05   #33
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
le sfide del Divino

Citazione:

Non ho mai desiderato ne pensato per esempio di poter o dover insegnare la meditazione, mi e' stato chiesto, ho provato e ho visto che ero in grado. Daltronde altro che universita', sono quasi tre decenni che mi ci dedico.

che ti sia stato chiesto non significa che fosse giunto a te come dono da dover sfruttare..
ma potrebbe essere anche una "sfida" all'ego che ti ha sapientemente somministrato il Divino..

poi sta a te essere "umile" e sincero con te stesso e saper eventualmente rifiutare
o sentirti "in capacità" di farlo, promuovendo anche un'azione dell'ego...

è un esempio Yam.. un esempio che mi hai offerto e lo prendo come spunto di riflessione...

Tutto ciò che giunge a noi può essere una sfida somministrata dall'Alto da elaborarsi sul piano dell'ego umano (dell'ego non ancora ben incanalato come dice turaz)
e sul piano spirituale...
ma alla fine le due cose, per chi è nella Via, devono coincidere..

sta a noi l'interpretazione cosciente....




Ultima modifica di atisha : 11-07-2006 alle ore 15.03.29.
atisha is offline  
Vecchio 11-07-2006, 15.10.41   #34
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Re: le sfide del Divino

Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
che ti sia stato chiesto non significa che fosse giunto a te come dono da dover sfruttare..
ma potrebbe essere anche una "sfida" all'ego che ti ha sapientemente somministrato il Divino..

poi sta a te essere "umile" e sincero con te stesso e saper eventualmente rifiutare
o sentirti "in capacità" di farlo, promuovendo anche un'azione dell'ego...

è un esempio Yam.. un esempio che mi hai offerto e lo prendo come spunto di riflessione...

Tutto ciò che giunge a noi può essere una sfida somministrata dall'Alto da elaborarsi sul piano dell'ego umano (dell'ego non ancora ben incanalato come dice turaz)
e sul piano spirituale...
ma alla fine le due cose, per chi è nella Via, devono coincidere..

sta a noi l'interpretazione cosciente....




Per questo non agisco da solo, ma ho un Maestro con il quale confronto la mia esperienza, non potrei farne a meno. Molto spesso mi prendo delle cantonate, soprattutto sull'aspetto della metafisica, dell'ontologia. La mente e' sempre in agguato.

edit: e ve ne ho somministrate una bella dose...

Ultima modifica di Yam : 11-07-2006 alle ore 15.12.00.
Yam is offline  
Vecchio 11-07-2006, 15.34.22   #35
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
probabile sia così (sulle cantonate)
ma ti domando:
se le consideri tali (e ne sei consapevole) cosa le comunichi a fare?
per "mettere alla prova"?

ecco i giochini mentali cui a volte mi riferisco.
perchè alla fine di "giochino" si tratta.

Ultima modifica di turaz : 11-07-2006 alle ore 15.38.14.
turaz is offline  
Vecchio 11-07-2006, 16.39.04   #36
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
probabile sia così (sulle cantonate)
ma ti domando:
se le consideri tali (e ne sei consapevole) cosa le comunichi a fare?
per "mettere alla prova"?

ecco i giochini mentali cui a volte mi riferisco.
perchè alla fine di "giochino" si tratta.

Turaz quando si prendono le cantonate si crede di essere nel giusto, solo dopo ci si rivede, no? Cosi e solo cosi si cresce.
A te non accade?
Ti sei autoconvinto di essere sempre consapevole e connesso, come dici tu?
Ora ti dico una cosa che probabilmente non sara' condivisa da tutti, tu sei esattamente cio' che sei, non c'e' un essere sconnessi o un essere connessi, quella e' un'illusione...e cioe' di potersi connettere....il passaggio e' sottile, molto sottile, ma non puoi connetterti a tuo piacimento....
Yam is offline  
Vecchio 11-07-2006, 16.57.53   #37
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Turaz quando si prendono le cantonate si crede di essere nel giusto, solo dopo ci si rivede, no? Cosi e solo cosi si cresce.
A te non accade?
Ti sei autoconvinto di essere sempre consapevole e connesso, come dici tu?
Ora ti dico una cosa che probabilmente non sara' condivisa da tutti, tu sei esattamente cio' che sei, non c'e' un essere sconnessi o un essere connessi, quella e' un'illusione...e cioe' di potersi connettere....il passaggio e' sottile, molto sottile, ma non puoi connetterti a tuo piacimento....

ma certo yam (ho apposta scritto se ne sei consapevole).

a mio piacimento? no amico yam
se la metti così siamo davvero lontani.
non si tratta di ego.

non saprei spiegartelo meglio di così

"livello vibrazionale"

chiamala "regolazione del tuo livello vibrazionale a una certa frequenza"

ciao
turaz is offline  
Vecchio 11-07-2006, 21.46.22   #38
fmoo1949
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-10-2005
Messaggi: 224
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
ma certo yam (ho apposta scritto se ne sei consapevole).

a mio piacimento? no amico yam
se la metti così siamo davvero lontani.
non si tratta di ego.

non saprei spiegartelo meglio di così

"livello vibrazionale"

chiamala "regolazione del tuo livello vibrazionale a una certa frequenza"

ciao
Saper regolare il proprio livello vibrazionale su determinate frequenze…
Si Turaz, e chi riesce è (come dice Yam) esattamente ciò che è; frutto di ciò che è diventato, ma che è il suo stato d’essere. Non si tratta di potersi (riuscire a) connettere(rsi) ma di essere; anche se il risultato può apparire identico la differenza è sostanziale.

Il passaggio è sottile, veramente sottile.
fmoo1949 is offline  
Vecchio 17-07-2006, 12.36.44   #39
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
chiamiamolo essere quel benedetto IO cui mi riferisco...
alla fine il "succo" non cambia...
ciò che apparentemente cambia sono le parole...
e spesso ci si arena li... nel mentale.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 17-07-2006, 18.45.02   #40
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
riesce

Salve! mi intrometto solo un istante
e chi riesce è (come dice Yam) esattamente ciò che è; lo stupendo è che anche chi non riesce, è .....esattametente ciò che è; (già esposto) l'illuminazione (cosidetta) è l'attimo vissuto sia con consapevolezza che non claudio
fallible is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it