Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 21-11-2006, 21.21.29   #11
Heraclitus
Panta rei...
 
L'avatar di Heraclitus
 
Data registrazione: 28-01-2006
Messaggi: 181
Riferimento: Ego e reincarnazione.

Secondo me l'io è solo il flusso delle nostre percezioni e pensieri, modellati nel nostro corpo. Un flusso che cambia continuamente dato che i nostri pensieri mutano, così come cambia continuamente il nostro cervello e corpo fisico, il quale è legato indissolubilmente al resto del mondo . Quindi non può esistere un io (o anima) permanente e separato dal resto del mondo. Dunque non c'è alcuna cosa che si reincarna. Ma forse è come dire che dato che un bambino di 1 anno fra 80 anni non ha alcun atomo in comune allora quel bambino non è la stessa persona di quel vecchio. E cosa si può dire dopo la morte? Dato che il nostro io è illusorio allora non c'è il problema se io ci sarò o no dopo morto.
Un'ultima cosa, ecco cosa mi ha raccontato una bambina qualche tempo fa.
https://www.riflessioni.it/forum/spiritualita/9734-racconto-di-una-bambina.html
Mi ha raccontato un sogno che mi ha fatto molto pensare su tali argomenti.
Heraclitus is offline  
Vecchio 22-11-2006, 07.24.44   #12
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Ego e reincarnazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Heraclitus
Secondo me l'io è solo il flusso delle nostre percezioni e pensieri, modellati nel nostro corpo. Un flusso che cambia continuamente dato che i nostri pensieri mutano, così come cambia continuamente il nostro cervello e corpo fisico, il quale è legato indissolubilmente al resto del mondo . Quindi non può esistere un io (o anima) permanente e separato dal resto del mondo. Dunque non c'è alcuna cosa che si reincarna. Ma forse è come dire che dato che un bambino di 1 anno fra 80 anni non ha alcun atomo in comune allora quel bambino non è la stessa persona di quel vecchio. E cosa si può dire dopo la morte? Dato che il nostro io è illusorio allora non c'è il problema se io ci sarò o no dopo morto.
Un'ultima cosa, ecco cosa mi ha raccontato una bambina qualche tempo fa.
https://www.riflessioni.it/forum/
Mi ha raccontato un sogno che mi ha fatto molto pensare su tali argomenti.
Quel sogno, peraltro molto articolato, è un chiaro messaggio dell'inconscio
(ma siamo sicuri che l'ha fatto la bambina? oppure è un tuo pensiero?)
Io penso sempre alla vite e ai tralci del vangelo in cui i tralci che portano frutto vengono potati perchè portino più frutto.......e quindi .....
se nel mio piccolo tratto di vita ho concluso qualcosa di positivo
e in altre vite posso apportare ancora di più anche se in altre forme
perchè non credere alla reincarnazione?
Per me la vita non è punizione nè continuo godimento, ma un retto equilibrio
di dare e avere, e inoltre chi sà dare dimenticando se stesso e divenendo
maestro ha già perso l'attaccamento alla forma e quindi può ritornare
per compiere altre missioni.
In fondo anche di Gesù Cristo e di Buddha si attende il ritorno!
Quindi alla vita non c'è fine ma trasformazione per un fine.......
paperapersa is offline  
Vecchio 22-11-2006, 09.07.34   #13
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Riferimento: Ego e reincarnazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Ateo
Se noi facciamo parte del tutto, se siamo tutti un unica unità, e l'ego è solo una finzione, allora cosa vuol dire reincarnazione? Ego che passa da un corpo a un'altro? Ma l'ego non esiste. Questa si che è una bella contraddizione.
L’unica cosa che "esiste" è la Consapevolezza, Ateo.
Ed è questa che si “reincarna”.
La possiamo chiamare anima, se si preferisce.
E’ la Consapevolezza che rinasce in un corpo nuovo fino a che non se ne diviene consapevoli e allora si potrà morire consapevolmente.
E se muori consapevolmente puoi rinascere con consapevolezza.

Ciao.
cincin is offline  
Vecchio 22-11-2006, 09.15.10   #14
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Riferimento: Ego e reincarnazione.

Citazione:
Originalmente inviato da MIMMO


A chi ha parlato di Ego che non esiste chiedo, cos'è il tuo ego?
Ciao MIMMO,

l'ego è tutto il nostro passato.
Ma il passato non c'è più, è solo nella nostra mente.
L'ego non esiste in quanto è il nostro passato, la nostra memoria.
La mente è memoria, la memoria è il nostro passato, ma il passato non c’è più.
L’ego è la nostra memoria psicologica.

Ciao.
cincin is offline  
Vecchio 22-11-2006, 11.04.41   #15
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Ego e reincarnazione.

Citazione:
Originalmente inviato da cincin
Ciao MIMMO,

l'ego è tutto il nostro passato.
Ma il passato non c'è più, è solo nella nostra mente.
L'ego non esiste in quanto è il nostro passato, la nostra memoria.
La mente è memoria, la memoria è il nostro passato, ma il passato non c’è più.
L’ego è la nostra memoria psicologica.

Ciao.

tu non hai ego, o meglio non sei il tuo ego, giusto?

quindi non ricordi come ti chiami se non hai ego?
e se invece parli di impersonificarti con il tuo ego, come fai a scrivere , chi è che mi scrive non udi le parole, non fanno parte della memoria...

ricorda caro amico
credere di essere non è essere!
MIMMO is offline  
Vecchio 22-11-2006, 11.28.06   #16
Ateo
Non lo so...o forse si...
 
L'avatar di Ateo
 
Data registrazione: 19-02-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Ego e reincarnazione.

All'interno del discorso di Padmani, non ho capito la differenza tra anima ed ego. Qualcuno me la può spiegare?

Grazie, un saluto.
Ateo is offline  
Vecchio 22-11-2006, 11.56.41   #17
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Riferimento: Ego e reincarnazione.

[quote=MIMMO]tu non hai ego, o meglio non sei il tuo ego, giusto?
Esatto, MIMMO, noi non siamo il nostro ego.
Noi siamo la Consapevolezza.


quindi non ricordi come ti chiami se non hai ego?
La memoria è di due tipi: quella fattuale, dei fatti, che non influisce sulla nostra psicologia, e che ci permette di ricordarci come ci chiamiamo, dove abitiamo, e dove abbiamo parcheggiato l’auto, per esempio. Questo tipo di memoria è indispensabile per poter interagire col mondo che ci circonda.
Poi c’è la memoria psicologica, quella che lascia dentro noi degli strascichi e che influiscono sul nostro approccio con le persone e le cose.
Per esempio, litigo col collega, e il mio comportamento successivo con quel collega sarà influenzato dal litigio avvenuto precedentemente.
Quando si dice non avere ego, ci si riferisce al secondo “tipo” di memoria, quella psicologica.


e se invece parli di impersonificarti con il tuo ego, come fai a scrivere , chi è che mi scrive non udi le parole, non fanno parte della memoria...
Essere identificati col proprio ego (e intendo la memoria psicologica), vuol dire credere di essere il proprio ego, e quando c’è questa identificazione i nostri comportamenti, le nostre parole, le nostre emozioni, i nostri sentimenti vengono influenzati da questa memoria.
Scrivere, parlare senza ego, vuol dire non introdurre nulla di personale in quello che si scrive o che si dice.
Quando si scrive o si parla senza ego, lo si fa senza la memoria psicologica, e tutto quello che viene fuori è frutto della nostra Consapevolezza, che può esistere solo nel presente e in quanto tale non è memoria.


ricorda caro amico
credere di essere non è essere!
Giusto, MIMMO.
Il credere è della mente, ma la mente è passato, e il passato non esiste.
Credere vuol dire non esistere.
Ciao, cincin

p.s. puoi chiamarmi cara amica
cincin is offline  
Vecchio 22-11-2006, 12.03.44   #18
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Ego e reincarnazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Ateo
All'interno del discorso di Padmani, non ho capito la differenza tra anima ed ego. Qualcuno me la può spiegare?

Grazie, un saluto.

Te la spiego non per come avrei voluto, cioe' in base all'esperienza, ma, data la piega che ha preso il 3d da un punto di vista tradizionale e visto che ti interessano le tradizioni orientali, da un punto di vista buddista e Induista.
La parola anima va distinta dalla parola spirito, ne abbiamo gia' parlato tante volte nel forum.
Nel Buddismo Mahayana l'anima corrisponde all'Alaya Vijnana, nell'Induismo e' una funzione di Citta.
In sostanza e' una forma di sensibilita' che entrando in contatto con una realta' "altra da Se'" registra delle emozioni. Attrazione-repulsione-indifferenza e da li tutte le altre (tu che studi, ho detto studi...e non studiavi....fisica... ...+- e neutro) ....
Nell'anima sono presenti queste "registrazioni" (Sanscrito Vasana e Samskara) o predisposizioni ad agire...ecco l'EGO e' sostanzialmente colui che si sente separato da tutto il resto, ovvero la soggettivita' e tende ad agire (karma) in base all'esperienza accumulata....e reagendo a cio' che viene percepito come altro da se' piu' o meno condizionato da quelle precedenti esperienze (vedi anche pregiudizi, preconcetti...oltre alle piu' viscerali emozioni).
Niente di male sino qui, ma all'uomo pare sia dato di poter fare un ulteriore salto evolutivo....la non dualita'.
Yam is offline  
Vecchio 22-11-2006, 12.45.59   #19
Padmani
Ospite
 
Data registrazione: 07-04-2006
Messaggi: 21
Riferimento: Ego e reincarnazione.

A chi ha parlato di Ego che non esiste chiedo, cos'è il tuo ego?
MIMMO

Ciao Mimmo, ....ma io non ho mai detto che l'Ego non esiste....
Ho parlato di 'impermanenza', ed è molto diverso....
Padmani is offline  
Vecchio 22-11-2006, 12.52.30   #20
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Riferimento: Ego e reincarnazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Ateo
Scusate, ma in questo contesto non ho capito la differenza tra anima ed ego.
L’anima la possiamo identificare con la Consapevolezza, quindi la nostra essenza, il nostro essere.
L’ego è tutto il nostro bagaglio culturale.
L’anima è il nostro vero Sé.
L’ego è il nostro falso Sé.
L’anima il nostro esperire, e in quanto tale è la Conoscenza.
L’ego è la nostra memoria e in quanto tale è il nostro sapere.
La nostra vera natura è la Conoscenza.

Ciao, cincin.
cincin is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it