Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 04-07-2007, 23.12.18   #31
glorfindel
Ospite
 
L'avatar di glorfindel
 
Data registrazione: 24-05-2006
Messaggi: 19
Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
hitler ha fatto cose che nessuno nella storia aveva fatto, nell'ideologia nazionalsocialista del nazismo c'era in programma di uccidere gli ebrei e sterminarli, vi facevano esperimenti contro ogni dignità umana. Gli altri erano nel contesto della guerra e quando si finiva nelle torture era solo perchè usciva il male delle persone, il problema non è che hitler fosse il cattivo dei cattivi, perchè di gente malvagia la storia ne ha tanti, ma è l'unico che ha osato tanto e vi è arrivato.


E allora il genocidio Armeno??La guerra del '90 fra jugoslavi e serbi??Le guerre che ogni giorno non trovano spazio nei telegiornali ma che mietono migliaia di vittime in africa fra le varie tribuù non sono forse anche lì l'intenzione di distruggere intere razze??Ho letto di recente che si sta cercando un modo per creare delle "bombe etniche".Sembra impossibile ma grazie alla codifica del genotipo umano ora si sta cercando un modo per creare "batteri" che vadano ad attaccare solo determinati caratteri presenti solo in determinate razze.Magari Hitler fosse stato l'unico e rimanga l'unico!!
glorfindel is offline  
Vecchio 04-07-2007, 23.34.54   #32
mariobasler
Ospite abituale
 
L'avatar di mariobasler
 
Data registrazione: 29-06-2005
Messaggi: 48
Riferimento: Il più grande della storia è...

Non scherziamo, il Giappone della seconda guerra come crimini è senza precedenti nella storia dell'umanità.
mariobasler is offline  
Vecchio 04-07-2007, 23.42.49   #33
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
Originalmente inviato da Raskol
Come carisma e idee cosmopolite non posso non dire Trotsky: l'eterna rivoluzione sembra prendere in atto tutto il pensiero russo e l'uomo moderno.

Comunque dire il più grande è veramente dura perché numerosi scrittori mi vengono in mente, non solo pesonaggi della storia.

Inoltre per quel suo fascino già bohemien e ferreo Alcibiade rappresenta per me un vero grande


Chissà, grande nel suo insieme... e non per una sola caratteristica particolare???... forse Cirino Pomicino?
Lucio Musto is offline  
Vecchio 05-07-2007, 19.49.48   #34
Caesar
Combattente!
 
L'avatar di Caesar
 
Data registrazione: 12-05-2007
Messaggi: 83
Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
Originalmente inviato da bisanzio
beh..è anke vero che l'umanità va considerata nel suo insieme..ma bisogna ammettere che senza alcuni uomini molte cose non sarebbero state possibili..
il singolo spesso cambia le cose più della massa..(asimov nella sua matematica correlata alla storia diceva questo).
però anche i grandi della storia se non fossero stati allo stesso tempo appoggiati al tempo stesso dal sistema non avrebbero combinato nulla..
(einstein avrebbe forse compiuto tute quelle scoperte se fosse nato in un'epoca diversa?) hitler avrebbe potuto fare ciò che ha fatto senza il grande reich e senza la fine della prima guerra mondiale?
non credo nell'esistenza di uomini che abbiano cambiato la storia..i cosidetti eroi non sono altro che la selezione naturale e il punto massimo di arrivo di una civiltà...
gli uomini sono formati dall'ambiente che li circonda..
credo più a una correlazione quindi tra epoca-uomo..
quindi potrò dire che per quanto mi riguarda diocleziano è stato il migliore..
perchè capì subito cosa stava andando contro l'impero..e abbandonò roma al suo destino..preservando una parte di impero..che ricordiamo durò altri mille anni..

Diocleziano non abbandonò l'impero anzi provvide a risistemarlo; l'ascesa al trono di Diocleziano, pose termine alle lotte per il potere e rese possibile l'opera di riorganizzazione e di consolidamento di cui l'Impero aveva urgente bisogno dopo mezzo secolo di ininterrotte guerre civili, che ne avevano compromesso l'esistenza stessa.
Diocleziano, amalgamando abilmente tradizioni orientali e occidentali, ricostituì l'unità e l'organizzazione amministrativa e militare dell'Impero, arrestandone o almeno rallentandone per qualche tempo la decadenza. Non riuscì tuttavia a risolvere i gravi problemi economici e sociali del tempo.
inoltre, per impedire le guerre civili, capendo che un princeps in una civiltà corrotta e priva di ideali come quella della Roma del III sec., operò una divisione del potere imperiale, istituendo dapprima una diarchia, con l'associare al potere di un “augusto”, e quindi una tetrarchia, con il creare due “cesari” più giovani, in posizione subordinata rispetto ai due “augusti”, che li avevano adottati in base al criterio della “scelta del migliore”, già caro agli Antonini, e ai quali erano infine destinati a succedere. L'unità dell'Impero, la cui divisione aveva valore soltanto dal punto di vista amministrativo, rimase incontestata e fu rafforzata dalla posizione di preminenza che Diocleziano mantenne all'interno della tetrarchia stessa. Ma, quando tale delicato equilibrio fu rotto dall'abdicazione volontaria dello stesso Diocleziano che volle provare il suo sistema, l'organizzazione tetrarchica andò in frantumi sotto l'urto delle ambizioni personali e degli interessi dinastici, che precipitarono nuovamente l'Impero nella guerra civile.
Diocleziano fu intelligente, ma la società romana era irrimediabilmente corrotta.
Caesar is offline  
Vecchio 09-07-2007, 09.45.14   #35
lita_1000
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 07-07-2007
Messaggi: 2
Riferimento: Il più grande della storia è...

dunque...è difficile dire chi è il più grande della storia! secondo me Benito Musoolini è uno tra i più grandi....poi naturalmente il carisma di Hitler è da paura...insomma questi 2 uomini si sono trascinati il proprio popolo dietrox mlt tempo e sn riusciti a trascinare il mondo intero in una guerra....
lita_1000 is offline  
Vecchio 09-07-2007, 13.56.34   #36
bisanzio
Ospite
 
Data registrazione: 25-06-2007
Messaggi: 25
Riferimento: Il più grande della storia è...

spiacente ma avete preso un granchio..io ho detto che ha abbandonato roma..non l'impero..spostando la sede dell'impero ne ha salvato quindi l'integrità...
roma era infatti come sapete ormai una delle tante città italiane ormai in crisi...visto che ormai in questo periodo le provincie diventano di fatto indipendenti e autonome..fatto sta infatti che le terre che ancora rimasero fedeli all'impero furono quelle ultime conquistate..(es.balcani)..
e sappiamo di fatto che dopo diocleziano i due imperi avranno vite diverse...
bisanzio is offline  
Vecchio 09-07-2007, 19.59.46   #37
trismegistus
Ospite abituale
 
L'avatar di trismegistus
 
Data registrazione: 21-05-2007
Messaggi: 268
Riferimento: Il più grande della storia è...

Il più Grande della Storia?
Difficile da dire, Io penso Heidegger,Gadamer e Popper, ma forse la mia scelta e pilotata dall'amore che ho per la Filosofia e l'ammirazione che ho per queste tre figure e nulla di più.
trismegistus is offline  
Vecchio 14-07-2007, 13.13.28   #38
Mati
Ospite
 
Data registrazione: 22-01-2006
Messaggi: 35
Riferimento: Il più grande della storia è...

I più grandi della storia sono:
1) tutti i poveri contadini dimenticati
2) Nietzsche
3) Gaetano Bresci, Anteo Zambone
Mati is offline  
Vecchio 17-07-2007, 21.43.03   #39
Oasis
Ospite
 
L'avatar di Oasis
 
Data registrazione: 01-08-2006
Messaggi: 7
Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
Originalmente inviato da lita_1000
dunque...è difficile dire chi è il più grande della storia! secondo me Benito Musoolini è uno tra i più grandi....poi naturalmente il carisma di Hitler è da paura...insomma questi 2 uomini si sono trascinati il proprio popolo dietrox mlt tempo e sn riusciti a trascinare il mondo intero in una guerra....

dopo la citazione di due super-criminali che "si sono trascinati il popolo dietro per molto tempo" (20-25 anni entrambi, lo sapete cosa sono in termini storico-temporali? Un nulla!) il primo che ha perso tutte le sue campagne, il secondo che ha creato l'Olocausto: credo che si sia raggiunto il fondo del barile

Allora cito Carlo V, sul cui impero non tramontava mai il sole, dalla Spagna all'Asia alle Americhe, trascinò milioni di persone anche lui: solo nelle Americhe contribuì a provocare uno dei più grandi genocidi conosciuti della storia, facendo scomparire tra l'80 e il 90% della popolazione ! Oltre 200 milioni di allora tra la conquista e la metà del XVII° secolo: altrochè il testaquadra e il baffetto
Oasis is offline  
Vecchio 19-07-2007, 15.26.33   #40
Fenice73
Nuovo ospite
 
L'avatar di Fenice73
 
Data registrazione: 15-07-2007
Messaggi: 2
Riferimento: Il più grande della storia è...

Per me il piu grande in assoluto é Giulio Cesare. Non solo genrale, ma anche uomo politico e letterato. Ha costruito le basi di un impero che è durato secoli. Anzi, oltre a conquistare direi che ha romanizzato i territori sotto il suo potere dando le basi anche alla societa moderna che tutto deve a quella romana. Non a caso il palazzo del governo americano si trova al Campidoglio.
Alessandro Magno ha costruito un impero piu grande e forse come generale era anche superiore, ma non aveva doti politiche. Lo dimostra il fatto che il suo impero non era "consolidato" e che è miseramente crollato alla sua morte.
Napoleone Bonaprta poi ha vinto delle bttaglie anche importanti, dando sfoggio di indubbie qualita di stratega, ma alla fine ha perso la guerra e si è trasformato in un ladro su vasta scala. Per toglierlo di mezzo è bastato l'esilio.
Detto questo, non conosco la storia orientale dove forse possono esserci personaggi degni di "areggiare" tipo Gengis Khan in Cina o Tokugawa in Giappone. Tra tutti quelli proposti, è curioso come siano tuti occidentali.
Infine per me Hitler dovrebbe essere ricordato solo per evitare di ripetere quello che ha fatto. Di "grandi" come lui la storia ne farebbe volentieri a meno.
Fenice73 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it