Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 20-07-2007, 14.35.43   #41
MurronKara
Ospite
 
L'avatar di MurronKara
 
Data registrazione: 18-07-2007
Messaggi: 11
Riferimento: Il più grande della storia è...

Sono i piccoli gesti, le persone umili, a fare grande la storia...Io direi le mondine.
MurronKara is offline  
Vecchio 01-08-2007, 16.00.44   #42
justinian
Avanti è la vita
 
Data registrazione: 06-04-2006
Messaggi: 129
Riferimento: Il più grande della storia è...

Credo che quando si parli del piu´ grande personaggio storica si debba prima specificare cosa si intende per grande nel senso di "migliore" o nel senso che grazie alle sue opere sia riuscito ad indirizzare la storia in una via totalmente nuova, o molto piu´ semplicemente, che senza di lui il mondo oggi sarebbe completamente diverso.

Quando si fanno questi discorsi penso pero´ che non si debba limitare solo a personaggio della sfera politica,religiosa o militare ma anche scientifiaca e molto altro. Pensato oggi cosa sarebbe il mondo se non si fosse scoperta la penicillina.

Cmq per quanto mi riguarda penso che i piu´ grandi personaggi siano stati gesu´ e maometto per ovvi motivi (pensate oggi ad un mondo senza cristianesimo o islamismo) seguiti da napoleone in quanto attraverso tutte le sue guerre e´ riuscito a trasemettere all´ europa tutte quelle idee delle rivoluzione fr che altrimenti ci avrebbero messo secoli e che portarono cmq alla fine il mondo alla WW1 e poi alla WW2.

Onestamente cmq non credo che sia le masse a fare la storia ne tatomeno quindi a farla grande. Le masse sono al piu´ gli operai della storia loro,infatti, loro si limitano solo a seguire piú´ o meno (ma quesi sempre piu´) i vari progetti dell´"ingegnere capo" ma non hanno mai avuto una "vita autonoma".

Pensate alle falangi macedoni senza alessandro esse avrebbero mai conquistato il mondo? Non credo.

Per questo motivo sono anche i grandi gesti che fanno grande la storia, quelli piccoli, infatti, oggi non se li ricorda piu´ nessuno.

Sempre alessandro se lui fosse stato il piu´ buono dei re e quindi non avesse mai attaccato la persia oggi noi ne parleremo?

Ciao
justinian is offline  
Vecchio 08-08-2007, 15.12.51   #43
Ace83
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 07-08-2007
Messaggi: 1
Riferimento: Il più grande della storia è...

proabilmente il più grande della storia e quell'uomo preistorico che ha inventato la scrittura e ci ha permesso di elevarci dal rango degli animali permettendo così di tramandare la propria storia, le proprie emozioni, le speranze e i propri bisogni.
Più recentemente indubbiamente Karl Marx per lui e contro di lui, o più precisamente le sue idee, tutto il mondo si e mosso.
Senza di lui i continenti non sarebbero gli stessi, a causa di chi ne ha voluto applicare il progetto o di chi si e battuto per scoraggiarlo.
Guerre, pogrom, opere letterarie e scientifiche tutto ne ha risentito. Mai nessun filosofo ha permeato tanto la cultura mondiale muovendo masse intere.
Quel barbone ne ha causati di grattacapi, ma ha anche dato germi di speranze che solo la religione prima di lui era in grado di dare.
Ace83 is offline  
Vecchio 19-08-2007, 14.20.04   #44
Socrate78
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-05-2007
Messaggi: 107
Riferimento: Il più grande della storia è...

Per me vi sono molti personaggi della storia che possono essere considerati "grandi", prescindendo dalla valutazione morale delle loro imprese. Inoltre la valutazione di una figura storica dipende tantissimo dal sistema di valori di una data epoca.
Ad esempio, io ritengo che Fernando Cortes (il primo dei Conquistadores del Messico )sia stato uno dei più personaggi più affascinanti della storia e può benissimo essere annoverato tra i grandi.
La sua impresa richiedeva una buona dose di coraggio, di astuzia e di doti politiche rarerovateci voi ad andare a conquistare un territorio sconosciuto, vasto, andando incontro a infiniti rischi.......
Egli riuscì in modo geniale a sfruttare tutte le occasioni favorevoli e a muoversi in modo deciso ed intelligente in un territorio per nulla favorevole:al di là della valutazione morale, io dico che fu un autentico genio, è incredibile come sia riuscito a sottomettere in breve tempo tutto il Messico. La sua spedizione, infatti, originariamente era composta solo da 508 uomini contro un intero popolo.
Un altro personaggio affascinante è Annibale, il tremendo avversario dei Romani:egli valicò le Alpi in pieno inverno e mostrò doti militari più uniche che rare. Per me Annibale è infinitamente più geniale di Giulio Cesare e, se alla fine fu un perdente, ciò è soltanto a causa di imprevedibili cirostanze sfavorevoli.
Vi sono invece altri personaggi storici che, sebbene siano considerati quasi dei miti (per motivi ideologici ), personalmente non ammiro: Che Guevara, ad esempio, per me fu soltanto un fanatico sanguinario, che voleva che tutti condividessero le sue idee e, in molte occasioni, si dimostrò anche spietato e crudele.
Ciao
Socrate78 is offline  
Vecchio 19-08-2007, 15.37.44   #45
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
Originalmente inviato da Caesar
Il più grande della storia è... Chi credete che sia quello che più di tutti ha segnato il corso della storia? Alessandro Magno; Cesare; Carlo Magno; FilippoII; Elisabetta I; Napoleone; Garibaldi o anche un semplice contadino dimenticato dalla storia ufficiale?


Per ciò che concerne la storia moderna e contemporanea credo Colombo e, in generale, la cosiddetta scoperta dell'America, con annessi e connessi. E' stata la causa del colonialismo, capitalismo, guerre mondiali ecc.
Per la storia antica direi il cristianesimo, ergo Cristo, che ha radicalmente cambiato il modo di intendere il potere Temporale e spirituale (Vd.CarloMagno, lotte per le investiture ecc.).
samarcanda is offline  
Vecchio 19-08-2007, 15.54.34   #46
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Exclamation Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
Originalmente inviato da Caesar
Il più grande della storia è... Chi credete che sia quello che più di tutti ha segnato il corso della storia? Alessandro Magno; Cesare; Carlo Magno; FilippoII; Elisabetta I; Napoleone; Garibaldi o anche un semplice contadino dimenticato dalla storia ufficiale?

Io ho inteso la domanda chi ha maggiormente segnato o cambiato il corso della storia. Non mi pare che i commenti dei partecipanti al forum siano stati dettati da questa prospettiva, ma semplicemente da simpatia o qualche ideologia.......Se vogliamo chi è al "potere" in qualche modo è "grande" perchè ha: carisma- intelligenza-pochi scrupoli-volontà-appoggi-ecc. ecc. Ma a ben vedere queste persone o personalità sono in genere malate di protagonismo, sete di potere, avide di ricchezza, disturbate psicologicamente. E' difficile essere equilibrati quando si gestisce un potere, qualunque esso sia. Anche quello che deriva dall'essere genitore o insegnante ecc.
Se vogliamo giudicare gli "uomini", mi è più simpatico Gandhi che non Hitler, o Stalin, semplicemente perchè credo che sia meno facile e PIU' GRAAANNNDEEEE, combattere senza eliminare il nemico, che non ridurre in cenere ( previe varie e gratuite torture, o purghe ecc.),e pianificando a tavolino, con mente lucidamente folle, milioni di esecuzioni. Non è leale ed è troppo facile, poco intelligente. Vale anche per qualche politico attuale.................io attendo la nuova età dell'oro....
samarcanda is offline  
Vecchio 31-08-2007, 01.22.17   #47
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
Originalmente inviato da Caesar
Il più grande della storia è... Chi credete che sia quello che più di tutti ha segnato il corso della storia? Alessandro Magno; Cesare; Carlo Magno; FilippoII; Elisabetta I; Napoleone; Garibaldi o anche un semplice contadino dimenticato dalla storia ufficiale?

Dopo Alessandro Magno il macedone il più grande della storia è e sarà Giovanni Paolo II Magno.
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 05-10-2007, 13.27.53   #48
Giovine Italia
Ospite
 
L'avatar di Giovine Italia
 
Data registrazione: 24-02-2005
Messaggi: 11
Riferimento: Il più grande della storia è...

mah...secondo me è una domanda poco seria...

Non voglio fare il bastian contrario...Ma come dice Hobbes...le persone hanno caratteristiche che si compensano...Cioè...sei molto da una parte...e sei poco da un'altra...

Hitler sicuramente sarà stata una persona carismatica e intelligente...ma mi sembra di insultare l'umanità a classificarlo un "grande" della storia...potrei dirlo giusto perchè occupa 50 pagine di un banalissimo manuale di storia delle superiori...ma potrei dirlo anche di...che ne so...il mostro del circeo...perchè occupa 30 pagine di un giornale sui serial killer....

Io se devo proprio prendere alcuni nomi...prendo...Dante...boh...
Giovine Italia is offline  
Vecchio 28-10-2007, 13.01.38   #49
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Il più grande della storia è...

Se intendete con il più grande della storia,
il più grande manipolatore di cervelli del popolo..
allora la domanda doveva essere

""chi è stato il più grande manipolatore di cervelli del popolo?"

e in quel caso avrei potuto accettare Hitler,Mussolini.Ma io con grande avevo inteso chi ha fatto qualcosa di veramente buono per l'umanità,lasciato un segno di cui essere orgogliosi a distanza di anni e anni,e secoli.
Allora aprirò un 3d apposito.

Non so chi può essere il più grande della storia poltica,è difficile immaginare un personaggio che per la sete di potere possa essere definito grande.
Magari il più capace o chi ha avuto più abilità di accaparrarsi il potere portando allo stesso tempo una situazione di contentezza generale che durasse più di 10,20,30 anni....non saprei!

Per me attualmente,e per quel che riguarda l'Italia,i più grandi sono quelli che hanno pagato con la loro vita la lotta o la ribellione alla mafia.
aile is offline  
Vecchio 02-11-2007, 20.33.09   #50
catilina1972
Ospite
 
Data registrazione: 01-11-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Il più grande della storia è...

Citazione:
Originalmente inviato da Greuze
Secondo me il più grande della Storia è Napoleone Bonaparte.......è stato un uomo che è riuscito a mettere in ginocchio l'intera Europa e tutti i generali di allora lo temevano......Napoleone era temuto da tuta Europa perchè era davvero una grande personalità......avercene di sti tempi!!!!


Napoleone Bonaparte, avercene come lui?
Beh e' indubbio che Napoleone sia stato il frutto della Rivoluzione Francese e dei suoi ideali (il codice napoleonico)
Ma e' altrettanto indubbio che sia stato un dittatore, allora che fare, rimpiangere Mussolini?
catilina1972 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it