Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 31-12-2006, 23.20.18   #41
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Citazione:
Originalmente inviato da Mr. Bean
L'impero romano è stato una grande potenza dei suoi tempi, gli Usa lo sono dei nostri. Cosa accomuna queste due superpotenze e cosa le distingue? A volte penso che, se i romani avessero avuto armi sofisticate come hanno oggi gli Usa, forse non saremmo qui a parlare e scrivere ora. E' vero che i "se" e i "ma" non fanno la storia, tuttavia mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero al riguardo. Sono maggiori le analogie o le differenze? Grazie.


USA ed Impero Romano collegati fra loro?

Tutta la storia dell’umanità è collegata da invisibili ma tenacissimi fili.
Quella che segue è forse solo una storiella parto di una mente brillante. Ma è certamente assai verosimile. Molti la conosceranno già, ma per tutti può essere utile spunto di riflessione.

Quando si vede uno Space Shuttle nelle sua rampa di lancio, si notano i due booster attaccati al serbatoio principale.
Questi due propulsori sono due razzi a combustibile solido o SRB e sono stati costruiti dalla Thiokol nei propri stabilimenti situati in Utah.
Gli ingegneri che li hanno progettati avrebbero voluto farli un po' più grossi, ma gli SRB dovevano essere trasportati in treno dalla fabbrica alla rampa di lancio e poiché la linea ferroviaria che collega lo Utah alla base di lancio attraversa nel suo percorso alcune gallerie, i razzi dovevano essere costruiti in modo da passarci dentro.
La larghezza di carrozze e gallerie è funzione dello “Scartamento”

Lo scartamento (distanza tra le due rotaie) standard degli Stati Uniti è di 4 piedi e 8 pollici e mezzo. A prima vista questa misura sembra alquanto strana.
Perché è stata scelta? Perché questa era la misura utilizzata in Inghilterra, e perché le ferrovie americane sono state costruite da progettisti inglesi.

Ma perché gli Inglesi le costruivano in questo modo?
Perché le prime ferrovie furono costruite dalle stesse persone che, prima dell'avvento delle strade ferrate, costruivano le linee tranviarie usando lo stesso scartamento.

Ed i costruttori inglesi usavano questo scartamento perché le carrozze dei tram utilizzavano gli stessi componenti e gli stessi strumenti usati per le carrozze stradali, e quindi gli assi avevano la stessa larghezza e lo stesso scartamento.

Bene! Ma come mai questo “standard” ante litteram?
Perché, se avessero usato un'altra distanza, le ruote delle carrozze si sarebbero spezzate percorrendo alcune vecchie e consunte strade inglesi, in quanto questa era la misura dei solchi scavati dalle ruote sul fondo stradale.

Ma chi aveva provocato questi solchi sulle vecchie strade dell'Inghilterra?
Le prime strade di collegamento costruite in Europa (e Inghilterra) furono quelle costruite dall'Impero Romano per le proprie legioni. Prima di allora non vi erano strade che percorrevano lunghe distanze.
E quei solchi sulle strade li produssero i carri da guerra romani ed ad essi poi tutti gli altri veicoli dovettero adeguarsi per evitare di rompere le ruote. Essendo i carri da guerra costruiti tutti per conto dell'esercito dell'Impero Romano, essi avevano tutti la stessa distanza tra le ruote.

In conclusione: lo scartamento standard di 4 piedi e 8,5 pollici deriva dalle specifiche originarie dei carri da guerra dell'Impero Romano.

Nulla da stupirsi quindi se certe cose sembrano fatte col popò invece che il cervello! Può essere una congettura giusta, visto che i carri da guerra furono costruiti proprio con le misure necessarie a contenere il posteriore di due cavalli da guerra

E con questo abbiamo risposto anche alla domanda originale.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 01-01-2007, 08.31.13   #42
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

La domanda (se siano maggiori le analogie o le differenze tra l'impero americano e l'impero romano) è ottima. Rispondo dandoti il punto di vista sociologico. E' stato detto che sono società attive entrambe, ed anche Israele moderno è della categoria. Come società attive scelgono l'unità per superare le crisi, e fanno i conti al proprio interno superate le crisi. Non avevo dubbi, ad esempio, che gli Usa avrebbero confermato Bush alla presidenza, pur sapendo che ha fatto la cosa più stupida di tutta la storia americana. La guerra, una volta che c'è va vinta, dopo si discute. Ad esempio, Israele ha fatto una cosa analoga sul Libano; non appena ritirati, ma solo dopo, hanno cominciato a litigare. Se viene persa (ad es.: Vietnam) si finge di non aver perso e si dimentica. Sono eccezioni le sconfitte. Certo. Però, se si dimenticano si finiscono per rifare, e rifare fino alla caduta dell'impero. L'Iraq non sarà la fine, ma è una replica del Vietnam e sembra un'altra tappa verso la fine.
Carlo Forin is offline  
Vecchio 15-07-2007, 10.56.39   #43
Caesar
Combattente!
 
L'avatar di Caesar
 
Data registrazione: 12-05-2007
Messaggi: 83
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

La forma di governo americana ripiglia da lontano quella romana; le guerre cominciate dagli USA sono intraprese con la scusa di portare la democrazia, stessa cosa i romani che dicevano di portare la civitas... inoltre dicevano che le guerre erano di difesa.
A Washington c'è un monte che è stato chiamato CAMPIDOGLIO...
Le sconfitte di guerre come quelle in Vietnam o il prolungarsi degli scontri in Iraq, o ancora le tensioni che si stanno sollevando in queste ultime settimane, non sono certo il segno di una crisi degli States...
Roma fu sconfitta a Carre contro i persiani ma ancora non era arrivato neanche Giulio Cesare; a Teutoburgo, ma si era nell'età dell'oro; ecc. Adriano rinunciò ad alcuni territori perchè troppo costosi militarmente... gli americani invece mettono basi ovunque... teniamo presente che leggere il presente è più difficile di leggere il passato perchè ne siamo immersi... tuttavia essendo che niente è eterno, anche gli USA cadranno probabilmente, ma non è certo oggi, forse tra 100-300 anni
Caesar is offline  
Vecchio 15-07-2007, 16.45.01   #44
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Citazione:
Originalmente inviato da Caesar
La forma di governo americana ripiglia da lontano quella romana; le guerre cominciate dagli USA sono intraprese con la scusa di portare la democrazia, stessa cosa i romani che dicevano di portare la civitas... inoltre dicevano che le guerre erano di difesa.
A Washington c'è un monte che è stato chiamato CAMPIDOGLIO...
Le sconfitte di guerre come quelle in Vietnam o il prolungarsi degli scontri in Iraq, o ancora le tensioni che si stanno sollevando in queste ultime settimane, non sono certo il segno di una crisi degli States...
Roma fu sconfitta a Carre contro i persiani ma ancora non era arrivato neanche Giulio Cesare; a Teutoburgo, ma si era nell'età dell'oro; ecc. Adriano rinunciò ad alcuni territori perchè troppo costosi militarmente... gli americani invece mettono basi ovunque... teniamo presente che leggere il presente è più difficile di leggere il passato perchè ne siamo immersi... tuttavia essendo che niente è eterno, anche gli USA cadranno probabilmente, ma non è certo oggi, forse tra 100-300 anni

Il mio parere è questo: la società americana ha una somiglianza con la società romana in quanto entrambe sono società attive, capaci per molto tempo di correggersi dagli errori. La società romana, tuttavia, era una società di guerra che usava la pace per programmarla, almeno fino ai tempi di Ottaviano Augusto.
La società americana non è assolutamente una società di guerra; da cent'anni vi viene trascinata dentro dalla sua enorme superiorità tecnologica. Ultimamente con cattivi esiti.
Carlo Forin is offline  
Vecchio 16-07-2007, 10.55.54   #45
Caesar
Combattente!
 
L'avatar di Caesar
 
Data registrazione: 12-05-2007
Messaggi: 83
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Citazione:
Originalmente inviato da Carlo Forin
La società romana, tuttavia, era una società di guerra che usava la pace per programmarla, almeno fino ai tempi di Ottaviano Augusto.
La società americana non è assolutamente una società di guerra; da cent'anni vi viene trascinata dentro dalla sua enorme superiorità tecnologica. Ultimamente con cattivi esiti.

Non credo che in Iraq sia stata trascinata...
Caesar is offline  
Vecchio 17-07-2007, 20.00.35   #46
Oasis
Ospite
 
L'avatar di Oasis
 
Data registrazione: 01-08-2006
Messaggi: 7
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Citazione:
Originalmente inviato da Carlo Forin
La società americana non è assolutamente una società di guerra; da cent'anni vi viene trascinata dentro dalla sua enorme superiorità tecnologica. Ultimamente con cattivi esiti.

Ciao!
io direi invece che la società statunitense, come lo fu quella romana con le dovute differenze spazio-temporali, è proprio una società legata anche alla guerra, anzi molto. Non credo al trascinamento da parte di una "superiorità tecnologica", sempre un elemento oggettivo che innesca dolore e morte, no, dietro c'è sempre una precisa volontà per motivi economici, politici, nazionalistici, eccc: lo scudo stellare ad es. è solo una bonaria difesa ? i superbombardieri stealth sono casualità nate da uno studio sugli aquiloni? Il Vietnam è stato massacrato per una buona causa ?
Se guardiamo gli ultimi 150 anni (gli USA non ne hanno mica molti di più...) vediamo tante guerre, il culto della bandiera, i venerati cimiteri di guerra, le scuole di guerra (le più avanzate al mondo), gli eroi di guerra, i raduni dei veterani, l'amore per le armi.... 'oi, sono le cose che ci fanno vedere loro al cinema, mica mie illazioni. Proviamo a segnare tutti gli "interventi" da loro fatti ad oggi?
Oasis is offline  
Vecchio 31-08-2007, 02.13.57   #47
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Forse sono molte di più le differenze che le analogie, ma conta anche quali analogie se sono cioè analogie caratterizzanti l'essenza stessa dell'impero romano o meno.

con Bill Clinton dopo la guerra fredda si parlò di "pax americana" alludendo direttamente alla storica pax romana.

ora questa analogia se ci fu, è veramente caratterizzante e significativa e conta se volessimo paragonare la potenza dell'impero romano. nonostante sono convinto che l'impero romano fu molto di più. e che quindi per poterglisi paragonare nell'oggi confronto anche con i tempi dell'impero romano allora c'è bisogno di molto più di una pax americana o altre analogie significative.
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 04-11-2007, 17.02.29   #48
catilina1972
Ospite
 
Data registrazione: 01-11-2007
Messaggi: 17
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Citazione:
Originalmente inviato da Mr. Bean
L'impero romano è stato una grande potenza dei suoi tempi, gli Usa lo sono dei nostri. Cosa accomuna queste due superpotenze e cosa le distingue? A volte penso che, se i romani avessero avuto armi sofisticate come hanno oggi gli Usa, forse non saremmo qui a parlare e scrivere ora. E' vero che i "se" e i "ma" non fanno la storia, tuttavia mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero al riguardo. Sono maggiori le analogie o le differenze? Grazie.


Il tuo accostamento e' anacronistico e soprattutto il riferimento alle armi di distruzione di massa e' un'assurdita'.
La storia fatta con i se (ucronia) e' fallace in questo caso.
Roma ha esportato sapere e diritto con la sua pax romana.
E' di tutta evidenza che le sue guerre furono guerre di espansione e di conquista , ma perche' giudichi la cultura americana migliore di quella romana?
catilina1972 is offline  
Vecchio 04-11-2007, 19.53.27   #49
Anco Marzio
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 31-10-2007
Messaggi: 2
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Secondo me gli Americani (U.S.A) sono la nazione che più di tutti studia la società romana , vi sono alcune riscontranze visto chje entrambe le società sarebbero "bellicose " e vedrebbero la potenza nell' esercito.
L'oro come al tempo della conquista dei daci da parte di Traiano ....l'oro oggi sarebbe il petrolio Iracheno .....
Seconda cosa li accomuna anche la mancanza di Diplomazia con molte nazioni e come per l'Iraq si è agiti in modo unilaterale.
Bye.
Anco Marzio is offline  
Vecchio 11-11-2007, 19.04.54   #50
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Riferimento: U.s.a. E Impero Romano

Catilina, dove ho dato un simile giudizio? E' chiaro che il mio accostamento è impossibile nella realtà. Io immagino solamente di cosa sarebbe stato capace un esercito che aveva tre file di soldati, e le lance erano progressivamente più lunghe (la prima fila le aveva corte, la seconda medie e la terza lunghe) in modo da agire compatti (coperti dagli scudi) e da colpire col triplo delle lance.
Una volta c'era l'espansione geografica, oggi c'è quella dei soldi. Entrambi sono forme di potere....
Mr. Bean is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it