Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 18-09-2002, 10.35.11   #21
schieppwaters
 
Messaggi: n/a
Citazione:
L'Iraq, che già finanzia i terroristi palestinesi, secondo te non aspetta di poter mettere una bomba in mano a qualche kamikaze per farla scoppiare negli Usa o in Israele? oltretutto non dovrebbe nemmeno prendersene la colpa...


Queste sono supposizioni suffragate dal nulla....sta qui il problema, si va a sparare perche' "secondo noi" ci tirera' una bomba in testa....le prove che saddam finanzia i terroristi dove sono??? certo se si crede ciecamente a cio' che dicono gli americani...
 
Vecchio 18-09-2002, 12.13.47   #22
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Citazione:
Messaggio originale inviato da maikol
Poi, senza offesa. la gente che parla di pace fine a se stessa mi sembra che viva nel mondo dei minipony...

Non mi offendo Maikol, ci mancherebbe.
A ognuno il suo mondo......e i suoi minipony



Gigi is offline  
Vecchio 20-09-2002, 15.40.42   #23
Paola Rossi
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 20-09-2002
Messaggi: 1
ciao a tutti

Ciao sono Paola da Bologna.

Mentre che vagavo nella rete durante le pause di lavoro sono capitata in questo forum e leggendo i msg di maikol mi è venuta voglia di puntualizzare qualche cosina e di aggiungere anche qualche mia riflessione.

Prima di tutto ,caro Maikol ,Saddam su Israele armi chimiche non ne ha mai tirate , ma solo Scud a testata convenzionale.
In secondo luogo è tutto da dimostrare che le atomiche abbiano costretto il giappone alla resa nel 45 ,anche se qui le opinioni degli storici divergono. cmq la mia opinione è che si è trattato di un atto barbaro ed inutile come lo sono stati tutti i bombardamenti terroristici della II guerra mondiale e quelli delle guerre successive. Niente giustifica il massacro indiscriminato di popolazioni civili inermi.
x quanti riguarda Saddam lui è un dittatore - non c'è dubbio.
Ma da qui agli attacchi preventivi ci corre parecchio.
O si spodestano tutti i dittatori e si raddrizzano tutti i torti del mondo (xchè poi gli yankee debbono fare i giudici e i poliziotti del mondo ? in base a cosa ?) oppure non si puo parlare di guerre giuste o sante o stati canaglia.
Bush farebbe + bella figura a dire ,come poi in effetti sta già dicendo : io sono il capo dello stato + forte del mondo, faccio quello che mi pare decido io chi è che bombardo e chi no. e dell' ONU me ne frego.
questa è la realtà chi comanda è lui

e guai ai vinti.
Paola Rossi is offline  
Vecchio 20-09-2002, 19.19.21   #24
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
hai ragione Paola, scusa.
Non ha lanciato armi chimiche su Israele (è vero.. mi ricordo che si temeva le lanciasse, ma poi ha lanciato solo testate convenzionali)
MA ha comunque attaccato Israele solo per fini propagandistici, sperando che Gli israeliani reagissero e facessro solelvare il mondo arabo.....
LA porcata, cmq, resta..

Per quanto riguarda i finanziamenti ai terroristi palestinesi lo dicono tutti che li passa. SOlo che molti dicono che fa bene...
SAddam da questo punto di vista è indifendibile..

Oltrettutto perchè non apre senza condizioni alle ispezioni?
PErchè ha paura che gli trovino qualcosa...
Il fatto che si stia impegnado a trovare armi nucleari è noto e arcinoto.
Gli hanno trovato dei cilindri di alluminio per l'arricchimento dell'uranio. Per gli impianti a centrifuga (che per fare urano da bomba sono comodissimi..)
Nelle passate ispezioni ha fatto passare davanti al naso di alcuni ispettori delle attrezzature "per il nucleare civile". guardie armate non hanno permesso di ispezionare quelle attrezzature, e poi, alla fine, li ha buttati fuori (e cmq non ha più pe rmesso ispezioni)
Perchè? aveva paura che gli trovassero un giornalino porno?

Oltretutto, SAddam ha violato 16 risoluzioni Onu di fila, fa pa ponte al traffico di armi tra Iran e Siria, (che poi finiscono in libano.. . ricordo che ci sono dei paramilitari iraniani in libano, neli territori abbandonati oper "distensione" dagli israeliani due anni fa...)

RAgazzi, e poi non venitemi a parlare di Onu.
LA guerra del Golfo era su mandato Onu,quella in afghanistan pure, am tutti sbraitavano lo stesso contro gli Yankee assassini.
Uno può non essere d'accordo con la guerra, ma non credo sia per la mancanza del mandato Onu...

BEh, Su Bush una domanda.
Perchè no bombarda i Francesi, o noi, quando non facciamo le cose come le vuole lui? ( e molte volte è successo?).
O on bombarda l'Arabia SAudita, che gli sta facendo un'infamata dopo l'altra?
Per il fatto che Bush sta difendendo la sicurezza degli Usa come può (e come deve..).
Lui è il presidente degl Usa. E' suo dovere difendere la sicurezza delgli Usa, coem è dovere di sharon difendere la sicurezza di Israele. con le buone o con le cattive.
maikol is offline  
Vecchio 23-09-2002, 23.28.15   #25
salice
Ospite abituale
 
L'avatar di salice
 
Data registrazione: 31-03-2002
Messaggi: 164
Caro Alessandro.
Scrivi: “Il mondo arabo se ne frega di Sadam”. Parli dei leader politici o delle masse arabe?
Se parli delle masse arabe – stai sbagliando. La visione dei rapporti nella società araba segue spesso il concetto: - la mia famiglia contro la tua famiglia, la mia tribù contro la tua tribù, i figli di allah contro gli infedeli…
Alessandro sei una persona intelligente, ma perché devi ripetere dei slogan propagandistici? Iracheni possono vendere petrolio e con il ricavato comprare cibo e medicinali, perciò la storia dei bambini morti a causa del embargo non regge. Se effettivamente ci sono cinquemila bambini Iracheni morti ogni mese – non dipende dal embargo ma da altri fattori. Perché nel mondo arabo la mortalità infantile è molto più alta che nel occidente? Sadam dà venticinquemila dollari alle famiglie dei “kamikaz” palestinesi e non ha soldi per curare i suoi bambini?! Ma dove vivi Alessandro?
Inoltre, in uno dei tuoi interventi scrivi: -“ la pace non è una utopia, la pace è una cultura”. Osservazione molto acuta per un cittadino della comunità europea, che nel caso di necessità chiama il 113 e se loro non possono risolvere la questione c’é l’esercito Italiano, e se i soldati Italiano sono in libera uscita ci sono forze Nato, e se quest’ ultime non possono fare niente ( come nella Bosnia ) ci sono i soldato americani ( i soliti “bastardi”) che vengono a risolvere gli affari sporchi nel vostro cortile di casa.
Adesso Alessandro, forse hai capito perché ti puoi permettere di essere pacifista. Non disprezzare chi uccide la bestia per te. Rifletti su questo quando mangi la fettina.

Vorrei commentare anche l’intervento di “Paola Rossi”. Paola sei veramente simpatica – “su Israeliani Sadam ha utilizzato solo testate convenzionali”…Sembra che ti dispiace…
-” bombardamento terroristico della 2° guerra mondiale”. Seguendo la tua logica i cimiteri a Nettuno o a Normandia dovevano essere più grandi per soddisfare qualche idea di guerra a me sconosciuta?
salice is offline  
Vecchio 24-09-2002, 04.38.23   #26
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
Paola,
a tutti fa piacere immaginare la guerra come un combattimento di arti marziali, leale, onesta, e senza colpi sotto la cintura, condotta con grazia e rispetto dell'avversario.

MA la guerra è una brutta cosa, e come tutte le cose brutte, sporche e cattive si fa come si può. lo scopo è vincere, perchè vincere vuol dire sopravvivere, costi quel che costi.
GLi americani nella seconda guerra mondiale hanno fatto dei bombardamenti da bastardi. E' vero.
Dresda, Hiroshima, Nagasaki sono stati dei colossali atti terroristici.
MA andavano fatti. LA seconda è stata una guerra sporchissima, nella quale gli americani sono stati tirati per i capelli, e che hanno vinto non solo per loro, ma anche per noi. (nonostante i pacifisti di oggi, probabilmente, avrebbero preferito Hitler per non fare la guerra..)

sE si deve sopravvivere, o se si deve sconfiggere un brutto avversario, si fa quello che si può..

Preferivi HItler? o altri milioni di morti? 50 milioni non bastavano?
a Volte la guerra, purtroppo, va fatta.
e la guerra, purtroppo, non si fa coi fiori..
maikol is offline  
Vecchio 24-09-2002, 12.06.47   #27
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Scusate, volevo solo precisare alcuni punti fondamentali:
Citazione:
Messaggio originale inviato da salice
[b]Gli Iracheni possono vendere petrolio e con il ricavato comprare cibo e medicinali, perciò la storia dei bambini morti a causa del embargo non regge. Se effettivamente ci sono cinquemila bambini Iracheni morti ogni mese – non dipende dal embargo ma da altri fattori. Perché nel mondo arabo la mortalità infantile è molto più alta che nel occidente? Sadam dà venticinquemila dollari alle famiglie dei “kamikaz” palestinesi e non ha soldi per curare i suoi bambini?! B]

Embargo = sanzione economica con la quale vengono sospesi i rapporti commerciali (inclusi i medicinali) con determinati paesi in occasione di crisi internazionali.
Vuoi dire forse che la carestia di medicinali dipende da altri fattori, Sacile? Stai scherzando, vero?
Le stesse agenzie dell’ONU tipo UNICEF, FAO sono arrivate ad ammettere che le conseguenze alimentari, sanitarie ed economiche dell’embargo hanno ucciso ottocentomila iracheni e condannato alla malnutrizione il 27,5% dei bambini. Dati ufficiali.
Hai dati più attendibili Sacile?

Citazione:
Messaggio originale inviato da salice
-“ la pace non è una utopia, la pace è una cultura”. Osservazione molto acuta per un cittadino della comunità europea, che nel caso di necessità chiama il 113 e se loro non possono risolvere la questione c’é l’esercito Italiano, e se i soldati Italiano sono in libera uscita ci sono forze Nato, e se quest’ ultime non possono fare niente ( come nella Bosnia ) ci sono i soldato americani ( i soliti “bastardi”) che vengono a risolvere gli affari sporchi nel vostro cortile di casa.
Adesso Alessandro, forse hai capito perché ti puoi permettere di essere pacifista. Non disprezzare chi uccide la bestia per te. Rifletti su questo quando mangi la fettina.

Condivido pienamente quanto detto da Alessandro. La pace è una cultura.
E, volendo possiamo girare il tuo discorso: è comodo fare la guerra in casa degli altri. Dire la guerra è inevitabile quando le bombe piovono a migliaia di chilometri di distanza.
E se la pace è una cultura di cui noi abbiamo coscienza, tu hai coscienza di cosa sia realmente la guerra?
O la conoscete solo per sentito dire?

E voglio darti un altro spunto di riflessione: mentre state uccidendo la bestia (come la chiamate voi) provate a chiedervi chi l’ha creata. Chi l’ha armata fino ai denti non più tardi di 20 anni fa per fare la guerra all’Iran.


Gigi is offline  
Vecchio 24-09-2002, 15.36.40   #28
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
Gigi,
i dati dell'Onu sono quelli riportati da Al Jazeera, da www.marxismonline.com o dall'Unità?
Perchè a me risulta che l'embargo non è MAI stato sul cibo.
SEMplicemente l'Onu (e non gli americani cattrivi) decidevano sulle scorte. Ma il cibo arrivava. Poi lo redistribuiva SAddam.
Idem dicasi per i medicinali.

Il fatto che siano morti 800000 iracheni per malnutrizione vuol dire che SAddam dava cibo e medicinali a chi piaceva a lui, e non a tutti.

ADesso l'embargo è solo sulle armi, ma Saddam lo ha agirato in 6000 modi diversi, e, alla fine, risulta riarmato non troppo ma abbastanza.

Le armi NON LE HANNO DATE GLI AMERICANI.
E' una vecchia leggenda urbana.
Gli americani hanno dato solo appoggio diplomatico alla guerra con l'Iran, ma il grosso delle armi sono arrivate dai francesi e dai russi. (e anche dai brasiliani.. i blindati leggeri sono arrrivati da brasiliani).

Il reattore nucleare irakeno, per esempio, (Osiraq) era fatto in collaborazioen coi francesi. gli israeliani gliel'hanno distrutto nell'81, ma l tecnologia era francese.

Nella guerra del golfo, poi, gli irakeni avevano i T72. non gli m1a1. chi glieli aveva dati? erano copie americane di carrarmati russi?

Okkio alla disinformazione...
maikol is offline  
Vecchio 24-09-2002, 16.57.06   #29
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Citazione:
Messaggio originale inviato da maikol
Gigi,
i dati dell'Onu sono quelli riportati da Al Jazeera, da www.marxismonline.com o dall'Unità?
Perchè a me risulta che l'embargo non è MAI stato sul cibo.
SEMplicemente l'Onu (e non gli americani cattrivi) decidevano sulle scorte. Ma il cibo arrivava. Poi lo redistribuiva SAddam.
Idem dicasi per i medicinali.

Il fatto che siano morti 800000 iracheni per malnutrizione vuol dire che SAddam dava cibo e medicinali a chi piaceva a lui, e non a tutti.

ADesso l'embargo è solo sulle armi, ma Saddam lo ha agirato in 6000 modi diversi, e, alla fine, risulta riarmato non troppo ma abbastanza.

Le armi NON LE HANNO DATE GLI AMERICANI.
E' una vecchia leggenda urbana.
Gli americani hanno dato solo appoggio diplomatico alla guerra con l'Iran, ma il grosso delle armi sono arrivate dai francesi e dai russi. (e anche dai brasiliani.. i blindati leggeri sono arrrivati da brasiliani).

Il reattore nucleare irakeno, per esempio, (Osiraq) era fatto in collaborazioen coi francesi. gli israeliani gliel'hanno distrutto nell'81, ma l tecnologia era francese.

Nella guerra del golfo, poi, gli irakeni avevano i T72. non gli m1a1. chi glieli aveva dati? erano copie americane di carrarmati russi?

Okkio alla disinformazione...



www.peacelink.it/webgate/pace/msg06656.html
http://www.onuitalia.it

I dati Maikol li ho presi qui.
Forse sono tutti falsi perchè l'unica informazione corretta la detieni tu (beato te).
Nel mio precedente intervento ho parlato di ONU non di americani.
Hei che hai forse la coda di paglia?

Ti lascio "sparare" l'ultima pallina.
Le nostre sono stronzate la gente che muore è là.
Ti saluto
Gigi is offline  
Vecchio 24-09-2002, 17.02.35   #30
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Un' ultima cosa, Maikol, da dove nasce il tuo disprezzo per gli albanesi e per coloro che leggono l'Unità?
Gigi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it