Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 12-09-2002, 17.28.57   #1
alessandro
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 176
aspettando saddam

Forse qualcuno si sarà interrogato sul senso, aspettando Saddam. La nuova puntata della “guerra giusta” si chiama preventiva, superata la fase della deterrenza entriamo in quel passaggio subdolo e follemente amorale che è lo stabilire i criteri di prevenzione. La raccolta delle prove o la fabbricazione delle stesse non cambiano l’esito di decisioni prese in nome del prevenire è meglio che curare, cambiano invece l’approccio etico delle coscienze umane, che si vedono investite di un ruolo di censori e cultori del sospetto senza precedenti. L’occidentalizzazione del mondo, termine molto più consono che nuovo governo mondiale e palle varie, fa procedere sotto la guerra al terrorismo le sue mire, e non esiste stato che non sia pronto a cavalcare la tigre, il finto pacifismo di alcuni è dettato da una non sufficiente chiarezza del cosa ci guadagneranno dopo. Il mondo arabo se ne frega di Saddam, ma è preoccupato del successivo controllo dell’area e dell’egemonia sui pozzi . L’embargo non ha decimato gli iracheni, ma ha sterminato 5000 bambini al mese, la IAEA ha accertato che non esistono armamenti nucleari sul suolo iracheno, sono state distrutte 817 su 819 postazioni missilistiche mai più ricostruite dopo la guerra del golfo etc… sono comunque pronti 250000 soldati USA e possono approntarsi circa 25000 inglesi ogni mese, uomini che stanno attendendo una giustificazione sotto la bandierina azzurra dell’ONU. Lo stesso ONU che tempo fa ha avvalorato la nomea di “stati canaglia” incurante che questo terrorismo proprio per il suo carattere di transnazionalità di tutto ha bisogno fuorchè degli avvalli statali. La nuova dimensione del terrorismo si appoggia alle comunità locali, alle mistificazioni urbane che garantiscono privacy ed anonimato e permettono nuovi canali per la ricerca dei fondi; non comprendere questo vuol dire credere che si deve attaccare lo stato per colpire i suoi abitanti accusati di favoreggiamento, dando il via a quelle persecuzioni che sono sotto gli occhi di tutti. C’è un errore diffuso che confonde antiamericanismo con l’avversità per l’universalismo assoluto, ed è un errore pericoloso in quanto contribuisce ad alimentare quella paura che se vogliamo sopravvivere dobbiamo allontanare, il radicalizzarsi di certi estremismi e la più alta dimostrazione dell’ignoranza in quanto non può esistere conflitto tra visioni opposte, ma solo tra le visioni distorte della stessa realtà.
alessandro
alessandro is offline  
Vecchio 12-09-2002, 17.57.04   #2
Morfeo
 
Messaggi: n/a
E con ciò?
 
Vecchio 12-09-2002, 18.18.55   #3
Orange
Ospite
 
L'avatar di Orange
 
Data registrazione: 09-08-2002
Messaggi: 9
.........

....... ...... tante parole per dire cosa? che non ti va bene? che non sei daccordo? che stai dalla parte di Saddam?
amen
Orange is offline  
Vecchio 13-09-2002, 02.40.59   #4
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
Sai io come la vedo?
Saddam è un pazzo sanguinario.
Sbraita contro l'imperialismo americano e poi il primo ad essere imperialista è lui, che nel 1991 ha tentado di papparsi il Kuwait perchè voleva controllarne il petrolio. Il kuwait ha shiesto aiuto agli ameicano e quelli gli hanno spezato le gambe. e hanno fatto bene. ma l'Uno non gli ha permesos di finire il lavoro.
L'embargo dell'Uno era su tutto tranne che su cibo e medicinali. A SAddam è stato permesso di vendere petrolio per comprare cibo e medicinali per il suo popolo.
Lui ha usato i soldi per comprare altre armi. E stava cercando di procurarsi dei pezzi per costruire degli impianti di arricchimento dell'Uranio. PEr fare cosa, secondo te?
Continua a produrre armi chimiche e batteriologiche, per usarle in caso di attacco.
Oltretutto l'altra volta ha lanciato armi chimiche su Israele, che non c'entrava niente. Stavolta però dall'altra parte c'è Sharon, e io spero che Saddam non sia così pazzo da farlo incazzare con un attacco chimico o batteriologico, sennò quello gli sfascia il paese (e fa bene).
L'Onu chiede di fare entrare gli ispettori dal '98. Saddam non vuole. perchè? non vuole che gli trovino le piantine di maria sul balcone? io ho idee diverse.
Oltretutto dà 25000 dollari ai familiari di ogni kamikaze palestinese...
e non era lui quello che sterminava i curdi con le armi chimiche?
Un bravo ragazzo

LA gente così per me non la si convince con le buone.
Se lo vanno a prendere per me fanno bene. Mi spiace solo per la sua popolazione che se la vedrà brutta, ma senza di lui staranno solo meglio.
maikol is offline  
Vecchio 13-09-2002, 11.07.07   #5
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Citazione:
Messaggio originale inviato da maikol
LA gente così per me non la si convince con le buone.
Se lo vanno a prendere per me fanno bene. Mi spiace solo per la sua popolazione che se la vedrà brutta, ma senza di lui staranno solo meglio.


Peccato che a farne le spese sarà come al solito soprattutto la povera gente.
Perchè se le bombe "intelligenti" continuano a falciare civili inermi, mi viene il dubbio che è chi le sgancia a nn essere intelligente.
Ma tanto noi siamo distanti, che ce frega?
Tutt'al più verremo disturbati da qualche brutta immagine alla TV...
E poi, se uno perde un figlio sotto le bombe gli si può sempre dire:
"Coraggio, domani starai meglio!"
O staremo meglio noi occidentali cn il loro petrolio?
Boh
Gigi is offline  
Vecchio 13-09-2002, 11.21.11   #6
IcarusDream
Cuore di aliante
 
L'avatar di IcarusDream
 
Data registrazione: 21-08-2002
Messaggi: 22
Sicuramente non stanno bene i familiari dei 2000 morti sotto le torri gemelle e non stanno bene neanche quelli che sono sopravvissuti senza perdite, ma hanno visto le torri cascargli davanti.

La guerra esiste da quando esiste l'uomo.
Quando Caino ho tirato una roncolata in faccia ad Abele erano in 4 su tutto il pianeta e già ce le si dava di santa ragione.
La pace è un utopia.
Di là arrivano a scagliarci aerei in faccia e a preparare ordigni nucleari? E di quà andiamo giù con gli f16 a sfasciargli il paese.

E' ingiusto perchè muore anche gente innocente? Rileggi qualche riga sopra riguardo alle torri gemelle...
IcarusDream is offline  
Vecchio 13-09-2002, 11.29.59   #7
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Certo Icarus, sono vittime allo stesso modo, credo nessuno sostenga il contrario.....
Parlavo proprio di questo, della popolazione innocente (sia essa americana o irachena piuttosto che afghana) che paga con la vita oscure manovre economiche o di potere.

Gigi is offline  
Vecchio 13-09-2002, 11.37.07   #8
IcarusDream
Cuore di aliante
 
L'avatar di IcarusDream
 
Data registrazione: 21-08-2002
Messaggi: 22
Sono sempre annosi problemi senza temoe senza soluzione.
Anch'io ho perso nella sezonda guerra mondiale un parente che 20 anni fa avrebbe potuto tenermi sulle ginocchia a raccontarmi una favola e 15 anni fa avrebbe potuto insegnarmi a diventare l'uomo che sono diventato.
Non spero e non ho mai sperato che nel mondo si possa arrivare alla pace. Come ho già detto, secondo me, è un utopia.
Nessuno ha mai detto che vivere sia facile e che si possa trovare la felicità in terra, ma ci si può provare...o forse illudersi. Se questo aiuta a vivere meglio.
IcarusDream is offline  
Vecchio 13-09-2002, 11.51.45   #9
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
per icarus

Intanto mi dispiace molto per il tuo famigliare.

*IcarusDream*
-Dove un sogno è ancora libero-


Ti firmi così.
Dove un sogno è ancora libero.
Ma i tuoi discorsi sono disincantati.

Speranza o illusione?
Nn lo sò, forse hai ragione tu.
E' solo un utopia, ma mi piace sperare che l'utopia possa un giorno avverarsi, anche solo in parte.
Basterebbe una sola vita umana salvata a dare un senso a questa mia utopia.
Qualcuno lo chiamerà buonismo.
Nn importa a me và bene così.

Gigi is offline  
Vecchio 13-09-2002, 12.05.12   #10
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
ciao GG

io nn trovo che il buonismo sia una colpa poi così grave ... ma per salvare uno bisogna anche evitare di farne morire cento e se questo è possibile solo in talune maniere ... forse è necessario un'intervento armato ... ... dico forse! Mi fa paura questo conflitto, e sarà certamente inevitabile la morte di civili, ma nn credo che il nostro buon baffetto stia lì buono buono a sperare che nessuno lo vada a prendere ...
La retorica purtroppo in questi casi è d'obbligo, ma io come cittadina europea e alleata americana nn voglio stare a guardare e ad aspettare la prossima mossa ... e anche se volessi pensare che stanno manipolando le notizie a favore nostro ... i fatti smentiscono il mio buon pensare ... e tra l'attesa e l'attacco mi spaventea più l'attesa!
kri is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it