Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Riflessioni sul PaganesimoRiflessioni sul Paganesimo

di Monica Casalini

 

Le radici profonde non gelano mai.

Forse è per questo che ancora oggi parliamo di paganesimo, di divinità e di pantheon come se nulla fosse cambiato da millenni.
Il Paganesimo è stata la forma più autentica di venerazione delle forze della Natura, quella Natura che folgorava, inondava, sbocciava e fruttificava davanti agli occhi ingenui di una umanità ancora pura e aperta all’ignoto. Le donne e gli uomini che per primi lodarono le forze del mondo si avvicinarono ad esse con estremo rispetto, senza vanto e senza superbia.

Oggi il paganesimo non è poi tanto diverso da allora, anche se qualcuno preferisce chiamarlo “neopaganesimo”, e gli Dèi sono sempre gli stessi. L’unica cosa che forse è cambiata è la scelta: in una società in cui si da per scontato il monoteismo, è cosa preziosa poter scegliere il da farsi sul proprio percorso spirituale.

Chi sono i “neopagani” quindi? Sono persone normalissime che studiano, lavorano, hanno famiglia e bollette da pagare; nulla a che vedere con sette di dubbia fama: solo persone che venerano Artemide, Odino o Giove, a seconda della corrente a cui appartengono (la via Gentile, il Druidismo, la Wicca, il culto Greco, ecc…)

In questa rubrica cercheremo di esporre i vari aspetti spirituali e antropologici del Paganesimo antico e moderno.

 

   Monica Casalini

 

Indice articoli

15) La Croce Solare: un anno e un giorno, e l'eterno divenire - Dal cambio stagionale alla croce cristica
14) Il Pentagramma quale espressione millenaria dell'esoterismo
13) Il cibo nel culto dei morti
12) Aequus Nox: la Bilancia di Mabon
11) Ferragosto: le ferie dei pagani
10) Lammas-Lughnasadh: Pane e Morte - Feste, tradizioni, leggende e rituali legati a Lughnasadh
09) Tre giorni più uno: Solstizio e notte di San Giovanni
08) Il Sabbat: incontri di streghe e riposo religioso. Dalla protostoria ai giorni nostri
07) May Day Beltane
06) 21 marzo: a cavallo tra vita e morte
05) Iside: la dea Cobra
04) Imbolc: la luce del sapere e il latte della vita
03) Joyful Jol
02) Dea Cretese dei Serpenti
01) Halloween? No, Samhain

 

 

Monica CasaliniMonica Casalini – Stella Maris – umbra di origine e trapiantata in Lombardia, è nata nell’aprile del 1975. Si è diplomata presso l’Ist. Pedagogico Artistico di Foligno ed ha intrapreso la carriera di designer e fotografa in diversi studi di comunicazione e design. Quale passione personale si dedica alla ricerca antropologica, allo studio delle religioni precristiane e, a quest’ultimo proposito, sta realizzando un saggio sulle antiche festività pagane di tutto l’anno. Parallelamente si occupa di erboristeria, sia fitoterapica che magica.

I suoi siti web: Herberia del Corso - Biblioteca Esoterica

All'attivo c'è il suo primo saggio dedicato alla storia simbologica del Pentagramma, dall'inequivocabile titolo "Il Pentagramma, simbologia e utilizzo nei millenni".  Per info: www.pentacolo.it

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...