Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 15-03-2007, 14.23.43   #21
jacopo93
Ospite
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 3
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Ciao a tutti! Sono un nuovo iscritto e ho 13 anni!
Mi piace la storia da quando avevo 8 anni e ho iniziato a vedere ULISSE e QUARK SPECIAL.

Io non capisco come mai non avete citato I TRE MOSCHETTIERI, trovo che sia questo libro sia il suo seguito siano dei capolavori a livello di romanzi storici e hanno educato tante persone all'amicizia e all'onore.
L'ho letto 2 volte e le stesse emozioni, gli stessi sentimenti che ho provato il giorno in cui l'ho aperto si sono ripetuti tutte le volte che ho sentito i nomi dei 4 soldati francesi.

P.S. IL VISCONTE DI BRAGELONNE l'ho letto anche quello, ma l'ho piantato a pag.600 perchè anzichè un libro d'azione (come le prime 150/200 pagine) si è rivelato una vicenda di amori di corte, con nulla da invidiare a LE RELAZIONI PERICOLOSE (D'artagnan relegato a povero vecchietto che appare 8 volte massimo in 400 facciate, gli altri ex-moschettieri che non esistono, Rauol che non riesce neanche a far valere la sua opinione sul re)....
jacopo93 is offline  
Vecchio 15-03-2007, 19.55.25   #22
lunadanzante
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-12-2006
Messaggi: 62
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Probabilmente sono arrivata tardi...ma posto ugualmente la lista dei classici di letteratura che maggiormente amo.
  • Il Vecchio e il mare, Ernest Hemingway
  • Nessuno scrive al colonnello, Gabriel Garcia Marquez
  • Il nome della rosa, Umberto Eco
  • Mastro don Gesualdo, Giovanni Verga
  • Il deserto dei Tartari, Dino Buzzati
  • Guerra e pace, Lev N. Tolstoj

lunadanzante is offline  
Vecchio 19-03-2007, 12.42.32   #23
Silvia@
Ospite
 
Data registrazione: 16-10-2006
Messaggi: 12
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Grazie Lunadanzante per aver postato le letture che ti sono piaciute maggiormente, non sei affatto in ritardo. La lettura non ha tempo, per lo meno non quel tempo che intendiamo noi.
Io ho poi finito di leggere "Orgoglio e Pregiudizio", veramente molto bello.
Ora sto finendo quel capolavoro dei "Promessi Sposi".
Manzoni scrive divinamente.
Vorrei leggere, di lui, anche "Storia della Colonna Infame".
Qualcuno di voi lo ha letto?
Silvia@ is offline  
Vecchio 26-03-2007, 19.29.53   #24
la fayette
Ospite
 
Data registrazione: 23-03-2007
Messaggi: 12
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Bè, allora, io ho gusti molto particolari in libri.
Adoro i libri di filosofia, la letteratura classica e quella inglese.
Ci sono due libri del bedesimo autore che mi hanno cambiato la vita, sono umoristici (sono incline al comico, ma senza degenerare).
Di Jerome K Jerome : Tre uomini in barca per non parlare del cane (stupendo)
Pensieri oziosi di un ozioso (flosofeggiante, da leggere nel caso ti sia piaciuto il primo)

Poi ti consiglio le storie di Roal Dahl, sono affascinanti.

Per ora può bastare. Non è letteratura molto conosciuta, ma personalmente apprezzo... e consiglio...
la fayette is offline  
Vecchio 27-03-2007, 10.00.07   #25
amidar
Ospite abituale
 
L'avatar di amidar
 
Data registrazione: 13-03-2006
Messaggi: 239
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Citazione:
Originalmente inviato da Twinkle
Beh se ti è piaciuto Cime tempestose ti consiglio di leggere anche i romanzi delle altre due sorelle Brontë, o per lo meno quelli di Charlotte… non che sia proprio la stessa cosa, ma quando le 3 sorelle pubblicarono il loro primo libro (uno a testa) lo fecero nello stesso momento e con 3 pseudonimi diversi. Al tempo nessuno le conosceva, e diventò molto diffusa l’ipotesi che fossero tutti e 3 di un unico autore… Buona lettura

Ho seguito il tuo consiglio e ho letto "Jane Eyre" di Charlotte Brontë...bello!
amidar is offline  
Vecchio 03-05-2007, 13.51.10   #26
DucaAlex
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 02-05-2007
Messaggi: 1
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Salve a tutti...sono fresco, fresco di iscrizione...
Libri da leggere? Mhmm, vediamo un pò...
Da parte mia ti consiglio assolutamente "LA SONATA A KREUTZER" di Tolstoj. L'ho letto tutto d'un fiato, breve ma intenso...e se mentre lo leggi ascolti il primo movimento della "Sonata per violino e pianoforte op.47" di Beethoven, dedicata a Rodolphe Kreutzer appunto, a parer mio la lettura diventa ancora più affascinante.
Bellissimo è anche NOTRE DAME DE PARIS di Hugo.
Anche se non è proprio un classico, dato che è abbastanza recente, ti consiglio comunque IL NOME DELLA ROSA di Umberto Eco. In certi momenti, lo ammetto, ti verrebbe proprio voglia di lasciar perdere (vedi la descrizione del portale della cattedrale lunga pagine e pagine) ma la storia è senza dubbio coinvolgente come poche!

Non appena leggerò qualche altra cosa che mi colpirà particolarmente ve lo farò sapere...ciao ciao
Alex
DucaAlex is offline  
Vecchio 01-06-2007, 15.55.55   #27
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Citazione:
Originalmente inviato da Silvia@
Ciao a tutti, è da un pò che sono iscritta, ma è la prima volta che scrivo.
Volevo chiedere se qualcuno può indicarmi qualche classico della letteratura sia italiana che straniera, che magari ha già letto e vuole esprimere la propria opinione o il proprio suggerimento. Io sto leggendo "Il Sentiero dei nidi di Ragno" di Italo Calvino, l'ho appena iniziato e so che è il suo primo romanzo, scritto dopo la seconda guerra mondiale.
Un grazie anticipato a chi vorrà dedicarmi il suo tempo.


Ciao!
I miei classici preferiti sono (tra quelli non ancora citati):
- Il Gattopardo, di Giuseppe Tomasi di Lampedusa
- Il nome della rosa, di Umberto Eco, che nonostante l'appartenenza a un'epoca più recente rispetto ad altri romanzi, io considero già un classico
- Il profeta, di Kalhil Gibran
- i libri di Agatha Christie (io amo in particolare Poirot), se sei un'amante di gialli
Guccia is offline  
Vecchio 01-06-2007, 19.34.52   #28
miky 1987
Ospite abituale
 
L'avatar di miky 1987
 
Data registrazione: 15-03-2004
Messaggi: 69
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Salute!
I classici che più amo e che consiglio sono:
"Il piccolo principe" di Antoine de Saint-Exupéry;
"La vita operosa" di Massimo Bontempelli (è un titolo poco conosciuto ma è molto bello, un romanzo che racconta con ironia la vita di uno scrittore alla ricerca della vita operosa nella milano dei primi del 900);
"Il codice di Perelà" di Aldo Palazzeschi;
"Come un romanzo" di Daniel Pennac (per dire quello che preferisco dell'autore, ma su Pennac si va sempre sul sicuro);
"Una vita" e "La coscienza di Zeno" di Svevo;
Alcuni libri già citati "La nausea" di Sartre, i romanzi delle Bronte;
Tutto Calvino (bellissimo "Il sentiero dei nidi di ragno") e soprattutto per restare in tema la serie di saggi scritti dall'autore raccolti nel libro "Perché leggere i classici".

E voglio chiudere proprio con una citazione di Calvino, un'intervista del 1980 all'<<Europeo>> dove indica alcuni classici del Novecento da lui particolarmente ammirati:
"Amo soprattutto Stendhal perché solo in lui tensione morale individuale, tensione storica, slancio della vita sono una cosa sola, lineare tensione romanzesca. Amo Puskin perché è limpidezza, ironia e serietà. Amo Hemingway perché è matter of fact, understatement, volontà di felicità, tristezza. Amo Stevenson perché pare che voli. Amo Cechov perché non va più in là di dove va. Amo Conrad perché naviga l'abisso e non ci affonda. Amo Tolstoj perché alle volte mi pare d'essere lì lì per capire come fa e invece niente. Amo Manzoni perché fino a poco fa l'odiavo. Amo Chesterton perché voleva essere il Voltaire cattolico e io volevo essere il Chesterton comunista. Amo Flaubert perché dopo di lui non si può più pensare di fare come lui. Amo Poe dello Scarabeo d'oro. Amo Twain di Huckleberry Finn. Amo Kipling dei Libri della Giungla. Amo Nievo perché l'ho riletto tante volte divertendomi come la prima. Amo Jane Austen perché non la leggo mai ma sono contento che ci sia. Amo Gogol perché deforma con nettezza, cattiveria e misura. Amo Dostoevskij perché deforma con coerenza, furore e senza misura. Amo Balzac perché è visionario. Amo Kafka perché è realista. Amo Maupassant perché è superficiale. Amo la Mansfield perché è intelligente. Amo Fitzgerald perché è insoddisfatto. Amo Radiguet perché la giovinezza non torna più. Amo Svevo perché bisognerà pur invecchiare. Amo...". Italo Calvino.

Un caro saluto a tutti!

Michele.
miky 1987 is offline  
Vecchio 02-06-2007, 22.31.57   #29
ilmondoditobix
Ospite
 
Data registrazione: 10-03-2007
Messaggi: 13
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Ciao,

tutti ti hanno suggerito dei gran bei libri;
Il mio è " Il giovane Holden " di Salinger
ilmondoditobix is offline  
Vecchio 03-06-2007, 00.16.28   #30
mattatore
Ospite
 
Data registrazione: 04-05-2007
Messaggi: 3
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

"La buona terra" di Pearl Buck, scrittrice americana, premio Pulitzer.
Semplicemente bello.
Ciao.
mattatore is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it