Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 03-06-2007, 00.27.28   #31
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Il gabbiano Jonathan Livingston, di Richard Bach.
Ideale se non hai voglia di leggere troppo.

Siddharta, di Hermann Hesse.
Chi è Siddharta? È uno che cerca, e cerca soprattutto di vivere intera la propria vita. Trama ambientata in India, libro che affascina in genere tutti i giovani. Citazione: "Lungo tempo ho impiegato per imparare questo: che non si può imparare nulla!"

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino; di Christiane Felscherinow.
Si tratta di una storia vera, piuttosto brutale, di una ragazza che è finita nel giro della droga in età giovanissima, e che per poter drogarsi è arrivata a prostituirsi ecc. Alla fine prova ad uscirne. Esito? Beh... leggi il libro. Toccante. Mette a nudo una realtà ad alcuni forse oscura. Esiste anche il film - se non erro.

L'allievo, di Patrick Redmond.
Un thriller. Un libro che se lo si inizia a leggere, non si può fare a meno di voler andare avanti con la lettura, fino a quando non si è finito il libro, per poi alla fine rimanere... Cosa? Beh...
Alcune citazioni: "I tipi solitari tengono gli altri a distanza perché soffrono di un senso di inferiorità". "Nessuno di voi sa pensare con la propria testa. Pensate (solo) ciò che la scuola vi ordina di pensare". "Tu vuoi piacere alle persone. È questa la tua debolezza, da cui gli altri attingono la propria forza. Tu devi imparare a odiare loro e tutto ciò che rappresentano. È così che diventi forte, è così che vinci". "Tutti noi siamo soli, ma è meglio così. Quando si stabilisce un rapporto, si diventa vulnerabili. Si comincia ad averne bisogno. Il rapporto diventa il centro della tua vita, e il giorno in cui te lo tolgono, se ne va anche tutta la tua gioia di vivere".

Il mondo di Sofia, di Jostein Gaarder.
Un bel romanzo sulla storia della filosofia, che porta a spasso il lettore in un mondo che purtroppo sta andando un po' perso, quello degli amanti della conoscenza, detti anche filosofi.

To Kill a Mockingbird, in italiano "Il buio oltre la siepe", di Harper Lee.
Libro che tratta il problema del razzismo dei bianchi nei confronti dei neri in America. Storia ambientata negli anni 30 in Alabama, scritto negli anni 60 quando il problema era tutt'altro che ancora risolto. Bello anche il film (nonostante sia datato).
Elijah is offline  
Vecchio 22-07-2007, 11.12.29   #32
MurronKara
Ospite
 
L'avatar di MurronKara
 
Data registrazione: 18-07-2007
Messaggi: 11
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Citazione:
Originalmente inviato da ilmondoditobix
Ciao,

tutti ti hanno suggerito dei gran bei libri;
Il mio è " Il giovane Holden " di Salinger

è davvero bello...mi piacerebbe diventare un catcher in the rye
MurronKara is offline  
Vecchio 31-08-2007, 03.27.16   #33
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Le avventure di Pinocchio (la favola più bella del mondo intero)

La Celestina (letteratura spagnola)

Dostoieski l'idiota, i fratelli Karamazov

zio Vania, Tolstoi

Amadis de Gaula (spagnola)

El lazarillo de Tormes

i fioretti di san Francesco

Iacopone da Todi

Poemi di Tomas S. Eliot (cori da la rocca, la sorella velata ecc...)

C. S. Lewis- cronache di Narnia, cronache di Berlicche, A viso scoperto

il potere e la gloria di Graham Green e altri

il popol vuh (libro sacro dei Maya)
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 01-09-2007, 02.44.39   #34
cato27
.
 
Data registrazione: 27-08-2007
Messaggi: 14
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

I- 2 libri che mi picerebbe avere con me se vivessi solo
in una isola...sarebbero:
Les Miserables de Victor Hugo et
The Gadfly di E.L. Voynich
cato27 is offline  
Vecchio 01-09-2007, 18.33.22   #35
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

l'isola di arturo della morante
un uomo della fallaci
donna flo ed i suoi due mariti
memorie di una geisha
i fratelli Karamazov
anna Karenina
Hanno ammazzato mozart
rosso al vento
tabu' (la vera storia dei dispersi sulle ande)
aria sottile (storia vera di una scalata sull'everest)
etc..
aurora is offline  
Vecchio 06-09-2007, 16.43.00   #36
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Un nome su tutti: Isaac Bashevis Singer
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 20-09-2007, 01.28.32   #37
xman
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-07-2007
Messaggi: 43
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Non so se è un classico, ma essendo stato l'autore premio Nobel nel 1930, mi permetto di citare questo bellissimo e poco conosciuto romanzo di uno scrittore americano:
"Babbitt" di Sinclair Lewis.
xman is offline  
Vecchio 21-09-2007, 00.43.50   #38
daybyday
Ospite
 
L'avatar di daybyday
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 0
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

c
Concordo anch'io nel suggerire Un uomo della Fallaci, i romanzi e le novelle di Maupassant, i romanzi di Kundera, in particolare Il valzer degli addii, e non L'insostenibile leggerezza dell'essere, tanto più noto....

Quest'estate ho letto Marquez, e mi sono piaciuti tanto, tra gli altri, L'amore ai tempi del colera e Nessuno scrive al colonnello.
Stasera sul comodino ho L'ombra del vento di Zafon (dono di una persona speciale, che già mi aveva fatto leggere Ammanniti e Hosseini... ) qualcuno di voi l'ha letto?
daybyday is offline  
Vecchio 02-11-2007, 18.50.00   #39
catilina1972
Ospite
 
Data registrazione: 01-11-2007
Messaggi: 17
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Cara Silvia, anch'io sono iscritto da poco tempo al forum.
Stai leggendo il primo libro di Calvino, che e' stato fatto oggetto di diverse critiche e devo sinceramente dirti che ritengo non sia il suo libro migliore.
Ti suggerirei di leggere altri libri scritti da questo grande autore, come il Cavaliere inesistente o il Barone Rampante, oltre alle Lezioni americane.
Inoltre se non l'hai ancora letto, ti sugerisco di leggere Dostojevski, in modo particolare L'Idiota, che e' stato definito da Thomas Mann "il romanzo dell'anima".
Un caro saluto
catilina1972 is offline  
Vecchio 28-11-2007, 16.24.55   #40
sergiogrom
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 25-11-2007
Messaggi: 2
Riferimento: I Grandi Classici della Letteratura

Ciao Silvia, di titoli ho visto che te ne hanno già dati molti. Io ti dico solo cosa faccio quando trovo un Autore che mi piace:cerco di leggere tutto quello che ha scritto...quindi...auguri...qu ando trovi un buon albero che da buoni frutti...raccogli e mangia...poi deciderai quale acino era più dolce...quale più succoso...ecc. Poi leggere è un pò come nutrirsi...bisognerebbe seguire quanto più possibile quello che il tuo corpo...ovvero lo spirito...ti chiede in quel momento. Un saluto da un altro amante...quando ho tempo!!! della lettura, anche se da un pò amo anche la saggistica di Storia...ora per esempio sto leggendo L'ultimo giorno del Papa Re...appassionante come un romanzo!!!
Ciao sergio
sergiogrom is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it