Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 04-11-2002, 16.40.49   #71
krissy
Ospite
 
L'avatar di krissy
 
Data registrazione: 30-07-2002
Messaggi: 12
Prima di tutto un saluto!! poi volevo dire che io sono d'accordo con alcuni utenti che hanno citato come libro immortale "L'alchimista" di Coelho che trovo sia un libro meraviglioso...
Riporto qui la recensione del libro:


"Ascolta il tuo cuore. Esso conosce tutte le cose".

Impara ad ascoltare il tuo cuore: è l’insegnamento che scaturisce da questa favola spirituale e magica. Il protagonista è Santiago, un giovane pastorello andaluso il quale, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende quel viaggio avventuroso, insieme reale e simbolico, che al di là dello Stretto di Gibilterra e attraverso tutto il deserto nordafricano lo porterà fino all’Egitto delle Piramidi. E sarà proprio durante il viaggio che il giovane, grazie all’incontro con il vecchio Alchimista, salirà tutti i gradini della scala sapienziale: nella sua progressione sulla sabbia del deserto e, insieme, nella conoscenza di sé, scoprirà l’Anima del Mondo, l’Amore e il Linguaggio Universale, imparerà a parlare al sole e al vento e infine compirà la sua Leggenda Personale. Il miraggio, qui, non è più solo la mitica Pietra Filosofale dell’Alchimia, ma il raggiungimento di una concordanza totale con il mondo, grazie alla comprensione di quei “segni”, di quei segreti che è possibile captare solo riscoprendo un Linguaggio Universale fatto di coraggio, di fiducia e di saggezza che da tempo gli uomini hanno dimenticato

Spero che chiuque non l'abbia ancora letto lo faccia al più presto perchè è un libro davvvero bellissimo

un saluto a tutti
krissy is offline  
Vecchio 25-11-2002, 16.56.14   #72
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
I libri della mia vita

DON CHISCIOTTE (di Miguel de Cervantes)
Per ricchezza di immagini e di contenuti,probabilmente il più grande romanzo di ogni tempo e luogo.

LE AFFINITA' ELETTIVE (di J.W.Goethe)
La prosa cristallina di Goethe cela vertiginosi abissi di senso e di pensiero...

AUT-AUT (di Soeren Kierkegaard)
Tensione dialettica ed esistenziale tra le demoniache seduzioni della Vita Estetica (spesa nel culto del Piacere e della Bellezza)e il rigoroso richiamo alla Vita Etica (votata al Dovere)

OBLOMOV (di Ivan Goncarov)
Oblomov si consegna al totale ritiro dalla vita attiva per non smarrire,in sè stesso,memoria dei sogni e delle favole cui la disincantata civiltà moderna ha precluso ogni orizzonte di significato...

MEMORIE DEL SOTTOSUOLO (di F.Dostoevski)
L'esacerbata propensione all'analisi e all'autoanalisi...intesa come inevitabile conseguente inettitudine a vivere.

RACCONTI (di Cechov)
Da sconsigliare a chi non coltivi una segreta,ma irredimibile e irrimediabile,propensione alla malinconia...

OPERA OMINIA DI FRIEDRICH NIETSZCHE
Leggetelo tutto,ma con giudizio.
E apprezzatene più le diagnosi,che le terapie...

TESS DEI D'URBERVILLE( di Thomas Hardy)
Romanzo meraviglioso...arcano....e terribile.

ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO( di Marcel Proust)
Cambia davvero la nostra percezione del Tempo...e del fluttuante avvicendarsi degli stati di coscenza...

IL LUPO DELLA STEPPA (di Hermann Hesse)
Beh...c'est moi...

DOCTOR FAUSTUS (di Thomas Mann)
Nella vita di un musicista geniale,compromesso col Demonio e dunque votato a un tragico destino,la metafora della Germania.
irene is offline  
Vecchio 25-11-2002, 20.57.21   #73
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Re: I libri della mia vita

Citazione:
Messaggio originale inviato da irene
DON CHISCIOTTE (di Miguel de Cervantes)
Per ricchezza di immagini e di contenuti,probabilmente il più grande romanzo di ogni tempo e luogo.

Don Chisciotte??? Gran capolavoro... si, un libro immortale. L'ho letto molto tempo fa e adesso fa parte del mio bagaglio genetico.

Citazione:
LE AFFINITA' ELETTIVE (di J.W.Goethe)
La prosa cristallina di Goethe cela vertiginosi abissi di senso e di pensiero...
Grande anche la tua laconica recensione... l'ho letto, bellissimo proprio per la prosa ... condivido!

Citazione:
MEMORIE DEL SOTTOSUOLO (di F.Dostoevski)
L'esacerbata propensione all'analisi e all'autoanalisi...intesa come inevitabile conseguente inettitudine a vivere.
Se hai tempo leggi 'Delitto e castigo'... credo sia il più bello ... qui dovresti trovare due miei spropositi su entrambi i romanzi... leggili, se ti va, poi, magari, mi dirai!

Citazione:
OPERA OMINIA DI FRIEDRICH NIETSZCHE
Leggetelo tutto,ma con giudizio.
E apprezzatene più le diagnosi,che le terapie...
Qualcosa l'ho letto; qualcosa mi ha immensamente infastidito ... comunque, condivido, gran pensatore ... detesto il messaggio ... qui, su questo forum, ci ho scritto qualcosa che mi ha 'inimicato' (fra virgolette) qualcuno.

Citazione:
ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO( di Marcel Proust)
Cambia davvero la nostra percezione del Tempo...e del fluttuante avvicendarsi degli stati di coscenza...

IL LUPO DELLA STEPPA (di Hermann Hesse)
Beh...c'est moi...

DOCTOR FAUSTUS (di Thomas Mann)
Nella vita di un musicista geniale,compromesso col Demonio e dunque votato a un tragico destino,la metafora della Germania.
Tre libri che posseggo, per Proust dovrei dire una raccolta di libri, se non sbaglio sono sette, ma che non ho mai avuto il tempo di leggere ... però, potevi applicarti un pochino di più... acc...
Hermann Hesse: Demian, Siddharta, Narciso e Boccadoro ... gran scrittore... leggerò anche il Lupo... poi magari lo consiglierò anche a qualcuno che ulula nel vento ... qualcuno sa a chi mi riferisco.

Ciao, la prossima volta fai un pò di fatica in più... dai...
visechi is offline  
Vecchio 25-11-2002, 23.02.43   #74
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Sono stata una formidabile lettrice di romanzi per moltissimi anni.
Leggevo con passione viscerale...con il cuore,con la mente,con l'anima...Il breve elenco di cui sopra si limita a rappresentare i libri che,per vari motivi,mi hanno coinvolto di più.
Ma ho naturalmente amato moltissimo anche Tolstoj...Stendhal...Jane Austen...le Bronte...George Eliot...Balzac...Henry James...Lawrence...Impossibile ricordarli tutti!Chiedo venia all'anima degli esclusi!
Peraltro,stilare gerarchie di merito più o meno oggettive in fondo lascia il tempo che trova,perchè,come dice Borges,la vera vita di un libro inizia dopo che lo abbiamo richiuso,ed esso comincia a ramificarsi e a vivere dentro di noi.
Oggi,va a capire perchè,non riesco più a leggere romanzi.Al massimo rileggo quelli che ho amato di più,anche per valutare la differenza tra quella che ero e quella che sono...
In ogni caso,le poesie e le favole del Romanticismo Tedesco sono sempre con me...un amore folgorante iniziato con i Grimm...proseguito con Goethe....e probabilmente votato....(wow,almeno quello!)...all'Eternità...
La mia passione attuale è la saggistica.
I miei testi preferiti sono i formidabili volumi azzurri delle ediz.Ubaldini,sul pensiero orientale(naturalmente)....Def initi da un amico mio "dei mattoni che metterebbero KO lo stomaco corazzato di un mammuth"....
Ma tant'è...Toste si ha da essere,e toste siamo...!
Salutoni!!!!!!

P.S.
Penso che il Lupo nella Steppa farà buona compagnia al suo collega ululante nel vento...e,del resto,Hesse non delude mai!
irene is offline  
Vecchio 27-11-2002, 21.13.36   #75
lorena
Ospite
 
L'avatar di lorena
 
Data registrazione: 24-04-2002
Messaggi: 31
Il miglior libro che abbia mai letto: Infinite Jest _ di David Foster Wallace. Me lo ha consigliato un amico a cui sarò per sempre grata.

Se non lo avete letto, leggetelo. E' un romanzo ricco di... tutto. E' qualcosa di grande, di pieno. E' difficile definirlo. E' circolare, è immenso, è (appunto) infinito. E' nuovo.Unico. Mi ha insegnato tanto e mi ha fatto disimparare molto.

Se l'avete letto, fatemi sapere cosa ne pensate. Io non ho parole.
lorena is offline  
Vecchio 28-11-2002, 11.25.01   #76
Lukra
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-11-2002
Messaggi: 103
Citazione:
Messaggio originale inviato da lorena
Il miglior libro che abbia mai letto: Infinite Jest _ di David Foster Wallace. Me lo ha consigliato un amico a cui sarò per sempre grata.

Se non lo avete letto, leggetelo. E' un romanzo ricco di... tutto. E' qualcosa di grande, di pieno. E' difficile definirlo. E' circolare, è immenso, è (appunto) infinito. E' nuovo.Unico. Mi ha insegnato tanto e mi ha fatto disimparare molto.

Se l'avete letto, fatemi sapere cosa ne pensate. Io non ho parole.


Ciao. Sapresti descrivermelo un po' di più???
Anche per a-mail..ti sarei molto grata...sono alla ricerca di qualcosa che mi cambi...
grazie.
Lukra is offline  
Vecchio 09-12-2002, 08.57.34   #77
dyla
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 05-12-2002
Messaggi: 1
Citazione:
Messaggio originale inviato da visechi
Italo Calvino???? :o
Italo Svevo!!!!

Io adoro Italo Calvino...
...così come prima presentazione...(è il mio primo msg su questo forum)

ma non ci si presenta qui????

Comunque salve e bentrovati

Dyla
dyla is offline  
Vecchio 15-12-2002, 14.14.55   #78
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Visto i temi che si affrontano in questo forum, consiglio di leggere:
Coincidenze Miracolose
di
Gabriele La Porta

Introduzione
Coincidenze. Come movimenti, come presenze che accompagnano. O guidano?
Non c'è niente da fare. Non c'è ragione che tenga. E' misterioso il motivo per cui si legge un libro. Tra milioni di altri si sceglie proprio quello Ed ora, proprio "questo".
Nessun libro ci giunge a caso, l'ho già scritto. Lo ripeto. Nessun libro ci giunge a caso. Perché è entità vivente che sfugge all'autore proprio nel momento in cui una creatura inizia a leggerlo. Qui avviene un fenomeno di simbiosi, di ricreazione. E questo testo……..[……..].
Qui parliamo di coincidenze meravigliose. Di eventi inspiegabili con la ragione e non con il Cuore.




PS
Non so se avete mai visto il programma di Gabriele La Porta, dal titolo ANIMA, a me capita spesso, è interessante,
Peccato però che un programma interessante e di cultura dove vengono confrontati filosofi, gnostici o ermetici fino a Jung per dare un quadro globale del concetto di Anima (e non solo),venga trasmesso in un orario indecente alla 06,30 del mattino e duri poco tempo.

Armonia is offline  
Vecchio 15-12-2002, 15.17.04   #79
Francesco
Ospite
 
Data registrazione: 07-12-2002
Messaggi: 7
Questo topic, mi servirà da riferimento.
Purtroppo ho letto solo libri tecnici e specifici, e mi chiedevo da cosa cominciare.
Casualmente ho in casa "Il Piccolo Principe", ma non l'ho mai letto credendolo un libro per bambini.
Quando l'avrò finito vi chiederò consiglio per sapere con cosa dovrò continuare.
grazie
Francesco is offline  
Vecchio 20-12-2002, 14.52.47   #80
Respirazzurro
RESPIRAZZURRO
 
Data registrazione: 19-12-2002
Messaggi: 24
Beh non ho letto tutte le risposte quindi magari cito libri già menzionati.
Ma assolutamente io consiglierei tre libri.
1)Una stagione all'inferno,di Rimbaud,indescrivibile,credo uno dei momenti più alti di allucinazioni poetiche messe in pura forma d'arte.Capolavoro.

2)L'immoralista,di Gide,storia del cambiamento morale,ideologico,sessuale dell'autore stesso attraverso la malattia e i viaggi,racconto autobiografico,storia appassionante,a volte cruda ma vicino alla lacrima nel finale.
Uno di quei libri che nn ti vanno più via.

3)Il castello,di Kafka,un libro incompiuto,finale appunto muto per l'incompletezza,ma qui si vede la vera maestria dell'autore.Un'angosciante vicenda di un uomo chiamato(o forse no) a fare l'agrimensore in un paesino,ben presto si troverà intrappolato nelle mai chiare trame paesane.Emerge un vero senso d'inquietudine che ti spinge a urlare"Basta!"perchè non ne puoi più di quell'ambiguità che pervade persone e luoghi.
Un viaggio da fare.
Respirazzurro is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it