Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 29-03-2006, 23.07.19   #71
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Citazione:
Messaggio originale inviato da Florio
Cattivissimo? Ormai il concetto di arte straborda ovunque .

Cattivisimo


Quello che dici, ahimé è fin troppo vero. Fin nei minimi dettagli.
Anche se poi non è stato molto diverso in nessun periodo della storia.

Nepotismi, incomprensioni, millantati crediti eccetera…. in forme diverse, ma sempre presenti.
Poi il tempo, vero galantuomo, rimette le cose a posto. I buoni rimangono, le cozze scompaiono.

No, amico mio, non ti chiamerei cattivissimo per questo.
Quello che tu dici è vero, ma è fuori tema. Tu ti riferisci al “mercato dell’arte”, ovvero alla compravendita di oggetti e creazioni che qualche commerciante specializzato dice essere prodotto artistico. Il tema proposto invece era diverso, ce l’hai a inizio pagina:

“Cos’è l’arte?... ma esiste il bello universale?”.

Capirai bene che questo ha poco a che fare col il gallerista, i suoi problemi di tasse, la sua pagnotta, la sua istrioneria (in senso buono, ovvio!) nel dimostrare al cliente che una crosta è il frutto sofferto di un immenso patire interiore (se sta vendendo) o che quel quadro non vale la tela di supporto (se sta comprando).

Si discuteva di arte come moto dell’animo, come esperienza di assoluto.

E la tua cattiveria, in che consiste?

Consiste nel buttarci in faccia con crudele schiettezza il dubbio che ci tormenta quotidianamente tutti. Tutti noi che sogniamo di avere un delicato spirito artistico sotto la rude maschera che spavaldamente ostentiamo. Tutti noi con questa segreta, pudibonda presunzione… insomma indifferentemente: tutti noi.

E tu arrivi fresco fresco e ferocemente e spari il dubbio che ci fai pensare: «Ma sarò artista davvero, io, come sento di essere, o sono solo un ottuso nessuno?

Sei cattivissimo; lo ribadisco.

Rudello 29 marzo 2006 parole 265
Lucio Musto is offline  
Vecchio 30-03-2006, 09.47.54   #72
DipoAirStyle
Ospite
 
Data registrazione: 29-03-2006
Messaggi: 13

tempo fa sul forum che gestisco..
era nata una diatriba..

il titolo del post era..
"Arte o Artigianato ??"

DipoAirStyle is offline  
Vecchio 30-03-2006, 09.58.09   #73
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Citazione:
Messaggio originale inviato da DipoAirStyle

tempo fa sul forum che gestisco..
era nata una diatriba..

il titolo del post era..
"Arte o Artigianato ??"


ci si può interferire?
Lucio Musto is offline  
Vecchio 30-03-2006, 10.04.54   #74
DipoAirStyle
Ospite
 
Data registrazione: 29-03-2006
Messaggi: 13
potremmo riaprirla..
perchè abbimao dovuto chiudere qualche anno fa il forum..e riaprirlo..
percui quella discussione è andata persa..

potremmo però riaprirla qui..

anche perchè il "mio" fprum è specificatamente su aerografia, e praticamente ci sono solo aerografisti..

forse a questo punto, preferirei aprilra qui..
anche perchè almeno in questa non andiamo off topic..
DipoAirStyle is offline  
Vecchio 30-03-2006, 10.04.57   #75
Florio
Ospite abituale
 
L'avatar di Florio
 
Data registrazione: 16-03-2006
Messaggi: 45
Ritienimi pure cattivissimo, ma io vedo centinaia di imbrattatele e di pseudoartisti che di spessore hanno solo la presunzione. E quel che è peggio non si fanno la minima autocritica. Tutto quello che producono è l'optimum. L'arte, la creatività o ce l'hai dentro come dono naturale o sei e rimani solo mediocre se non addirittura negato. Ma questo che male c'è? Non sarai un artista ma probabilmente farai altre cose eccelse che un artista si può solo sognare di imitare. Pertanto si aquisisce la tecnica ma l'arte, mi dispiace, deve essere già insita nell'animo. Poi se vogliamo ribadire cos'è l'arte e quando c'è e quando non c'è e dove stanno i sui confini... non si arriverà mai ad una conclusione già per il fatto che tutto è opinabile. Ma io mi baso su canoni estetici "tradizionali" del bello. (Ma anche certe brutture hanno un loro fascino!...purchè posseggano quel quid particolare ed unico che le contraddistingua dal ciarpame).
Perciò ribadisco: L'arte è un appello a cui molti rispondono senza essere chiamati.
Comunque, caro amico, so che dare costrutto alla definizione ARTE sarà praticamente impossibile se abbandoniamo certi canoni prestabiliti.







Citazione:
Messaggio originale inviato da Rudello
Cattivisimo


Quello che dici, ahimé è fin troppo vero. Fin nei minimi dettagli.
Anche se poi non è stato molto diverso in nessun periodo della storia.

Nepotismi, incomprensioni, millantati crediti eccetera…. in forme diverse, ma sempre presenti.
Poi il tempo, vero galantuomo, rimette le cose a posto. I buoni rimangono, le cozze scompaiono.

No, amico mio, non ti chiamerei cattivissimo per questo.
Quello che tu dici è vero, ma è fuori tema. Tu ti riferisci al “mercato dell’arte”, ovvero alla compravendita di oggetti e creazioni che qualche commerciante specializzato dice essere prodotto artistico. Il tema proposto invece era diverso, ce l’hai a inizio pagina:

“Cos’è l’arte?... ma esiste il bello universale?”.

Capirai bene che questo ha poco a che fare col il gallerista, i suoi problemi di tasse, la sua pagnotta, la sua istrioneria (in senso buono, ovvio!) nel dimostrare al cliente che una crosta è il frutto sofferto di un immenso patire interiore (se sta vendendo) o che quel quadro non vale la tela di supporto (se sta comprando).

Si discuteva di arte come moto dell’animo, come esperienza di assoluto.

E la tua cattiveria, in che consiste?

Consiste nel buttarci in faccia con crudele schiettezza il dubbio che ci tormenta quotidianamente tutti. Tutti noi che sogniamo di avere un delicato spirito artistico sotto la rude maschera che spavaldamente ostentiamo. Tutti noi con questa segreta, pudibonda presunzione… insomma indifferentemente: tutti noi.

E tu arrivi fresco fresco e ferocemente e spari il dubbio che ci fai pensare: «Ma sarò artista davvero, io, come sento di essere, o sono solo un ottuso nessuno?

Sei cattivissimo; lo ribadisco.

Rudello 29 marzo 2006 parole 265
Florio is offline  
Vecchio 31-03-2006, 08.02.18   #76
Mabaga
Frequentatore
 
L'avatar di Mabaga
 
Data registrazione: 13-05-2004
Messaggi: 95
Quanto conta l'aspetto manuale e quanto quello creativo?

Per poter godere appieno dell'opera d'arte è necessario conoscere l'artista che l'ha realizzata (la sua formazione, il suo pensiero, ecc.)?

Ultima modifica di Mabaga : 31-03-2006 alle ore 08.20.39.
Mabaga is offline  
Vecchio 31-03-2006, 08.27.34   #77
Mabaga
Frequentatore
 
L'avatar di Mabaga
 
Data registrazione: 13-05-2004
Messaggi: 95
Dal momento che la valutazione dell'opera artistica è qualcosa che fa appello alle emozioni più profonde (e in qualche modo soggettive), per cui non è possibile fare uso della ragione, l'autore dell'opera può facilmente sfruttare questo aspetto per "ingannarci".
Mabaga is offline  
Vecchio 31-03-2006, 08.53.49   #78
Frasesia
Ospite abituale
 
L'avatar di Frasesia
 
Data registrazione: 07-02-2006
Messaggi: 140
ragazzi ho letto di fretta.....ma mi sa che volete esprimere le differenze tra Arte e Artigianato....che di certo non sono la stessa cosa.....ma neppure l'Arte non eccelsa...cioè l'ostentazione di un qualcosa che assurga ad arte, quando invece è una vera schifezza, la possioamo definire Artigianato!....Perchè l'Artigianato....ha anche le sue difficoltà....non è facile neppure sapere esssere Artigiani!!!!!
Frasesia is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it