Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 13-02-2007, 08.03.03   #51
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Pacs

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Non sono in grado forse, amica Patri, a valutare esattamente le tue argomentazioni, ma avrei bisogno di una delucidazione.

Era talmente "tanto urgente" questa legge da approvare per cui si sia costretti ad accontentarci di un "faticoso compromesso" come tu dici, a limitarsi "ad eliminare qualche odiosa ingiustizia e basta"... direi molto, troppo frettolosamente?.

Nemmeno nelle emergenze post-terremoti & alluvioni in Italia si procede con tanta solerzia ed approssimazione!...

Solo qui, in questo caso, si è avvertita tanta urgenza, e nella riapertura al pubblico di Stadi di calcio altrettanto frettolosamente e platelamente chiusi "perché c'è scappato il morto ingombrante".
Poliziotto, ed in Sicilia.

Nel caso dei campionati di calcio l'urgenza ha un nome: "vagonate di dobloni".

Ed in questo caso qui?... "Arsura Italiana di Equità?..." Quasi quasi ci scrivo su una novelletta!


Dal nostro punto di vista di persone "normali", non sembra affatto urgente, ma in questi anni sono sorti diversi movimenti e non parlo solo degli arcigay per chiedere leggi che tutelino quelle minoranze che si sono sempre viste additate come ridicoli mostri, o alle quali si gridava allo scandalo (v. Chiesa Cattolica).

Minoranze che altri Paesi - Francia, Spagna .. - avevano già provveduto a tutelare, in modo che anche a loro fosse possibile vivere come ... noi.

Ciao
Patri15 is offline  
Vecchio 13-02-2007, 08.51.29   #52
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383
Riferimento: Pacs

Per chi non è toccato dall'argomento questo provvedimento può apparire inutile e non urgente oggi, come fra vent'anni. Lo è invece per chi sta dall'altra parte della barricata, per i laici e i libertari, per le associazioni gay che si battono da più di trentanni per l'affermazione dei propri diritti.
In Olanda ai conviventi già si riconoscevano certi diritti nel 1979. In Italia si sta procedendo troppo timidamente. La Bindi e la Pollastrini dopo tanti sforzi partoriscono il classico topolino, una legge malfatta che concede poco e niente.
L'unica speranza è che l'Europa obblighi l'Italia a fare propria qualche direttiva sull'argomento (quando e se si farà) perché mi pare che questa classe politica sia ancora troppo immatura a legiferare sulla questione.

Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese

bside is offline  
Vecchio 13-02-2007, 12.17.45   #53
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Pacs

Citazione:
Originalmente inviato da bside
Per chi non è toccato dall'argomento questo provvedimento può apparire inutile e non urgente oggi, come fra vent'anni. Lo è invece per chi sta dall'altra parte della barricata, per i laici e i libertari, per le associazioni gay che si battono da più di trentanni per l'affermazione dei propri diritti.
In Olanda ai conviventi già si riconoscevano certi diritti nel 1979. In Italia si sta procedendo troppo timidamente. La Bindi e la Pollastrini dopo tanti sforzi partoriscono il classico topolino, una legge malfatta che concede poco e niente.
L'unica speranza è che l'Europa obblighi l'Italia a fare propria qualche direttiva sull'argomento (quando e se si farà) perché mi pare che questa classe politica sia ancora troppo immatura a legiferare sulla questione.

Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese


Esattamente quello che questa legge, faziosa e raffazzonata "NON" ha fatto.
Lucio Musto is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it