Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 19-03-2007, 11.59.22   #61
MAGDA
Ospite abituale
 
L'avatar di MAGDA
 
Data registrazione: 25-09-2006
Messaggi: 46
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Vero!... Non esiste solo il lato economico!
Infatti ricordo perfettamente la prima dichiarazione dell'Onorevole Rutelli quando fu fatto il governo Berlusconi circa l'"obiettivo unico" della sua opposizione, che sarebbe stato quello di riprendersi il potere malamente scippato.

Ed ora che quel potere finalmente è stato riconquistato, l'ideale, il progetto, lo scopo è quello di mantenere ben aderenti ai pantaloni quelle poltrone, e il conseguimento di tale fine, come giustamente dici tu, giustifica qualunque mezzo, o legge, o leggina, o compromesso che sia opportuno.


Quello che dici, non è giusto!!
Perchè non te ne fai una ragione....... il potere lo sancisce solo il popolo e
CHI VIENE ELETTO GOVERNA. _
Il potere lo si perde se si sbaglia a governare, mentre se si fanno le cose giuste ed utili per gli italiani e non solo per le proprie aziende, ti assicuro che ....le poltrone resteranno ben salde ai pantaloni.
MAGDA is offline  
Vecchio 19-03-2007, 16.17.48   #62
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da MAGDA
Quello che dici, non è giusto!!
Perchè non te ne fai una ragione....... il potere lo sancisce solo il popolo e
CHI VIENE ELETTO GOVERNA. _
Il potere lo si perde se si sbaglia a governare, mentre se si fanno le cose giuste ed utili per gli italiani e non solo per le proprie aziende, ti assicuro che ....le poltrone resteranno ben salde ai pantaloni.


Questo si, che mi sembra un parlare davvero democratico!, e mi voglio augurare che quel megafono ripeta "sempre" le stesse cose!...

Almeno da oggi in poi, perché fino ad oggi l'ho sentito poco, in questo senso!

E speriamo che davvero si facciano le cose giuste per gli italiani o, perlomeno, le cose che la maggioranza degli italiani desidera che vengano fatte!

(e speriamo anche che di aziende italiane ce ne resti qualcuna!... così, per semplice amor di Patria!)
Lucio Musto is offline  
Vecchio 19-03-2007, 19.03.10   #63
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Questo si, che mi sembra un parlare davvero democratico!, e mi voglio augurare che quel megafono ripeta "sempre" le stesse cose!...

Almeno da oggi in poi, perché fino ad oggi l'ho sentito poco, in questo senso!

E speriamo che davvero si facciano le cose giuste per gli italiani o, perlomeno, le cose che la maggioranza degli italiani desidera che vengano fatte!

(e speriamo anche che di aziende italiane ce ne resti qualcuna!... così, per semplice amor di Patria!)

Forse Magda intende dire che non siamo un popolo di pecore .

Qualora i governi sbagliassero, saremmo tutti pronti a .. farlo notare, nonché a scollarne i componenti dalle poltrone.

Mi sembra una visione positiva
Patri15 is offline  
Vecchio 19-03-2007, 20.46.17   #64
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
...
...
Mi sembra una visione positiva


Si, davvero una visione positiva!

Ed anche beneaugurante, direi.

Speriamo che sia anche profetica!

Anzi, per tornare in tema, mi è venuta un'altra legge, che non mi pare che esista e che forse emetterei, se fossi per un giorno il Presidente del Consiglio:

Ogni legge, emendamento, regolamento, decreto che vemga presentato per la discussione e l'approvazione, deve essere indirizzato al maggior benessere degli Italiani ed alla loro eguaglianza di fronte allo Stato.

I Parlamentari trasgressori saranno incriminati di disfattismo e destabilizzazione e personalmente ne risponderanno anche patrimonialmente.


Che ve ne pare?... Inattuabile perché non avremo più né proposte di legge né Parlamento?... Un po' come in quei piccoli comuni in cui non si trova nessuno disponibile a sacrificarsi a fare il Sindaco?... forse avete ragione
Lucio Musto is offline  
Vecchio 20-03-2007, 11.38.00   #65
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Ogni legge, emendamento, regolamento, deve essere indirizzato al maggior benessere degli Italiani ed alla loro eguaglianza di fronte allo Stato.

I Parlamentari trasgressori saranno incriminati di disfattismo e destabilizzazione e personalmente ne risponderanno anche patrimonialmente.[/color][/i][/b]

Che ve ne pare

ciao rudy,dato che hai richiesto il nostro commento, io personalmente penso che, anche se l'idea e' bella, sia irrealizzabile perche' troppo generica.
ogni legge va a favore di qualcuno e danneggia qualcun altro, pensa, se si prorogano gli affitti in scadenza si avvantaggia l'inquilino e si danneggia sia il proprietario che il mercato immobiliare; nella separazione il figlio viene affidato quasi sempre alla madre ed il padre quasi sempre viene danneggiato, la liberalizzazione delle licenze di taxi dovrebbe avvantaggiare i consumatori e danneggia i tassisti che , per effetto della concorrenza guadagneranno molto meno. per cui.....ogni legge sceglie la classe sociale da avvantaggiare, per questo dovrebbero i partiti politici essere coerenti con la classe sociale che rappresentano. Non ti pare?
ciao
aurora is offline  
Vecchio 20-03-2007, 14.24.53   #66
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
ciao rudy,dato che hai richiesto il nostro commento, io personalmente penso che, anche se l'idea e' bella, sia irrealizzabile perche' troppo generica.
ogni legge va a favore di qualcuno e danneggia qualcun altro, pensa, se si prorogano gli affitti in scadenza si avvantaggia l'inquilino e si danneggia sia il proprietario che il mercato immobiliare; nella separazione il figlio viene affidato quasi sempre alla madre ed il padre quasi sempre viene danneggiato, la liberalizzazione delle licenze di taxi dovrebbe avvantaggiare i consumatori e danneggia i tassisti che , per effetto della concorrenza guadagneranno molto meno. per cui.....ogni legge sceglie la classe sociale da avvantaggiare, per questo dovrebbero i partiti politici essere coerenti con la classe sociale che rappresentano. Non ti pare?
ciao


No, gentile amica, non mi pare.
Certamente altri più politicamente preparati di me (sai che non mi interesso di partitica) sapranno risponderti esaurientemente, ma visto che chiedi a me ti dirò che non “dovrebbe” essere quella che dici tu la filosofia di un sistema democratico.

Non gli interessi dei propri affiliati, o dei propri iscritti, o dei propri sostenitori, dovrebbero fare le varie componenti politiche, non in democrazia almeno!... ma l’interesse di tutto il popolo!

Dove ognuno tira acqua al suo mulino fregandosene degli altri anzi cercando di fregarli, gli altri, si chiama corporativismo, classismo, interessi di loggia, setta, congregazione, sodalizio…. o come meglio credi.
E’ in quel tipo di struttura che si difendono gli interessi particolari, e chi ha più forza o più astuzia la comanda sugli altri.

Nel sistema democratico dei partiti invece, ogni colore dovrebbe (scusate il condizionale, dovuto alla mia ignoranza) badare agli interessi di tutti!... degli associati, dei dissidenti, degli indifferenti.
Così, a solo titolo di esempio, l’Onorevole Bertinotti è presidente del Senato rappresentativo di tutti gli Italiani, non Presidente del Senato rappresentativo di Rifondazione Comunista!.. E dovrebbe interpretare quindi gli Italiani e non gli iscritti a quel partito.

Cosa cambia allora avere l’uno o l’altro partito al potere?... Cambia il “modo” di concepire il bene collettivo dei cittadini… ma di “Tutti” i cittadini, non solo di quelli che mi hanno eletto!
E così una legge, sia quella dei tassisti o della sanità, della scuola o dell’energia “dovrebbe” tener conto delle esigenze di tutti, delle ripercussioni che questa legge ha sulle categorie che, come dici tu ne vengono “danneggiate”, (o come sarebbe meglio dire ne sopportano i costi) oltre che su quelle che ne escono “privilegiate”!
Altrimenti è solo un braccio di ferro fra poteri contrapposti, dove chi vince diventa “nobile” e chi perde “servo della gleba”… indipendentemente se si usino questi attributi o altri!

Io personalmente ne ho visti (di politica non so, ma gli occhi mi funzionano) negli anni sessanta di sindacati aziendali spropositatamente forti che hanno distrutto aziende!... Quelli facevano “gli interessi” dei propri iscritti, certo, ma intaccando “il capitale” della ditta… che alla fine è fallita!

Forse vorrai obiettarmi che questa mia idilliaca visione dei partiti non corrisponde affatto alla realtà, e che non è vero che i Verdi proteggono tutti i cittadini ma con filosofia verde, mentre i blu badano lo stesso a tutti ma partendo da presupposti blu, e per i rossi tutti sono perfettamente uguali, dal punto di vista dei principi rossi…

Hai ragione, amica mia…, io sono un visionario!, ed il mondo va in modo del tutto diverso!...
E’ questo il motivo per cui io continuo a professarmi “non democratico”!
---

PS - Troppo ovvio, che la mia idea di legge ottimale sia fuor di ogni possibilità applicativa! I Parlamentari sono emanazioni del popolo, e se il popolo avesse come principio il bene diffuso, altruistico e non egoistico, sarebbe del tutto superfluo il farle, le leggi!... saremmo già nell'Eden!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 20-03-2007, 17.49.46   #67
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
E così una legge, sia quella dei tassisti o della sanità, della scuola o dell’energia “dovrebbe” tener conto delle esigenze di tutti, delle ripercussioni che questa legge ha sulle categorie che, come dici tu ne vengono “danneggiate”, (o come sarebbe meglio dire ne sopportano i costi) oltre che su quelle che ne escono “privilegiate”!

il tuo idealismo ti fa onore, ma per fare leggi che medino tra interessi contrapposti bisognerebbe essere grandi statisti,....e non ce ne sono piu'.
aurora is offline  
Vecchio 20-03-2007, 19.11.06   #68
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
il tuo idealismo ti fa onore, ma per fare leggi che medino tra interessi contrapposti bisognerebbe essere grandi statisti,....e non ce ne sono piu'.


Io credo che basterebbe essere uomini buoni.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 20-03-2007, 21.02.14   #69
MAGDA
Ospite abituale
 
L'avatar di MAGDA
 
Data registrazione: 25-09-2006
Messaggi: 46
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello

Ogni legge, emendamento, regolamento, decreto che vemga presentato per la discussione e l'approvazione, deve essere indirizzato al maggior benessere degli Italiani ed alla loro eguaglianza di fronte allo Stato.

I Parlamentari trasgressori saranno incriminati di disfattismo e destabilizzazione e personalmente ne risponderanno anche patrimonialmente.


Che ve ne pare?... Inattuabile perché non avremo più né proposte di legge né Parlamento?... Un po' come in quei piccoli comuni in cui non si trova nessuno disponibile a sacrificarsi a fare il Sindaco?... forse avete ragione

Continuo a non capire le tue affermazioni. Le leggi o emendamenti o regolamenti, ecc. servono a determinare i diritti e doveri fra i cittadini, al fine di regolamentare una determinata situazione.... quindi è ovvio che non possono essere generalizzate. Una delle caratteristiche fondamentali della norma è quella della specificità, ma questo non esclude che nella formulazione, il legislatore debba sempre tener presente il soddisfacimento di un interesse collettivo, nell' ambito della questione interessata, evitando accuratamente di incorrere in interessi propri in atti pubblici..... perchè in questo caso, condivido quanto sostieni nel tuo 2 paragrafetto rosso.
Mumble, ........
MAGDA is offline  
Vecchio 20-03-2007, 23.43.27   #70
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: se foste per un giorno Presidente del Consiglio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Io credo che basterebbe essere uomini buoni.

cosa significa essere buono?
volere il bene degli altri,
fare il bene degli altri,
non fare male agli altri,
subire,
non rispondere,
accettare,
perdonare,
dimenticare le offese,
e qua'è la legge che farebbero gli uomini buoni?
io ho paura di chi si crede buono
aurora is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it