Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 05-07-2007, 08.59.38   #41
Elusin
Ospite
 
L'avatar di Elusin
 
Data registrazione: 20-11-2004
Messaggi: 41
Riferimento: Destra o Sinistra??

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
E quali sarebbero le politiche guerrafondaie?
La decisone di intervenire in Yugoslavia dove stavano succedendo massacri? O quella di essere presenti in Somalia come forza di pace?

Anche nelle ultime guerre l'Italia era presente come forza di pace. Questo è appurato.
E per quanto riguarda i dubbi di interventi delle intelligence per procurare la guerra, bhe, anche con quelle guerre da te citate si diceva sottovoce che c'era lo zampino dei servizi segreti americani.
E per quanto riguarda la legittimità di una qualsiasi guerra, bhe, non esiste.
Se un esercito entra in un territorio che non è il suo, è sempre e comunque attore di un'occupazione.



Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
I cripto d.c, come li chiami con disprezzo tu, intendono vivere la loro fede nel loro privato e non vogliono imporre le loro idee religiose e di fede a tutto il resto del mondo come fanno invece i clerical d.c. di questa destra che, in questo hai ragione, non è impastata, anzi è molto omogenea, sembrano le armate del vaticano.

non intendevo disprezzare nessuno...
non vedo nulla di male ad essere dc, anzi, li preferisco a tanti altri.
Solo non ritengo giusto che debbano nascondersi in mille partiti perchè la gente ha paura del nome DC
Non capisco però perchè la Destra abbia i "clerical", mentre la sinistra no...
Non sono forse i "clerical" della sinistra ad aver aiutato ad affossare i dico?

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Comunque credo che chi ha aperto il 3d volesse dei tratteggi generali sulle peculiarità più evidenti della destra e della sinistra e, quel mio scritto, era del tutto privo di intenti polemici…. Anzi c’era un'altra peculiarità che ho dimenticato….

allora mi scuso, parliamo della storia.

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
la destra è decisionista, nel senso che decide le leggi senza sentire le controparti e se non sei d’accordo manda la polizia coi manganelli, (vedi TAV).

La sinistra invece cerca la mediazione con le parti sociali e se non sei d’accordo cerca la persuasione ed il dialogo.

io ho visto tanti governi di sinistra comportarsi in maniera decisionista, ma questo non li ha resi "meno di sinistra"...
No, la differenza tra "destra" e "sinistra" non sta qui.

***Secondo me dovremmo guardare più sulla linea politica economica, perchè ogni ideologia ha il suo riflesso sul comportamento col denaro e coi lavoratori.***
Quest'ultima parte l'ho editata perchè non è del tutto corretta. Anzi, rileggendola mi pare troppo semplicistica.
Non saprei nemmeno io quali siano le "cartine tornasole" più corrette per comprendere l'allineamento politico che separa la "destra" e la "sinistra" reali (non ideali), forse perchè non c'è una vera e propria differenza.
In realtà decisioni di "destra" e di "sinistra" possono facilmente confondersi e mischiarsi perchè il fine ultimo dei governi tutti è il controllo, e tale fine è perseguibile in mille modi.
A volte anche confondendo i ruoli delle parti politiche.
L'unica decisione intelligente di un elettore è osservare il programma del partito o della persona che vuol votare e di conseguenza votarla se la ritiene compatibile con il suo modo di vedere.

Quello che mi fa più pena sono le nuove generazioni che non hanno nè negli insegnanti nè nella cultura o nei media un metro di paragone coerente e "reale", ma sempre distorto secondo ideologie passate e sconquassate.

Ultima modifica di Elusin : 05-07-2007 alle ore 14.20.37. Motivo: Rivalutazione di una certa posizione
Elusin is offline  
Vecchio 10-07-2007, 20.21.47   #42
Caesar
Combattente!
 
L'avatar di Caesar
 
Data registrazione: 12-05-2007
Messaggi: 83
Riferimento: Destra o Sinistra??

Citazione:
Originalmente inviato da ikar
Ciao a tutti,
sono un ragazzo ormai diciottenne e di conseguenza posso andare a votare. Ma da che parte devo stare? Che differenze ci sono tra destra e sinistra? Che ideologie seguono? Come pensano? Ho seguito spesso gli interventi di molti politici in tv, mi sono informato nei giornali, internet e via dicendo... ma sono ancora indeciso sulla scelta..

ciao, credo che oggi in italia almeno, siano svaniti gli ideali.
i politici ci prendono in giro e mangiano soldi, lo dimostrano gli ultimi avvenimenti e le ultime notizie. votare a destra o a sinistra, oggi cambia assai poco dal punto di vista di ideologie, lo dimostra l'ultimo partito aperto da quel fotografo....
si dovrebbero abbolire i partiti "in più" e lascire gli essenziali, mettere veri politici e togliere questi che da entrambe le parti infangano la politica, arte antica dalla grecia e un tempo, vanto dell'uomo.
Caesar is offline  
Vecchio 12-07-2007, 00.11.13   #43
kraMer
Ospite abituale
 
L'avatar di kraMer
 
Data registrazione: 28-07-2005
Messaggi: 80
Riferimento: Destra o Sinistra??

Vanto di un uomo che però una volta era un personaggio attivo, se qualcosa non gli stava bene lottava. Ora noi siamo qua su un forum a condannare, ma pochi fanno qualcosa effettivamente per migliorare la situazione. E' vero che il nostro ruolo nella politica è attivo grazie al voto, ma se quando votiamo non possiamo votare nessuno che riteniamo veramente adatto, quel voto è un atteggiamento passivo. Cambiare la realtà è un'altra cosa.
kraMer is offline  
Vecchio 12-07-2007, 08.55.37   #44
Mati
Ospite
 
Data registrazione: 22-01-2006
Messaggi: 35
Riferimento: Destra o Sinistra??

Destra o sinistra, storia o ideali....
... mah! Alla fine della fiera non è il governo da scegliere il vero problema, piuttosto la differenza tra le classi sociali. Sappiamo che le differenze ci sono e che l'unica cosa che può fare un governo democratico è mediare tra esse e forse calmare gli animi. Sembra che a noi stia bene la situazione: che divertimento filosofeggiare su Prodi e Berlusconi! SVEGLIAAA!
Parlare è l'ultima cosa da fare! Manifestare è la penultima! Dobbiamo imbracciare i fucili, farlo per i nostri figli!
Mati is offline  
Vecchio 15-11-2007, 23.46.48   #45
ikar
Ospite
 
Data registrazione: 10-05-2007
Messaggi: 11
Riferimento: Destra o Sinistra??

Citazione:
Originalmente inviato da ikar
Ciao a tutti,
sono un ragazzo ormai diciottenne e di conseguenza posso andare a votare. Ma da che parte devo stare? Che differenze ci sono tra destra e sinistra? Che ideologie seguono? Come pensano? Ho seguito spesso gli interventi di molti politici in tv, mi sono informato nei giornali, internet e via dicendo... ma sono ancora indeciso sulla scelta..

E' da un bel pò che intervengo nel forum
Devo dire che è una fortuna che non ci sia ancora stata l'occasione di votare perchè sarei ancora alquanto indeciso. Ho riletto con calma i diversi post di questa discussioni e sono molto interessanti...
ikar is offline  
Vecchio 16-11-2007, 09.17.41   #46
Martino Giusti
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-10-2007
Messaggi: 98
Riferimento: Destra o Sinistra??

Citazione:
Originalmente inviato da ikar
E' da un bel pò che intervengo nel forum
Devo dire che è una fortuna che non ci sia ancora stata l'occasione di votare perchè sarei ancora alquanto indeciso. Ho riletto con calma i diversi post di questa discussioni e sono molto interessanti...

Ciao ikar,
devo confessarti che dopo aver votato per 30 anni, oggi ho realizzato (un po' tardi) che con la morte delle ideologie, avvenuta nel 1989 con la caduta del muro di Berlino, votare non è che una semplice formalità. Ho votato sempre a sinistra per convizione politica e morale la storia recente mi ha sconfessato, deluso, disincantato. Oggi i valori sono diversi da quelli di venti o trenta anni fà e non ha più senso parlare di destra o sinistra. Leggi molto, soprattutto i giornali favorevoli e contro il governo in carica, guardati intorno e fatti una tua opinione TUA, che per quanto sbagliata possa essere, sarà sempre un parto della tua mente, della tua cultura e quindi buona, non vergognarti di cambiare idea, solo gli stolti non cambiano. E non aver paura di esprimerle le tue idee, ma fallo con nome e cognome, sarai più apprezzato.
Ti auguro ogni bene.

p.s. io non andrò più a voltare e non per qualunquismo (infatti non darò il voto ad "altri") ma perchè sono stufo, STUFO, di diventare complice di malgoverni che, grazie anche al mio voto, ne combinano di cotte e di crude.
Martino Giusti is offline  
Vecchio 16-11-2007, 11.09.32   #47
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Destra o Sinistra??

In genere questa distinzione rosso nero comunista fascista
sai che cosa regala?Stabilità!Ah che soddisfazipne portare tutti gli argomenti in cui la propria parte ha fatto qualcosa di buono,e poi
aaahhh che soddisfazione quando abbiamo già la rispostina pronta per la domanda che sicuramente l'altro ci farà
Esempio
-hitler ha ucciso gli ebrei,ma ha anche il comunismo ha ucciso altrettante persone

..vorrei piangere e strapparmi i capelli quando sento questa frase
per chi partecipa alla discussione,di qualunque parte esso sia.

E poi scrivo un po' delle solite storielle,tanto per spiegare a ikar quello che la maggior parte della gente dice nei bar,nei ristoranti,nelle piazze..
-quelli di sinistra non hanno voglia di lavorare
-quelli di destra vogliono arricchirsi e non pagare le tasse alle spalle della povera gente
-quelli di destra sono razzisti
-quelli di sinistra sono contenti di avere l'italia pieni di delinquenti
-quelli di destra sono conservatori e si fanno impastoiare il cervello dai grandi potenti e dal mito della ricchezza
-quelli di sinistra appoggiano e incoraggiano i teppisti da quattro soldi
-quelli di destra appoggiano e incoraggiano i teppisti da quattro soldi

-quelli di sinistra non hanno capito che per campare bisogna assumersi le proprie responsabilità
-quelli di destra sfruttano il lavoro altrui,malpagano,sono sopraffattori,forse i datori di lavoro picchiano e frustano i dipendenti
-quelli di sinistra sostengono i sindacati ,che vogliono fermare l'economia in nome dei diritti dell'individuo
-quelli di destra non sono e non saranno mai onesti e altruisti
-quelli di sinistra sono onesti perchè non vogliono lavorare,e quindi come potrebbero essere disonesti,nella loro nullafacenza?
-quelli di estrema sinistra sono contro le istuituzioni e le forze armate
-quelli di estrema destra sono violenti e picchiano le persone fino a farle morire.
-quelli di sinistra vogliono diventare poveri,magari facendo diventare l'italia un paese del terzo mondo
-quelli di destra vogliono diventare ricchi,vogliono l'italia ricca,e per questo sono pronti a tutto,anche a considerare i lavoratori come bestie

...

Potrei andare avanti per molto!Questo è quello che io ho sentito moooolto spesso,nei miei 27 anni di vita.In genere quelli destra chiudono la discussione dicendo: parlate tanto,ma vorrei vedere se la pensaste cosi,se foste nati in un paese povero
e quelli di sinistra chiudono con:abbiamo tutti gli stessi diritti,che vi piaccia o no.
Ma non è questa la destra o la sinistra!La destra e la sinistra,secondo me,
devono necessariamente fare gli interessi delle diverse classi sociali.
Teoricamente,ognuno di noi,dovrebbe avere un punto di riferimento al governo
,che stia attento che i diritti di categoria non siano trascurati o dimenticati.
PEr tutti!
per l'imprenditore,il meccanico,l'attore,lo scienziato,il negoziante,l'operaio,il professore
ecc ecc ecc
Ovviamente la contrapposizione di ideali è una diretta conseguenza del fatto che l'economia e la società "funzionano" se c'è un equilibrio tra queste diverse richieste e necessità.Ma avere un equilibrio è
moooolto difficile per principio
figuriamoci se poi i politici sono impegnati in tutt'altre faccende (risolvere i propri problemi personali,avere guai con la legge,bla la bla...)

Io sono orientativamente di sinistra,perchè qui in Italia la destra si fa troppo spesso a confondere con un conservatorismo eccessivo,e troppo spesso vengono nominati i famosissimi "valori",che richiamano nel popolo un'idea di "essere persone serie",che si rifanno agli ideali cattolici di famiglia ecc
e troppo spesso la destra si mostra intollerante con omosessuali,prostitute,droghe leggere,immigrati
crecando di fare finta che essi non esistano,o meglio che non debbano essere "previsti",che siano un problema della società
che non deve essere risolto altrimenti
..dicono loro..
poi diventeremmo tutti omosessuali,prostitute e drogati,e l'Italia perderebbe la sua identità
Per questo atteggiamento la destra non avrà mai il mio voto,
ma continuo a ribadire che non credo che la sinistra faccia molto,
non voto a sinistra per andare poi in giro dicendo i soliti luoghi comuni..

Tanto qualsiasi cosa si dica,l'altra parte avrà sempre qualcosa da rispondere,e siccome
in fondo
non c'è nessun principio malato da nessuna delle due parti
(i principi diventano malati quando i politici o le persone li usano male)
la discussione urgente in questo momento in Italia sarebbe di piu

credere nel nostro stato
o
no???

Io purtroppo dico:
no!
Siamo tutti sulla stessa maledetta barca
non è uno slogan o un voto che ci porteranno in salvo,
forse una presa di coscienza
potrà portare a qualcosa di buono,ma solo in un lontano futuro.


meditate...
e cercate di parlare coi vostri "opposti" del fatto che i politici si sono dimenticati di fare i politici ormai,e ci sono rimasti solo i giornalisti
che ci riempiono la testa di liuoghi comuni e di insulti "all'altra parte",
mentre il nostro paese naviga nel lavoro nero,nel traffico di droghe,nel contrabbando ,in poche parole,siamo sommersi di mafia e di delinquenti invisibili,a volte magari anche coinvolti in politica
e noi stiamo nelle nostre case a discutere
se mussolini abbia fatto qualcosa di buono oppure no...

aile is offline  
Vecchio 29-11-2007, 15.24.04   #48
chlobbygarl
Lance Kilkenny
 
Data registrazione: 28-11-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Destra o Sinistra??

Devi solo scegliere caro ikar fra dolosi e tragici mistificatori irresponsabili e populisti corruttori e fuorilegge.Oppure votare qualcuno che ha il 2% degli elettori con sè e che non viene dallo smembramento di altri partiti ed esiste da sempre nel panorama italiano.
chlobbygarl is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it