Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 11-03-2006, 04.01.44   #1
svirgola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2006
Messaggi: 407
Di Tommasino il papá sá tutto.....

Come molti devono aver pensato questo anomalo sequestro di Tommasino deve trovare motivazioni nella vita irresponsabile di qualcuno della sua famiglia. E gratta , gratta ecco che il padre si é scoperto essere un pedofilo e niente di piú facile che debba rendere conto a qualcuno di malefatte che potrebbero costare la vita a suo figlio . Lui , il padre , sá da che parte gli viene il tiro , e presto sapremo i retroscena di questa squallida vicenda.
svirgola is offline  
Vecchio 11-03-2006, 10.31.21   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Ci sono individui che non sono riusciti ad evolversi.
Sono scivolati al di sotto dell'etica degli animali.

Già, perchè anche gli animali hanno un'etica, anche se non lo sanno. Hanno regole che rispettano, hanno istinti che li guidano.

Gli uomini, staccandosi dal controllo della natura, hanno perso il controllo di se stessi.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 11-03-2006, 16.06.48   #3
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
gli animali non hanno un'etica e non hanno una scelta.. l'uomo ha potenzialmente una maggiore dignità di qualunque animale poiché può scegliere, a lui mettere in atto la dignità o meno.

ad ogni modo, se qualcuno voleva danneggiare il padre di Tommaso sarebbe bastata una regolare denuncia e un permesso di perquisizione: perché non eliminare il materiale appena saputo del rapimento? siamo sicuri che veramente il genitore di Tommaso non stesse smascherando dei pedofili e che questi abbiano rapito il bambino per ripicca?

non conosciamo nulla e ci possiamo fidare solo di telegiornali pronti a gridare allo scandalo. aspettiamo i verdetti dei giudici competenti.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 11-03-2006, 16.45.16   #4
svirgola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2006
Messaggi: 407
Piú di 400 foto porno con soggetti da soddisfare un convinto pedofilo e che solo nel suo segreto bunker poteva saziarsi del suo tranquillo piacere , poi altri particolari , insomma guardiamo in ognuno di noi e domandiamoci , é ció normale? , di sfuggita nei miei primi passi in internet sono incappato in incresciose immagini , per lo piú da siti americani , ma mai e poi mai mi é passato per la testa di riportare immagini simili , mai neppure una! , invece il sig. Onofri ben piú di 400. Cosa altro nasconde il sig Onofri? , lui sá , e sua moglie in cuor suo aspetta solo di rivedere suo figlio per poi non volerlo piú vicino , il marito naturalmente. Lui sá.......

Ultima modifica di svirgola : 11-03-2006 alle ore 16.46.44.
svirgola is offline  
Vecchio 11-03-2006, 17.01.38   #5
nin.kin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-06-2005
Messaggi: 115
Citazione:
Messaggio originale inviato da SebastianoTV83
gli animali non hanno un'etica e non hanno una scelta.. l'uomo ha potenzialmente una maggiore dignità di qualunque animale poiché può scegliere, a lui mettere in atto la dignità o meno.

ad ogni modo, se qualcuno voleva danneggiare il padre di Tommaso sarebbe bastata una regolare denuncia e un permesso di perquisizione: perché non eliminare il materiale appena saputo del rapimento? siamo sicuri che veramente il genitore di Tommaso non stesse smascherando dei pedofili e che questi abbiano rapito il bambino per ripicca?

non conosciamo nulla e ci possiamo fidare solo di telegiornali pronti a gridare allo scandalo. aspettiamo i verdetti dei giudici competenti.

I files li aveva cancellati, sono stati recuperati dagli inquirenti.

"smascherando pedofili?" ma lui non era mica un poliziotto!!!
Poi uno che vuole smascherare, al primo files porno trovato denuncia il sito alla polizia.
Poi è stato iscritto nel registro degli indagati per quel reato, è un fatto, non è una chiacchera inventata dai giornali.

"l giardino segreto di Paolo Onofri è un magazzino lungo e stretto, ai piedi di un palazzo a tre piani dalle facciate color senape. Lo aveva acquistato nel 2002, un saldo della Cisl che chiudeva la sua sede. Non lo sapeva nessuno, neppure sua moglie Paola. Via Jacchia, quartiere Montanara, settima circoscrizione di Parma, periferia più che decorosa e meno di un chilometro dall’ufficio postale diretto dal papà di Tommaso

Lo sgabuzzino era diventato un salotto senza finestre, appena due fessure che si affacciano sulla rampa del garage. Appeso alla parete c’è il diploma dell’Herbalite world team, accanto il gagliardetto della finale di Coppa delle Coppe vinta dal Parma a Wembley. Sopra ad un bancone di legno sono appoggiati dei raccoglitori, sul muro di fronte c’è una libreria con l’enciclopedia del Personal computer, un paio di vocabolari, testi new age. Le poltrone sono vecchie ma eleganti, c’è anche un tappeto, la luce arriva da una lampada di vetro soffiato. C’era anche un computer seminuovo nel mezzo della stanzetta. Lo hanno preso tre giorni fa i poliziotti. Dentro c’erano 391 fotografie, 92 file e decine di filmati scaricati da Internet. Roba pesante, da vomito. Pedofilia spinta, con bimbi violentati, giovanissime orientali incitate ad accarezzarsi tra loro, infanzia costretta a pose oscene da pornostar, questa roba.
Il sospetto era arrivato subito. Venerdì, subito dopo il sequestro, Onofri aveva consegnato il suo Pc alla polizia con qualche esitazione. Erano stati notati dei file cancellati. Dalla cantina della sua vecchia casa in via Olimpia era spuntato un altro computer, del quale i familiari ignoravano l’esistenza. Anche lì c’era qualcosa che non andava. E poi, il diario della moglie: alcune frasi, a quanto pare, avrebbero attirato l’attenzione degli inquirenti spingendoli ad approfondire le indagini sul papà di Tommaso. Infine, la scoperta del rifugio. Paolo Onofri ha detto che stava raccogliendo materiale per denunciare il traffico di minori sul web.
.... una serie di comportamenti strani che adesso vengono davvero paragonati a quelli che terrebbe un uomo comune nella sua situazione. La sera dopo il sequestro, con la moglie e i figli stravolti dall’angoscia, l’uomo comune tornerebbe a casa alle tre di notte, dopo aver girovagato per la campagne guidando e parlando al cellulare per ore, ripetendo il copione la sera seguente?
....È un uomo che guadagna 2.300 euro al mese quando va bene, ma presta 190 milioni di vecchie lire alla sorella Laura, e altre cifre di minore entità a due suoi colleghi. Conosce alcune persone che secondo un’indagine appena avviata dalla procura di Parma sarebbero coinvolte in un giro di riciclaggio. I libretti degli assegni dei detenuti del carcere di Parma che transitavano per l’ufficio postale di Montebello Sud diretto da Onofri sono stati inviati al Ris, per controllare le firme."
nin.kin is offline  
Vecchio 11-03-2006, 17.15.01   #6
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Disarmante!! cosa puo' produtte la società umana.... ma in ogni caso, il giudizio sociale è spesso banderuola dei midia, per una società che ha sempre piu' da nascondere!

Kim is offline  
Vecchio 11-03-2006, 20.22.06   #7
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
[quote]Messaggio originale inviato da nin.kin

grazie nin, anche se é molto triste! perché chi paga sono poi gli innocenti.

feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 12-03-2006, 01.18.24   #8
olypaul
Ospite
 
Data registrazione: 09-03-2006
Messaggi: 38
Sono nettamente contrario a quanto asserito da tutti voi.

Il fatto che una persona scarichi film o foto porno di qualsiasi natura da internet non ne fa automaticamente un pedofilo e un criminale.
Le immagini si trovano su internet che è pubblico e non è reato scaricarle in casa propria, su proprio pc, oltretutto avendo l'accortezza di cancellarle per evitare che i propri figli le guardino.
A prescindere dal giudizio morale che soggettivamente ognuno di noi può dare su chi scarica simili foto, non possiamo fare un processo alle intenzioni, presumendo che per il solo fatto di detenere quelle foto una persona sia un delinquente o abbia avuto l'imminente intenzione di delinquere.

Sfido chiunque uomo che naviga nel web e non sia ipocrita a sostenere che non ha mai scaricato file porno, anche solo per curiosità, io l'ho fatto centinaia di volte, tuttora ne ho alcuni nel pc, ma non sono ne pedofilo, ne un maniaco sessuale ne un violentatore.
olypaul is offline  
Vecchio 12-03-2006, 09.34.29   #9
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Citazione:
Messaggio originale inviato da olypaul
Sono nettamente contrario a quanto asserito da tutti voi.

Il fatto che una persona scarichi film o foto porno di qualsiasi natura da internet non ne fa automaticamente un pedofilo e un criminale.
Le immagini si trovano su internet che è pubblico e non è reato scaricarle in casa propria, su proprio pc, oltretutto avendo l'accortezza di cancellarle per evitare che i propri figli le guardino.
A prescindere dal giudizio morale che soggettivamente ognuno di noi può dare su chi scarica simili foto, non possiamo fare un processo alle intenzioni, presumendo che per il solo fatto di detenere quelle foto una persona sia un delinquente o abbia avuto l'imminente intenzione di delinquere.

Sfido chiunque uomo che naviga nel web e non sia ipocrita a sostenere che non ha mai scaricato file porno, anche solo per curiosità, io l'ho fatto centinaia di volte, tuttora ne ho alcuni nel pc, ma non sono ne pedofilo, ne un maniaco sessuale ne un violentatore.

Scusami, non ho capito bene.

Ma scaricare foto che ritraggono bambini in atti sessuali o osceni è cosa da poco?

E' cosa normale? non posso concepirlo normale.
Se alla prima immagine non provate disgusto, nausea, rabbia, vomito allora vuol dire che l'essere umano fa proprio schifo.

Potrei concepire qualche immagine per pura e perversa curiosità. Per scovare siti pedofili e denunciarli SUBITO, IMMEDIATAMENTE.

Ma uno che scarica centinaia di foto ha dentro di sè qualcosa che non va assolutamente.

Posso comprendere uno che non ha figli, che ha problemi psicologici gravi. Ma uno che ha pure dei figli e si va a scaricare immagini di pedofilia, siamo a livelli che non comprendo.

Sono troppo ingenua? sono stupida? non lo so più neppure io.
Ma posso assicurarvi che se avessero fatto del male ai miei figli e avessi conosciuto il responsabile lo avrei ucciso con le mie mani.

Accetto e comprendo la pornografia che è fatta fra adulti ma quando si tratta di bambini allora c'è qualcosa che non va.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 12-03-2006, 09.58.28   #10
Melany
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-10-2005
Messaggi: 422
Citazione:
Messaggio originale inviato da olypaul
Sono nettamente contrario a quanto asserito da tutti voi.

Sfido chiunque uomo che naviga nel web e non sia ipocrita a sostenere che non ha mai scaricato file porno, anche solo per curiosità, io l'ho fatto centinaia di volte, tuttora ne ho alcuni nel pc, ma non sono ne pedofilo, ne un maniaco sessuale ne un violentatore.

Piccola precisazione - piccola si fa per dire -
guarda che qui non si sta parlando di PORNOGRAFIA ma diPEDOPORNOGRAFIA e per giunta di pedopornografia estrema. Inoltre, ti faccio notare che questo tizio ha preso in affitto uno scantinato lontano da casa sua dove ha un arsenale di queste cose. per la pornografia hai sicuramente ragione tu, te la sbattono costantemente sotto gli occhi su internet, ti viene la curiosità e ti colleghi e possibilmente scarichi qualche cosa, ma non cose sui bambini tanto per cominciare e sicuramente un uomo " normale" non va ad affittare uno scantinato per metterci queste cose. Al massimo ti chiudi in una stanza a casa tua e te li guardi, inoltre andando molto sul concreto se queste cose uno se li scarica da internet e questo tutte queste porcherie ce le aveva nello scantinato in affitto, mi piacerebbe sapere come fa a collegarsi a internet da questo scantinato visto che per collegarti a internet normalmente ti serve una linea telefonica. Aveva forse attivato una linea telef. nello scantinato? Poi gli hanno trovato 3 computer, cavolo, per guardare qualche cosa spinta computer ne basta uno non ne servono tre. E' tutto di una stranezza unica. Per me in questo scantinato c'erano loschi traffici, non mi stupirei se questo tizio oltre che guardarle le cose pedofile le producesse anche e possibilmente in questo scantinato si portava minori in carne e ossa, altro che film. Poi hai visto le immagini di questo cavolo di scantinato? Sembra una specie di bunker. E tu mi dici che chiunque fa queste cose? No no per niente, questo è molto diverso da guardare su internet qualche cosetta spinta.

Da notare un'altra cosa: la pedofilia è illegale a tutti gli effetti, quindi ammettiamo che uno ha questo vizietto - si fa per dire - nascosto, se uno si passa il tempo a scaricare cose pedofile da internet, l'internet provider che usa se ne accorge e sicuramente già a livello di isp prenderebbe provvedimenti. Ora sto tizio non aveva qualche cosina ma un arsenale, se si esclude internet non è che le cose pedofile si trovano in una normale videoteca come le semplici cose porno. Allora siamo sicuri che il contatto tra questo tizio e la pedofilia avveniva via internet o non aveva contatti personali con chi vende ste porcherie? E questo cambia tutto.


Ciao.

Ultima modifica di Melany : 12-03-2006 alle ore 10.05.19.
Melany is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it