Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 19-07-2007, 14.55.36   #41
trismegistus
Ospite abituale
 
L'avatar di trismegistus
 
Data registrazione: 21-05-2007
Messaggi: 268
Riferimento: Chi sei?

Neanche, la cosa è significante non significato, il significato è essere, il significante è solo una forma esteriore che non traspare della vera essenza e quindi anche le "cose" altro non sono che apparenze e non essere.
trismegistus is offline  
Vecchio 20-07-2007, 13.26.57   #42
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Chi sei?

Citazione:
Originalmente inviato da trismegistus
Neanche, la cosa è significante non significato, il significato è essere, il significante è solo una forma esteriore che non traspare della vera essenza e quindi anche le "cose" altro non sono che apparenze e non essere.

Non comprendo il concetto di significato.....
essere non ha significato è.
Avere un significato vuol dire essere in rapporto con un qualcosa che te lo da, che ha uno scopo, un motivo......essere non ha motivo.
MIMMO is offline  
Vecchio 20-07-2007, 14.56.46   #43
trismegistus
Ospite abituale
 
L'avatar di trismegistus
 
Data registrazione: 21-05-2007
Messaggi: 268
Riferimento: Chi sei?

Citazione:
Originalmente inviato da MIMMO
Non comprendo il concetto di significato.....
essere non ha significato è.
Avere un significato vuol dire essere in rapporto con un qualcosa che te lo da, che ha uno scopo, un motivo......essere non ha motivo.

Il sigificante è dato, essendo la forma, es. baum tree e albero hanno lo stesso singificato ma sono di diffrente significante, ovvero cambia la loro forma, il significato invece è l'essenza, questa è unica peròpuò essere rappresentato da diversi significanti, come i differenti modi linguistici per indicare albero.
La forma è polimorfa l'essenza no.
trismegistus is offline  
Vecchio 20-07-2007, 17.02.39   #44
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Chi sei?

Citazione:
Originalmente inviato da trismegistus
Il sigificante è dato, essendo la forma, es. baum tree e albero hanno lo stesso singificato ma sono di diffrente significante, ovvero cambia la loro forma, il significato invece è l'essenza, questa è unica peròpuò essere rappresentato da diversi significanti, come i differenti modi linguistici per indicare albero.
La forma è polimorfa l'essenza no.

ok ...significato inteso non come "il perchè"
MIMMO is offline  
Vecchio 20-07-2007, 20.02.24   #45
trismegistus
Ospite abituale
 
L'avatar di trismegistus
 
Data registrazione: 21-05-2007
Messaggi: 268
Riferimento: Chi sei?

Citazione:
Originalmente inviato da MIMMO
ok ...significato inteso non come "il perchè"

Non proprio, non il "perché" ma l' "è", ovvero l'essenza stessa del concetto da noi preso, "è" ha un significato molto più forte di "perché", dato che questi non è soggetto ma (detto grezzamente) un operatore causale all'interno di un predicato logico (ovvero congiunge la nostra causa all'effetto causale che l'ha provocata, per via della sua dualità è possibile invertire il soggetto con la sua causa ponendo prima la causa del perché e dopo il perché l'oggetto).

Ultima modifica di trismegistus : 21-07-2007 alle ore 13.33.18.
trismegistus is offline  
Vecchio 21-07-2007, 21.41.33   #46
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Chi sei?

Citazione:
Originalmente inviato da trismegistus
Non proprio, non il "perché" ma l' "è", ovvero l'essenza stessa del concetto da noi preso, "è" ha un significato molto più forte di "perché", dato che questi non è soggetto ma (detto grezzamente) un operatore causale all'interno di un predicato logico (ovvero congiunge la nostra causa all'effetto causale che l'ha provocata, per via della sua dualità è possibile invertire il soggetto con la sua causa ponendo prima la causa del perché e dopo il perché l'oggetto).

Forse diciamo lo stessa cosa....io dio
Essere non ha alcun significato se non essere
MIMMO is offline  
Vecchio 22-07-2007, 00.22.26   #47
trismegistus
Ospite abituale
 
L'avatar di trismegistus
 
Data registrazione: 21-05-2007
Messaggi: 268
Riferimento: Chi sei?

Citazione:
Originalmente inviato da MIMMO
Forse diciamo lo stessa cosa....io dio
Essere non ha alcun significato se non essere

L'essere è in sé, esistono infiniti essere all'infuori sé, l'essere è il super-ego.
trismegistus is offline  
Vecchio 22-07-2007, 08.46.31   #48
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Chi sei?

Citazione:
Originalmente inviato da Caesar
Kant diceva che se io percepisco una cosa, ovviamente non confonderò me stesso con quella cosa.
I sensi sono lo strumento necessario al nostro cervello per percepire la realtà transeunte e materiale... il cervello, strumento prrincipe della nostra ragione, ci permette di esprimere al mondo i pensieri. il nostro io vero è di natura trascendente... ma bisogna capire cosa esattamente sia

forse se e' vero che il nostro cervello ci permette di decodificare la "realta" intorno a noi e' pur vero che sara' comunque una realta "filtrata" appunto dal nostro stesso cervello...forse ancora la realta oggettiva o natura trascendente e' qualcosa che sta al di fuori del nostro interpretare ma che nello stesso tempo e' PARTE di noi
acquario69 is offline  
Vecchio 24-07-2007, 12.26.01   #49
Caesar
Combattente!
 
L'avatar di Caesar
 
Data registrazione: 12-05-2007
Messaggi: 83
Riferimento: Chi sei?

riflettendo ho capito che sicuramente possiamo capire cosa e chi non siamo... I grandi amestri dicono che la domanda più importante del mondo è:<< Chi sono io?>>. O meglio:<<cos'è l'io?>>. Volete dire che abbiamo capito le scienze, la matematica e la fisica per poi non sapere chi siamo? Chi mette in atto la comprensione? forse tramite l'autosservazione possiamo capire? le persone hanno dentro di loro la loro madre, il loro padre, ecc. Chi vive in noi? forse crediamo di essere liberi ma nn c'è un gesto, un pensiero, un'emozione, un atteggiamento in noi che nn venga da qualcun altro. una vita meccanica impressa su di noi! dobbiamo divenire consapevoli di noi stessi. non confondiamo l'io con il me. l'autosservazione per guardare - osservare quel che accade dentro di noi e intorno a noi come se accadesse a qualcun altro.
Caesar is offline  
Vecchio 24-07-2007, 20.14.49   #50
dodoshady
Ospite
 
L'avatar di dodoshady
 
Data registrazione: 23-07-2007
Messaggi: 21
Riferimento: Chi sei?

allora forse ci dobbiamo bloccare un attimo. Io credo che noi possiamo plasmare la nostra esistenza solo volendolo veramente. Dobbiamo guardare a ciò che ci sentiamo effettivamente noi poi è naturale che il giudizio degli altri possa essere differente a seconda di quanto o di come ci conoscono. Il problema non si pone nel momento in cui non ci interessa del giudizio degli altri, non siamo esseri statici e quindi è normale che gli altri ci giudichino differentemente da persona a persona. Il discorso a mio parere è ampio ma di scarsa importanza. parere personale. è una discussione intelligente, per carità ma con scarse vie d'uscita
dodoshady is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it