Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 10-09-2013, 17.17.19   #61
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

** scritto da jador:


Citazione:
Avrei capito se avessi detto che ci si puo' illudere di ricevere amore senza elargirlo, ma chi e' che ha l'illusione di poterlo elargire senza riceverne?
A me sembra una frase senza senso.


Che ci siano persone che ricevono amore senza contraccambiarlo (quindi senza elargirlo) non è un'illusione ma una triste realtà, anzi ci sarebbe bisogno di un forum, altro che senza senso.

Forse avrei dovuto, spiegandomi meglio, aggiungere che non si può donare qualcosa come l'amore se prima non ci si alimenta alla fonte, cioè Dio, chi pensa di essere autogeneratore e autodidatta di questo sentimento è un illuso.



Citazione:
E che nesso c'e' tra l'illusione di poter fare a meno di Dio ed elargire amore senza riceverne?

Penso d'aver chiarito con quanto sopra scritto.


Citazione:
E poi, inutile cercarlo se non si riceve prima la chiamata...a me tutto questo sembra proprio un "faidate".


Infatti, tu conosci qualcuno che senza aver ricevuto la chiamata stia a discutere in questo forum specifico od a leggerne i contenuti??

Essere chiamati non sempre significa eccomi, anzi è l'inizio della buona battaglia, altro che faidate.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 11-09-2013, 13.59.33   #62
jador
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-08-2009
Messaggi: 154
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

Duc in altum
Che ci siano persone che ricevono amore senza contraccambiarlo (quindi senza elargirlo) non è un'illusione ma una triste realtà, anzi ci sarebbe bisogno di un forum, altro che senza senso.

Infatti il senza senso era riferito all'illusione di elargire amore senza riceverne.


Forse avrei dovuto, spiegandomi meglio, aggiungere che non si può donare qualcosa come l'amore se prima non ci si alimenta alla fonte, cioè Dio, chi pensa di essere autogeneratore e autodidatta di questo sentimento è un illuso.
Penso d'aver chiarito con quanto sopra scritto.


Ora che ti sei spiegato, rimango ugualmente scettica.
Ma questo sentimento, l'amore, non si inizia a riceverne sin dalla nascita, e da li' poi a ricambiarlo?
Non e' quella la fonte, ignari totalmente di Dio?
E non succede mica che se quella fonte non sa elargire sentimento di qualita', si possano avere problemi?
A me sembra che l'amore si generi nella reciprocita'e semmai si impara con l'esempio.
Un bambino che cresce nell'amore e con amore, pensi che avrebbe poi bisogno di Dio per poterlo elargire?
A me sembra che Dio, in certi casi, e' l'illusione per sentirsi scelti, eletti, superiori quindi.
In certi casi.


Infatti, tu conosci qualcuno che senza aver ricevuto la chiamata stia a discutere in questo forum specifico od a leggerne i contenuti??


Si, io, che principalmente ne leggo i contenuti, e non mi sembra che tutti i frequentatori del forum siano qui per chiamata.


Essere chiamati non sempre significa eccomi, anzi è l'inizio della buona battaglia, altro che faidate.[/quote]

Mi stupisco...esser chiamati dovrebbe facilitare tutto...
jador is offline  
Vecchio 11-09-2013, 21.13.45   #63
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

** scritto da jador:

Citazione:
Infatti il senza senso era riferito all'illusione di elargire amore senza riceverne.

Perchè è senza senso se è il triste fondamento della maggioranza delle relazioni?


Citazione:
Ma questo sentimento, l'amore, non si inizia a riceverne sin dalla nascita, e da li' poi a ricambiarlo?
Non e' quella la fonte, ignari totalmente di Dio?

Se lo intendi come dono celestiale, sì che si riceve fin dalla nascita, anzi lo stesso concepimento è già un segno dell'amore universale.

Ma anche chi non riceve amore sin dalla nascita (umanamente parlando) sente dentro di sè questo sentimento, anche se ancora totalmente ignaro della sua provenienza, proprio perchè scintilla che provoca la nascita, essenza non di origine umana e realtà impossibile da riprodurre in laboratorio, o credi che il discernimento o la scoperta dell'amore in noi sia un decreto nazional socialista o un diritto acquisito da Amnesty International?!?


Citazione:
Un bambino che cresce nell'amore e con amore, pensi che avrebbe poi bisogno di Dio per poterlo elargire?

Ma quel bambino si chiederà, ad un certo punto della propria vita, da dove o da che deriva quell'amore in cui è cresciuto o che forse un qualche difettuccio nella sua maniera d'elargirlo c'è?!?
Ed in quel momento, anche se ignaro, è quando Dio l'ha toccato.


Citazione:
A me sembra che Dio, in certi casi, e' l'illusione per sentirsi scelti, eletti, superiori quindi.
In certi casi.


Sono d'accordo con te finchè frequenti quelli che Papa Francesco ha definito cattolici da salotto o i kamikaze musulmani.
Ma grazie a Dio sono solo certi casi come tu ben sottolinei.
Forse il quesito giusto, in questo caso, sarebbe del perchè Dio permette tutto ciò, ma la risposta, per adesso, non ci è concessa.


Citazione:
Si, io, che principalmente ne leggo i contenuti, e non mi sembra che tutti i frequentatori del forum siano qui per chiamata.


Ma se il dubbio non ti inquisisse non staresti in questo forum, ed è dal dubbio che si alimenta e si sviluppa la fede inizio del tocco divino già ricevuto e ancora ignaro nella nostra quotidianità.
Ripeto e ribadisco: essere chiamati o toccati da Dio non coincide con la santità subito, a meno che non ci si chiami Saulo, anzi il tuo "rimango ugualmente scettica" lo conferma, e molto meno collima con la sicurezza della salvezza, infatti la presunzione d'essere redenti senza meriti è una grave debolezza durante la buona battaglia.

Citazione:
Mi stupisco...esser chiamati dovrebbe facilitare tutto...


Infatti, ma ad una chiamata del genere bisogna rispondere lealmente, umilmente e con tutto sè stessi per godere dei suoi benefici.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 11-09-2013, 22.13.01   #64
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

Signori!
Vi prego di tornare al tema della discussione: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?
Grazie
webmaster is offline  
Vecchio 11-09-2013, 23.49.23   #65
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

** Penso che ogni essere umano prima o poi si ponga questa domanda e che solo dalla risposta che ognuno sprigiona progrediscono le nostre scelte di vita.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 12-09-2013, 09.34.23   #66
jador
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-08-2009
Messaggi: 154
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

Ma e' veramente importante sapere se dio esiste?


Ma dal momento che non e' dato sapere se dio esiste, l'importanza di saperlo perde ogni significato,
quindi ne consegue che si finisce per discutere sulla sua esistenza o meno tra chi ha fede e chi no.
Ne diventa la conseguenza della discussione, altrimenti la discussione dovrebbe morire sul nascere.

Credo eh!
jador is offline  
Vecchio 13-09-2013, 00.06.18   #67
mariodic
prof
 
L'avatar di mariodic
 
Data registrazione: 28-05-2011
Messaggi: 221
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

Citazione:
Originalmente inviato da gyta
Hai voglia di chiarire questo tuo punto?
Si pensa di poter fare a meno di Dio perché, ingenuamente, come un qualcosa che dovrebbe o potrebbe ESISTERE o NON ESISTERE nel Sistema logico Universo (di cui l'Osservatore ne è la singolarità origine) al pari di qualunque comune cosa logicamente allocabile o negabile in detto Sistema. L'incongruità logica suddetta cessa appena si fa coincidere la singolarità DIO con la singolarità IO. Ma allora IO e DIO sono l stessa cosa? Non esattamente: qualitativamente SI quantitativamente NO! La quantità in questione è la CONOSCENZA.
mariodic is offline  
Vecchio 13-09-2013, 11.35.18   #68
Ariel
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 20-08-2013
Messaggi: 9
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

Per me,è come scoprire un giorno che siamo i figli di qualcuno che sta da qualche parte e non interessarci affatto,non chiedersi il perchè ci ha abbandonati o se in qualche modo si è preso cura di noi a nostra insaputa e qual'è la storia della nostra venuta al mondo.
Il voler sapere credo sia naturale nell'uomo e comportarsi bene o male nella vita è una scelta nostra,e questo non prescinde dal fatto se siamo stati creati da Dio o dal Diavolo o da Nessuno e non prescinde da nessuna religione.
Tutti siamo fatti di una mente,di un'anima e di una coscienza e tutti abbiamo il libero arbitrio su questa terra e siamo responsabili delle nostre azioni.
Io trovo risposta a questa domanda ogni volta che, vedo una madre partorire,contemplo l'immensità del cielo,la maestosità delle montagne,la bellezza di una cascata,i colori dell'arcobaleno,lo schiudersi di un fiore,il volo di un gabbiano,il ruggito di un leone,cadere la pioggia,l'eruzione di un vulcano,la neve soffice che fiocca,i colori della barriera corallina,lo scintillio delle stelle,ogni mattina quando apro gli occhi e spunta il sole che con i suoi raggi illumina i nostri dubbi, le nostre paure e riscalda i nostri cuori.
Ariel is offline  
Vecchio 13-09-2013, 15.30.09   #69
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

** scritto da Ariel:

Citazione:
Io trovo risposta a questa domanda ogni volta che, vedo una madre partorire,contemplo l'immensità del cielo,la maestosità delle montagne,la bellezza di una cascata,i colori dell'arcobaleno,lo schiudersi di un fiore,il volo di un gabbiano,il ruggito di un leone,cadere la pioggia,l'eruzione di un vulcano,la neve soffice che fiocca,i colori della barriera corallina,lo scintillio delle stelle,ogni mattina quando apro gli occhi e spunta il sole che con i suoi raggi illumina i nostri dubbi, le nostre paure e riscalda i nostri cuori.


Bellissima poesia, ma non hai detto qual'è la risposta che hai trovato a questa domanda ogni volta che...

D'altronde, come tu fai ben riflettere, che succede ai dubbi ed alle paure degli eschimesi quando il sole non sorge per 6 mesi?!?
Mi sembra che loro non si suicidino come spesso capita ultimamente nei paesi soleggianti del Mediterraneo?!?



Citazione:
Per me,è come scoprire un giorno che siamo i figli di qualcuno che sta da qualche parte e non interessarci affatto,non chiedersi il perchè ci ha abbandonati o se in qualche modo si è preso cura di noi a nostra insaputa e qual'è la storia della nostra venuta al mondo.


Dovrai scusarmi ma devo farti notare che è al contrario la leggenda.
Secondo essa sono i figli, abbandonati o trascurati che si sentano, che dovranno rendere conto della loro venuta al mondo a questo Qualcuno, altro che non interessarci affatto, è da questo che si sviluppa l'importanza del discernimento trascendentale, è per questo che è veramente importante domandarsi francamente: se è veramente importante sapere se Dio esiste davvero.


Citazione:
Il voler sapere credo sia naturale nell'uomo e comportarsi bene o male nella vita è una scelta nostra,e questo non prescinde dal fatto se siamo stati creati da Dio o dal Diavolo o da Nessuno e non prescinde da nessuna religione.
Tutti siamo fatti di una mente,di un'anima e di una coscienza e tutti abbiamo il libero arbitrio su questa terra e siamo responsabili delle nostre azioni.


E chi, avendo potere, si comporta male e non paga le conseguenze, e la fa franca all'etica morale ed alle leggi dell'uomo, sino alla morte, è quindi giustificato?

Allora mi domando: perchè mai quest'immorale non dovrebbe essere un modello sociale da imitare?

Inoltre tu decanti mente, anima, coscienza e libero arbitrio, dimenticando di farci sapere da quale accidentale laboratorio provengono.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 14-09-2013, 02.13.39   #70
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Riferimento: Ma è veramente importante sapere se Dio esiste?

L'essere umano esiste, il pensiero, la tradizione: solo ciò che può essere agito esiste.
L'esistenza, per definizione stessa di sé, è un'attribuzione. Ciò significa che essa aggiunge oppure toglie qualcosa ad un ente oggetto di pensiero, possibile o attuale.
Dio non deve esistere. Egli può darsi l'esistenza, può volere l'esistenza: ma l'esistenza non gli aggiunge né toglie nulla.
leibnicht is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it