Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 04-08-2015, 19.36.09   #1
Aristotéles
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 09-12-2013
Messaggi: 7
Materialismo o spiritualismo?

So che questa è una discussione vecchissima e già analizzata da vari filosofi da ogni punto di vista (anche perché è alla base di tutte le questioni sull'anima, sulla vita dopo la morte, sul senso della vita ecc. ecc. ecc.); ma non riesco a prendere una posizione definitiva

In poche parole: tutto l'Universo è fatto soltanto di materia, o esiste anche qualcosa di spirituale, che forse è il motore del nostro pensiero?

Da una parte per me è difficile credere che la nostra coscienza sia soltanto materia; ma forse è perché non conosco quasi nulla di filosofia della mente o delle scienze cognitive. O forse è un tentativo di cercare l'immortalità, dato che il materialismo presuppone che quando muore il cervello muoia anche la coscienza

Dall'altra parte, se la coscienza è spirituale, perché non ci sono prove di ciò?, e perché non si può fare un'indagine scientifica?

Premetto comunque che non sono religioso, ma anche che non riesco a spiegarmi l'ordine dell'Universo con il solo materialismo.
Aristotéles is offline  
Vecchio 04-08-2015, 21.04.07   #2
memento
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 02-08-2015
Messaggi: 177
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Citazione:
Originalmente inviato da Aristotéles
So che questa è una discussione vecchissima e già analizzata da vari filosofi da ogni punto di vista (anche perché è alla base di tutte le questioni sull'anima, sulla vita dopo la morte, sul senso della vita ecc. ecc. ecc.); ma non riesco a prendere una posizione definitiva

In poche parole: tutto l'Universo è fatto soltanto di materia, o esiste anche qualcosa di spirituale, che forse è il motore del nostro pensiero?

Da una parte per me è difficile credere che la nostra coscienza sia soltanto materia; ma forse è perché non conosco quasi nulla di filosofia della mente o delle scienze cognitive. O forse è un tentativo di cercare l'immortalità, dato che il materialismo presuppone che quando muore il cervello muoia anche la coscienza

Dall'altra parte, se la coscienza è spirituale, perché non ci sono prove di ciò?, e perché non si può fare un'indagine scientifica?

Premetto comunque che non sono religioso, ma anche che non riesco a spiegarmi l'ordine dell'Universo con il solo materialismo.
Partiamo dall'ultima affermazione: l'universo non è ordinato. Le leggi scientifiche non sono certe ma solo probabili,poiché rispondono a dei parametri che noi stessi abbiamo stabilito. Per poter fare una ricerca seria sulla vita oltre la morte bisognerebbe innanzitutto eliminare questa canonica divisione fra materia e spirito. Se cosi fosse e se fosse possibile,io sarei disposto anche a crederci,altrimenti è indimostrabile (volutamente) ogni idea religiosa.
memento is offline  
Vecchio 04-08-2015, 23.56.26   #3
maral
Moderatore
 
L'avatar di maral
 
Data registrazione: 03-02-2013
Messaggi: 1,314
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Nei corollari I e II alla preposizione XIV della parte prima dell'Etica, scrive Spinoza:
I) Da ciò deriva chiaramente 1) che Dio (definito come l'ente assolutamente infinito, cioè la sostanza che consta di infiniti attributi ognuno dei quali esprime un'essenza eterna e infinita) è unico, ossia nella natura c'è una sostanza sola e assolutamente infinita.
II) Deriva 2) che la cosa estesa [dunque la materia] e la cosa pensante [dunque lo spirito] o sono attributi di Dio o sono affezioni [ossia modi] degli attributi di Dio.

E con ciò mi pare risolta brillantemente la dicotomia cartesiana tra spirito e materia: c'è un'unica sostanza (intesa come ciò che è in sé e per sé) che si presenta secondo due modi diversi, essa è insieme spirito e materia essendo questi modi del suo essere.
maral is offline  
Vecchio 05-08-2015, 08.31.36   #4
pepe98
Nuovo ospite
 
L'avatar di pepe98
 
Data registrazione: 28-06-2015
Messaggi: 172
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

L'universo è solo pensiero, ordinato secondo un criterio preciso. La realtà materiale non è altro che un'illusione, o un'astrazione utile per comunicare, e necessaria per studiare il criterio che domina tutto l'universo pensato. L'universo, essendo pensiero, è autocosciente, e la coscienza è quindi condizione necessaria per essere. La materia incosciente non esiste, tutto qui. (riflessioni personali)
pepe98 is offline  
Vecchio 05-08-2015, 09.46.42   #5
maral
Moderatore
 
L'avatar di maral
 
Data registrazione: 03-02-2013
Messaggi: 1,314
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Trattandosi di riflessione personale è opportuno accettarla e capirne l'esigenza, ma dire che l'universo è tutto solo pensiero vale quanto l'opposto ossia che è tutto solo materia, ossia nulla.
maral is offline  
Vecchio 05-08-2015, 14.01.03   #6
pepe98
Nuovo ospite
 
L'avatar di pepe98
 
Data registrazione: 28-06-2015
Messaggi: 172
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Citazione:
Originalmente inviato da maral
Trattandosi di riflessione personale è opportuno accettarla e capirne l'esigenza, ma dire che l'universo è tutto solo pensiero vale quanto l'opposto ossia che è tutto solo materia, ossia nulla.
"Pensiero" non è "nulla". Come arrivi a dire ció?
pepe98 is offline  
Vecchio 05-08-2015, 15.05.50   #7
iano
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2015
Messaggi: 43
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Citazione:
Originalmente inviato da maral
Nei corollari I e II alla preposizione XIV della parte prima dell'Etica, scrive Spinoza:
I) Da ciò deriva chiaramente 1) che Dio (definito come l'ente assolutamente infinito, cioè la sostanza che consta di infiniti attributi ognuno dei quali esprime un'essenza eterna e infinita) è unico, ossia nella natura c'è una sostanza sola e assolutamente infinita.
II) Deriva 2) che la cosa estesa [dunque la materia] e la cosa pensante [dunque lo spirito] o sono attributi di Dio o sono affezioni [ossia modi] degli attributi di Dio.

E con ciò mi pare risolta brillantemente la dicotomia cartesiana tra spirito e materia: c'è un'unica sostanza (intesa come ciò che è in sé e per sé) che si presenta secondo due modi diversi, essa è insieme spirito e materia essendo questi modi del suo essere.
Si inizia a contare da uno e si và verso col l'immaginazione all'infinito che riusciamo ad immaginare non meglio che come un uno.
Si riflette sull'impalpabilità,sull'immate rialità dello spirito,pur credendo naturale poterne parlare,senza però poterlo ridurre a materia.
Ma che delusione,poi,se davvero riuscissimo a farlo,vista la scarsa opinione che abbiamo della materia.
Materia che però,quando la analizzi a fondo appare non meno sfuggente,sembrando ammettere divisioni fino all'infinitesimo,partendo dall'uno.
Chissà che alla materia non sia solo una battuta di spirito.
iano is offline  
Vecchio 06-08-2015, 10.11.31   #8
me_simone
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 05-08-2015
Messaggi: 4
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Citazione:
Originalmente inviato da Aristotéles
So che questa è una discussione vecchissima e già analizzata da vari filosofi da ogni punto di vista (anche perché è alla base di tutte le questioni sull'anima, sulla vita dopo la morte, sul senso della vita ecc. ecc. ecc.); ma non riesco a prendere una posizione definitiva

In poche parole: tutto l'Universo è fatto soltanto di materia, o esiste anche qualcosa di spirituale, che forse è il motore del nostro pensiero?

Da una parte per me è difficile credere che la nostra coscienza sia soltanto materia; ma forse è perché non conosco quasi nulla di filosofia della mente o delle scienze cognitive. O forse è un tentativo di cercare l'immortalità, dato che il materialismo presuppone che quando muore il cervello muoia anche la coscienza

Dall'altra parte, se la coscienza è spirituale, perché non ci sono prove di ciò?, e perché non si può fare un'indagine scientifica?

Premetto comunque che non sono religioso, ma anche che non riesco a spiegarmi l'ordine dell'Universo con il solo materialismo.

Ciao, la domanda che poni è molto intelligente, anche se, purtroppo, non abbiamo abbastanza elementi per rispondere. D'altronde, nè sappiamo se il cosmo sia ordinato o meno, né sappiamo se esista un'anima o se alla nostra morte ci disgreghiamo .. Tuttavia, se dovessi rispondere, chiamerei in causa le riflessioni di Henri Bergson, filosofo a lungo considerato spiritualista (oggi si tende a porlo tra materialismo e spiritualismo..). Egli ritiene che l'Universo sia movimento, vita, "slancio vitale" e quindi ne dà una interpretazione spiritualistica; ma è interessante ciò che scrive ne "L'evoluzione creatrice": "In realtà, la vita è un movimento, la materialità è il movimento inverso, e ciascuno di questi due movimenti è semplice, giacchè la materia che forma un mondo è un flusso indiviso, e indivisa è pura la vita che la attraversa ritagliandovi esseri viventi. La seconda di queste due correnti si oppone alla prima, ma questa ottiene egualmente qualche cosa da essa, e ne risulta un "modus vivendi", che è appunto l'organizzazione". Insomma, l'intelligenza ci fa vedere il mondo come materia, materia che però viene attraversata dalla vita, la quale opera un ritaglio e crea individui ed esseri viventi.. E poi.. chiedevi una prova di una coscienza spirituale? Rispondo nuovamente con Bergson.. In "Materia e memoria" - se la memoria non mi inganna - egli dimostra che durante una lesione cerebrale smette di funzionare la parte materiale, ma non la parte spirituale, ossia la coscienza, la memoria (infatti tutti i ricordi restano, anche se, appunto, subiamo una lesione al cervelo..).

Prova a riflettere su quanto dice questo straordinario pensatore, magari aiuta.. Per quanto mi riguarda, sono abbastanza pessimista (mi piace prepararmi al peggio, poi se finisce in un modo migliore, meglio così ): la vita è una sola, non credo nella reincarnazione e temo che alla morte il mio corpo si disgreghi e torni alla terra a nutrire qualche altro essere vivente.. Credere in qualcosa dopo la morte è, a mio avviso, qualcosa di rassicurante, troppo comodo.. E poi, forse qualcuno lo ha anche scritto e non ricordo, chi dice che il cosmo sia ordinato? La matematica è una costruzione dell'uomo - a mio avviso eh tanti potrebbero non essere d'accordo -, il quale ha cercato un ordine o comunque glielo ha dato.. Non solo: sono anche tanto scettico da credere, come David Hume, che la causalità sia una mera abitudine..
me_simone is offline  
Vecchio 06-08-2015, 10.48.19   #9
maral
Moderatore
 
L'avatar di maral
 
Data registrazione: 03-02-2013
Messaggi: 1,314
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Citazione:
Originalmente inviato da pepe98
"Pensiero" non è "nulla". Come arrivi a dire ció?
E' nulla se tutto è pensiero e quindi non vi è nulla che sia pensabile. Qualcosa dovrà pure essere pensato e non pensante no?
maral is offline  
Vecchio 06-08-2015, 10.56.35   #10
maral
Moderatore
 
L'avatar di maral
 
Data registrazione: 03-02-2013
Messaggi: 1,314
Riferimento: Materialismo o spiritualismo?

Citazione:
Originalmente inviato da iano
Si inizia a contare da uno e si và verso col l'immaginazione all'infinito che riusciamo ad immaginare non meglio che come un uno.
Si riflette sull'impalpabilità,sull'immate rialità dello spirito,pur credendo naturale poterne parlare,senza però poterlo ridurre a materia.
Ma che delusione,poi,se davvero riuscissimo a farlo,vista la scarsa opinione che abbiamo della materia.
Materia che però,quando la analizzi a fondo appare non meno sfuggente,sembrando ammettere divisioni fino all'infinitesimo,partendo dall'uno.
Chissà che alla materia non sia solo una battuta di spirito.
I Greci condiseravano che i numeri cominciassero a partire da 2, essendo il contare retto dal poco e dal molto, mentre l' 1 non è né poco né molto. Forse è tutto, ma se è così è niente.
Alla materia si addice essere una battuta di spirito, a patto che lo spirito riconosca di essere atto della materia, così il conto torna
maral is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it