Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 21-04-2004, 13.57.28   #71
Angel of the night
Angelo al contrario
 
L'avatar di Angel of the night
 
Data registrazione: 18-04-2004
Messaggi: 115
X AGORA

Personalmente credo che la concezione di peccato quale noi la conosciamo, non era molto diversa per gli Ebrei che vissero prima dell’avvento di Gesù. In fondo il Cristianesimo non è nient’altro che un’evoluzione dell’Ebraismo e come ben tu sai, noi abbiamo in comune con loro i libri del cosiddetto Vecchio Testamento. Il peccato esisteva senz’altro anche prima dell’arrivo di Gesù è la prova consiste nel fatto che il più grande peccato commesso dal popolo d’Israele sia stato un peccato d’Idolatria: il Vitello d’Oro. Infatti, il primo comandamento è IO SONO IL TUO UNICO DIO, NON AVRAI ALTRO DIO ALL’INFUORI DI ME… gli Ebrei adorando il Vitello d’Oro, disubbidirono a quello che è considerato il Comandamento principale della religione ebraico-cristiana e di tutte le religioni. Quale religione monoteista ammetterebbe un altro dio all’infuori di quello ufficiale?
Gesù, pertanto, non venne per abolire la Legge o la parola dei Profeti ma per darne compimento: Egli dice “chi trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli” (Matteo 5,19).
In seguito rivelerà anche quelli che vengono considerati i comandamenti più importanti di tutti, i quali comprendono in sé gli altri 10: «Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente» e «Amerai il prossimo tuo come te stesso.»
La legge di Dio e la concezione di peccato è sempre esistita anche per gli ebrei. La frase di Gesù “chi è senza peccato scagli la prima pietra”, viene rivolta da Gesù ad alcune persone intenzionate a lapidare una donna colpevole (non ricordo al momento di che cosa… mi sembra adulterio).
Chi è senza peccato? Dio è senza peccato. Quindi chi può punire questa donna, giudicandola colpevole. Solo Dio. E conseguentemente significa che ogni uomo, anche il migliore di tutti, non è libero dal peccato.

Ciao e buona giornata.
Angel of the night is offline  
Vecchio 21-04-2004, 16.32.33   #72
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Citazione:
Messaggio originale inviato da Angel of the night
X Nemamiah
Ciao ciao


Gentile Angel
Il tuo post, è molto lungo e fare mente locale su tutto diventa difficile,per me.

La Chiesa Cattolica,più che affermare e propagare la fede in Dio,ha sempre affermato le sue regole,la sua visione,il suo potere.
Nel corso della sua millenaria storia,la chiesa a fatto sue festività e ricorrenze pagane,ha imposto falsamente la nascita di Gesù al 25 Dicembre,giusto per citarne una,ha sempre pensato ad accomulare richezze,al punto da essere la 7° potenza economica della terra.La chiesa è negli affari: dall'edilizia ai busines assicurativi,alla borsa,al petrolio. Una simile organizzazione,è più lobby che organizzazione di culto.
Una lobby di buggiardi e falsi,che trasgredisco tutti e 10 i comandamenti!
Una simile organizzazione, non rappresenta in nessun modo la parola di Dio.


La chiesa ha una gerarchia,che non dovrebbe avere,le gerarchie e i meriti,la carriera,riguardano la vita laica.
Comunque,se un cardinale viene incastrato e provato che è un usuraio,e se ne occupa la magistratura italiana,il papa interviene e dice che la cosa riguarda lo Stato Pontificio,morale il cardinale Giordano continua a fare il vescovo di Napoli. Se un qualsiasi diplomatico straniero,comettesse un reato,dei più obbietti,come l'usura, in territorio italiano,viene comunque arrestato!
La Chiesa ha praticamente detto a Giordano,che può continuare a fare il maiale.
(La verità è che Giordano conosce troppe cose imbarazzati che riguardano alti prelati ed il papa stesso)

Vuoi una lista di alti prelati notoriamente massoni? La Chiesa contepla la massoneria al suo interno? Lo sai che la massoneria pratica l'esoterismo,riti satanici,che in base alla Costituzione italiana sono viete le sette segrete? Che la massoneria ha esclusivi interessi materiali,che spesso è coinvolta neggli affari più sporchi?

Ecco a te un lista di massoni, campioni di onestà e coerenza padri della Chiesa cattolica:
Cardinal Fiorenzo Angelini
Caedinal Sebastiano Baggio
Cardinal Avelar Brandao Viella
Cardinal Agostino Casaroli
Cardinal Franz Koning
Cardinal Achille Lienart
Cardinal Virgilio Noè
Cardinal Salvatore Pappalardo
Cardinal Ugo Poletti
Cardinal Antonio Samorè
cardinal Leo Suenens
Cardinal Jean Villot
Monsignor Ablondi ( Presidente della Commissione Episcopale per l'Ecumenismo-Vescovo di Livorno, inplicato nel 1998 in uno scandalo a luci rosse)
Mons. Luigi Bettazzi
Mons. Annibale Bugnini (estensore della riforma liturgica)
Mons. Richard Cushing
Mons. Donato De Bonis (massone dal 1964, N°di matricola 321/02 e gestore dell'operazione enimont)
Mons.Marcinkus (Presidente delo IOR, la più colossale lavatrice di danaro....) questo personaggio è una garanzia per certi affari...
Padre Ernesto Balducci scolopio, capofila del progressismo)
Padre Giovanni Caprile (gesuita,redattore di Civiltà Cattolica)
Padre Sergio Cottier (domenicano, Presidente della Comunicazione Teologica)
Padre Rosario Esposito (paolino, scrittore)
Padre Josè Ferrer Benimelli (gesuita, scrittore)
Padre Davide Maria Turoldo (servita, poeta religioso)
Don Vincenzo Miano (segretario del Segret per non credenti)
Don Franco Molinari (docente alla cattolica di Milano)

Purtroppo non esistono (sperite) prove certe sull'adesione alla massoneria da parte di papa Giovanni XXIII e di Paolo VI°


La gente che non sapeva come vivere,era più numerosa nel medioevo,comunque ciò non centra nulla sulla stupidità diffusa.

La chiesa si rivolge ai deboli,e fa in modo ,con le sue assurde teorie,di rendere deboli tutti coloro che si avvicinano alla Chiesa cattolica.

Oggi a differenza del medioevo,c'è la Tv,la stampa,internet,potenti mezzi di comunicazione,pertanto le informazioni circolano più rapidamente.
Che esistono doboli,sciocchi e ottusi,che non vedono la mosca sul proprio naso,questo è un'altro discorso.


La Chiesa cattolica è ancora oggi "oscurantismo",il fatto stesso che si rifugge di fronte alla logica,al fatto che noi non possiamo capire,la dice lunga.
Tuttavia,Dio non è la Chiesa cattolica,e Dio non ha detto che la Chiesa cattolica è la sua leggittima rappresentanza.
La Chiesa è una istituzione che non centra nulla con Dio.
Dio c'è ,ed infatti illumina molte menti,a non cadere nella trappola secolare dei Cattolici.

La Chiesa è fatta di uomini,allora mi chiedo perchè gli uomini della Chiesa,spesso emeriti ignorati e zucche vuote,possono capire,mentre luminari di scenza e filosofia, non a loro affiliati non può capire?
I limiti,riguardano tutta la specie umana,e non esclude i preti!


L'Impero Romano non è stato il più grande di tutti i tempi,dell'antichità forse si.


Vi era più amore e libertà,meno tabù e paure,nel periodo pagano greco-romano che dopo Cristo.Anzi,i Cristiani,hanno arrestato ogni progresso,se l'umanità non avesse avuto la sciagura cristiana,ci sarebbero state meno guerre e saremmo arrivati con 700 anni di antipico sulla Luna.
Il cristianesimo portò la grande civiltà di diritto,ai tempi dell'Impero Romano,tutto l'occidente nell'oscurantismo medievale.
Stesso discorso vale per il mondo Arabo,una grande impero una grande cultura,che viene polverizata dall'islam!

Infatti,dopo di lui,cioè Gesù,abbiamo perso completamente il significato dell'amore,sostituito col valore dell'ipocrisia.

I cattolici pensano ad ingrossare le file dei propri adepti o fedeli,e non ha propagare la fede in Dio.
Con grande presunsione non hanno mai dubbi,solo certezze,eppure in alcune loro filosofie esiste quella del dubbio.
Col dubbio si cresce!
Hitler,Stalin,Saddam ed altri pazzi sanguinari del genere,non avevano mai dubbi,nell'antichità molti papa non erano tanto diversi da questi tre signori citati.

Quelle delle piante era un esempio,preceduto da altro che riguardava i figli. Era un esempio fin troppo facile da capire,ma vedo che non hai afferrato.
Appunto perchè le piante non sono esseri umani,(ma esseri viventi) c'è chi se ne occupa con amore,le controlla le salvarguarda,le cura.Eppure non sono umani e chi le cura è un comune mortale e non Dio.
Mi chiedo perchè ( in base a ciò che la Chiesa afferma)
un essere Superiore come Dio,decide di creare l'umanità (però nessuno spiega il perchè e quale funzione potesse avere la nascita della umanità) è la crea imperfetta,con una marea di prove da superare,ad uccidere altri esseri per nutrirsi....ecc.......ma dai,siamo a rischia tutto!?!


La Chiesa sostiene che le copie sono imperfette.Ma la scienza dimostra il contrario,i cloni sono perfettissimi,vedi dolly!
Ma resta la domanda:che necessità Dio aveva di creare gli uomini consapevole che sarebbero stati imperfetti?

nessun essere diventa malvagio di punto in bianco,tantomento col passare del tempo.
la storia ci insegna che l'umanità è migliorata col tempo.
Fatto sta, che la malvagità alberga nei nostri cuori,fa parte del nostro DNA e nessuno può smentire ciò.Allora Dio ci ha creati munendoci di sentimento malvagio.
Ripetiamo ancora una volta,se Dio ha creato Tutto,vuol dire che ha creato anche il male.In questo caso,considerando che ha creato il male,è cattivo.
Ma la Chiesa che non ammette nessuna delle sue assurde contraddizioni,non lo affermerà mai.
Chiara dice che il male esisteva già,allora chi ha creato il male? E se esisteva già,vuol dire che ci troviamo di fronte ad una ennesima contraddizione,perchè se così fosse,significa che Dio,dei cattolici,non ha creatu tutto,anzi a questo punto,non ha creato un bel niente!



Ma sai...sulla storie degli Angeli,siamo alla follia,ed è palese che il Dio dei cristiani,è difettoso,al punto da creare anche essere Superiori come gli Angeli,imperfetti,non limitandosi a fare imperfetta solo l'umanità.Allora come possono sostenere i cristiani che Dio è mpefetto e crea tutte queste imperfezioni?
Su dai,qui siamo a livelo di fiabe da raccontare raccolti d'avanti ad un caminetto,proprio come piace a certi ingenui pretuzzi.


Hizket klakhe
nemamiah is offline  
Vecchio 21-04-2004, 20.45.09   #73
Angel of the night
Angelo al contrario
 
L'avatar di Angel of the night
 
Data registrazione: 18-04-2004
Messaggi: 115
Risposta a Nemamiah

Salve Nemamiah,
neanche tu scherzi per quanto riguarda lunghezza post!!!! Mi auguro che il tuo “gentile” sia dettato da una reale gentilezza…… sai spesso…. Ma non tergiversiamo!!!!

Vediamo se riesco a rispondere per benino al tuo post. Da quello che ho capito tu hai un avversione per la Chiesa cattolica. Infatti, mi hai proposto tutta una serie di esempi per dimostrarmi che la Chiesa è corrotta. Innanzitutto, hai parlato di date. Io posso risponderti dicendo che il Cristianesimo cerca di vivere i 33 anni di Cristo in un anno; per convenzione sono state scelte alcune date, come il 25 dicembre (per indicare la nascita) o l’8 dicembre (per indicare l’Immacolata Concezione) etc… Che abbia adottato come giorni a sé sacri, alcuni giorni dedicati alla festività pagana può essere spiegato in questo modo: gli uomini erano abituati a festeggiare certe feste, così il cristianesimo invece di togliere loro queste feste tanto care, decisero di mantenerle ma di modificarne lo scopo.
Così il 31 dicembre, in cui veniva celebrato il Semhain divenne il giorno in cui noi ricordiamo simbolicamente i morti, il 21/24 dicembre si celebrava Saturnali, o festa del Solstizio d’inverno, da noi cristiani sostituita con la festa del Santo Natale, il 2 febbraio veniva celebrata la Candelora, noi celebriamo la Presentazione di Gesù al Tempio, e spostiamo la nostra Candelora ad altra data…
Ma come per i pagani queste feste avevano lo scopo di celebrare il proprio credo negli dei, e ciascuna aveva il proprio significato, così noi abbiamo adottato queste date per un puro scopo simbolico. Se i cristiani avessero fissato la data della nascita di Cristo, che so, al 10 marzo, tutti avrebbero criticato lo stesso questa data. Quindi che la data del 25 aprile è falsa credo lo sappiano tutti. E’ solo stata scelta per convenzione.

Veniamo al potere temporale della chiesa. Con te sono d’accordo nel dire che il sistema chiesa sia corrotto… gli esempi che hai riportato sono molto utili per sostenere un’accusa nei confronti del sistema. E nel medioevo era ancora più corrotto, visto che la chiesa era un vero e proprio Stato e oltre alla cura delle anime, curava i propri interessi materiali, spesso trascurando la vera ragione per cui è stata creata. Non ha caso nel medioevo era diffusa la convinzione che pagando una certa somma di denaro era possibile comprarsi un posto in paradiso. Che assurdità! Per non parlare dei processi di stregoneria, tanto violenti che nessuno poteva evitare di autoproclamarsi seguace di Satana, per evitare le torture. Per quel che riguarda i riti satanici eseguiti da servi di dio, la storia è piena di queste vicende. Mi è proprio capitato di leggere poco tempo di una simile storia… ma non la ricordo con esattezza.
Quando tu dici che una simile organizzazione non può rappresentare la parola di dio hai ragione. Ma io non sono tra quelli che appoggia e difende la Chiesa, anzi sono tra i suoi più vivi accusatori, poiché rientro in quella categoria che non si ferma alla superficialità delle cose. Anzi sono dell’opinione che se i preti si macchiano di certe colpe, sono doppiamente colpevoli poiché loro è il compito di guidarci e mostrarci come è la parola di dio. Ma se poi fanno tutt’altro, che messaggio ci lanciano? Ma si tratta pur sempre di un organizzazione di uomini e quindi soggetta a tutte le debolezze degli uomini, prime fra tutti l’attaccamento alle cose materiali (denaro, ricchezze, potere), nonché ai piaceri carnali.

(visto che è un po' lungo lo divido un due parti...
Angel of the night is offline  
Vecchio 21-04-2004, 20.46.39   #74
Angel of the night
Angelo al contrario
 
L'avatar di Angel of the night
 
Data registrazione: 18-04-2004
Messaggi: 115
Seconda parte (x Nemamiah)

Le accuse tu le rivolgi contro la Chiesa, contro gli uomini… quello che voglio dire e che se io tiro una sberla a un mio amico, non è colpa di dio… ma sono io che HO DECISO di schiaffeggiarlo. Se un prete molesta un bambino, non è colpa di dio ma è colpa SUA. E’ tempo che gli esseri umani si assumano la responsabilità delle proprie azioni e che la smettano di incolpare un dio che non si cura di loro.
Io condivido totalmente con te l’opinione che hai della Chiesa, ma la ritengo non fondamentale per la vera Fede.
Il fatto che tu dici che prima di Cristo c’era più amore, più libertà, meno paure e tabù… è vero se pensiamo al fatto che la gente faceva un po’ quello che voleva, senza curarsi del prossimo. Ma la propria libertà deve fare i conti con quella degli altri. Cristo introdusse un concetto importantissimo il prossimo e l’amore verso il prossimo. Non sono d’accordo con te quando dici che dopo di lui abbiamo perso il valore di amore, sostituendolo con l’ipocrisia. Gesù ha predicato un amore grandissimo, verso ogni creatura, ma non ha mai detto che amare fosse facile. Anzi è molto difficile!

Vediamo se riesco a farti capire come lo intendo io il tuo esempio delle piante (forse nel mio post, sono stata poco chiara). Partiamo dal presupposto che l’uomo desideri un dio che lo ami, e lo protegga. Siamo sue creature e pretendiamo che lui ci curi amorevolmente, al pari di una piantina che noi curiamo in terrazzo. Tu dici: «Io amo le piante, se le amo le curo e se le curo crescono bene». Ma io intendevo dire che l'uomo non può essere paragonato a una pianta poiché la pianta, pur rientrando nella categoria degli esseri viventi è priva di una cosa fondamentale che la differenzia innanzitutto dagli animali e in secondo luogo dall'uomo. Non pensa, non agisce, non conosce la libera scelta, nè il bene, nè il male. Vive per il lasso di tempo concessogli eseguendo i processi che le consentono di vivere, crescere, procrearsi. Se trascureremmo quella pianta lei morirebbe, perché dipende totalmente da noi. Ciò vorrebbe dire che se dio ci trascurasse noi saremmo già morti da un pezzo? Mah...?

Io so che molto del male che c’è nel mondo è provocato dall’uomo… forse possiamo metterci a posto la coscienza dicendo che è colpa di dio perché lui ci ha creato malvagi. Forse, come ti ripeto, dovremmo assumerci di più le nostre responsabilità per gli atti ingiusti che commettiamo, dato che una certa conoscenza di giusto la abbiamo.
Poi io sono piena di dubbi… ho perso la fede per qualche anno, poi l’ho riabbracciata quando ho compreso l’amore di dio verso di noi… Com-Passione cioè il sentimento di sofferta partecipazione ai mali altrui.

So di non aver risposto a tutto il tuo post… ma non ho pochissimo tempo. Volevo lo stesso ringraziarti, sei una persona molto intelligente e credo tu sappia molte cose. Hai fatto vibrare la mia mente e questa è una buona cosa.
Alla prossima.

PS. Bello il film STIGMATE: una poetica accusa alla Chiesa e bello anche il Vangelo di Tommaso. Peccato che pochissimi lo conoscano.

CIAO CIAO

Angel of the night is offline  
Vecchio 22-04-2004, 00.38.09   #75
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: Risposta a Nemamiah

Citazione:
Messaggio originale inviato da Angel of the night
Salve Nemamiah,
neanche tu scherzi per quanto riguarda lunghezza post!!!! Mi auguro che il tuo “gentile” sia dettato da una reale gentilezza…… sai spesso…. Ma non tergiversiamo!!!!

Vediamo se riesco a rispondere per benino al tuo post. Da quello che ho capito tu hai un avversione per la Chiesa cattolica. Infatti, mi hai proposto tutta una serie di esempi per dimostrarmi che la Chiesa è corrotta. Innanzitutto, hai parlato di date. Io posso risponderti dicendo che il Cristianesimo cerca di vivere i 33 anni di Cristo in un anno; per convenzione sono state scelte alcune date, come il 25 dicembre (per indicare la nascita) o l’8 dicembre (per indicare l’Immacolata Concezione) etc… Che abbia adottato come giorni a sé sacri, alcuni giorni dedicati alla festività pagana può essere spiegato in questo modo: gli uomini erano abituati a festeggiare certe feste, così il cristianesimo invece di togliere loro queste feste tanto care, decisero di mantenerle ma di modificarne lo scopo.
Così il 31 dicembre, in cui veniva celebrato il Semhain divenne il giorno in cui noi ricordiamo simbolicamente i morti, il 21/24 dicembre si celebrava Saturnali, o festa del Solstizio d’inverno, da noi cristiani sostituita con la festa del Santo Natale, il 2 febbraio veniva celebrata la Candelora, noi celebriamo la Presentazione di Gesù al Tempio, e spostiamo la nostra Candelora ad altra data…
Ma come per i pagani queste feste avevano lo scopo di celebrare il proprio credo negli dei, e ciascuna aveva il proprio significato, così noi abbiamo adottato queste date per un puro scopo simbolico. Se i cristiani avessero fissato la data della nascita di Cristo, che so, al 10 marzo, tutti avrebbero criticato lo stesso questa data. Quindi che la data del 25 aprile è falsa credo lo sappiano tutti. E’ solo stata scelta per convenzione.

Veniamo al potere temporale della chiesa. Con te sono d’accordo nel dire che il sistema chiesa sia corrotto… gli esempi che hai riportato sono molto utili per sostenere un’accusa nei confronti del sistema. E nel medioevo era ancora più corrotto, visto che la chiesa era un vero e proprio Stato e oltre alla cura delle anime, curava i propri interessi materiali, spesso trascurando la vera ragione per cui è stata creata. Non ha caso nel medioevo era diffusa la convinzione che pagando una certa somma di denaro era possibile comprarsi un posto in paradiso. Che assurdità! Per non parlare dei processi di stregoneria, tanto violenti che nessuno poteva evitare di autoproclamarsi seguace di Satana, per evitare le torture. Per quel che riguarda i riti satanici eseguiti da servi di dio, la storia è piena di queste vicende. Mi è proprio capitato di leggere poco tempo di una simile storia… ma non la ricordo con esattezza.
Quando tu dici che una simile organizzazione non può rappresentare la parola di dio hai ragione. Ma io non sono tra quelli che appoggia e difende la Chiesa, anzi sono tra i suoi più vivi accusatori, poiché rientro in quella categoria che non si ferma alla superficialità delle cose. Anzi sono dell’opinione che se i preti si macchiano di certe colpe, sono doppiamente colpevoli poiché loro è il compito di guidarci e mostrarci come è la parola di dio. Ma se poi fanno tutt’altro, che messaggio ci lanciano? Ma si tratta pur sempre di un organizzazione di uomini e quindi soggetta a tutte le debolezze degli uomini, prime fra tutti l’attaccamento alle cose materiali (denaro, ricchezze, potere), nonché ai piaceri carnali.

(visto che è un po' lungo lo divido un due parti...


Se scrivi lunghi post ,per onorarli devo dilungarmi anch'io,se poi vuoi il soliloquio,beh,mi adeguo.
Se libero/a di pensare come vuoi su gentile,che sia vero o falso.Normalmente mi oriento per il vero,a differenza dei cristiani-cattolici che affermano il falso,ed addebitano sistematicamente per falsi gli altri.

Ti ringrazio per la cronistoria,ma ciò lo sapevo già,altrimenti non ti ponevo delle domande in merito,alle quali non hai risposto a nessuna.
Tuttavia,da buona/o cristiana-cattolica,minimizzi il fatto che da secoli ci viene tramandato un falso storico,inconcepille e deprecabile.
La Chiesa è più corrotta oggi che nel medioevo,il fatto stesso che i cardinali ed alti prelati notoriamente massoni,non siano mai stati rimossi,la dice lunga,non solo,ma il Cardinale Giordano,è stato preso con le mani nel secco,non solo come usuraio,ma anche per atti di libidine e ricettazione,la Chiesa lo tollera e continua a fare il cardinale.Come può essere credibile un uomo del genere,come può essere credibile il vertice pontificio se tollera tale porcate?
Ecco perchè la mia,non avversione,ma disgusto per il "sistema chiesa".

Come vedi,sono stato più breve di te,questa volta.
nemamiah is offline  
Vecchio 22-04-2004, 01.04.21   #76
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: Seconda parte (x Nemamiah)

Citazione:
Messaggio originale inviato da Angel of the night
Le accuse tu le rivolgi contro la Chiesa, contro gli uomini… quello che voglio dire e che se io tiro una sberla a un mio amico, non è colpa di dio… ma sono io che HO DECISO di schiaffeggiarlo. Se un prete molesta un bambino, non è colpa di dio ma è colpa SUA. E’ tempo che gli esseri umani si assumano la responsabilità delle proprie azioni e che la smettano di incolpare un dio che non si cura di loro.
Io condivido totalmente con te l’opinione che hai della Chiesa, ma la ritengo non fondamentale per la vera Fede.
Il fatto che tu dici che prima di Cristo c’era più amore, più libertà, meno paure e tabù… è vero se pensiamo al fatto che la gente faceva un po’ quello che voleva, senza curarsi del prossimo. Ma la propria libertà deve fare i conti con quella degli altri. Cristo introdusse un concetto importantissimo il prossimo e l’amore verso il prossimo. Non sono d’accordo con te quando dici che dopo di lui abbiamo perso il valore di amore, sostituendolo con l’ipocrisia. Gesù ha predicato un amore grandissimo, verso ogni creatura, ma non ha mai detto che amare fosse facile. Anzi è molto difficile!

Vediamo se riesco a farti capire come lo intendo io il tuo esempio delle piante (forse nel mio post, sono stata poco chiara). Partiamo dal presupposto che l’uomo desideri un dio che lo ami, e lo protegga. Siamo sue creature e pretendiamo che lui ci curi amorevolmente, al pari di una piantina che noi curiamo in terrazzo. Tu dici: «Io amo le piante, se le amo le curo e se le curo crescono bene». Ma io intendevo dire che l'uomo non può essere paragonato a una pianta poiché la pianta, pur rientrando nella categoria degli esseri viventi è priva di una cosa fondamentale che la differenzia innanzitutto dagli animali e in secondo luogo dall'uomo. Non pensa, non agisce, non conosce la libera scelta, nè il bene, nè il male. Vive per il lasso di tempo concessogli eseguendo i processi che le consentono di vivere, crescere, procrearsi. Se trascureremmo quella pianta lei morirebbe, perché dipende totalmente da noi. Ciò vorrebbe dire che se dio ci trascurasse noi saremmo già morti da un pezzo? Mah...?

Io so che molto del male che c’è nel mondo è provocato dall’uomo… forse possiamo metterci a posto la coscienza dicendo che è colpa di dio perché lui ci ha creato malvagi. Forse, come ti ripeto, dovremmo assumerci di più le nostre responsabilità per gli atti ingiusti che commettiamo, dato che una certa conoscenza di giusto la abbiamo.
Poi io sono piena di dubbi… ho perso la fede per qualche anno, poi l’ho riabbracciata quando ho compreso l’amore di dio verso di noi… Com-Passione cioè il sentimento di sofferta partecipazione ai mali altrui.

So di non aver risposto a tutto il tuo post… ma non ho pochissimo tempo. Volevo lo stesso ringraziarti, sei una persona molto intelligente e credo tu sappia molte cose. Hai fatto vibrare la mia mente e questa è una buona cosa.
Alla prossima.

PS. Bello il film STIGMATE: una poetica accusa alla Chiesa e bello anche il Vangelo di Tommaso. Peccato che pochissimi lo conoscano.

CIAO CIAO



Vedi,se mi ritieni molto intelligente,non puoi affermare:"vediamo se riesco a farti capire",come se ti stessi rivolgendo ad un deficente.

Trovo l'esempio della sberla di assoluta elementare banalità.
Potevi orientarti sul libero arbitrio,ma è una imperfezione anche questa.Fatto stà che la Chiesa tollera la cialtroneria annidata in se.

In quanto alle piante,visto che non hai afferato il concetto,ma certamnte perchè non mi sono espresso bene io,ti porto l'esempio dei figli.Tutti cercano nel limite del possibile di crescere bene e nel modo più perfetto i propri figli.
Dio decide ti creare l'umanità,cioè Adamo ed Eva,ma li rende immediatamente infelici,perchè prevede nell'animo dei due una serie d'imperfezioni.Ciò lo ripete anche quando decide di creare Esseri Superiori come gli Angeli,li crea imperfetti al punto da rivoltarsi contro.Insomma dei maleducati! Mi pare veramnte assurdo che un Essere Onnipotente,la Perfezione,l'Assoluto,ossia Dio,commetta simili errori!
Non solo,ma ammette l'incesto,perchè come ben saprai in base alle favole della Chiesa,Adamo ed Eva ebbero due masci,uno morì ucciso dal fratello,pertanto Eva si è accoppiata anche col figlio?
I preti dicono che poi Eva ha avuto altri figli,non mi pare si faccia manzione di figli femmine,ma anche se fosse,sempre d'incesto si tratta....forse per questo motivo si dice "porca Eva?".

Mi pare di aver ben avidenziato che non faccio alcuna confusione tra fede e chiesa,anzi,mi sempre di aver spiegato molto bene,pertanto non vedo il nesso nella tua puntualizzazione di ciò.

Per concludere,tu come nick hai "angelo della notte",vago ed un poco lotano dagli steriotipi della Chiesa.
Il sottoscritto che non ama la Chiesa,porta il nome di uno dei 72 Angeli Custodi,a dimostrazione della mia fede in Dio,non nelle barzellette!

Zharkafah az-dohn kahlamur yrhikat hazmovid.

nemamiah is offline  
Vecchio 22-04-2004, 08.55.48   #77
Angel of the night
Angelo al contrario
 
L'avatar di Angel of the night
 
Data registrazione: 18-04-2004
Messaggi: 115
Bel post il tuo, dico sul serio. E' mai possibile che qui dentro ci sono sempre delle persone che fanno cadere il tutto su un piano personale!!!!

Vedi quando ho letto il forum «Dio è libero». Ho cercato di dare una mia interpretazione. Libera. Ma non ho mai preteso di avere ragione. Io per farla breve dico: abbiamo tantissime religioni, ognuna con la propria pretesa di verità. Per ora conosco bene il cristianesimo. Io ci credo! Perchè ci credo? Per tanti motivi personali. Credo alla Chiesa? No, non la ritengo utile. Eppure c'è.
Cosa bisogna fare? Bella domanda...

Un opinione non è mai fissa. Io posso cambiare le mie opinioni, quando sento qualcosa di diverso che mi convince maggiormente. Perchè non ho nessuna pretesa di verità. E ogni opinione per quanto vera e fissa possa sembrare, cessa di possedere simili caratteristiche "virtuali" ogni volta che sopraggiunge qualcosa di nuovo che la confuti. E sopraggiungerà sempre... solo le leggi scientifiche sembrano mantersi vere nei secoli... ma ahimè parliamo di qualcosa non dimostrabile scientificamente.

Quello che tu dici è molto interessante, e si fonda su cose vere, notizie di cronaca. Ma il punto è che cerchiamo di dare voce a qualcosa successo duemila anni fa. E quelle che noi facciamo sono solo teorie, tutte con la stessa pretesa di verità. Possiamo restare qui a dialogore su dio finchè moriamo... e l'unico modo sarebbe riuscire a vedere con i propri occhi ciò che accadde duemila anni e cosa lui disse.
Un po' fantasioso non trovi? Ma in fondo concedimela...

Io potrei mettermi a trovare delle risposte a tutte le tue domande. Ma la mia posizione è più complicata della tua... Poichè io sono sia razionale che religiosa. Di dubbi ne ho a che finire, primo fra tutti... Come conciliare la storia di Adamo ed Eva con l'evoluzione di Darwin? Bah... Penso che la bibbia sia un grande contenitore di simboli... Scritto per opera di dio? Mah... indimostrabile. Forse un giorno ci saranno maggiori prove... ma del resto forse io sarò già morta (PS. Sono una ragazza.... se scrivo al femminile...)

Per quel che riguarda la Chiesa, forse un giorno si avrà giustizia. Ma non ne sono molto sicura. La Chiesa è potente e ambiziosa. E non credo rinuncerà tanto facilmente al potere conquistato in duemila anni.

Io sono religiosa, credo per fede. Però mi pongo domande... Tu dici di essere religioso e di avere il nome di un angelo.
Ma posso chiederti come vivi la tua religiosità? Ops... domanda troppo personale. Non rispondere se non ti va!

Tu hai scelto il tuo nome attribuendogli un significato particolare.
Io quando mi stavo registrando al forum stavo ascoltando una canzone dei BLUTENGEL "Angel of the night"... ecco perchè l'ho scelto.
Come vedi dietro le cose inspiegabili, si nascondono le cose più semplici.

Ciao Ciao.
Angel of the night is offline  
Vecchio 22-04-2004, 09.37.28   #78
Agora
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-01-2004
Messaggi: 278
!!!

Intanto vorrei ringraziare Angel per la sua risposta sul tema del peccato.
E poi… Nemamiah, la chiesa è un covo di briganti, di falsi preti, ecc. D’accordo. Ma tu credi in Dio? Se ci credi coltiva questa tua fede e fai ciò che ritieni giusto. Accanirsi contro questa istituzione non serve a niente. Ammesso anche che si riesca a distruggerla, ne rispunterà un’altra analoga se prima di tutto gli uomini non riescono a risolvere le loro lotte interiori.
E’ vero, la massoneria è coinvolta in affari sporchi. Ma non soltanto la massoneria, anche la politica, i dicasteri, le strutture sociali e i singoli individui nel loro piccolo. (Immagino che tu ti riferisca alla massoneria moderna, la Libera Muratoria dell’antichità o dei costruttori di cattedrali era un’altra cosa).
Sostieni che vi era più amore e libertà e meno tabù nell’antichità pagana (anche se poi affermi, quasi contraddittoriamente, che “la storia ci insegna che l’umanità è migliorata col tempo”); a questa tua constatazione Angel risponde (ironicamente?) che ciò è vero, soprattutto se si pensa che la gente faceva tutto ciò che gli pareva senza curarsi del prossimo. Su questo punto non mi trovo tanto d’accordo. Ci sono stati uomini del passato che per il prossimo hanno avuto un certo riguardo, come Socrate, Platone. Certo gli esempi sono pochi, ma anche oggi non è che se ne vedano molti di esemplari di virtù, nonostante il messaggio di Cristo. Che poi il mondo Arabo sia stato “polverizzato dall’Islam”, anche questo andrebbe verificato. Forse ti riferisci all’Islam moderno. Il Corano, contrariamente alle nostre Scritture, invita, sprona alla conoscenza, attraverso la dialettica, la filosofia e la scienza; per questo, mentre noi, nell’Europa medioevale, ci scannavamo allegramente, loro, gli Arabi, vivevano già il loro “Rinascimento”, si parlava pubblicamente di filosofia, si discuteva di Platone, Aristotele e persino di... Gesù.
Detto questo passiamo al punto, direi, più dolente. Ma vorrei farti (Nemamiah) prima una domanda. Personalmente, che idea ti sei fatta del motivo per cui Dio avrebbe creato gli uomini? Se vorrai rispondere, potremo discuterne in seguito.
Ciao a tutti.
Agora is offline  
Vecchio 22-04-2004, 13.20.26   #79
Angel of the night
Angelo al contrario
 
L'avatar di Angel of the night
 
Data registrazione: 18-04-2004
Messaggi: 115
Ciao Agora
purtroppo del buddismo non ho una conoscenza molto approfondita e ti ho detto solo quello che sapevo. Tra le tante cose che farò nella mia vita, ci sarà anche quella di approfondirlo.

Mi trovo in linea di massima in completo accordo con il tuo messaggio. E con le domande che tu poni a Nemamiah. Tuttavia volevo farti una precisazione... quando io dico che prima dell'avvento di Gesù gli uomini facevano un po' quello che volevano senza curarsi del prossimo non ne faccio una generalizzazione e ben sono consapevole che c'era tanta gente giusta anche a quei tempi. Del resto con Socrate e Platone ha avuto inizio tutta una concezione intorno al Bene... e quindi, non è stato certo Gesù a parlare per primo della giustizia.

Speriamo che Nemamiah, ci dia un po' di risposte... Così potremmo cominciarne a discutere.

Buona giornata


Angel of the night is offline  
Vecchio 22-04-2004, 16.52.22   #80
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: !!!

Citazione:
Messaggio originale inviato da Agora
Intanto vorrei ringraziare Angel per la sua risposta sul tema del peccato.
E poi… Nemamiah, la chiesa è un covo di briganti, di falsi preti, ecc. D’accordo. Ma tu credi in Dio?


Ciao a tutti.


E tu sei certo di aver letto bene i miei post?


Salux
nemamiah is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it