Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 27-01-2006, 14.59.46   #41
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Alessiob:
Il mio pensiero è questo: Noi viviamo in un modo diverso da quelle che ci siamo immaginati fino ad adesso.
Tu sembra che non sei daccordo con questa mia affaremazione (non siamo vivi, almeno non come crediamo noi) perche non sei daccordo e quale è la tua alternativa?

Certo che le nostre credenze attorno al mondo sono cambiate e sono in continuo cambiamento, questo alessio non lo metto in dubbio di certo Come avevo già velocemente detto, quando noi diciamo che un uomo è vivo, intendiamo una serie di cose (che non devono essere necessariemente tutte vere): tale essere cammina, parla, ha un battito cardiaco regolare, scrive, arrossisce d'imbarazzo, stringe amicizie, etc. Quindi io mi reputo vivo, come reputo vivo tutte le persone che frequento durante le mie giornate. Qual è la mia alternativa? Esattamente quella comunemente accettata.

Citazione:
Alessiob:
Tu non credi che noi siamo solo un ammasso di particelle: Allora come lo spcieghi l'intelligenza artificiale? Chi è?
Quale è il tuo pensiero?

Io credo che sia in linea di principio realizzabile un essere meccanico intelligente e cosciente (quindi non solo intelligenza artificiale, ma persona artificiale). d'altro canto non reputo tanto strampalata l'idea che se esistesse vita nell'universo potrebbe essere a base di silicio. comunque non credo che si possa creare una persona artificiale scrivendo un programma in qualche linguaggio di programmazione, servirebbero altri metodi.

io penso che il nostro corpo sia formato da parcille fisiche, ma che le proprietà più alte (quelle mentali) non siano riducibili alle proprietà di queste. ripeto: il mio topic sulla filosofia della mente esprime bene l'idea che io ho riguardo la natura della mente.

Citazione:
Nexus:
Il nexus6 di stamattina è d'accordo con l'epicurus di ieri.

Come ho già detto mi trovo sempre troppo d'accordo e questo non va bene...

be', dai, non è così grave la faccenda, ne troveremo di cose sulle quali bisticciare

Citazione:
Zanzaro:
Ebbene Io crede nel simonismo, il quale afferma che la presa di posizione su uno qualunque dei precedenti metafisici concetti è fallace (o, più precisamente: scivolosa und impermanente, istantanea o meglio inesistente).

Dimostrazione del simonismo
analizzando la definizione delle sopracitate correnti di pensiero, rispettivamente:
monismo=tutto è formato da un'unica sostanza,
dualismo=tutto è formato da due tipi di sostanze,
...ismo=tutto è formato da più tipi di sostanze;
risulta evidente che si tratta di concetti dalla crescente derivazione. Ovvero:
Dispiegazione
a partire dal concetto più primitivo und 'originale': monismo ne deriva per primo il dualismo e via via per derivate successive si ottengono per induzione i vari 3ismo, 4ismo e così via fino al n...ismo tralasciando però in cotal maniera: il nizbaismo o non-ismo (che è informato) [per i quali il simonista intende il seguente concetto: il concetto (sostanza) non è definito, non ha orlo ne ricamo].

vorrei spendere qualche parola su questo interessante post di zanzaro, che mi da l'occasione di chiarire alcune cose, riguardo anche la mia posizione in filosofia della mente.

parto subito affermando che anch'io nutro il suo stesso dubbio sul significato di 'sostanza', ma aggiungo anche che ciò non deve portare al simonismo. (anche perchè lo stesso simonismo soffre di forte inintelliggibilità.)

innanzitutto ecceterismo io lo chiamerei pluralismo comunque è errato piazzare il pluralismo affianco al dualismo, riconoscendolo solamente come una generalizzazione di questo. il pluralismo non è il dualismo allargato a (potenzialmente) infinite sostanze. il dualismo è una dottrina filosofica antiquanta che non è più sostenibile scientificamente e neppure filosoficamente: che vi siano due sostanze (e che cosa saranno mai queste sostanze?) indipendenti che interagiscono in dipendenza causale è assurdo!

parlare di sostanza è incomprensibile, ed è per questo che io dico che il parlare del mentale non è riducibile al parlare del fisico(+informatico). io ho una parte del mondo sulla quale mi interessa discutere, il mentale, ma questo non è possibile parlando di paricelle elementari (teorie dell'identità) o di funzioni parzialmente ricorsive (funzionalismo). ci sono aspetti del mondo che devono essere trattati con diversi strumenti concettuali, ed è questo il pluralismo. niente di metafisico o di spirituale.

spero di aver chiarito meglio la mia posizione, spogliandola ancor di più da presunte vesti metafisiche che essa non ha.


epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 27-01-2006, 15.44.26   #42
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Talking ...ismo

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus

ci sono aspetti del mondo che devono essere trattati con diversi strumenti concettuali, ed è questo il nozionismo.


non sono d'accordo

Ultima modifica di z4nz4r0 : 27-01-2006 alle ore 15.46.10.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 27-01-2006, 15.59.15   #43
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
capisco, dalla tua modifica fatta alla mia quotatura (nella quale hai sotituito il mio 'pluramismo' con il tuo 'nozionismo'), la tua critica. ma la tua obiezione è un po' troppo scarna per essere discussa. inoltre mi piacerebbe pensare cosa ne pensi quando io dico che non ha molto senso parlare di 'sostanza' e neppure di simonismo.

epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 27-01-2006, 16.15.14   #44
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Red face

per la verità quello era l'oggetto fondamentale del quote, indispensabile al fine di fare emergere un significato rimasto profondamente sottointeso (nella modifica ho aggiunto lo smile al titolo sono andato a capo da quando dice: messaggio originale ..)


..d'altronde resto la fretta è cattiva consigliera
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 27-01-2006, 16.22.13   #45
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
..e dal resto delle onde:
simonismo si può tradurre simbolismo.

uabbè, mi trattengo dall'editare, ma meglio allora che sto più attento per non distrarre il lettore.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 27-01-2006, 16.46.49   #46
Essere
Ospite abituale
 
L'avatar di Essere
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 320
Ciao sono in filosofia mi è difficile capire bene i vostri scritti perchè non ho conoscenza , vorrei chiedere se come perdita di memoria intendete cancellare la vita passata , perchè io stò percorrendo la mia seconda vita , grazie
Essere is offline  
Vecchio 28-01-2006, 12.06.17   #47
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Citazione:
Messaggio originale inviato da Essere
Ciao sono in filosofia mi è difficile capire bene i vostri scritti perchè non ho conoscenza , vorrei chiedere se come perdita di memoria intendete cancellare la vita passata , perchè io stò percorrendo la mia seconda vita , grazie
Solo se volessi, potresti precisare il significato di "seconda" vita?


Citazione:
Messaggio originale inviato da z4nz4r0
Ebbene Io crede nel simonismo, il quale afferma che la presa di posizione su uno qualunque dei precedenti metafisici concetti è fallace (o, più precisamente: scivolosa und impermanente, istantanea o meglio inesistente).
Ma tale 'simonismo' non si può configurare come un serpente che si morde la coda? Puoi dimostrare la "fallacia" degli altri -ismi, ma chi può discutere della fallacia del tuo? Si presta ad esserlo in potenza, voglio dire?
nexus6 is offline  
Vecchio 28-01-2006, 13.43.44   #48
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6


Ma tale 'simonismo' non si può configurare come un serpente che si morde la coda? Puoi dimostrare la "fallacia" degli altri -ismi, ma chi può discutere della fallacia del tuo?

Nessuno, poichè incomprensibilmente insignificante.
E soprattutto non mio


Citazione:
Si presta ad esserlo in potenza, voglio dire?

No, poichè infermo e formalmente amorfo.



L'innominabile vive nella poesia.

Ultima modifica di z4nz4r0 : 28-01-2006 alle ore 13.45.35.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 28-01-2006, 13.50.57   #49
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
..chi sa perchè sembra così difficile realizzarsi?
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 28-01-2006, 16.38.24   #50
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
zanzaro, hai capito dove sta la differenza tra un dualismo generalizzato e un (mio) pluralismo?

inoltre il tuo simonismo non è stato affatto chiarito...
epicurus is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it