Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 22-07-2007, 21.29.43   #1
Galileo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-07-2007
Messaggi: 46
La paura della solitudine..

Avete mai pensato ad una vita senza aver nessun altro contatto umano? A me personalmente mi da un senso di angoscia e tristezza.. a voi? Perchè l'uomo ha così bisogno di contatti con i suoi simili?
Galileo is offline  
Vecchio 23-07-2007, 11.53.56   #2
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: La paura della solitudine..

Citazione:
Originalmente inviato da Galileo
Avete mai pensato ad una vita senza aver nessun altro contatto umano? A me personalmente mi da un senso di angoscia e tristezza.. a voi? Perchè l'uomo ha così bisogno di contatti con i suoi simili?

Se ti dà angoscia allora non pensarci, no?

Comunque, attualmente le possibilità di passare una vita totalmente isolata sono bassissime anche per chi la solitudine la cerca.....
non esistono più luoghi inesplorati...
ogni posto è mappato e catalogato , anche dai satelliti artificiali....
c'è internet, le migliaia di tv....
c'è "Chi l'ha visto?"....
ci sono i telefonini....

prima o poi qualcuno ci verrà a cercare
catoblepa is offline  
Vecchio 23-07-2007, 21.01.49   #3
Galileo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-07-2007
Messaggi: 46
Riferimento: La paura della solitudine..

Non è il pensarci o meno il problema.. Volevo cercare di capire il PERCHE' abbiamo così bisogno di relazioni con i nostri simili..
Galileo is offline  
Vecchio 23-07-2007, 23.20.43   #4
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: La paura della solitudine..

Citazione:
Originalmente inviato da Galileo
Non è il pensarci o meno il problema.. Volevo cercare di capire il PERCHE' abbiamo così bisogno di relazioni con i nostri simili..

Ma te lo stai chiedendo seriamente?

Sia come sia, provo a darti qualche spunto di riflessione....

nasciamo per volontà di due persone , non ci autogeneriamo;

a meno di tragedie infantili, abbiamo qualcuno che si occupa della nostra vita fin quando siamo sufficientemente autonomi;

sviluppiamo un linguaggio destinato ad entità esterne a noi;

abbiamo sentimenti;

dobbiamo nutrirci per sopravvivere (qualcuno dovrà insegnarci come e cosa mangiare);

abbiamo ormoni sessuali che regolano i nostri desideri erotici (verso altre persone);

talvolta sentiamo il bisogno di essere protetti (non da ripari-oggetti, ma da persone);

abbiamo bisogno di allegria (che solo in compagnia di altre persone può davvero fiorire);

Vedi tu se possono bastare come motivazioni per stare con gli altri.
catoblepa is offline  
Vecchio 23-07-2007, 23.36.15   #5
individuo
Ospite abituale
 
L'avatar di individuo
 
Data registrazione: 09-09-2006
Messaggi: 184
Riferimento: La paura della solitudine..

Citazione:
Originalmente inviato da Galileo
Non è il pensarci o meno il problema.. Volevo cercare di capire il PERCHE' abbiamo così bisogno di relazioni con i nostri simili..

- Forse più che bisogno di rapporto con i nostri simili sarebbe più giusto dire che siamo costretti ad averne -

Comunque, per rispondere alla tua domanda:
Credo si abbia BISOGNO dei propri simili nella misura in cui ci si sente soli...ma SE non ci si sentisse soli credi ancora che se ne avrebbe cosi bisogno?

Allora la domanda diventa: perchè ci sentiamo cosi soli?

Forse perchè in una società come la nostra che esalta certi valori sentirsi soli diventa la norma.

Ma se fossimo realmente in grado di avere rapporti gli uni con gli altri ci sentiremmo ancora cosi soli?

Saremo condannati a sentirci soli e quindi ad avere bisogno degli altri fino a quando non inizieremo ad avere rapporti " veri " autentici...e non solo con i nostri simili!

Ultima modifica di individuo : 24-07-2007 alle ore 09.32.38.
individuo is offline  
Vecchio 24-07-2007, 19.26.41   #6
Galileo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-07-2007
Messaggi: 46
Riferimento: La paura della solitudine..

Citazione:
Originalmente inviato da individuo
- Forse più che bisogno di rapporto con i nostri simili sarebbe più giusto dire che siamo costretti ad averne -

Comunque, per rispondere alla tua domanda:
Credo si abbia BISOGNO dei propri simili nella misura in cui ci si sente soli...ma SE non ci si sentisse soli credi ancora che se ne avrebbe cosi bisogno?

Allora la domanda diventa: perchè ci sentiamo cosi soli?

Forse perchè in una società come la nostra che esalta certi valori sentirsi soli diventa la norma.

Ma se fossimo realmente in grado di avere rapporti gli uni con gli altri ci sentiremmo ancora cosi soli?

Saremo condannati a sentirci soli e quindi ad avere bisogno degli altri fino a quando non inizieremo ad avere rapporti " veri " autentici...e non solo con i nostri simili!

Di quali valori parli?
Galileo is offline  
Vecchio 24-07-2007, 19.29.44   #7
Galileo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-07-2007
Messaggi: 46
Riferimento: La paura della solitudine..

Citazione:
Originalmente inviato da catoblepa
Ma te lo stai chiedendo seriamente?

Sia come sia, provo a darti qualche spunto di riflessione....

nasciamo per volontà di due persone , non ci autogeneriamo;

a meno di tragedie infantili, abbiamo qualcuno che si occupa della nostra vita fin quando siamo sufficientemente autonomi;

sviluppiamo un linguaggio destinato ad entità esterne a noi;

abbiamo sentimenti;

dobbiamo nutrirci per sopravvivere (qualcuno dovrà insegnarci come e cosa mangiare);

abbiamo ormoni sessuali che regolano i nostri desideri erotici (verso altre persone);

talvolta sentiamo il bisogno di essere protetti (non da ripari-oggetti, ma da persone);

abbiamo bisogno di allegria (che solo in compagnia di altre persone può davvero fiorire);

Vedi tu se possono bastare come motivazioni per stare con gli altri.

Da quanto dici sembra che abbiamo bisogno degli altri soprattutto per il nostro processo di formazione (educazione, alimentazione...) ma una volta giunti alla maturità, perchè non si riesce a fare a meno degli altri? Perchè sentirsi felice insieme agli altri? cosa ti danno gli altri che tu non hai?
Galileo is offline  
Vecchio 24-07-2007, 21.48.12   #8
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: La paura della solitudine..

Citazione:
Originalmente inviato da Galileo
Da quanto dici sembra che abbiamo bisogno degli altri soprattutto per il nostro processo di formazione (educazione, alimentazione...) ma una volta giunti alla maturità, perchè non si riesce a fare a meno degli altri? Perchè sentirsi felice insieme agli altri? cosa ti danno gli altri che tu non hai?

Galileo, alcune delle cose sparse che ti ho dato come spunto di riflessione non possono, per forza di cose, fermarsi al momento della formazione/maturazione.

Vogliamo essere utilitaristici? allora potrei dirti che qualcuno dovrà darci un lavoro, e se anche vuoi fare il lavoratore autonomo, dovrai per forza relazionarti con altri (clienti, fornitori, ecc.)

Vogliamo essere più "fisici"? il sesso da soli non è un granchè, e annoia ben presto; facendo sesso con un'altra persona comunque, si instaura anche un processo di conoscenza di se stessi , perchè non sai quanto puoi dare di te stesso finchè non lo sperimenti con qualcuno che non sia te stesso

Vogliamo essere più "sentimentali"? per quanto possiamo auto-stimarci,
non potremmo mai innamorarci di noi stessi; l'amore è anche uno scambio profondo di esperienze di vita e di emozioni, e ci vuole per forza l'altro-da-sè...

Tranne l'isola di Man , nessun uomo è un'isola....
catoblepa is offline  
Vecchio 25-07-2007, 01.16.38   #9
cassiopea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 50
Riferimento: La paura della solitudine..

Citazione:
Originalmente inviato da Galileo
.. perchè non si riesce a fare a meno degli altri? Perchè sentirsi felice insieme agli altri? cosa ti danno gli altri che tu non hai?


..dalla percezione degli altri deriva anche la percezione di noi stessi...Prova ad immaginare se tu fossi completamente solo..certo vedresti le cose intorno , gli animali..ma difficilmente arriveresti ad avere un'intera percezione di te..
La felicità insieme agli altri non è scontata ma, a volte, è con gli altri che si passano dei bei momenti, interagendo e scambiando battute o facendo attività che apportano piacere....

l'ultimo punto è il più controverso.."cosa ti danno gli altri che tu non hai"..viene in mente la battuta del Saladino al termine del (non proprio indimenticabile) film le Crociate di Ridley Scott.."Quanto vale Gerusalemme?" "Niente...Tutto" (sorry, magari la ricordo con le parole invertite..).

Il confronto con altre persone ti può distruggere ma, allo stesso tempo, ti arricchisce..apprendi nuove cose sul mondo, sul modo di relazionarsi e, soprattutto, su te stesso..
cassiopea is offline  
Vecchio 25-07-2007, 08.20.14   #10
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: La paura della solitudine..

Bisogna provare a non avere
paura della solitudine

si nasce soli
si vive soli
si muore soli

Penso che sia un lavoro che tutti noi dobbiamo fare internamente..

Paura della solitudine può essere anche paura

di stare da soli con noi stessi

Parlare con noi stessi,fare un bilancio della nostra vita,osservare i nostri errori..
eppure
non facciamo errori
VIVIAMO SEMPLICEMENTE!

In casa anche se siamo soli la nostra amica TV ci fa compagnia,la musica ci fa compagnia..proviamo a rimanere SOLI con noi stessi..proviamo ad andare
in montagna da soli..là. dove il silenzio è il nostro cugino..
penso che il problema possa essere risolto:

Stare da soli
e cercare
di farci compagnia
da soli..

Cercare di
superare quella fase di angoscia..che ci distrugge l'anima lentamente..cercare
di accettare

che la solitudine si trova dall'altra parte, in un'altra "stanza" e siamo NOI
a decidere di avere paura o no
prima di entrarci..


Concludo che dobbiamo provare a non avere paura di superare la paura..
Viviamo tutti i giorni con il sentimento dentro di noi

di timore

Sembra un pò di "terrorismo interiore"..



kleelia
klee is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it