Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 11-12-2003, 15.02.36   #61
Paola
Ospite abituale
 
L'avatar di Paola
 
Data registrazione: 19-03-2003
Messaggi: 70
mi spiego meglio...quello che viviamo attraverso e nella relazione coi nostri genitori è , in parte, quello che finiamo col ricercare nell'altro ed è quanto suscita il nostro interesse anche portandoci a fare la scelta in questione...
anche quando ci sembra un paradosso, perchè se ad esempio la caratteristica che abbiamo esperito è di poca capacità empatica - e quindi poco desiderabile per le difficoltà e frustrazioni che comporta - , è pur vero che essa attira la nostra attenzione per una sorta di familiarità che evoca...A volte è una scelta "sana" perchè chi abbiamo davanti potenzialmente può rispondere a quel nostro bisogno, pur senza sfociare in un accavallamento di ruoli che non è auspicabile, altre invece è così complessa la nostra domanda che finiamo col perdere di vista quello che possiamo aspettarci e quello che comunque non è "di competenza" di quel rapporto e men che meno di quella persona.
Si perderebbe di vista, per esemplificare, il mio ruolo di compagna a favore di quello strettamente materno ..se la richiesta, inconscia ovviamente, fosse quella di recuperare quella mamma assente di cui si avrebbe avuto bisgno in passato...
Paola is offline  
Vecchio 11-12-2003, 15.27.46   #62
moka
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2003
Messaggi: 97
ok adesso mi è più chiaro grazie per la spiegazione
Secondo me il punto è domandarsi: cosa rappresenta per me questa persona (il mio partner) ?
Rappresenta solo una figura paterna (per riallacciarmi al discorso di prima) o rappresenta tutta la mia vita?
Io sono contenta che il mio partner rivesta nei miei confronti anche un ruolo "paterno" , ma naturalmente questa non è e non potrà mai essere l'unica valida ragione per cui io mi sono innamorata di lui (e poi anche un semplice amico potrebbe tranquillamente rivestire questo ruolo)
Le ragioni dell'innamoramento sono molteplici e la maggior parte delle volte inconsce e irrazionali.
Se ci si innamora di una sola caratteristica del partner (che so, il fatto che ci ricorda nostro padre, nostra madre... ) allora non si è innamorati di una persona ma solo di una determinata caratteristica, quindi in ultima analisi si è innamorati di un concetto... ( quello di paternità o di maternità, per esempio )
Dunque solo analizzando a fondo e lealmente le proprie personali motivazioni e il proprio rapporto di coppia si può capire cosa rappresenta per noi il nostro partner e il rapporto affettivo che stiamo costruendo con lui.
moka is offline  
Vecchio 11-12-2003, 15.39.30   #63
Paola
Ospite abituale
 
L'avatar di Paola
 
Data registrazione: 19-03-2003
Messaggi: 70
...infatti...........

il problema alla fine restiamo sempre noi e la nostra capacità di guardarci dentro e di riconoscere la verità che siamo , sentiamo e agiamo...con tutto il dolore o la fatica che richiede...

A questo punto mi sorge questa domanda ulteriore: cosa ci porta davvero a scegliere con continuità quella persona
Paola is offline  
Vecchio 11-12-2003, 17.21.29   #64
moka
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2003
Messaggi: 97
Citazione:
Messaggio originale inviato da Paola


A questo punto mi sorge questa domanda ulteriore: cosa ci porta davvero a scegliere con continuità quella persona

Secondo me sono molteplici i fattori:
il fatto di avere dei progetti in comune, delle passioni e degli interessi da coltivare insieme;
il fatto che con questa persona possiamo parlare di tutto senza problemi, con totale apertura e sincerità (io considero il mio ragazzo anche il mio migliore amico: noi parliamo di tutto e facciamo tutto assieme, andiamo allo stadio, guardiamo la Juve in TV ma anche altre partite, siamo appassionati di cinema e quindi ci vediamo un sacco di film, ecc. )
la stima profonda che si nutre nei confronti del partner;
il fatto di aver creato insieme un gruppo di amici con i quali condividere interessi ma anche problemi;
e molte altre cose. Il fatto è che se il tuo rapporto è serio allora diventa anche totalizzante, nel senso che tutto si condivide sia le cose belle che quelle brutte.
Uno potrebbe dire: ma così si crea un rapporto soffocante.
Io però rispondo: non è che io o il mio ragazzo non possiamo uscire ognuno per fatti suoi, il punto è che se lo facciamo poi nessuno dei due si diverte!
Se ami una persona la vuoi sempre con te e ci vuoi costruire insieme tutto, ma proprio tutto!
Dunque la cosa che spinge a scegliere con continuità il partner è la voglia di stare insieme (basata su interessi o passioni comuni) chiaramente dando per scontato che l'unica cosa che fa realizzare questo è l'amore che sempre più si prova verso lui/lei.
Se non c'è l'amore, chiaramente bisogna fermarsi molto prima...
moka is offline  
Vecchio 11-12-2003, 17.27.41   #65
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da Paola
A questo punto mi sorge questa domanda ulteriore: cosa ci porta davvero a scegliere con continuità quella persona

....a volte anche la "pazzia" descritta precedentemente, ma credo che il rapporto serio sia quello in cui A, nel confronto con B è veramente A e B veramente B.....A e B sono veramente loro stessi, e si accettano a vicenda, nel senso che si vogliono/piacciono, a vicenda, così, per quello che sono veramante....questo non capita spesso, e a mio parere è l'unica "formula" per l'amore vero e durevole.

Ciao, .
Marco_532 is offline  
Vecchio 11-12-2003, 17.31.27   #66
Paola
Ospite abituale
 
L'avatar di Paola
 
Data registrazione: 19-03-2003
Messaggi: 70

ottima formula
Paola is offline  
Vecchio 11-12-2003, 17.36.00   #67
moka
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2003
Messaggi: 97
Giustissimo!
moka is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it