Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 23-05-2006, 11.21.36   #11
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
E' verissimo...altro che...
Ne parlai anche in un post intitolato sindrome di topo gigio...
.........purtroppo chi paga le conseguenze siamo noi donne.........
Joolee is offline  
Vecchio 23-05-2006, 12.47.43   #12
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Citazione:
Messaggio originale inviato da webmaster
Forse è il caso di argomentare queste vostre veloci conclusioni.
Grazie

..certo Web!

...anche gli andrologi devono pur mangiare no?
...e gli psicologi anche....

...per favore prendiamo davvero con le molle queste pseudointerpretazioni su presunti cali di desiderio, specialmente se vengono dagli USA, dove ciò che ruota intorno alla salute, è soprattutto un buon affare....

IMHO...
Spaceboy is offline  
Vecchio 23-05-2006, 12.50.58   #13
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Citazione:
Messaggio originale inviato da voluttà


mettetevi nei loro panni.. quelli delle fidanzate e mogli ovviamente.. cosa fareste al loro posto?

...è la routine che uccide la passione...

...sta alla coppia alimentarla...

...in alternativa c'è l'amante....

...e come d'incanto tutte le disfunzioni spariscono...

Spaceboy is offline  
Vecchio 23-05-2006, 13.48.04   #14
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re: altre informazioni..

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
Chi soffre di anoressia sessuale è come se fosse diventato "assessuato".

Questo problema...

Giusto per precisare.

Gli asessuati non si considerano né malati né sfortunati né infelici.

Anzi, dicono di vivere una vita piena di emozioni e gioie, solo non a livello erotico - sessuale.

È d'altra parte vero, che il tema è controverso, dato che non si capisce ancora bene l'origine di questa a-sessualità, ma credo che sia importante tenere conto che ci sono a-sessuali felici.

Credere a priori che sia una malattia, è un po' come fare l'errore con l'omosessualità...

È una malattia a priori l'omosessualità?`
Per alcuni sì (no comment)... ma per altri no...
Di conseguenza,
rendiamoci contro che esistono 4 orientamenti sessuali differenti, tutti da considerare normali, e semai solo in una seconda fase un problema vero e proprio.

Etero-sessualità
Omo-sessualità
Bi-sessualità
A-sessualità

Se una persona si ritrova in uno di questi orientamenti, e si trova felice, in pace con se stesso,
non vedo un motivo chiaro per cui pensare che sia malato.
Un altro discorso è se la persona stessa non si sente a suo agio nella situazione in cui si ritrova. Allora lì credo che sia importante parlarne e discutere su delle eventuali soluzioni.


Elia
Elijah is offline  
Vecchio 23-05-2006, 13.57.41   #15
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Una domanda che prima o poi tutti gli amanti si pongono, senza neppure soffermarsi un istante a considerare quelle due semplici parole: vero e amore.

ed è proprio lì che si nasconde la possibile risposta. finché non si è veri, non ha senso parlare di vero amore.
finché non si è in grado di amare non ha senso parlare di verità.

questo non significa rinunciare alle nostre relazioni, ma viverle con la chiarezza che in gioco non sono la verità e l’amore – che verranno quando sarà il momento – ma il sonno della coscienza e la necessità di svegliarsi.

Osho

penso che bisognerebbe stare con noi stessi un pò di più..."ascoltare" il nostro corpo..perchè
penso che ogni 5 anni il nostro corpo si trasforma..percepiamo
nuove cose..

Non penso che una donna a 25..30..35..40..percepisca
le stesse cose..lo sentiamo dentro di noi..

Non so come è stato "creato" l'uomo...

Penso che la donna e sopratutto la donna che in ricerca di spiritualità....provi altre emozioni..



Se una persona si ritrova in uno di questi orientamenti, e si trova felice, in pace con se stesso,
non vedo un motivo chiaro per cui pensare che sia malato.

Giusto Elia


Ultima modifica di klee : 23-05-2006 alle ore 14.03.25.
klee is offline  
Vecchio 23-05-2006, 14.05.17   #16
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
da cosa nasce questo pensiero di "diversità" emozionale tra uomo e donna?
turaz is offline  
Vecchio 23-05-2006, 14.05.44   #17
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: altre informazioni..

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
Negli Stati Uniti si calcola che il 33% della popolazione femminile fra i 18 e i 59 anni, e il 16% di quella maschile della stessa età soffra di uno scarso desiderio sessuale.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Joolee
purtroppo chi paga le conseguenze siamo noi donne

joolee, questa tua affermazione non la capisco, visto le differenze di percentuali.
epicurus is offline  
Vecchio 23-05-2006, 14.24.16   #18
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
da cosa nasce questo pensiero di "diversità" emozionale tra uomo e donna?

Penso che la donna sia più ricettiva..l'uomo più aggressivo,più guerriero.
L'uomo guarda in lontananza,la donna guarda intorno a sé.
La donna penso sia più reale,non tutte..io parlo della donna che cerca la spiritualità,la donna che ha conosciuto la meditazione.

con la meditazione "tutto si sveglia"...

La mente si sveglia e anche il corpo,i sensi...penso che anche la meditazione può "curare" problemi sessuali.La sessualità nasce nella nostra mente.




Per la donna l'amore è liberazione
per l'uomo schiavitù.


La donna ha sempre cercato il divino intorno a sé,mentre l'uomo scappa verso l'Himalaya..
klee is offline  
Vecchio 23-05-2006, 14.57.23   #19
voluttà
Ospite abituale
 
L'avatar di voluttà
 
Data registrazione: 14-12-2005
Messaggi: 124
Credere a priori che sia una malattia, è un po' come fare l'errore con l'omosessualità...


ti sfido a chiedere ad ogni sessuologo in circolazione se in una coppia sana che ha sempre avuto una regolare vita sessuale tutto ad un tratto lui si nega dicendo che non ne ha più voglia e che nella sua vita ha già dato...

se fossi tu quella donna, piena d'amore per il tuo uomo, desiderosa di concederti a lui e solo a lui...

ecco cosa vuol dire che siamo noi donne a farne le spese...
vuol dire che la persona che fino a ieri ha condiviso con te quello che di più intimo avevi da dargli non ti vuole più... non voule più darsi... ne a te che sei la sua donna ne a chiunque altro..
e tu gli chedi incredula: ma amore ma a te le erezioni vengono spontanee la mattina, hai 40 annni ma hai fisico di un 25enne, sei sano come un pese, non ci sono problemi cosa sta succedendo non capisco....
e lui ti risponde.. niente, è che non mi va più...
e tu: eh ok, va beh, ma io? io ti desidero ancora... come sempre...
e lui: eh mi dispiace per te.
e tu:ma io ti amo ti desidero
a lui: anche io tui amo, tantissimo, è che non ho più voglia di fare sesso

ho assisitito con le mie orecchie a questa discussione.




voluttà is offline  
Vecchio 23-05-2006, 15.12.19   #20
voluttà
Ospite abituale
 
L'avatar di voluttà
 
Data registrazione: 14-12-2005
Messaggi: 124
Giusto per precisare.....

qui non si sparla di asessuati, qui si parla di anorressia sessuale.

è vero che gli asessuati stanno bene come stanno, ma una sessuato è una persona equilibrata, che ha fatto una scelta, dettata dal suo cuore, o dai sui semplici mpulsi, come del resto un omosessuale e una eterosessuale... nell'anoressia sessuale si parla di una persona che in coppia impone il suo volere a discapito del partner! attenzione!!!!

se io sposo tizio e dopo il matrimonio lui mi viene a dire che è omosessuale io ho tutti i diritti di credere che c'è qualcosa che non va nella sua testa...
e lostesso vale se tizio evita il sesso di coppia e si comporta come un asessuato (che però non mi avrebbe mai sposato sapendo che io desidero il sesso coniugale quindi avrebbe tenuto un comportamento corretto e mentalmente sano) è una malattia l'anoressia sessuale e esiste davvero.
purtroppo
voluttà is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it