Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 23-05-2006, 15.36.07   #21
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da voluttà
lui si nega dicendo che non ne ha più voglia e che nella sua vita ha già dato... se fossi tu quella donna, piena d'amore per il tuo uomo, desiderosa di concederti a lui e solo a lui... ecco cosa vuol dire che siamo noi donne a farne le spese...

ma se le statistiche dicono che sono il 33% delle donne ad essere anoressiche sessualmente, mentre gli uomini sono il 16%, ciò vuol dire che non sono solo le donne a farne le spese, anzi gli uomini sono messi peggio. o no?

Citazione:
nell'anoressia sessuale si parla di una persona che in coppia impone il suo volere a discapito del partner! attenzione!!!!

se io sposo tizio e dopo il matrimonio lui mi viene a dire che è omosessuale io ho tutti i diritti di credere che c'è qualcosa che non va nella sua testa...
e lostesso vale se tizio evita il sesso di coppia e si comporta come un asessuato [...] è una malattia l'anoressia sessuale e esiste davvero.

non voglio mettere in discussione che vi sia anche la malattia etichettata come 'anoressia sessuale', non sono competente a sufficienza per esprimermi a riguardo.
ma se uno ti sposa e poi scopre di essere omosessuale, allora è malato?!?!? non credo proprio, non è malato proprio come uno che ti sposa e poi scopre di essere asessuato (o lo diventa dopo). in quel caso diciamo che sei sfortunata
epicurus is offline  
Vecchio 23-05-2006, 15.48.34   #22
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da voluttà
Ti sfido a chiedere ad ogni sessuologo in circolazione se in una coppia sana che ha sempre avuto una regolare vita sessuale tutto ad un tratto lui si nega dicendo che non ne ha più voglia e che nella sua vita ha già dato...
Mai sentito cosa fece Gandhi?
E non sto scherzando...
Magari era malato, non saprei, tutto è possibile.

Citazione:

Se fossi tu quella donna, piena d'amore per il tuo uomo, desiderosa di concederti a lui e solo a lui...

Ecco cosa vuol dire che siamo noi donne a farne le spese...
Vuol dire che la persona che fino a ieri ha condiviso con te quello che di più intimo avevi da dargli non ti vuole più... non vuole più darsi... ne a te che sei la sua donna ne a chiunque altro...
Vorrei ricordarti che il rischio che capiti il contrario è più alto, che l'uomo dica di no alla donna.

Si parla persino ci cifre parecchio più alte di quelle portate gentilmente da Klee...
Si parla che il 40% delle donne occidentali ha un calo del desiderio e problemi a raggiungere l'orgasmo, cosa che può spingere ad una decisione drastica: basta sesso, perché non piacevole!

Vorrei ricodarti che esistono statistiche che dicono che il 15% delle donne ha dolori sessuali, e che superarli non è affatto semplice...

I problemi, e di persone insoddisfatte, se ce ne sono, ci sono da entrambe le parti...
Evita di dire... "Donne a farne le spese", come se gli uomini non ne fanno mai.

Citazione:

E tu gli chedi incredula: ma amore ma a te le erezioni vengono spontanee la mattina...
Le erezioni alla mattina non sono causate in norma da stimoli erotici. Che uno desidera o meno, l'erezione avviene come semplice meccanismo biologico.

Citazione:

Nell'anoressia sessuale si parla di una persona che in coppia impone il suo volere a discapito del partner! attenzione!!!!
Quanto ho scritto, l'ho fatto per differenziare l'asessuale da il presunto malato di anoressia sessuale.
Visto che è stato fatto il paragone tra i due considerandoli la stessa cosa, mi è sembrato giusto fare una precisazione.

E in ogni caso, un conto è scegliere di non fare più sesso perché non si hanno stimoli, un altro è non fare più sesso con gli stimoli.


Elia
Elijah is offline  
Vecchio 23-05-2006, 15.53.36   #23
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
da cosa nasce questo pensiero di "diversità" emozionale tra uomo e donna?

Penso che la donna sia più ricettiva..l'uomo più aggressivo,più guerriero.
L'uomo guarda in lontananza,la donna guarda intorno a sé.
La donna penso sia più reale,non tutte..io parlo della donna che cerca la spiritualità,la donna che ha conosciuto la meditazione.

con la meditazione "tutto si sveglia"...

La mente si sveglia e anche il corpo,i sensi...penso che anche la meditazione può "curare" problemi sessuali.La sessualità nasce nella nostra mente.




Per la donna l'amore è liberazione
per l'uomo schiavitù.


La donna ha sempre cercato il divino intorno a sé,mentre l'uomo scappa verso l'Himalaya..

sarà... ma tale visione mi pare assai distorta
molto diciamo così di "parte".
turaz is offline  
Vecchio 23-05-2006, 17.31.19   #24
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383
Credo si debba stare molto attenti ad usare il termine malattia riferendosi ai comportamenti e alle scelte sessuali di una persona.
Questa anoressia sessuale da cosa sarebbe causata? Quale parte del corpo si sarebbe ammalata? Quali strumenti diagnostici possono confermare l'esistenza di tale malattia? Le diagnosi non possono basarsi solo su delle opinioni, su ciò che si considera "normale".

>se io sposo tizio e dopo il matrimonio lui mi viene a dire che >è omosessuale io ho tutti i diritti di credere che c'è qualcosa >che non va nella sua testa...
Eppure quante persone gay sono sposate o conducono una doppia vita? Moltissime! E questo non perché non vada qualcosa nella loro testa, ma semplicemente perché ancora oggi l'omosessualità non è accettata dalla società. Guarda Brokeback Mountain e capirai perché ancora oggi molti gay preferiscano sposarsi reprimendo le proprie pulsioni!
bside is offline  
Vecchio 23-05-2006, 17.37.29   #25
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
"ma tale visione mi pare assai distorta
molto diciamo così di "parte".scritto da Turaz


cosa vorresti dire?non riesco a capire...sai,sono una donna,è non capisco tutto al volo...
klee is offline  
Vecchio 23-05-2006, 18.26.31   #26
Sùmina
Ospite abituale
 
L'avatar di Sùmina
 
Data registrazione: 23-05-2006
Messaggi: 143
A me non sembrano tutte "cazzate",anzi, del resto negli States, dove sono un po' piu' "avanti" di noi,vi è un gran numero di persone che afferma di non provare praticamente nessuna attrazione sessuale, e non coppie dopo anni di matrimonio, ma anche giovani singles.
Molte informazioni su questo nuovo "orientamento sessuale" (ahimè) si possono trovare su questo sito: http://www.asexuality.org
Sùmina is offline  
Vecchio 23-05-2006, 18.32.40   #27
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Rispondo a Sumina..

La gente é molto tesa sul sesso. Il problema é proprio questa tensione e lo sforzo di fare qualcosa.
Il sesso accade.
non é qualcosa che devi fare.
Quindi dovete imparare
dall'oriente l'attitudine verso il sesso,

il Tantra.

Il Tantra ha un'attitudine di amorevolezza verso una persona. non c'é bisogno di pianificare, non c'é bisogno di ripetere la parte mentalmente.
Non c'é bisogno di fare niente in particolare: solo sii amoroso e disponibile.
Continuate a giocare con la vostra energia reciproca e quando fate l'amore, non é necessario che sia grandioso, altrimenti fingeresti e anche l'altro fingerebbe.

Tutte e due pretendete di essere dei grandi amatori... E rimanete tutti e due insoddisfatti!
Non é necessario fingere.

E' una preghiera molto silenziosa. Fare l'amore é una meditazione. E' sacro, é il piú sacro delle sacralitá. Quindi quando fai l'amore con un uomo, vai piano... con piacere, assaporane il gusto.

Con molta calma: non c'é fretta, c'e tempo abbastanza.


Osho:The Open Secret, ch. 4
klee is offline  
Vecchio 23-05-2006, 18.35.26   #28
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
me non sembrano tutte "cazzate",anzi, del resto negli States, dove sono un po' piu' "avanti" di noi

di Sumina

Avanti su che cosa?hanno bruciato tutte le tappe..non sanno più trovare un minimum di soddisfazione..

Lo stress ha divorato tutto....

Hanno corso troppo in fretta..e adesso pagano le conseguenze!!

Spero che l'occidente sappia riflettere...e sappia prendere tutto con la calma..

klee is offline  
Vecchio 23-05-2006, 19.04.45   #29
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sùmina
... su questo nuovo "orientamento sessuale" (ahimè)

Vorrei ricordare che forse è nuovo il fatto che escono allo scoperto, e che facciano sentire la propria voce,
ma si considerano degli a-sessuali anche persone vissute in passato come Immanuel Kant, o Isaac Newton, o altre prima (Paolo di Tarso? ).

Detto in altre parole:
Nuova è la consapevolezza che esistono persone di questo genere...
Ma non so se è corretto dire che è un nuovo l'orientamento in sé, in quanto potrebbero benissimo esistere da sempre persone del genere senza che qualcuno se ne sia accorto (essendo, statisticamente parlando, un 1% della specie umana - quindi un po' pochine per attirare l'attenzione).

Citazione:
Klee scrive
Quindi dovete imparare
dall'oriente l'attitudine verso il sesso.
Con tutto rispetto per Osho, ma un conto è parlare del tantra, e un altro di quanto pensava ad esempio un Siddhartha sulla questione del sesso.
Non sembra che il buddhismo abbia dato (e da) molta importanza al sesso, anzi...


Elia

Ultima modifica di Elijah : 23-05-2006 alle ore 19.06.55.
Elijah is offline  
Vecchio 24-05-2006, 09.02.59   #30
Sùmina
Ospite abituale
 
L'avatar di Sùmina
 
Data registrazione: 23-05-2006
Messaggi: 143
Re: Rispondo a Sumina..

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
La gente é molto tesa sul sesso. Il problema é proprio questa tensione e lo sforzo di fare qualcosa.
Il sesso accade.
non é qualcosa che devi fare.
Quindi dovete imparare
dall'oriente l'attitudine verso il sesso,

il Tantra.

E' vero, l'ansia da prestazione è molto sentita durante un incontro sessuale, e da qualche tempo non si è piu' in due (non vi allargate con la fantasia eh..:-)), ma bisogna confrontarsi con tutti i modelli stereotipati che la società impone, non trovo quindi che il Tantra sia una soluzione, seppur oggi molto di moda, come la cucina giapponese del resto.

Citazione:
Vorrei ricordare che forse è nuovo il fatto che escono allo scoperto, e che facciano sentire la propria voce,
ma si considerano degli a-sessuali anche persone vissute in passato come Immanuel Kant, o Isaac Newton, o altre prima (Paolo di Tarso? ).

Siamo grati a coloro che trovarono maggior interesse nell'esplorare i meandri della scienza piuttosto che le profondità femminili, diverso il discorso per i giovani la cui massima aspirazione, e a volte opportunità, è quella di essere un provetto giocatore di playstation...


P.S
A dispetto del mio nick, non sono una donna, avrei voltuto "introdurmi" ma non ho trovato il topic delle presentazioni.
Ciao
Sùmina is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it