Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 01-08-2006, 16.05.56   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Droga e personalità

Droga e personalità ... due cose assai incastrate ....
Ci sono vari modi di usare la droga dall'abuso al uso santuario da usare quella leggera a quella pesante si può anche mischiare o prendere pura ...
diciamo che negli anni è cambiato molto l'uso che se ne fa ...
pensate che attualmente anche il cocainomane sta diventando un problema per la società qualche anno fa era solo per pochi eletti che usavano dosi piccole o ben tagliate e molto costose ora la Coca si diffionde anche in dosi mini per studenti da 5€ ...
insomma è cambiato il modo di usarla ma spesso se si osservano gli abusatori spesso hanno delle condizioni di personalità simili ....
Come mai ??
sarà la droga che rende così le perosone o viceversa chi la usa ha una certa personalità
bomber is offline  
Vecchio 02-08-2006, 00.57.57   #2
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Riferimento: Droga e personalità

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
Droga e personalità ... due cose assai incastrate ....
Ci sono vari modi di usare la droga dall'abuso al uso santuario da usare quella leggera a quella pesante si può anche mischiare o prendere pura ...
diciamo che negli anni è cambiato molto l'uso che se ne fa ...
pensate che attualmente anche il cocainomane sta diventando un problema per la società qualche anno fa era solo per pochi eletti che usavano dosi piccole o ben tagliate e molto costose ora la Coca si diffionde anche in dosi mini per studenti da 5€ ...
insomma è cambiato il modo di usarla ma spesso se si osservano gli abusatori spesso hanno delle condizioni di personalità simili ....
Come mai ??
sarà la droga che rende così le perosone o viceversa chi la usa ha una certa personalità
E' cambiato il mercato della droga: uno spinello lo trovi praticamente al prezzo che hai scritto tu: 5 euro.
Non capisco, invece, il genere di personalità che dovrebbe avere un tossico che "abusa" piuttosto di chi?...... dello studente?
La droga rende solo dipendenti, drogati, futuri cadaveri, e cambia la personalità di chi ne fa uso. Mai conosciuta una persona che facesse uso di droghe e che avesse anche "personalità"
tammy is offline  
Vecchio 02-08-2006, 12.48.00   #3
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: Droga e personalità


Se i drogati hanno una certa personalità comune, potrebbero averla anche tutti gli scrittori, o tutti i musicisti, o tutti coloro che frequentano biologia o cmq tutti coloro che hanno un fattore rilevante comune... quindi...
Non lo so, Tammy dire che un drogato non possiede una personalità propria è un po' esagerato, forse sarà così solo quando si raggiunge il limite, solo quando si arriva allo stremo... ma... no, non credo sia così!
Da ciò che ci presenta la tv percepiamo i drogati come "fantocci" quasi inanimati... anzi animati solo dalla "roba"... ecco il perchè del nostro scetticismo riguardo una loro presunta personalità!
Sono come tutti noi, complessi e complicati...
I drogati, i tossicomani, cocainomani...
hanno solo una cosa in comune, essere colpevoli!
Con loro si dovrebbe agire senza pietà!
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 02-08-2006, 15.15.15   #4
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Riferimento: Droga e personalità

Citazione:
Originalmente inviato da tammy
... Mai conosciuta una persona che facesse uso di droghe e che avesse anche "personalità"

...io invece ne ho conosciute parecchie (non certo tossici)...

...può sempre succedere di lasciarsi andare a una serata "particolare" e per questo rimanere se stessi....

Spaceboy is offline  
Vecchio 02-08-2006, 15.39.28   #5
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Riferimento: Droga e personalità

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
I drogati, i tossicomani, cocainomani...
hanno solo una cosa in comune, essere colpevoli!
Con loro si dovrebbe agire senza pietà!

e quindi? una mitraglietta e via! naaaaaaaaa, oggi sono buona, hanno diritto ad essere curati ma soprattutto hanno davvero bisogno d'amore. Non so dirti il perchè, ma io penso (ogni tanto mica sempre) che le persone "dipendenti" siano ipersensibili ed oltremodo vulnerabili, prima di essere dipendenti, dopo sono solo persone che devono ricostruire sè stesse per uscirne, e non è tanto facile. Durante, invece, l'assunzione di sostanze mi sembrano, vero, degli encefali piatti per questo non capisco quale personalità possano avere.
tammy is offline  
Vecchio 02-08-2006, 16.06.15   #6
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Droga e personalità

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O

I drogati, i tossicomani, cocainomani...
hanno solo una cosa in comune, essere colpevoli!
Con loro si dovrebbe agire senza pietà!

Continui a parlare sempre di cose che non ti toccano minimamente.
O forse sì?

Di conseguenza, non comprendo il tuo parlare di cose che non conosci.

Stammi bene,

Citazione:
Originalmente inviato da Tammy
Mai conosciuta una persona che facesse uso di droghe e che avesse anche "personalità"
Ehm...
L'uso di stupefacenti, in determinate religioni e/o riti, era cosa comune, e praticata in genere sempre da persone importanti, che cercavano di andare in estasi, per avere dei contatti con le divinità. Chi aveva poco fegato, queste cose in genere non le faceva, ma era cosa riservata solo a poco prescelti.
Chiamala mancanza di personalità affrontare questi viaggi nell'ignoto...

A volte pure senza ritorno...

Hasta luego.
Elijah is offline  
Vecchio 02-08-2006, 16.25.04   #7
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Riferimento: Droga e personalità

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
Chiamala mancanza di personalità affrontare questi viaggi nell'ignoto...

A volte pure senza ritorno...

Hasta luego.

e come dice l'Elia: basta crederci!

mi sembrava che l'argomento fosse tipo "tossicodipendenza, non malati immaginari.
cmq perchè i tossici avrebbero una personalità considerando il mio punto di vista con il quale li vedo "encefali piatti"?
tammy is offline  
Vecchio 02-08-2006, 17.05.34   #8
voluttà
Ospite abituale
 
L'avatar di voluttà
 
Data registrazione: 14-12-2005
Messaggi: 124
Riferimento: Droga e personalità

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
Droga e personalità ... due cose assai incastrate ....
Ci sono vari modi di usare la droga dall'abuso al uso santuario da usare quella leggera a quella pesante si può anche mischiare o prendere pura ...

scusa ma l'uso santuario mi fa ridere... ti riferisci ai rasta che la venerano?


diciamo che negli anni è cambiato molto l'uso che se ne fa ...
pensate che attualmente anche il cocainomane sta diventando un problema per la società qualche anno fa era solo per pochi eletti che usavano dosi piccole o ben tagliate e molto costose ora la Coca si diffionde anche in dosi mini per studenti da 5€ ...
insomma è cambiato il modo di usarla ma spesso se si osservano gli abusatori spesso hanno delle condizioni di personalità simili ....
Come mai ??
sarà la droga che rende così le perosone o viceversa chi la usa ha una certa personalità



è sicuramente l'uso che confoma le personalità, potrei citare testi di medici che ne hanno studiato le conseguenze, ma non ricordo i titoli.. (memoria breve andata... troppo fumo...)
voluttà is offline  
Vecchio 02-08-2006, 17.34.14   #9
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Riferimento: Droga e personalità

Ciao a tutti, cerco di dare qualche informazione che mi auguro risulti interessante per alcuni.
Ho fatto un riassunto di ciò che ho trovato su www.msd-italia.it nella sezione "disturbi psichiatrici", in particolare "uso e dipendenza da sostanze".

Non è possibile, nè utile, stabilire un'unica definizione di "dipendenza da sostanze". Alcuni tipi di uso di sostanze, sebbene siano considerate abuso perchè illegali, non comportano alcun tipo di dipendenza.
Due concetti contribuiscono alla definizione di dipendenza da sostanze:
- la tolleranza indica il bisogno di aumentare progressivamente la dose per produrre l'effetto ottenuto originariamente con dosi minori
- la dipendenza fisica: stato di adattamento fisiologico a una sostanza che si manifesta con una sindrome da sospensione(astinenza).

La dipendenza psicologica si associa a sensazioni di soddisfazione e desiderio di ripetere l'esperienza; quest'anticipazione dell'effetto è un forte determinante dell'uso cronico di sostanze e si manifesta con un desiderio intenso della sostanza (craving)e con un chiaro uso di tipo compulsivo. Fanno parte delle sostanze aventi questo effetto la cocaina, la marijuana, le anfetamine, i bromuri, gli allucinogeni. La sospensione di queste sostanze crea in alcuni casi reazioni da sospensione simili a una sindrome da astinenza (depressione, letargia,alterazioni dell'EEG, ecc....).

Le sostanze che producono dipendenza fisica marcata sono alcool e eroina, inducono abuso (quindi una vita ai margini, illegale, con rischio di arresti ecc.)e la corrispondente dipendenza è difficile da trattare.

il concetto di tossicomania si riferisce all'uso compulsivo di droghe o dal totale coinvolgimento in esse; può presentarsi anche senza dipendenza fisica. Comporta il rischio di danni fisici e la necessità di interrompere l'uso della sostanza.

L'abuso di sostanze è definibile solo in termini di non accetazione da parte della società.

L'uso ricreativo delle sostanze è diventato sempre più parte della cultura occidentale; alcuni consumatori non ne sono apparentemente danneggiati, tendono ad usare le droghe episodicamente evitando l'insorgenza di tossicità clinica e lo sviluppo di tolleranza e dipendenza fisica. L'uso ricreativo è spesso accompagnato dalla ritualizzazione, con una serie di ruoli accettati, e raramente viene praticato in solitudine.

Ultima modifica di odissea : 02-08-2006 alle ore 17.55.18.
odissea is offline  
Vecchio 02-08-2006, 17.54.19   #10
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Riferimento: Droga e personalità

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
Droga e personalità ... due cose assai incastrate ....

sarà la droga che rende così le perosone o viceversa chi la usa ha una certa personalità

E' nato prima l'uovo o la gallina?

Io penso che siano cose che si alimentano a vicenda. In genere una persona con determinate caratteristiche di personalità e determinati imput ambientali, è più esposta all'abuso di sostanze rispetto ad un'altra che non ha quelle caratteristiche.
D'altro canto l'abuso e la dipendenza alimentano quegli elementi psico-socio-culturali che hanno spinto il soggetto verso le sostanze, amplificandone proprio quegli aspetti e quelle lacune che ne hanno determinato la tossicodipendenza. E' un gatto che si morde la coda.

Ricordo poi che molti dei soggetti che manifestano forti dipendenze hanno personalità borderline, o disturbi della personalità.
odissea is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it