Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 29-10-2004, 17.39.29   #71
Giullare di Corte
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-10-2004
Messaggi: 105
a proposito di esempi, mi piacerebbe sapere come interpretate i vari ominidi (ramapitechi, australopitechi, ecc.) che nell'evoluzione vengono posti tra la scimmia e l'uomo.
non sono secondo voi forme di transizione? !
Giullare di Corte is offline  
Vecchio 09-01-2005, 13.42.15   #72
Tornelius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-01-2005
Messaggi: 134
Complimenti per la discussione, è stata molto lunga ma estremamente piacevole da leggere. Devo dire che mi ha fatto spuntare un sorrisino il fatto di vedere un utente aprire un topic polemico con tanto di avatar darwiniano, sottotitolo meccanicista e firma illuminista venire smontato da uno scienziato; ma di questi tempi, visti i progressi della scienza, è normale che questo avvenga.
Più che altro volevo soffermarmi su un fattore che stranamente è dato per scontato: la ragione contraddice la fede.
Allora, se prendiamo questi 2 termini considerandoli dal punto di vista letterale ci sarà una contrarietà, ma se li consideramo dal punto di vista storico, la ragione andrà a simboleggiare la scienza e la fede la Chiesa.
Purtroppo molti confondono queste terminologie senza rendersi conto che fede e ragione oggi più che mai vanno a braccetto.
Detto questo vorrei però sottolineare che gli atei non devono temere che le nuove scoperte sulle origini possano intaccare la loro fede contro la Chiesa in quanto Mosè, come i patriarchi e i profeti, usava scrivere in allegorie. Ciò che si legge nella Genesi serve a salvare l'uomo, non a trattare il mondo da un punto di vista scientifico; quindi non si deve dare alla Bibbia necessariamente un esegesi letterale.
Inoltre se Giovanni Paolo II dal 1996 ha accettato la possibilità che Dio possa aver creato l'universo per evoluzione ci sarà pure un motivo! Chi non sapesse a cosa stò alludendo dovrebbe tener presente la collaborazione di Rubbia con i teologi della Lateranense...
Quindi alla fin fine, a parte le ipotesi scientifiche, vorrei tranquillizzare gli animi degli atei in quanto il fissismo non rappresenta un danno alla loro fede nel nulla, possono dormire e fare sogni tranquilli

Ultima modifica di Tornelius : 09-01-2005 alle ore 13.47.57.
Tornelius is offline  
Vecchio 16-01-2005, 00.34.40   #73
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Non esistono atei, caso mai c'è gente che non crede che Dio sia quel che altri tuonano che é. Il vero ateo, se proprio vogliamo credere che esista qualcosa di simile, è quello che non è disposto a mettere in dubbio la propria idea di Dio, rifiutandosi, così di avvicinarsi alla Verità se per caso fosse in errore (ed ognuno lo é almeno in gran parte).

Comunque, parlando di evoluzione... dire che tra la scimmia e l'uomo ci sono specie intermedie è verissimo: guardatevi!


P.S.
( eheheh! )
Mistico is offline  
Vecchio 16-01-2005, 15.23.08   #74
Tornelius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-01-2005
Messaggi: 134
Hai perfettamente ragione, ci sono molti umani che rifiutano la propria scintilla divina evitando di usare la mente con la conseguenza di un atteggiamento a dir poco scimmiesco, ma non faccio nomi...no no!
preferisco mostrare un link
http://69.93.7.242/uploadsff/post-406847-1104157084.jpg

Ultima modifica di Tornelius : 16-01-2005 alle ore 15.25.55.
Tornelius is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it