Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 21-05-2006, 18.02.18   #51
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Vista l'abbondanza di conoscenza verso gli elementi nutritivi essenziali mi sorge una domanda complementare..

Che fine hanno fatto secondo voi i 5 sensi?

O meglio.. a cosa servivano i 5 sensi?
Non è che stiamo scivolando nel virtuale
anche quando si tratta di sapere diretto?

Non è che l'organismo chiama ciò di cui ha bisogno
se si ha l'accortezza di ascoltarlo?

Troppo.. naif??



Gyta

Si, yam.. già ti vedo.. Il mio corpo ora
chiama zucchero a velo Uff..
gyta is offline  
Vecchio 22-05-2006, 08.09.35   #52
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Non è che l'organismo chiama ciò di cui ha bisogno
se si ha l'accortezza di ascoltarlo?
Se ci si accontenta di una salute mediocre, sì, ma se si punta alla super salute, nò.
L'uomo è dotato di intelletto e grazie a questo può fare cose perfette ma può anche sbagliare. E in presenza di intelletto è molto difficile affidarsi all'istinto, perchè l'istinto viene fuori in uno stato di non mente.
Inoltre, i meccanismi di regolazione dell'appetito spesso non sono perfetti e l'uso di cibi "sbagliati" fa sbagliare.
Gli animali non sbagliano perchè hanno solo il loro istinto a cui affidarsi, ma l'uomo è dotato di intelligenza (che copre l'istinto), e allora deve affidarsi alla scienza che esiste proprio grazie alla sua intelligenza.
Se mettiamo una persona davanti a un piatto di pasta e patatine e uno di carne e insalata, nella maggior parte dei casi egli scieglierà la pasta e le patatine, perchè sono più "buone"; sembrerebbe che egli stia agendo in funzione dell'istinto. Così non è. Egli sta agendo in funzione della gola. E quando avrà mangiato la pasta e le patatine, i suoi livelli ormonali saranno del tutto sballati, rendendolo solo dopo poche ore, già affamato (ecco il sovrappeso e obesità), e spingendolo verso l'invecchiamento precoce (ecco le malattie).
Ogni pasto che facciamo determinerà se stiamo andando nella direzione dell'invecchiamento precoce o in quell'equilibrio ormonale che rallenta questo processo.
In definitiva, è una questione di scelta.
Ciao, cincin

Ultima modifica di cincin : 22-05-2006 alle ore 08.11.45.
cincin is offline  
Vecchio 22-05-2006, 09.32.32   #53
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta

Si, yam.. già ti vedo.. Il mio corpo ora
chiama zucchero a velo Uff..

Dimentichi un senso Gyta, il sesto, di cui gli animali sono privi.
Al livello inferiore il Manas manipola....ma quello e' solo lo strato piu' basso. Li ti puoi anche nutrire di zucchero filato azzurro o fuxsia, di carni impregnate di sofferenza, di sostanze aliene usate come conservanti, di cibi prodotti da uomini che lavorano in condizioni disumane, di cibi ottenuti dall'indiscriminato sfruttamento delle risoprse del pianeta ecc. ecc.. Ad un livello superiore appare la visione scientifica, allora e' tutto un gran fervore di calcoli e studi, ricette e presunte verita'. Ad un livello ancora superiore appare la mente antica, sciamanica e primordiale...allora si sono daccordo, ma noi quella mente la abbiamo persa da un pezzo e in passato non tutti ce l'avevano.
Gli eleatici iatromanti (Parmenide in testa) che praticavano l'incubazione, da cui noi discendiamo...e che gettarono anche le basi della Logica....sono stati traditi, da noi stessi....
Yam is offline  
Vecchio 22-05-2006, 21.11.17   #54
Orlando
Ospite
 
Data registrazione: 07-07-2004
Messaggi: 15
Non sarà invece che, come intuirono nel Medioevo, ognuno deve trovare l'alimentazione che le sue caratteristiche e le richieste del suo corpo rendono appropriata?
A quell'epoca, la conoscenza delle leggi naturali, che regolano l’intero universo, era applicata all' alimentazione, per cui il cuoco esercitava un’Arte.
Veniva applicata la teoria dei fluidi di Galeno, teoria degli elementi e dei temperamenti umorali, per cui il temperamento umano era considerato caratterizzato dalla presenza dei quattro elementi e dalla prevalenza dell’uno o dell’altro.

Il principio della complessione, o della natura specifica, consigliava per un soggetto sano, un nutrimento con alimenti simili alla sua natura, per conservare l’equilibrio dei suoi umori; per un soggetto malato, con uno squilibrio in corso, soccorreva il principio degli opposti, con la reintegrazione dell’equilibrio, compensando con alimenti di natura opposta.
L’ordine era saggezza e saggezza era ordine; con la moderazione e la temperanza si preserva la salute.
I poteri terapeutici si trovavano negli alimenti, cone nella musica, nella parola, nella dedizione amorevole verso il prossimo, nello stile di vita in armonia con il creato.
Tutte le forze del creato, ed i loro elementi, si ritenevano influire sull’uomo, che veniva fortificato, con tutte le forze della natura, vestito dell’armatura del creato, in grado di riconoscere il mondo con i cinque sensi; si poteva mangiare in modo sano e giusto, allietando i sensi, che danno all’uomo la sua completezza (così Hildegarda von Bingen,badessa,autrice di opere teologiche ed esperta di medicina naturale del medioevo).
A seconda del tipo (sanguigno, collerico, flemmatico, malinconico), della stagione, dell'età mutavano le esigenze e l'armonia del corpo veniva preservata.
Ora mi chiedo...ma veramente.. sinceramente....ma cosa gli hai fatto, Yam, a quel corpo lì perchè davanti tofu..soia..seitan..possa dire "che bello che bello" e godere come un riccio???????????????
E davanti alla barretta??
Orlando is offline  
Vecchio 23-05-2006, 09.40.21   #55
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da Orlando

Ora mi chiedo...ma veramente.. sinceramente....ma cosa gli hai fatto, Yam, a quel corpo lì perchè davanti tofu..soia..seitan..possa dire "che bello che bello" e godere come un riccio???????????????
E davanti alla barretta??

Barrette non ne mangio. Il tofu in oriente si consuma da qualche millennio, e' veramente ottimo. Il seitan lo mangio meno, ma e' ottimo anch'esso (sono almeno 25 anni che mangio questi alimenti).
Yam is offline  
Vecchio 23-05-2006, 09.57.49   #56
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Barrette non ne mangio. Il tofu in oriente si consuma da qualche millennio, e' veramente ottimo. Il seitan lo mangio meno, ma e' ottimo anch'esso (sono almeno 25 anni che mangio questi alimenti).

La nostra Yam è tutta invidia...
Quando qualcuno ti attacca per la tua ferrea, salutare e naturale dieta, ricordati che è solo questione di pura e semplice invidia.

Pensi non piacerebbe anche a me una dieta equilibrata, vegetariana, semplice? Un giorno ho provato un'insalatona a pranzo (tipico cibo metropolitano) ma alla sera mi girava la testa ed ho dovuto integrare con un apporto abbondante di proteine di origine animale.
Davanti un porco allo spiedo...io non resisto...
maxim is offline  
Vecchio 24-05-2006, 10.54.35   #57
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Sono molto d'accordo con quanto scrivi, Orlando, e penso che se noi ci trovassimo nel Medioevo la penseremmo esattamente come la pensavano allora.
Ma siamo nel 2006 e la scienza ha fatto passi da gigante. E anche se c'è sempre da migliorare, ogni giorno acquisiamo nuove conoscenze che l'uomo del Medioevo ignorava.
Oggi la scienza ci dice che ogni volta che mangiamo, il corpo reagisce con una risposta ormonale che è diversa a seconda del cibo che ingeriamo, e di questo bisogna tenere conto, se vogliamo che quelle risposte siano giuste; altrimenti ci allontaniamo dalla salute.
Tu dici: "ognuno deve trovare l'alimentazione che le sue caratteristiche e le richieste del suo corpo rendono appropriata"
Giusto, ma è in grado l'uomo di trovare empiricamente le sue caratteristiche e le richieste del suo corpo?
Molto difficile, Orlando, per due motivi principali.
Primo, perchè l'uomo mangia con la "mente" e la mente in genere preferisce il gustoso e non il sano. Ovviamente non sto dicendo che il sano non sia gustoso, ma che una cosa gustosa non è necessariamente sana.
Secondo, perchè il 90% dei cibi è spazzatura, e che basta assaggiarne un pò per diventarne dipendenti, e non basta la forza di volontà. Inoltre, il cibo non adatto all'uomo (e in questa categoria ci sono anche i cereali e altri cibi a I.G. elevato), rompe l'equilibrio ormonale che porta a sovralimentarsi.
Inoltre dici: "I poteri terapeutici si trovavano negli alimenti...".
Sears ha ribadito più volte che il "farmaco" più potente che l'uomo abbia a disposizione è il cibo. Se usato correttamente cura e previene le malattie, se usato male, anticipa l'invecchiamento con tutte le malattie ad esso correlate.
In conclusione vorrei dire che, mangiare oggi è diventato un pò complicato a causa (e grazie) della complessità dell'uomo che è sempre più centrato nella testa e meno nel corpo e a causa della "invenzione" di cibi che fanno a pugni con la genetica dell'uomo.
La scienza, mai come in questo caso ci da una mano.
Buona giornata cincin

Ultima modifica di cincin : 24-05-2006 alle ore 11.06.04.
cincin is offline  
Vecchio 24-05-2006, 11.02.40   #58
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
del resto... basta ascoltarsi...
solo che "l'ascolto" di se stessi mamma mia quanto è difficile a volte...
turaz is offline  
Vecchio 24-05-2006, 11.08.00   #59
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
allora arriviamo al dunque.
chiedo a cincin di stilare una tabella giornaliera nutrizionale.
diciamo un esempio a grandi linee di come impostare la giornata.
a livello di numero pasti e di cibi da preferire.

che ne dici cincin?
turaz is offline  
Vecchio 24-05-2006, 11.19.47   #60
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
allora arriviamo al dunque.
chiedo a cincin di stilare una tabella giornaliera nutrizionale.
diciamo un esempio a grandi linee di come impostare la giornata.
a livello di numero pasti e di cibi da preferire.

che ne dici cincin?

Domanda non sensata...

L'apporto calorico dipende moltissimo dall'attività che si pratica, dalla stagione e da mille altri fattori, non ultimo il nostro personale metabolismo...
credo...o no?
maxim is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it