Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 05-03-2007, 17.02.40   #21
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Scusami Cavallo...ora mi è chiaro un pò tutto...

Non sapevo che la fonte dalla quale abbiamo tratto le nostre "ipotesi" (perchè comunque, in entrambi i casi, di ipotesi trattasi) sono diverse.
Evidentemente sarà qualche "scrittura" proveniente da siti di fondamental-animalisti...appena farò una rivisitazione del vangelo per pubblicarlo su qualche sito di cacciatori, provvederò a fornirti la nostra visione (ovviamente ufficiale) sulla dieta di Gesù...

maxim is offline  
Vecchio 05-03-2007, 19.39.52   #22
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Scusami Cavallo...ora mi è chiaro un pò tutto...

Non sapevo che la fonte dalla quale abbiamo tratto le nostre "ipotesi" (perchè comunque, in entrambi i casi, di ipotesi trattasi) sono diverse.
Evidentemente sarà qualche "scrittura" proveniente da siti di fondamental-animalisti...appena farò una rivisitazione del vangelo per pubblicarlo su qualche sito di cacciatori, provvederò a fornirti la nostra visione (ovviamente ufficiale) sulla dieta di Gesù...


Non è proprio una ipotesi ma una verità,si tratta di un vangelo antico, più antico dei canonici e è stato trovato alla fine dell'ottocento in un convento buddista nel Tibet.
Questo Vangelo apocrifo scritto dagli apostoli in originale è in lingua aramaica e è stato portato in quel luogo dagli Esseni per evitare che venisse manipolato.

Non si tratta di una questione animalista o di associazione animaliste ma si tratta di una visione molto ma molto più ampia in cui vengono riportate molte cose sulla vita di Gesù oltre che sulla questione degli animali e del vegetarianesimo

Se vuoi puoi visitare il Vangelo Questa è la Mia parola- Alfa e Omega....nel sito :
www.ilcavallobianco-perlaliberta.it

Buone cose.
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 05-03-2007, 20.11.07   #23
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
“Caro amico hai ragione ,ma in questo caso credo che si possa dare un contributo alla verità, una verità che è giusto che sia verificata”

Ok, allora attendo i tuoi lavori così avrò la possibilità di studiarli.

Citazione:
“Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli sono stati manomessi”

Premetto che sono un simpatizzante vegetariano, nel senso che vorrei esserlo, perché lo giudico eticamente corretto, ma non ci riesco. Non posso esimermi tuttavia da rilevare che la proposizione sopra citata è logicamente errata, perché la conclusione non deriva necessariamente dalla premessa.

Potrei infatti scrivere:

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli …. Non hanno la stessa mia sensibilità

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli …. Sono stati scritti da gente che se ne infischiava degli animali

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli … sono testi teologici e non affrontanto tutti i temi etici moderni.

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli … sono stati scritti 2000 anni fa dunque influenzati dall'etica del tempo.

Mi chiedo infatti come tu possa sostenere che il motivo per cui i vangeli non sono “animalisti” sia dovuto necessariamente al fatto che sono stait falsificati. Nella cultura ellenistica, che mi risulti, il vegetarianesimo non era nemmeno immaginato, figuriamoci affrontato dialetticamente o persino praticato. E’ assolutamente assurdo aspettarsi che Gesù fosse vegetariano. Gesù era un ebero, figlio di ebrei educato alla legge e cultura ebraica. Gesù approvava la schiavitù, visto ne parlò più volte senza dire una parola di disapprovazione, figuriamoci se si preoccupava degli animali !

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 05-03-2007, 23.22.29   #24
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Ok, allora attendo i tuoi lavori così avrò la possibilità di studiarli.



Premetto che sono un simpatizzante vegetariano, nel senso che vorrei esserlo, perché lo giudico eticamente corretto, ma non ci riesco. Non posso esimermi tuttavia da rilevare che la proposizione sopra citata è logicamente errata, perché la conclusione non deriva necessariamente dalla premessa.

Potrei infatti scrivere:

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli …. Non hanno la stessa mia sensibilità

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli …. Sono stati scritti da gente che se ne infischiava degli animali

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli … sono testi teologici e non affrontanto tutti i temi etici moderni.

Basta andare nei macelli,nelle stalle ripugnanti e grondandi di sofferenza per comprendere che i vangeli … sono stati scritti 2000 anni fa dunque influenzati dall'etica del tempo.

Mi chiedo infatti come tu possa sostenere che il motivo per cui i vangeli non sono “animalisti” sia dovuto necessariamente al fatto che sono stait falsificati. Nella cultura ellenistica, che mi risulti, il vegetarianesimo non era nemmeno immaginato, figuriamoci affrontato dialetticamente o persino praticato. E’ assolutamente assurdo aspettarsi che Gesù fosse vegetariano. Gesù era un ebero, figlio di ebrei educato alla legge e cultura ebraica. Gesù approvava la schiavitù, visto ne parlò più volte senza dire una parola di disapprovazione, figuriamoci se si preoccupava degli animali !

Saluti
Andrea


Caro Andrea scrivere che Gesù approvava la schiavitù e il massimo delle cose contrarie che io abbia mai sentito contro Gesù.

Posso solo prendere atto della tua visione delle cose, ma certamente non condivisibile da parte mia.

Buone cose.
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 05-03-2007, 23.29.02   #25
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

GIROLAMO OMETTE VERITA' DI IMPORTANZA FONDAMENTALE

Girolamo aveva a disposizione tutte le scritture ancora esistenti a quel tempo sull'insegnamento di Gesù. Egli sapeva molto bene, ad es.CHE GESU'NON MAGIAVA CARNE E CHE INSEGNO' AD AMARE ANCHE GLI ANIMALI E A NON UCCIDERLI, in una lettera a Gioviniano, Girolamo fece un'importante affermazione su questo tema. Da questo testo si deduce che Gesù diede chiaramente il comandamento di non mangiare carne, come testimoniano espressamente anche molti antichi scritti che non furono accolti nella Bibbia. Ciononostante, nel redigere la Bibbia Girolamo ha omesso questo importante aspetto dell'insegnamento di Gesù riprendendo manoscritti che erano già stati falsificati. Ogni giorno milioni di animali devono pagare con la loro vita questa falsificazione dell'insegnamento di Gesù. Da allora miliardi e miliardi di animali sono stati abbandonati ad una triste esistenza in tetre stalle, per essere poi uccisi. In particolare i popoli “cristiani” sono divenuti consumatori di carne. LE CONSEGUENZE DI QUESTE OMISSIONI PER LA NATURA, GLI ANIMALI E GLI UOMINI SONO INIMMAGINABILI...

LETTERA DI GIROLAMO A GIOVINIANO

“Fino al diluvio non si conosceva il piacere dei pasti a base di carne. Ma dopo questo evento ci è stata riempita la bocca di fibre e di secrezioni maleodoranti della carne degli animali....Gesù Cristo, che venne quando fu compiuto il tempo, a collegato la fine con l'inizio.Pertanto ora non ci è più consentito di mangiare la carne degli animali.”E in altri punti della lettera:” E così vi dico:se volete essere perfetti, è necessario....non mangiare carne.”
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 06-03-2007, 01.11.42   #26
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

IL PUNTO PRINCIPALE DI DISCORDANZA FU L'AMORE DEL NAZARENO PER GLI ANIMALI.

Il vegetarianismo dei cristiani delle origini era palesemente un gran problema per i potenti di allora.
Non poteva in alcun caso essere inserito nella Bibbia. L'autore Carsten Strehlow:

”Il padre della chiesa Girolamo fu addirittura allontanato da Roma a causa delle sue evidenti simpatie per il vegetarianismo e per l'astinenza dall'alcool”

Avrebbe dovuto temere per la propria vita, se nella sua nuova traduzione della Bibbia in latino avesse introdotto,secondo la verità, l'amore di Gesù per gli animali.
Si afferma che già sotto l'Imperatore Costantino 1° venisse versato piombo liquido in gola ai cristiani vegetariani e pacifisti.

Ci furono grandi lotte di partito, poiché” la maggior parte dei padri della chiesa difendevano fortemente il vegetarianismo/veganismo e l'astinenza all'alcool”
Tuttavia vinsero le autorità di Roma e la chiesa di Roma che si stava affermando con il loro aiuto. Le seguenti citazioni possono gettare luce sulla tetra potenza che da quel momento si impadronì dell'insegnamento di Gesù.

Prima di essere costretti ad aderire alla chiesa romana cattolica che si stava formando, i nuovi cattolici venivano per esempio obbligati a pronunciare una maledizione contro i seguaci di Gesù e rispettivamente contro il Suo insegnamento e quindi in fondo contro Gesù Cristo stesso.

“Io maledico i Nazareni, i testardi,che negano che la legge dei sacrifici fu data da Mosè, che si astengono dal cibarsi di creature viventi e che non offrono mai in sacrificio...”

I SACERDOTI VEGETARIANI VENIVANO LICENZIATI

Nell'anno 314, in un sinodo della chiesa ad Ankara fu stabilito addirittura il seguente decreto( can.14):
“Si decide che coloro che erano preti o diaconi nel clero e si astenevano dal consumo di carne, devono assaggiarla e vincere se stessi ( cioè il loro rifiuto di mangiare carne); Se però dimostrano ripugnanza a mangiare a mangiare la verdura mescolata con la carne, e non ubbidivano quindi alla regola,dovevano essere allontanati dalla loro carica”

Il rifiuto della carne secondo Gesù era sempre stato una spina nel fianco per la chiesa.
Papa Giovanni III (561-574) arrivò perfino a maledire i vegetariani. Nel primo sinodo di Braga( Portogallo), Egli proclamò il seguente anatema(= maledizione):

“ Se qualcuno ritiene impuro cibarsi della carne che Dio ha dato da consumare agli uomini e....rinuncia ad essa (cibarsi di carne).......sia scomunicato”.
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 06-03-2007, 10.08.12   #27
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Originalmente inviato da Il Cavallo Bianco


IL PUNTO PRINCIPALE DI DISCORDANZA FU L'AMORE DEL NAZARENO PER GLI ANIMALI.



Cavallo bianco…io grande fagiano dorato affermo che tutto il creato è, qualora fosse opera divina, volere di dio ed alla stessa maniera in cui ama cavallo e fagiano (sue creature) egli ama anche patata, albero e carota (sue creature anch’esse) …e questa sappiamo essere cosa buona e giusta. Dio ha voluto cavallo e fagiano dentro la sua creazione affinché possano godere dei frutti da lui stesso creati, senza scempio di nessuna cosa da lui voluta e prelevando con la giusta parsimonia…fosse questa fagiano, fosse quella patata!

Tu cavallo, così pensando, stabilisci una scaletta di “importanza vitale” sulla creazione e dio sa che questa non è cosa buona. Non puoi pensare che la creazione di fagiano meriti più importanza e quindi intoccabilità rispetto alla creazione di patata perché entrambi, sia fagiano che patata, sono vivi. Gesù, suo figlio, non può essersi sbagliato in maniera così clamorosa ed aver scelto di cibarsi di determinate creature solo perché queste soffrono apparentemente in maniera diversa rispetto a quella umana…non può non aver accettato come dono divino la sofferenza degli animali perché la creazione della sofferenza è opera del Padre…l’agnello che viene ucciso per diventare umile cibo e che ti guarda negli occhi prima che la lama gli trafigga la gola, soffocando le ultime sue grida col sangue l’ha voluta il Padre…e questo, il figlio, non può non averlo compreso.

maxim is offline  
Vecchio 06-03-2007, 12.51.33   #28
neocortex
Ospite
 
L'avatar di neocortex
 
Data registrazione: 15-09-2006
Messaggi: 18
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

il vivere cercando di provocare meno dolore possibile agli altri penso sia una cosa eticamente giusta...una carota non ha terminazioni nervose...e non prova paura...tanto piu la forma di vita è evoluta e tanto piu è consapevole del dolore e della morte..
neocortex is offline  
Vecchio 06-03-2007, 18.49.05   #29
dinodatt
Ospite
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 17
Smile Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Originalmente inviato da Il Cavallo Bianco
Un caro saluto a tutti voi, sono un nuovo utente. Vorrei porre una domanda :cosa ne pensate dell'amore di Gesù, il Cristo verso la natura e gli animali oltre che per gli uomini?
La trovo una cosa meravigliosa....amo la natura, gli animali, le piante...penso che doovremmo impegnarci tutti di più per aiutare questa natura meravigliosa...meravigliarci di fronte alla sua bellezza e rispettarla proprio come rispettiamo un essere umano...anche la natura è sorretta dalla forza vitale che sorregge gli uomini...
dinodatt is offline  
Vecchio 06-03-2007, 19.39.12   #30
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Cavallo bianco…io grande fagiano dorato affermo che tutto il creato è, qualora fosse opera divina, volere di dio ed alla stessa maniera in cui ama cavallo e fagiano (sue creature) egli ama anche patata, albero e carota (sue creature anch’esse) …e questa sappiamo essere cosa buona e giusta. Dio ha voluto cavallo e fagiano dentro la sua creazione affinché possano godere dei frutti da lui stesso creati, senza scempio di nessuna cosa da lui voluta e prelevando con la giusta parsimonia…fosse questa fagiano, fosse quella patata!

Tu cavallo, così pensando, stabilisci una scaletta di “importanza vitale” sulla creazione e dio sa che questa non è cosa buona. Non puoi pensare che la creazione di fagiano meriti più importanza e quindi intoccabilità rispetto alla creazione di patata perché entrambi, sia fagiano che patata, sono vivi. Gesù, suo figlio, non può essersi sbagliato in maniera così clamorosa ed aver scelto di cibarsi di determinate creature solo perché queste soffrono apparentemente in maniera diversa rispetto a quella umana…non può non aver accettato come dono divino la sofferenza degli animali perché la creazione della sofferenza è opera del Padre…l’agnello che viene ucciso per diventare umile cibo e che ti guarda negli occhi prima che la lama gli trafigga la gola, soffocando le ultime sue grida col sangue l’ha voluta il Padre…e questo, il figlio, non può non averlo compreso.


Caro amico ti ha risposto Diego ed è una risposta che condivido.

Posso aggiungere che se si raccolgono le patate e le carote ecc, anche in questo caso sarebbe buono essere riconoscenti di ciò che la Madre Terra ci dona, ma al di sopra di tutto vi è lo Spirito Creatore,Dio che sà che i suoi figli umani hanno bisogno di cibo per poter vivere nella dimensione materiale e pertanto nella sua bontà ce lo offre sacrificando in questo modo se stesso dato che Egli è lo Spirito presente in ogni cosa e lo è anche nei vegetali,ma non desidera che gli animali siano uccisi per essere mangiati, dato che come diceva Diego gli animali hanno un livello di coscienza più evoluto e pertanto hanno sviluppato quei sentimenti che sono più vicino agli uomini facendo di loro dei nostri fratelli minori.
E' scritto come in Cielo così in terra e un giorno l'evoluzione spirituale degli uomini nel Regno della Pace di Gesù Cristo sulla terra sarà tale che ci si potrà nutrire soltanto dei frutti degli alberi che verranno donati agli uomini con amore dato che la Forza divina saprà sostenere i suoi figli.


TUTTO E' IN UNA FASE EVOLUTIVA FINO AD ARRIVARE AL CIELO!

Buone cose.
Il Cavallo Bianco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it