Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 07-03-2007, 19.54.36   #41
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Peggio caro Cavallo, molto peggio…me li vado a cacciare gli animali!

Ho sempre avuto enorme rispetto e compassione per le sofferenze cui sono sottoposti quotidianamente i vegetariani e molto probabilmente è proprio come dici tu…ognuno di noi è portato a difendere le proprie scelte che sono state decise a priori e non secondo un’etica ben precisa e prestabilita…
…ed io ringrazio questa cosa…
…non appartenendo a nessuna religione, setta o gruppo ho la possibilità di scegliere in maniera (credo) un po’ più libera di chi, leggendo un libro qualsiasi, impronta la sua vita in base ad esso…lo scopo finale di entrambi è comunque sempre quello di vivere in pace con se stessi...e con gli altri!

Francamente non mi sono mai posto seriamente la domanda se i vegetali soffrano o meno (non ho risposte sicure io come non ne hai tu). Di certo “qualcuno” ha voluto che io appartenessi a questo mondo…quel qualcuno che ha creato la sofferenza (la mia, quella dell’animale e quella, forse, del vegetale)…costui mi ha creato onnivoro e mi ha donato la possibilità di vivere usufruendo di altri frutti…in un continuo circolo eterno…
…chissà se i vermi che si ciberanno della mia carne si porranno le stesse problematiche…

…nel frattempo, e nel rispetto delle regole civili, usufruisco di ciò che mi è stato concesso perchè tutto ciò non l’ho voluto io!


<<<<<<<<<<…nel frattempo, e nel rispetto delle regole civili, usufruisco di ciò che mi è stato concesso perchè tutto ciò non l’ho voluto io!<<<<<<<<

Caro amico non ci è concesso di uccidere nè uomni nè animali neanchè se si rispettano le cosidette "regole civili dello stato"e le cose le stabiliamo noi dove volere veramente andare.
Dovremo avere il coraggio delle nostre azioni e non nascondersi dietro una sorta di destino in cui non possiamo farci nulla.

Chi uccide verrà sottoposto un giorno alla legge di semina e raccolta (Karma)e non è una legge emanata da Dio ma è la legge del taglione che l'uomo stesso si crea.
Ad esempio chi uccide un animale per divertimento andando a caccia un giorno o in questa vita o nella prossima anch'egli sarà cacciato e ucciso da un'animale.
Chi comprende bene queste cose diventa saggio e non crea cause negative che un giorno dovrà subire ,ma chiederà perdono per tali azioni affinchè gli venga tolto la sua colpa.

Buone cose per la tua vita.


Inserisco le parole del Cristo Dio tratto dal vangelo originario -"Questa è la Mia Parola- Alfa e Omega- la Rivelazione del Cristo che il mondo non conosce"che illumina su questa questione.



Guai ai cacciatori!


Mentre Gesù camminava con alcuni discepoli, incontrò un uomo che addestrava cani per cacciare altri animali; e disse all'uomo: "Perché lo fai?" E l'uomo replicò: "Perché vivo di questo. Che utilità hanno questi animali? Sono deboli, mentre i cani sono forti." E Gesù gli disse: "Ti mancano la sapienza e l'amore. Vedi, ogni essere creato da Dio ha il suo senso ed il suo scopo. E chi può dire cosa c'è di buono in esso e quale utilità ha per te o per l'umanità? E per quanto riguarda ciò che ti occorre per vivere: guarda i campi, come sono fertili e rigogliosi e gli alberi che portano frutti e le erbe! Che vuoi di più di quanto ti dà l'onesto lavoro delle tue mani? Guai ai forti che abusano della loro forza! Guai al furbo che ferisce le creature di Dio! Guai ai cacciatori! Perché essi stessi verranno cacciati." E l'uomo fu assai sorpreso e smise di ammaestrare i cani per la caccia ed insegnò loro a salvare la vita anziché uccidere. Ed accettò l'insegnamento di Gesù e divenne Suo seguace.
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 07-03-2007, 20.10.27   #42
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Per dimostrarti come con la Bibbia si possa dire tutto e il contrario di tutto, ti cito qualche parola di Gesù della Nuova Riveduta:

Luca 12,45 Ma se quel servo dice in cuor suo: "Il mio padrone tarda a venire"; e comincia a battere i servi e le serve, a mangiare, bere e ubriacarsi,

Luca 12,46 il padrone di quel servo verrà nel giorno che non se lo aspetta e nell'ora che non sa, e lo punirà severamente, e gli assegnerà la sorte degli infedeli.

Luca 12,47 Quel servo che ha conosciuto la volontà del suo padrone e non ha preparato né fatto nulla per compiere la sua volontà, riceverà molte percosse;

Luca 12,48 ma colui che non l'ha conosciuta e ha fatto cose degne di castigo, ne riceverà poche. A chi molto è stato dato, molto sarà richiesto; e a chi molto è stato affidato, tanto più si richiederà.

Matteo 5,22 ma io vi dico: chiunque si adira contro suo fratello sarà sottoposto al tribunale; e chi avrà detto a suo fratello: "Raca" sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli avrà detto: "Pazzo!" sarà condannato alla geenna del fuoco.

Matteo 5,29 Se dunque il tuo occhio destro ti fa cadere in peccato, cavalo e gettalo via da te; poiché è meglio per te che uno dei tuoi membri perisca, piuttosto che vada nella geenna tutto il tuo corpo.

Luca 19,27 E quei miei nemici che non volevano che io regnassi su di loro, conduceteli qui e uccideteli in mia presenza"».






Non solo, ma gli apostoli portavano con se le armi si veda Gv 18,11 Lc 22,36 22,50 Mt 26,52


Quello che voglio far capire ai miei interlocutori è che occorre leggere le fonti nella loro completezza e non estrapolare qui e la per far quadrare il proprio cerchio. Se si sostiene che un testo è interpolato o che sono state fatte espunzioni che si dimostri, altrimenti non si può pretendere di essere presi sul serio.

Saluti
Andrea

<<<<<Luca 19,27 E quei miei nemici che non volevano che io regnassi su di loro, conduceteli qui e uccideteli in mia presenza"».<<<<<<<<<<



Caro Andrea riporto un passo di Luca che hai inserito nella tua lista per dire che ciò che riporti non può essere preso sul serio perchè Luca scrive delle cose su Gesù senza che lo conoscesse.Quando cerchi di far passare il Cristo come una persona desiderosa di uccidere per vendetta dimostri la tua poca conoscenza del Cristo.

Il mio invito è di capire le cose con il cuore e non con l'intelletto dato che l'intelletto devia dalla verità, apri il cuore per poter avere la giusta immagine di chi era e di chi è il Cristo.

Buone cose.
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 08-03-2007, 00.52.28   #43
krjisoul
frequentatore abituale
 
L'avatar di krjisoul
 
Data registrazione: 03-02-2006
Messaggi: 145
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Come già detto più sopra certezze non si potranno mai avere, si potranno citare anche 10000 versetti, che si continuerà a girare intorno, senza giungere da nessuna parte. Poi che la Bibbia sia un testo contradditorio, e soprattutto che presenti un Dio in toto, e fin troppo antropomorfico, è ciò che hanno sempre sostenuto i più eminenti studiosi biblici.
Ma se risposte certe non ne troveremo, proprio perché i testi possono essere stati contraffatti, alterati, scritti comunque pur sempre da uomini, i quali nello scriverli hanno senz’altro seguito le loro inclinazioni, per quanto ispirati fossero, o credessero di essere…..
Mi pare non rimangano molte alternative…

Riguardo alla solita domanda di quale differenza ci sia tra una carota(per es) ed un agnello, se la risposta è ‘nessuna’…allora si potrebbe chiedere che differenza intercorre tra un agnello ed un uomo…..
Per quanto riguarda la spiritualità dei nativi d’America, come cita Maxim, che dire se non che la loro spiritualità dovrebbe far arrossire la spiritualità contemporanea…..

Inoltre Maxim sottolinea pure il fatto che gli animali se li procaccia da sé….solitamente il cacciatore non è certo visto di buon occhio dal vegetariano e non solo, anche dalla maggior parte dei carnivori….e per parecchio tempo caddi pure io in questo errore….ora io non faccio distinzione alcuna tra un cacciatore, un macellaio, un mangiatore di carne…che differenza dovrebbe esserci?
Per cibarsi di un animale, a meno che l’animale non si suicidi, qualcuno lo dovrà pur uccidere, se decido di nutrirmi di quell’animale, che lo abbia ucciso o meno, non viene meno la mia responsabilità personale nell’aver ‘concorso’ alla sua morte, se quell’animale è morto anche per me.
Per cui dire ‘io mangio la carne, ma non ucciderei mai un’animale’, è l’affermazione più non-sense, per non dire altro, che io possa udire……
Quindi nei cacciatori, togliendo quelli che se ne vanno a caccia di animali in via di estinzione, vedo delle persone che hanno il coraggio di fare da sole, ma non per questo gli darei la medaglia….ciò che la stragrande maggioranza degli uomini non ha.

Tornando a Gesù, per tornare in tema, c’è chi sostiene che Gesù essendo un Esseno, ed essendo questi un popolo mite, dedito all’agricoltura, l’unica carne che era permessa pare fosse proprio il pesce….ed infatti anche negli insegnamenti di più Maestri anche dei giorni nostri, come anche in una filosofia e scienza come lo yoga, viene prescritta una dieta fondamentalmente vegetariana, e se proprio ci si voglia cibare di una carne, il pesce viene permesso…..
A questo proposito vorrei sottolineare che il pesce da un punto di vista prettamente nutritivo viene digerito in un tempo molto più breve rispetto alla carne di terra….non vorrei dilungarmi per non andare OT…
Anche da un punto di vista karmico, vi è differenza, per es tra le tre qualità(guna) dei cibi nella filosofia indiana, mentre la carne è collocata tra i cibi tamasici(ovvero morti o inerti, contrario di puri, sattvici), il pesce è collocato tra i rajasici(attivi, quindi vitali….)


krjisoul is offline  
Vecchio 08-03-2007, 10.39.27   #44
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
Caro Andrea riporto un passo di Luca che hai inserito nella tua lista per dire che ciò che riporti non può essere preso sul serio perchè Luca scrive delle cose su Gesù senza che lo conoscesse.Quando cerchi di far passare il Cristo come una persona desiderosa di uccidere per vendetta dimostri la tua poca conoscenza del Cristo.

Il mio invito è di capire le cose con il cuore e non con l'intelletto dato che l'intelletto devia dalla verità, apri il cuore per poter avere la giusta immagine di chi era e di chi è il Cristo.

Buone cose.


Un percorso già visto mille volte.

Vediamo di ricapitolare, tu hai delineato un determinato profilo di Gesù, io ti ho detto che non è corretto estrapolare dai documenti in nostro possesso ciò che ci fa comodo, perché negli stessi documenti Gesù viene descritto anche in altri modi e ti ho riportato i passaggi incriminati. Tu ora mi rispondi che Gesù va conosciuto con il cuore ? Ma prima mi hai esposto dei passi scritturali a sostegno della tua tesi, ora che te li mostro io cambi approccio ?

Ti ho semplicemente dimostrato che Gesù non poteva essere vegetariano almeno stando ai documenti oggi in nostro possesso.

Inoltre nessuno di quelli che ci hanno parlato di Cristo lo hanno conosciuto direttamente, tutti i dati in nostro possesso sono posteriori alla morte di Gesù.

Dunque decidi, parliamo di documenti nella loro totalità o di sensazioni ricevute in qualche personale epifania cercando nei documenti solo i passaggi che confortano questa nostra rivelazione individuale ?

Riguardo alla mia conoscenza di Gesù, studio la sua vita da anni attraverso la lettura diretta di tutte le fonti in nostro possesso, studiando la storia dell’esegesi, gli studi antichi e moderni dei più grandi biblisti ed antichisti, approfondendo metodi e studi storico-critici per ciò che concerne l’epoca in questione, ecc…. Questo è un approccio serio alla ricerca storica su Gesù. Io consiglio a tutti quelli che credono di avere capito chi era Gesù, di leggersi con attenzione qualhce testo sulla questione della ricerca storica su Gesù dall’ottocento ai giorni nostri, a partire dalla “old-quest” arrivando alla moderna "third-quest”. Siamo passati dal Gesù mitico, al Gesù mistico, al Gesù rivoluzionario, al Gesù new age ecc…

Anche a me piacerebbe molto che Gesù fosse un "illuminato" ed anzi, credo lo fosse, ma devo ammettere che questa è una mia personalissima sensazione, forse dettata dalle convinzioni interiori e influenzata dalle mia categorie morali, ma devo ammettere che la figura di Gesù che si delinea leggendo i documenti storici è un pò diverssa.

Sto ancora aspettando che qualcuno qalificato, dimostri la falsificazione totale dei testi in nostro possesso, fino ad ora nessuno ci è riuscito.


Ciao
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 08-03-2007, 13.59.15   #45
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Caro Andrea è normale che io riporti passi della Bibbia in cui credo che in parti sia manipolata e in parte no.
La storia di accettare tutta la Bibbia oppure di lascar perdere non convince nessuno, pertanto io riporto ciò in cui credo sia manipolato e ciò in cui non lo credo attingendo alla capacità di discernimento e credendo che Dio non è un Dio lunatico che da una parte comanda di non uccidere tramite la Sua Legge data tramite Mosè e poi incita alla guerra e alla distruzione questo dio della guerra e degli olocausti di animali non è il vero dio, ma il frutto della fantasia della casta dei sacerdoti.

Hai portato ad esempio i passi del vangelo di Luca , questa persona era un dottore che scrisse un vangelo forse sotto dettatura di Paolo e sia l'uno che l'altro non conobberò neanche Gesù ,il Cristo.

http://www.ilcavallobianco-perlalibe...p?TOPIC_ID=139


Ci sono dei vangeli che sono stati nascosti come ad esempio il vangelo degli Ebrei magari sono sotto chiave negli archivi vaticani,sarebbe interessante leggere il vangelo degli Ebioniti e dei Nazareni per saperne di più della visione vegetariana di Gesù ,il Cristo .

http://www.ilcavallobianco-perlalibe...p?TOPIC_ID=130

Tu dici di conoscere tutti i testi ma hai mai letto "il Vangelo della Via perfetta" "oppure "il Vangelo dei 12 apostoli" che è stato ritrovato in un convento buddista nel Tibet alla fine dell'ottocento portati li dagli Esseni per evitare che venissero manipolati e che è in originale è in lingua aramaica?

Si sà che chi scrive la storia sono sempre i vincitori del tempo e in quel tempo nell'impero di Roma non era ammissibile diffondere una cultura pacifica come lo è la cultura Vegetariana insegnata da Gesù ,il Cristo, pertanto Costantino cambia il pensiero cristiano originario sostenuto dal clero nascente cattolico.

http://www.ilcavallobianco-perlalibe...malismo.htm l

Buone cose
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 08-03-2007, 15.36.10   #46
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
“Caro Andrea è normale che io riporti passi della Bibbia in cui credo che in parti sia manipolata e in parte no”

Ah ! a te sembra normale ? Cioè per te è normale che per sostenere le tue tesi preconcette tu scelga arbitrariamente senza alcun fondamento i versetti che ti danno ragione etichettando tutti gli altri come falsi ??? sono esterrefatto !!

Sarebbe normale se mi dimostrassi filolologicamente quali passi sono manipolati, altrimenti rimane un’opinione tanto campata in aria quanto quella di credere a babbo natale.

Citazione:
“La storia di accettare tutta la Bibbia oppure di lascar perdere non convince nessuno”

Bisogna vedere cosa intendi con questa frase. Se intendi dire che il testo biblico, anzi parliamo del NT visto che questo è l’oggetto del contendere, dicevo, se intendi che vi sono state espunzioni, interpolazioni, errori dei copisti, allora sono d’accordo, la filologia (sai di cosa sto parlando ?) si occupa proprio di questo, ovvero ricostruire il testo originale. Dunque mi devi dimostrare che il passo di Luca che ti ho citato non è autentico, altrimenti la tua tesi non sta in piedi, attendo il tuo trattato filologico.

Citazione:
“io riporto ciò in cui credo sia manipolato e ciò in cui non lo credo attingendo alla capacità di discernimento “

Ma questa è fede cieca ! E’ un’opinione personale, dunque non puoi dire: “il NT che conoscete è falso”, al massimo puoi dire: “siccome sono vegetariano e credo che acnhe Gesù lo fosse, allora il NT deve essere stato falsificato”.

Tutti noi, leggendoti, capiremmo che è una tua opinione personalissima e non basata su studi scientifici e come tale non condivisibile se non da chi ha la tua stessa opinione. Il problema è che dai primi post e dal tenore dei tuoi scritti, si capisce l’esatto contrario, ovvero che tu sappia con certezza, basandoti su prove concrete, che i testi sono stati falsificati, inoltre fai degli autentici errori storici.

Citazione:
“sarebbe interessante leggere il vangelo degli Ebioniti e dei Nazareni per saperne di più della visione vegetariana di Gesù ,il Cristo”

Cadresti molto male, giacchè entrambi quei gruppi erano giudeo-cristiani, ossia osservavano alla lettera le legge mosaica, che prevedeva ciò di cui ho già parlato, altro che vegetariani !

Citazione:
“Tu dici di conoscere tutti i testi ma hai mai letto "il Vangelo della Via perfetta" "oppure "il Vangelo dei 12 apostoli" che è stato ritrovato in un convento buddista nel Tibet alla fine dell'ottocento portati li dagli Esseni per evitare che venissero manipolati e che è in originale è in lingua aramaica?”

Ovviamente ho letto i testi che sono stati classificati, datati, studiati dagli storici, tradotti, ecc… Il vangelo dei 12 apostoli è untesto gnostico e, se non ricordo male, è datato addirittura III secolo (non ne sono certo però), io ho parlato di testi del I e II. L'altro testo che citi, che mi risulti, non è stato mai messo a disposizione della comunità scientifica mondiale, mi sbaglio ? Se così non fosse mi potresti indicare qualche lavoro di ricerca su questo testo ?

Citazione:
“Si sà che chi scrive la storia sono sempre i vincitori del tempo e in quel tempo nell'impero di Roma non era ammissibile diffondere una cultura pacifica come lo è la cultura Vegetariana insegnata da Gesù ,il Cristo, pertanto Costantino cambia il pensiero cristiano originario sostenuto dal clero nascente cattolico.”

Guarda, sarò schietto, chi mi conosce sa che non sono certo un difensore della gerarchia ecclesiastica, tutt’altro. La ricerca mi ha portato a combattere l’oscurantismo cattolico, tuttavia sono tesi come le tue, che io definisco “casciolate” (dal nome di Cascioli le cui tesi fantasiose e campate per aria impazzano in rete) quelle che screditano, mettendoli tutti in un unico calderone, coloro che mettono in discussione la storia del cristianesimo antico “ufficiale”. Per combattere le falsità storiche, come ad esempio il primato petrino, occorrono argomentazioni solide, studi scientifici, approcci seri e documentati non opinioni campate per aria prive di qualsiasi fondamento storico-critico e filologico !

E’ per colpa del sensazionalismo internettiano come questo che studiosi seriamente impegnati a comprendere il cristianesimo antico e che non sono in linea con la “storia ufficiale della Chiesa” vengono visti con diffidenza.

L’acribia è una necessità imprescindibile e gli strumenti scientifici fondamentali sono quelli dell’antichistica (metodo storico-critico, filologia moderna, archeologia, papirologia, codicologia, ecc… ) il resto è aria fritta.

Bene ora che abbiamo chiarito che quanto affermi è frutto di una tua convinzione non basata su studi scientifici, mi ritengo soddisfatto.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 08-03-2007, 16.36.39   #47
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Dimenticavo una cosa abbastanza divertente che la dice lunga sulla precisione e autorevolezza di queste tesi.

Qualche post fa hai citato questo link : http://www.ilcavallobianco-perlalibe...liprofeti.html

dove si elencano le citazioni dei “profeti” e degli scrittori neotestamentari che confermerebbero il vegetarianismo di Gesù, ma guarda un po’ tra questi scrittori c’è anche Paolo !!! riporto il brano:

Paolo
"Gesù mi ha comandato di non mangiare carne e di non bere vino, ma di consumare solo pane, acqua e frutti, per essere puro quando Egli vuole parlare con me."
Toledoth Jeschu, Ed.Krauss, Berlino 1902, p. 113, Parole di Paolo

Ma nel’ultimo tuo post inserisci un link: http://www.ilcavallobianco-perlalibe...p?TOPIC_ID=139

in cui affermi:

"PAOLO FALSIFICO' GRAVEMENTE L'INSEGNAMENTO DI GESU'
Paolo falsificò l'insegnamento di Gesù nei seguenti punti fondamentali”

Insomma deciditi, Paolo è da ascoltare o no ? Ha falsificato o ha scritto a favore del vegetarianismo ?


Inoltre attendo tutte le coordinate che gentilmente ti ho chiesto nei post precedenti, se non le riceverò significa che le citazioni sono del tutto inventate.

Buone cose a te
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 08-03-2007, 20.21.27   #48
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Caro Andrea ho potuto darti ciò in cui io sono a conoscenza,sono delle indicazioni pertanto puoi andare a cercare tu di persona,e se sei un libero pensatore fallo senza cercare di contrapporti su ogni cosa che scrivo. non desidero convincere te o altri, pertanto continuerò a postare argomenti che danno testimonianza di un Cristo favorevole ad una visione vegetariana in cui credo che storicamente era così.

Buone cose

......................
Gesù di Nazaret si impegnò per gli animali.
Testimonianze tratte dal libro «Questa è la Mia parola»

Gesù non fece nemmeno diffe-renze tra uomini e animali, poiché il Comandamento era ed è: Non uccidere; si tratta di un'affermazione di principio che significa che non dovremmo uccidere né uomini, né animali.
Nel libro Questa è la Mia parola leggiamo tra l'altro ciò che il Cristo disse e spiegò agli uomini nel Suo tempo anche in merito al rapporto con gli animali.

Quand'ero Gesù di Nazaret parlai a molti uomini della Legge della vita ed anche degli animali che percepiscono dolore, sofferenza e gioia, come gli uomini. Come l'uomo dovrebbe essere a favore del prossimo e non contro di lui, dovrebbe anche amare gli animali e portare responsabilità nei loro confronti, dato che essi servono l'uomo.
Insegnai in continuazione agli uomini che anche gli animali sono creature di Dio che l'uomo non dovrebbe disprezzare, ma amare. Chi li picchia e li tormenta, sperimenterà un giorno cose simili o uguali sulla propria anima e sul proprio corpo. Infatti, ciò che l'uomo arreca ai propri simili ed alle creature, agli animali, lo arreca a se stesso. (pp. 418-19)
Nella Bibbia leggiamo che, quando compì la moltiplicazione dei pani, Gesù diede da mangiare alle persone riunite anche del pesce oltre al pane. Nel Vangelo di Marco leg-giamo: Prese i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli perché li distribuissero. E divise i due pesci fra tutti (Mc 6, 41).
Qualcuno potrebbe chiedersi: non sono forse animali anche i pesci? Nel libro Questa è la Mia parola leggiamo cosa avvenne veramente:
I Miei discepoli Mi portarono pani e uva da moltiplicare. In quel giorno Mi vennero portati anche pesci morti da moltiplicare. Quando presi nelle Mie mani quella sostanza morta, spiegai agli uomini che il potenziale di forze del Padre, l’alta forza vitale, si era ampiamente ritirata dai pesci e che Io non avrei creato pesci viventi per poi ucciderli.
Spiegai agli uomini che la vita si trova in tutte le forme di vita e che l’uomo non deve ucciderle intenzionalmente. Gli uomini, in particolare i bambini, Mi guardarono con tristezza. Non potevano capirMi, perché vivevano per lo più di pesce, pane e poche altre cose. Allora dissi loro, a senso: le energie della terra mantengono per un po’ i pesci morti nella loro forma. Perciò Io non vi donerò pesci viventi dallo Spirito del Padre, ma, attingendo all’energia della terra, creerò per voi pesci morti, quindi poveri di vibrazione. Essi non porteranno mai vita in sé e non potranno quindi essere uccisi. Vi voglio mostrare che gusto hanno le cose viventi, il pane e i frutti, e metterli a confronto col cibo morto.
Con le energie della terra, creai per loro pesci che contenevano poca sostanza spirituale. Diedi loro i pesci morti e comandai loro di mangiare anche pane e frutti, affinché riconoscessero la differenza tra il cibo vivente e quello morto, tra il cibo ad alta e quello a bassa vibrazione.
Istruii gli uomini in questo modo ed in modo analogo. (pp. 370-71)

Vediamo quindi che Gesù si comportò con molta delicatezza, comprensione e sensibilità con i Suoi simili, spiegando loro le Leggi di Dio nelle situazioni concrete.
Nell'opera Questa è la Mia parola il Cristo ci dà anche le seguenti indicazioni:
Chi ama il prossimo altruisticamente non userà violenza contro di lui e tanto meno lo ucciderà. E chi ama il prossimo altruisticamente non ucciderà intenzionalmente nemmeno gli ani-mali. Chi rispetta gli uomini e gli ani-mali non ha istinti bellicosi, perché rispetta le Leggi di Dio, di cui fanno parte anche le leggi della natura. Chi si sforza di realizzare le Leggi di Dio si distaccherà sempre più dal consumo di carne ed accetterà con gratitudine i doni della terra, quindi ogni cibo che proviene da Dio per i Suoi figli umani. (p. 464)
In veste di Gesù di Nazaret, il Cristo si impegnò per gli animali in tutti i modi possibili. Non c'è da meravigliarsi se nella Bibbia non si trova nulla in merito, poiché alla casta sacerdotale del periodo dopo Cristo non interessava istruire il popolo secondo la volontà di Gesù di Nazaret, ma piuttosto secondo il proprio volere, ossia come voluto dalla Chiesa che aspira all'onnipotenza terrena. L'aspetto degli "animali" non venne quindi accolto nel Nuovo Testamento della "Sacra Scrittura", né tanto meno il Comandamento di Gesù che disse di staccarsi dal consumo di carne.

Continuiamo a leggere nel libro Questa è la Mia parola, come Gesù reagì alla sofferenza subita dagli animali.
1. Accadde che il Signore lasciò la città per andare sui monti con i Suoi discepoli. E giunsero ad un monte con sentieri molto ripidi. Lì incontrarono un uomo con un animale da soma.
2. Ma il cavallo si era accasciato estenuato per il troppo peso. L’uomo lo pic-chiò fino a che cominciò a sanguinare. E Gesù si avvicinò a lui e gli disse: "Tu figlio della crudeltà, perché frusti il tuo animale? Non vedi che è troppo debole per il peso che porta e non sai che sta soffrendo?"
3. Ma l’uomo replicò: "Che cosa te ne importa? Posso frustare l’animale finché mi piace, perché mi appartiene ed io l’ho acquistato per una grossa somma di danaro. Chiedilo a quelli che sono con Te, sono i miei vicini e lo sanno."
4. Ed alcuni dei discepoli risposero e dissero: "Sì, Signore, è così come dice, eravamo presenti quando comprò il cavallo." E il Signore replicò: "Non vedete come sanguina e non udite come geme e come si lamenta?" Ed essi risposero dicendo: "No, Signore, non sentiamo come geme e come si lamenta!"
5. E il Signore si rattristò e disse: "Guai a voi che, a causa dell’insensibilità del vostro cuore, non udite come l’animale si lamenta e come implora pietà verso il suo Creatore celeste, e tre volte guai a colui contro il quale grida e si lamenta nel suo tormento!"
6. E, si fece avanti e toccò il cavallo, e l’animale si alzò e le sue ferite erano guarite. Ma all’uomo disse: "Va’ ora per la tua strada e in futuro non pic-chiarlo più, se speri anche tu di trovare misericordia." (pp. 199-200)

Gesù non aveva nel Suo grande cuore solamente gli uomini e gli animali, ma tutta la natura. Era collegato con tutte le creature, anche con gli astri e con le forze degli elementi. Si racconta che Egli placava la tormenta e che le acque Lo portavano, tanto che vi poteva camminare. Anche oggi, nell'opera Questa è la Mia parola Egli ci istruisce come istruì i Suoi fratelli e sorelle in veste di Gesù:
Rispettate, apprezzate ed onorate la forza creatrice in tutto l’Essere! Vedete: tutto ciò che è forza e luce è insito in ogni uomo, nel profondo della sua anima. Il corpo spirituale nell’uomo è la sostanza di tutto l’Essere, poiché Dio, l’eterno Padre, ha donato tutto a ciascuno dei Suoi figli, quale essenza, quale eredità. In tutte le forme di vita si trova l’eterno Spirito e questo Spirito si effonde anche da ognuna di esse.
Quando l’uomo è divenuto consapevolmente figlio di Dio, l’onnipotenza di Dio lo serve in tutte le forme di vita, attraverso la pietra, il legno, il fuoco e l’acqua, attraverso i fiori, le erbe, le piante e gli animali. Tutti gli astri servono colui che vive in Me, nello Spirito della verità. Se la forza creatrice è in grado di compenetrare la creatura, perché la sua anima è luminosa e piena di forza, essa è ridivenuta consapevolmente il figlio o la figlia dell’infinito che ha ripreso possesso dell’eredità, della forza universale.
Ogni giorno terreno è un dono per l’uomo, perché possa riconoscersi e ritrovarsi in esso. I regni della natura si offrono all’uomo. Il fuoco e l’acqua lo servono ed anche gli astri, notte e giorno. Riconoscete quale ricchezza porta a ciascuno la giornata! ... (pp 176-77. 184)

Prima di occuparci di ciò che è scritto nei libri di Mosè, riportiamo un altro evento della vita di Gesù di Nazaret dal libro Questa è la Mia parola:
E mentre andava a Gerico, Gesù incontrò un uomo con alcune giovani colombe ed una gabbia piena di uccelli che aveva catturato. E vide come soffrivano, perché avevano perso la loro libertà ed avevano anche fame e sete.
E disse all’uomo: "Che cosa ne fai?" E l’uomo rispose: "Vivo degli uccelli che vendo e che ho catturato."
E Gesù gli disse: "Che penseresti se un uomo più forte o più furbo di te ti catturasse e ti incatenasse, oppure se gettasse in prigione anche tua moglie o i tuoi figli insieme a te, per venderti e trarne profitto e per guadagnarsi così da vivere?
Non sono forse anch’essi creature simili a te, solo più deboli? E non è lo stesso Dio, Padre e Madre, che provvede ad essi come a te? Lascia in libertà questi tuoi piccoli fratelli e sorelle e bada a non rifare più tali cose, ma a guadagnarti onestamente il tuo pane."
E l’uomo si meravigliò di queste parole e della Sua autorità e lasciò liberi gli uccelli che, usciti dalla gabbia, volarono da Gesù e si posarono sulle Sue spalle e cantarono per Lui.
E l’uomo Gli chiese di spiegargli il Suo insegnamento e prese la sua strada ed imparò a intrecciare cesti. Si guadagnò il pane con il suo lavoro, distrusse le sue gabbie e le sue trappole e divenne un discepolo di Gesù. (pp 482-83)
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 10-03-2007, 02.40.15   #49
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Citazione:
“se sei un libero pensatore fallo senza cercare di contrapporti su ogni cosa che scrivo”

Non è questa la mia intenzione, io intervengo solo dove ciò che leggo contrasta con le fonti storiche in nostro possesso. L’unico modo per non farmi intervenire è citarmi le fonti storiche documentali delle proprie asserzioni.

Cioè se affermi che Gesù disse questo e quello mi fornire le prove storiche, devi cioè dirmi dove lo hai letto !! E non parlo di un libro moderno, ma delle fonti del I e II secolo !!

Facciamo un esempio, io dico: “le prime comunità cristiane erano rette collegialmente dai presbyteroi e dagli episkopoi” confronta atti degli apostoli vv …, la lettera di Clemente del 96 dc dal … al …, la lettera di Ignazio di Antiochia del 110 dc dal… al…, ecc… capito cosa si intende quando si parla di prove fontali ?

A quel punto tu potrai dissentire dalla mia interpretazione delle fonti e così si innescherebbe un dibattito argomentato sulle fonti storiche e magari sui metodi storico-critici. Questo è il corretto approccio alla questione, sparare sentenze senza nessuna coordinata alle fonti, senza alcun riferimento bibliografico a studi di settore, è come raccontare favole.


Citazione:
“pertanto continuerò a postare argomenti che danno testimonianza di un Cristo favorevole ad una visione vegetariana in cui credo che storicamente era così”

Ma tu puoi continuare quanto vuoi, come io potrei iniziare a dire che Gesù era un cacciatore di taglie ! Le due tesi hanno la stessa rilevanza, ovvero nulla se non supportate dalle fonti e dagli studi storici. Ognuno può crearsi il suo Gesù così come hai fatto tu, ma cui prodest ? Per credere che storicamente andò come dici, dovresti rifarti a ciò che dicono gli storici o proporci un tuo studio storico basato sulle uniche cose che possono dirci quacosa del passato i documenti dell’epoca ! (lo ripeterò fino alla nausea)

Tra l’altro mi piacerebbe sapere se è falso anche che gli apostoli erano dei pescatori ! Io pescatori vegetariani non ne ho mai visti e tu ?


Citazione:
“Gesù di Nazaret si impegnò per gli animali.
Testimonianze tratte dal libro «Questa è la Mia parola»”

Testo scritto da quale studioso ? in quale università insegna ? cos’altro ha pubblicato ? a quale scuola di pensiero appartiene Tubinga o Harvard ? fa parte della old-quest o della third-quest ? segue la mitologia comparata di Bultmann, il pensiero di Culmann o l’approccio di Meier ?

Ecco una regola d’oro che dovrebbe valere per tutti, ma purtroppo viene costantemente disattesa:

Sapiens nihil adfirmat quod non probat ! (il saggio non afferma mai ciò che non può provare !!) e da ciò deriva il famoso principio: quod gratis adfirmatur gratis negatur (ciò che viene affermato gratuitamente, cioè senza prove, può essere smentito altrettanto gratuitamente)

Citazione:
“Gesù non fece nemmeno diffe-renze tra uomini e animali”

Falso, Gesù seguiva le norme mosaiche, era un ebreo.

Citazione:
“Non uccidere; si tratta di un'affermazione di principio che significa che non dovremmo uccidere né uomini”

La Bibbia è piena di stragi comandate da Dio, dunque quel “non uccidere” è purtroppo stato disatteso o interpretato in maniera molto personalizzata, era lecito uccidere l’adultera o l’impenitente, figuriamoci gli animali.

Citazione:
“Quand'ero Gesù di Nazaret parlai a molti uomini della Legge della vita ed anche degli animali che percepiscono dolore, sofferenza e gioia, come gli uomini. Come l'uomo dovrebbe essere a favore del prossimo e non contro di lui, dovrebbe anche amare gli animali e portare responsabilità nei loro confronti, dato che essi servono l'uomo.”

Dal punto di vista della morale odierna, ciò è perfettamente condivisibile, anzi io ne sono un forte assertore, ma purtroppo questo non è ciò che di Gesù ci raccontano le fonti e ciò che esse non ci dicono non ci è dato di sapere.

Citazione:
“Insegnai in continuazione agli uomini che anche gli animali sono creature di Dio che l'uomo non dovrebbe disprezzare, ma amare”

Mi diresti dove trovi queste parole di Gesù per favore ? (temo che questa richiesta rimarrà inascoltata come le altre)

Citazione:
“Qualcuno potrebbe chiedersi: non sono forse animali anche i pesci?”

Be effettivamente qualcuno se lo è chiesto !

Citazione:
“Nel libro Questa è la Mia parola leggiamo cosa avvenne veramente:”

Cosa avvenne veramente ???? E l’autore come lo sa, c’era per caso ? O forse lo ha letto in un vangelo più antico di quelli in nostro possesso ? si degnerebbe di dirci quale ? o forse lo possiede solo lui ?

Citazione:
“I Miei discepoli Mi portarono pani e uva da moltiplicare”

Aaaaa, adesso si spiega tutto era uva !!….. che birbaccioni questi agiografi che hanno scritto pesce al posto dell’uva e tutto ciò perché a loro piaceva il pesce alla griglia !!

Citazione:
“ma, attingendo all’energia della terra, creerò per voi pesci morti, quindi poveri di vibrazione”

Questa poi è da antologia !!! Cioè avrebbe creato dei pesci morti ????????????

Ritengo che il mio tempo debba essere speso per cose serie, scusami caro amico ma ti lascio alle tue farneticazioni, buona serata.

Andrea

Ultima modifica di spirito!libero : 10-03-2007 alle ore 13.12.07.
spirito!libero is offline  
Vecchio 10-03-2007, 13.02.53   #50
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: L'amore per Gesù per gli uomini,natura e animali

Lo Spirito del Cristo ha dato la Sua Parola agli uomini del nostro tempo tramite la parola profetica, Egli, il Cristo Dio attraverso la Sua messaggera e profetessa Gabriella Wittec ha compiuto la Sua promessa data agli Apostoli e discepoli circa 2000 anni fa,Egli disse:

"Molte cose ho ancora da dirvi:ma per il momento non siete in grado di portarne il peso.
Quando però verrà lo Spirito di verità,Egli vi guiderà nella verità tutta intera,perchè non parlerà da se,ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future.

Vangelo di Giovanni 16,12,23

Il Vangelo di Gesù che io riporto http://www.das-wort.com/it/dimw/dimw.html è un vangelo antico che è in originale in lingua aramaica in un convento Buddista nel Tibet
Questo vangelo antico è la testimonianza diretta una visione autentica del pensiero di Gesù che si esprime anche a favore degli animali e della sua liberazione dalla crudeltà degli uomini.
E' risaputo che gli Esseni erano vegetariani e pertanto costudirono questo prezioso manoscritto nascondendolo a quel tempo nel Tibet per salvarlo dalle manipolazioni.

Va detto che in questo nostro tempo (il tempo delle grandi trasformazioni), la corrente divina della verità, il Cristo, ha dato al mondo centinaia e centinaia di Sacre Rivelazioni Divine sui vari campi della vita e ha ulteriormente approfondito questo antico vangelo apocrifo tramite la Sua parola diretta,infatti dopo la scrittura originale del vangelo apocrifo segue la scrittà:"Io ,il Cristo,chiarisco,rettifico e approfondisco la parola".

Ad ogn'uno è dato di conoscere tale vangelo originario di Gesù e di leggerlo attentamente dato che questo libro è il libro più importante oggi nel mondo ed ad ogn'uno è dato di sapere che il Cristo stesso si riveli al mondo nel nostro tempo.

Detto le cose di sopra ogni persona può accoglire questo come la verità oppure è libero di rifiutarla.

Buone cose.
Il Cavallo Bianco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it