Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 24-08-2002, 13.40.37   #31
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
X Atha

Il Vuoto... la discussione esiste già, o meglio è già stato toccato l'argomento: in "Natura"=>"La mia folle idea di universo". Mi farebbe piacere se tu e Oby partecipaste...

784 is offline  
Vecchio 24-08-2002, 19.59.23   #32
ObyWan
Tamagochi
 
L'avatar di ObyWan
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 151
Dirottamento della risposta

Ho risposto, in tema di nulla, su "Natura", come indicato da 784, per quanto riguarda questo aspetto della discussione.

Ciao!!
ObyWan is offline  
Vecchio 24-08-2002, 22.01.12   #33
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Ebbè!

Uuuuu!... ballasa (la traduzione in un altro momento)… e che cavolo… non ci capisco più un tubero… per carità, nessuna morale (figuriamoci… da parte mia?). Questa storia dell’anticristo mi stava proprio appassionando; leggevo tutti i giorni in religioso silenzio… INCREDIBILE, vero? Una volta che ascoltavo senza aprire le chiuse della mia tracimante prolissità, e voi lì a beccarvi… ma la volete continuare o no questa bellissima riflessione?
Riflessione?? Ora che ci penso anch’io, troppo spesso, mi sono scordato del vero significato di questo termine… credetemi, una tale amarezza, ogni qualvolta la discussione/riflessione si è improvvisamente interrotta (mi è capitato gia due volte… che gran fatica poi dover rincorrere le persone offese per recuperare, se non altro, un minimo di relazione personale… ma le discussioni/riflessioni, niente… che gran peccato… non riuscirei a ripristinarle, neanche volendo).
Olà, non starò diventando troppo saggio?
Naaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! Ciò non sarebbe ammissibile, quasi un paradosso… Io saggio? Chissà che ne direbbe il responsabile delle risorse della mia azienda (un giorno mi mandò letteralmente in aff… me l’ero davvero meritato)… Chissà le risate che si farebbe (non diteglielo)… Uhmmm! Impossibile.
Oh! Basta … sempre così… mi faccio prendere la mano.
Quanto mi piacerebbe se questa bella discussione/riflessione potesse progredire all'’insegna della serenità… avrei tante cose da chiedervi (prima lasciate che impari un po’… quando v’imparo, vi perdo… così si dice dalle mie parti).
Atha, D.D., ve lo potrei chiedere questo favore? Vedrete, se non mi chiederete troppo, saprò sdebitarmi.

Anch'io sono d'accordo con quanto ha scritto Yagrumul (non per niente siamo entrambi sardi... eh, il campanilismo)... spero che la discussione riprenda a correre sul binario delle idee!!!

Ciao (fuggo, prima che qualcuno mi tiri gli ortaggi) - io vi dico grazie, tanto lo so già che me lo farete questo regalo di compleanno.

Atha
DD
visechi is offline  
Vecchio 24-08-2002, 23.08.11   #34
Atha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-08-2002
Messaggi: 80
X deirdre

Ti arrampichi sugli specchi, perché io non ho mai aggettivato ciò in cui tu credi e poi non ho la presunzione di andare al di là delle parole.
Quello poi che tu sostieni sul mio voler andare contro tutto ciò che non sia cristiano, è solo una tua pura illazione!
Ti ho chiesto di citare un mio giudizio e non lo hai fatto (del resto non potevi perché non ce ne sono). Ora ti chiedo di dirmi dove sta scritto che quello in qui credi tu è sbagliato! Ma da dove ti escono queste affermazioni?
Io rispetto ciò che tu pensi e ciò in cui tu credi (e mi sembra di averlo dimostrato non portando argomenti contro le tue tesi in materia) ma tu del rispetto non sai cosa fartene continuando a darmi addosso senza motivo!

Io perdonare? Certo, ma solo quando si ammettono gli errori!
Sfido io a perdonare chi non lo fa!

Mi spiace ma sei poco portata al confronto umano.
Ora che so come sei, sta tranquilla che mi terrò a distanza!

PS. Continuo a non voler dire che la tua filosofia sia stupida, in quanto la ammiro, ma non posso ammirare le tue offese insistenti.
Ciao!
Atha is offline  
Vecchio 24-08-2002, 23.38.11   #35
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Re: E se l'Anticristo non fosse un essere personale?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Ygramul

Fatta questa premessa, e sulla base di varie letture pongo a mia volta un quesito: e se l'Anticristo non fosse una entità personale, ma un modo di demolire sistematicameente l'opera di Cristo, la sua opera originaria? Se non potesse identificarsi in un personaggio, ma in un "tipo di azione, di pensiero, di politica e di controspiritualità", non potremmo identificarlo qua o là, ma potrebbe essere presente in ogni associazione, religione, filosofia. In tal caso sarebbe presente (è questo che io credo) a maggior ragione nella chiesa, proprio in virtù del fatto che opera in nome del Cristo. E questo indipendentemente dalle volontà del singolo.

Cavolo! Io ripartirei da questo punto... Atha, DD... non andate via... ho tante cose da dire.
E se anche chi scrisse l'Apocalisse volesse dare quest'interpretazione di cristo? Allora, a questo punto, non diventerebbe essenziale stabilire con assoluta certezza quali siano gli aspetti della vita di Gesù (che ricordiamolo fu una persona realmente vissuta) e ripartendo da questa necessità provare a ricostruire (chissà) un percorso che ci conduca svelare almeno alcuni aspetti della sua biografia assolutamente falsi (presuntuoso... ma senza obiettivi alti... neanche quelli minimi).
Per far questo avremo necessità di prendere in esame tutti i vangeli scritti sulla sua persona e sulla sua vita (nessuno escluso), tutti gli scritti che abbiano un minimo di fondamento storico e poi analizzarli uno per uno ed escludere quelli che certamente (parere dei più) sono falsi... ci potremo anche provare... però, per far questo, avremo necessità di tutte la potenza di fuoco che potremo mettere in campo... quindi nessuno può tirarsi fuori, anzi, ho la sensazione che avremo bisogno di molto aiuto (ho letto qualcosina di un certo Son... chissà). Un unica regola... rispetto (se no ne esce un casino). Al momento siamo: Io, Ygraum, Atha (assolutamente), Deirdré (necessariamente) - vedrete, arriverete anche a scambiarvi gli indirizzi privati per quanto vi vorrete bene (per controbilanciare, io e Ygraum ci scanneremo - no, vedrete... tutto liscio), chi altri c'è... batta un colpo, siamo all'appello.

Ajò

Arbitrariamente, mi permetto, se non doveste gradire perdonate
Atha- -Deirdré (oggi qualcuno o qualcuna mi manderà in aff....) ma proprio non possiamo rinunciare a voi due... avete due visioni completamente diverse, per questo dovete dialogare per consentire a noi di arrivare alla meta: Chi era Gesù e, per contrasto (o forse no), chi o cosa dovrebbe essere l'anticristo


OK


Ciao a tutti chi accetta batta un colpo
visechi is offline  
Vecchio 24-08-2002, 23.46.39   #36
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
per Visechi:
come posso negare un favore a te. Vedrò di trattenermi...nonostante tutto!
deirdre is offline  
Vecchio 25-08-2002, 01.10.40   #37
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Accidenti...mi spiace Visechi...l'abbiamo perso!
Atha..su dai.. non farti pregare, abbiamo solo due modi differenti d'interpretare la religione (annessi e connessi), non mi pare il caso di prendersela tanto. Se ti sono sembrata sgarbata chiedo scusa, ammetto d'aver esagerato, ma...abbi pazienza, non è facile capirvi.


Citazione:
Il cristianesimo passivo, in questo, dimostra il massimo livello di stupidità...

Allora, svelo l'arcano.
La stupidità della religione cristiana (MIA OPINIONE) sta nella sua passività. Per passività intendo la fede fine a se stessa.
Mi spiego, la maggior parte dei cristiani credenti e praticanti si pongono nei confronti di Dio come il miope che si trova distante da un cartello stradale. Egli sa che il cartellone c'è, esiste, ne conosce la forma ed i colori, ma.....non lo "vede" come realmente è, per vedere in modo nitido dovrà mettere gli occhiali.
Ora, esistono dei metodi o tecniche o chiamateli come cavolo volete, che permettono all'uomo di conoscere se stesso in modo approfondito.
Entrando in contatto con gli angoli più nascosti di noi stessi scopriamo il nostro vero io. L'anima...dell'uomo.
Comprendendo l'anima umana si capisce anche l'anima dell'universo Dio. L'uomo è creato ad immagine di Dio, quindi ha dentro di sé la scintilla divina.
Ora... queste tecniche, se conosciute e praticate, portano alla comprensione di piani esistenziali diversi da quello corporeo e non solo, alla conoscenza di quelle famose "entità" che sono chiamate, angeli, arcangeli ecc... ci sarebbe altro ma non voglio dilungarmi.
La chiesa ha condannato queste pratiche. Mi chiedo perché?
Il dubbio sorge spontaneo...esiste qualcosa di non svelato al popolo credente? Ci sono segreti da tenere celati?

L'ottusità cristiana, secondo me, sta in questo. Accettare passivamente il dogma poiché tale.
Visechi, non avermene, ma proprio non riesco a capire.
E poi, si tratta di una mia opinione...nulla di più!
Baci
deirdre is offline  
Vecchio 25-08-2002, 23.40.34   #38
Atha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-08-2002
Messaggi: 80
Va bene!

Vedi deirdre che mi accontento di poco?
Al di là dei contenuti, io preferisco il rispetto... è più bello e più proficuo. E per non essere da meno anch'io ti chiedo scusa per la mia supposizione riguardo alla tua grettezza culturale. E' una cosa che ho dedotto solo dalle tue parole, ma ti prego di prendere come segno di umiltà da parte il mia, il non voler andare oltre le parole di proposito, e quindi attribuisci solo a questo le mie incomprensioni (leggere tra le righe, se fatto quando non ci si conosce bene, mi fa sentire presuntuoso).
E guarda l'arcano dei casi, mi trovi d'accordo anche su alcune tecniche "condannate" da una certa prassi ecclesiale! Ho messo condannate tra parentesi, perché io preferirei dire "incomprese"... ma siamo li...
La Chiesa (e ogni volta che scriverò Chiesa tu leggi "uomini di Chiesa" perchè dal mio punto di vista c'è differenza) deve crescere ed io per primo, e sai, c'è tanta gente che non sa andare oltre quello che gli si dice e ha paura del nuovo che vede come una minaccia. L'apetto normativo della religione è certo il più deleterio, ma in ogni concezione c'è questo rischio. Io, per esempio, penso sempre a mia madre (le mie origini sono paesane) e quando la vedo così intenta nelle sue pratiche (guai se manca una preghiera) mi sembra di sentire una vocina che dice: «è vero, tu hai capito qualcosina di più di lei, ma sicuramente ci sarà qualcuno, non molto distante da te, che ha capito tante di quelle cose, che in suo paragone sei come tua madre con te). Mia madre è così, ma io non mi sento di più, perchè credo ci sia un livello di comprensione personale che solo noi possiamo ritenere bastante alle nostre esigenze. Mia madre non sente l'esigenza di andare oltre, io si, ma questo non vuol dire che io sia meglio di lei (per il motivo di sopra... ossia perché il meglio assoluto non esite) e quindi mi fa rispettare e inchinare ad ogni sua pratica e idea (sarà perché la mamma è sempre la mamma?).
La strada del rinnovamento delle idee e dell'uomo precede la Chiesa, e una "condanna" che proprio la Chiesa ha fatto a se stessa è quella di non saper andare più spedita in queste cose. La Chiesa, anzicché accompagnare l'uomo in questi nuovi cammini, si ritrova sempre ad inseguirlo (per il grosso fardello che si ostina a portarsi dietro: comodità, consuetudini, privilegi ecc.).
Credo infatti che ogni tecnica, rivolta all'uomo e alla sua maturazione non può essere un male. Ma fino a quando non si troveranno i legami, le comunanze, le coordinate valoriali che accomunano idee molto diverse, sarà difficile che questo avvenga (ed il limite della Chiesa già l'ho presunto). In fondo è questo che io vorrei avvenisse nel confronto da me tanto ricercato.
Ora svelerò un segreto: sono un teologo! Ma vorrei che questo non venisse inteso nel pieno senso del termine (ritenendomi molto ignorante in troppi campi del sapere e quindi incapace di tener testa a quelli che "sanno tutto").
C'è ne sono tanti come me, nel senso che io mi reputo di mente molto aperta, ma andiamo cauti per le difficoltà che si incontrano.
E una premessa importante, credo che te ne sia accorta, in ogni caso io ritengo sia il rispetto di tutto ciò che è diverso da me o dalle mie idee. Comprendi come se questo manca, io non mi ci metto nemmeno a tentare un confronto e una relativa ricerca!
Amo la filosofia orientale. Mi ha sempre affascinato (sarà perchè è da 14anni che pratico arti marziali), e continua a farlo, ma amo tutto quello che fa lavorare il mio io!
Ho preso un primo livello reiki, mi piace Giordano Bruno, ho letto e apprezzato Osho, e altro ancora che non sto a dirti per non annoiarti. Vorrei solo che tu comprendessi che, pur ammesso il rischio della dispersione, il mio intento è assaporare tutto quello che può costituire un valore per l'uomo, per ogni uomo, di ogni tempo, luogo e credo.
Ovviamente rimango cristiano, ma questo (forse ti suonerà strano) mi aiuta... perché prima di diventarlo non mi era comprensibile il bene che c'era nell'andare oltre certi schemi mentali. E Cristo (tramite testi) credo me lo abbia inculcato bene. Lui è un grande oppositore all'ottusità!

Con tutto questo po' po' di cose, voglio solo dire che se un filo che unisce si spezza, basta poco a legarlo, e il vantaggio è che la distanza tra i due diminuisce!

Grazie del confronto... Atha.
Atha is offline  
Vecchio 28-08-2002, 15.23.43   #39
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
L'anticristo, forse qualcosa o qualcuno contrario all'esempio di "coscienza cristica"?
E se fosse un modo di vita e di pensare?
E se fossimo adesso nel pieno dell'anticristo, talmente ben celato che anche noi lo alimentassimo con il nostro operato?
Se l'odio esiste allora ben venga la sua manifestazione il prima possibile così da comprendere i nostri errori!

Salve
firenze is offline  
Vecchio 29-08-2002, 01.39.09   #40
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Re: per ulcera

Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
Mi permetto di consigliarti la lettura della "Chiave di Salomone" o altri Antichi Grimori....

Si vede che passerà sul mio comodino , ma solo a patto che tu ricambi leggendo ciò che ti ho suggerito io.

UlceraGastrica is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it