Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 22-09-2005, 16.44.37   #1
Braveheart
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-09-2005
Messaggi: 162
Perchè Dio non esiste?

Se ne parla spesso da sempre, si discute se esista o meno. Ma io ho voluto questa volta rendere la questione più originale, e fare una domanda precisa agli atei...sopratutto a quelli che affermano con certezza che Dio, Cristo, la religioni sono inequivocabilmente fiabe ed invenzioni, e chi ci crede è un idiota (non mi riferisco a nessuno di questo forum, parlo in generale). Ora vorrei chiedere a questi signori: mi dite allora cos'è che prova l'inesistenza di Dio?
Braveheart is offline  
Vecchio 22-09-2005, 16.59.01   #2
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
dovendo scegliere tra credere e non credere in qualcosa senza prove, sceglierei come minimo il beneficio del dubbio, piuttosto che il cieco abbandono al dogma.

qualcuno allora potrebbe obiettare:
"ma esistono delle prove, come le sacre scritture, la chiesa e i miracoli che ci suggeriscono invece di credere".

ma dopo una attenta analisi storica, scientifica e psicologica di tutti questi dati, viene spontaneo dire
"Il dio degli ebrei, dei cristiani e dei musulmani non esiste"

che è diverso che dire "dio non esiste"
anzi, probabilmente è vero il contrario
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 22-09-2005, 17.04.01   #3
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Dio per mè è solo l'immagine simbolica, l'archetipo del padre, che sta nella nostra mente. Dio esiste, nella nostra mente, non fuori. (Cosa c'è fuori dalla mia mente e dalla mia percezione, questo si che è un mistero..)
sisrahtac is offline  
Vecchio 22-09-2005, 17.17.17   #4
Braveheart
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-09-2005
Messaggi: 162
Citazione:
Messaggio originale inviato da Jack Sparrow
dovendo scegliere tra credere e non credere in qualcosa senza prove, sceglierei come minimo il beneficio del dubbio, piuttosto che il cieco abbandono al dogma.

qualcuno allora potrebbe obiettare:
"ma esistono delle prove, come le sacre scritture, la chiesa e i miracoli che ci suggeriscono invece di credere".

ma dopo una attenta analisi storica, scientifica e psicologica di tutti questi dati, viene spontaneo dire
"Il dio degli ebrei, dei cristiani e dei musulmani non esiste"

che è diverso che dire "dio non esiste"
anzi, probabilmente è vero il contrario


ecco, un ragionamento simile è già più corretto. Ma cmq secondo te perchè il Dio dei cristiani, degli ebrei e dei mussulmani non esiste?
Braveheart is offline  
Vecchio 22-09-2005, 17.36.11   #5
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Citazione:
Messaggio originale inviato da Braveheart
ecco, un ragionamento simile è già più corretto. Ma cmq secondo te perchè il Dio dei cristiani, degli ebrei e dei mussulmani non esiste?

tu come l'hai conosciuto? ci hai mai parlato?
io ci ho provato tante volte, ma purtroppo per me l'ho conosciuto in un modo solo: tramite l'opera di "divulgazione" della chiesa.

e secondo te se io mi inventassi un dio, avrei interesse o no a fare in modo che la gente ci creda? la religione (quella rivelata) è un business, una fonte di potere.
tant'è che la chiesa romana è forse la più potente istituzione degli ultimi 2000 anni... un potere IMMENSO.

se vuoi dei motivi meno "pratici" e più filosofici, ce ne sono vagonate:

- c'è un semplice principio morale:
io mi rifiuto di credere in un dio che crea le sue creature in modo imperfetto per poi giudicarle e punirle. sarebbe malvagio! quindi se anche ci fosse, mi rifiuto di adorarlo.

- c'è un motivo "scientifico":
dio esiste? ok d'accordo presentatecelo; così vediamo un po' che caratteristiche ha, che sa fare ecc. ecc.
in fondo la scienza non pretende di spiegare ogni cosa, la scienza è semplicemente un _metodo d'indagine_
NO! DIO è DOGMA. PUNTO. esiste, e basta. chiudete gli occhi e credeteci!!!

- c'è un motivo puramente logico:
se i cristiani dicono che gesù è dio, i musulmani no, i buddhisti che non c'è un solo dio, ecc ecc...
qualcuno dovrà pur sbagliare!!!

Jack Sparrow is offline  
Vecchio 22-09-2005, 17.46.29   #6
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
l'inesistenza di Dio ?
Semplice....

prova a chiedere chi è Dio ad una persona che non ha mai avuto contatto con altre religioni.
Probabilmente non saprebbe risponderti.

Dio è solo quello che ci hanno raccontato.
Se vivi in occidente, Dio è il cristo.
Se vivi in medioriente, Dio è allah
Se vivi in oriente, Dio è Buddha
Se vivi in un isola deserta, Dio è nessuno.

bluemax is offline  
Vecchio 22-09-2005, 17.50.20   #7
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Probabilmente Dio esisterebbe anche nell'isola deserta poichè immagine archetipica collettiva.

Bisognerebbe fare un salto nel passato, quando quell'immagine si è impressa nei nostri cervelli e cambiare l'evoluzione umana da lì in poi per cancellare Dio...

Massì, adorate pure il vostro totem, se vi fa piacere...
sisrahtac is offline  
Vecchio 22-09-2005, 17.52.50   #8
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
Presto detto!

Ora vorrei chiedere a questi signori: mi dite allora cos'è che prova l'inesistenza di Dio?

semplice, logico, intuitivo, up to date !!!!:

l’esistenza delle fiabe, delle fictions, dei films, dei telefilms, delle fotografie, dei grandi fratelli, delli romanzi, dei DVD, dei CD, dei Picodisk, dei JetFlash drive, dei videoproiettori, dei mp3, dei GPRS, dei HTML, dei masterizzatori, dei fotoprint, photoshop, dei dreamweaver, dei creative colletion, dei palmari, dei smartfone, dei videogiochi, delle sale giochi, ....

delle invenzioni... (mentali) e... delli idioti che si emozionano e si disorientano di fronte ad esse.

un signore.
il pensiero is offline  
Vecchio 22-09-2005, 19.24.52   #9
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
...
(Cosa c'è fuori dalla mia mente e dalla mia percezione, questo si che è un mistero..)
Catarsico,
una pensata in questi termini credo di non averla mai sentita prima.

Ho sentito e letto di andare “al di là della mente” che io ho sempre interpretato come un “non usare la mente” per ottenere più consapevolezza, ma una domanda che genera tanta curiosità come la tua sinceramente non la ho mai sentita.

Pensi che questa curiosità sia ancora un imbroglio della mente o che ci sia veramente qualcosa che possiamo percepire o indagare oltre essa?
il pensiero is offline  
Vecchio 22-09-2005, 19.44.13   #10
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Beh, anch'io credo che la mente mente, cosa credi? Se fossi daltonico vedrei solo certi colori, se fossi miope vedrei tutto sfocato, come fidarsi dei propri sensi? E la mente è simile ai sensi...se fossi psicotico vedrei conigli rosa con le ovette pasquali che mi saltellano vicino (i conigli per ora mancano all'appello, nell'arca che ho in testa...), se fossi bipolare come penso un po' di essere vedrei tutto scuro e poi luminoso a prescindere dagli eventi esterni..la mente mente, i sensi mentono, io mento, e allora...che se ne vadano tutti a quel paese!
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it