Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 29-12-2005, 12.29.21   #61
Ricerca
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-01-2005
Messaggi: 386
[quote]Messaggio originale inviato da maxim
Se pensi di non essere sola significa anche che ti aspetti qualcosa dalle altre persone ma così facendo farai difficoltà ad accettare un eventuale tradimento. QUOTE]

Su questa deduzione non concordo, su tutto il resto si.
Perchè proprio nel momento in cui io percepisco il mio essere sola nel mio cammino, creo i presupposti per un unione che non si basa sul bisogno.
E questa unione la percepisco ed è libera da aspettative a dalla paura del tradimento, poichè comprendo che solo io posso veramente tradire me stessa.
Chiaro che questa per me è una meta, ogni tanto riesco a viverla, più o meno consapevolmente...
Ricerca is offline  
Vecchio 29-12-2005, 12.37.49   #62
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Su questa deduzione non concordo, su tutto il resto si.
Perchè proprio nel momento in cui io percepisco il mio essere sola nel mio cammino, creo i presupposti per un unione che non si basa sul bisogno.
E questa unione la percepisco ed è libera da aspettative a dalla paura del tradimento, poichè comprendo che solo io posso veramente tradire me stessa.
Chiaro che questa per me è una meta, ogni tanto riesco a viverla, più o meno consapevolmente...

Potrebbe essere tranquillamente come dici tu...
Ma attenzione alle parole...devono seguire i fatti. Se un'azione di una persona ti fa star male dentro, ti offende o ti mette rabbia significa che da quella persona ti aspettavi qualcosa. Non ha agito come pensavi e questo ti crea malessere.
maxim is offline  
Vecchio 29-12-2005, 13.39.06   #63
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ricerca
Io continuo a non concordare sul fatto di essere soli... vi leggo una visione rinunciataria, ma forse sono precondizionata.
Il fatto è che mi sembra vada nella direzione opposta dell'Unità di tutte le cose... Il sentirsi soli o il volersi sentire soli, non potrebbe celare un'incapacità di percepire , creare e sentire la relazione con il Tutto?
Diverso sarebbe a mio avviso perchepirsi come soli e contemporaneamente parte del Tutto... la famosa conciliazione degli opposti!

Certo per evitare l'illusione devo tener conto che il mio pensiero potrebbe essere dettato dalla "paura" di percepire la solitudine...

esatto...
non sei sola...
ma quando ti percepisci così... affiora la disconnessione con l'IO...e riemergono le paure legate all'ego...
turaz is offline  
Vecchio 29-12-2005, 13.40.07   #64
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
Su questa deduzione non concordo, su tutto il resto si.
Perchè proprio nel momento in cui io percepisco il mio essere sola nel mio cammino, creo i presupposti per un unione che non si basa sul bisogno.
E questa unione la percepisco ed è libera da aspettative a dalla paura del tradimento, poichè comprendo che solo io posso veramente tradire me stessa.
Chiaro che questa per me è una meta, ogni tanto riesco a viverla, più o meno consapevolmente...

Potrebbe essere tranquillamente come dici tu...
Ma attenzione alle parole...devono seguire i fatti. Se un'azione di una persona ti fa star male dentro, ti offende o ti mette rabbia significa che da quella persona ti aspettavi qualcosa. Non ha agito come pensavi e questo ti crea malessere.

esatto maxim... ma è superabile connettendosi all'IO
turaz is offline  
Vecchio 29-12-2005, 14.42.04   #65
Nicolas
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-12-2005
Messaggi: 120
Turaz ha ragione ma non spiega quale tecnica usa per connettersi alla Realtà.

Questo può generare confusione a chi non l'ha ancora provata.
Nicolas is offline  
Vecchio 29-12-2005, 15.17.38   #66
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
non la spiego perchè ognuno deve trovare la "sua" via.
e cmq al massimo il mio potrebbe essere solo un esempio...
Inoltre io non ho una schema fisso di connessione...
semplicemente staccando la mente mi connetto...molto naturalmente.
Basta staccare la mente e "svuotare" raggiungendo "l'abisso".
Il poi è tutto li...
turaz is offline  
Vecchio 29-12-2005, 15.20.51   #67
Nicolas
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-12-2005
Messaggi: 120
La Realtà non è un abisso.
Nicolas is offline  
Vecchio 29-12-2005, 15.22.15   #68
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
per connetterti all'IO ti serve l'abisso (o vuoto ti piace di più?)
se non lo raggiungi... sarai semplicemente connesso a una proiezione del tuo ego
turaz is offline  
Vecchio 29-12-2005, 15.24.28   #69
Nicolas
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-12-2005
Messaggi: 120
La Realtà è al di là del vuoto ma non è il vuoto.
Nicolas is offline  
Vecchio 29-12-2005, 15.24.31   #70
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da Nicolas
La Realtà non è un abisso.

Turaz allude a Malkut...la Realta' non puo' essere vista senza Malkut.
L'abisso e' la lunga notte dell'anima, la morte mistica che puo' essere piu' o meno intensa...poi appare il Sole, quello vero.
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it