Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 08-10-2006, 13.22.29   #21
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: La Bibbia

Gesù non disse di scaricare le reazioni rompendo piatti o prendendo a calci un cuscino ma al contrario:

<Imparate da me, che sono mite ed umile di cuore> ed anche :<Vi lascio la pace, vi do la mia pace non come ve la da il mondo...>!

un tempo anch'io come tutti essendo quel che ero, senza preghiere, senza Dio piu di tanto, scaricavo le mie frustrazioni , le ingiustizie sulle persone a parole, sulle cose e quant'altro ma di fatto vivendo nella cecità, nell'egoismo, nel ferire persone a cui volevo bene ben sapendo quel che stavo facendo, ed incontrollato era solo il mio orgoglio; da me stesso non avrei potuto trovare quella pace ed uscire da quel circolo di peccato a cui si rischia di abituarsi e non uscirvi piu. Solo quando si vede l'orrore del proprio essere a confronto con l'amore di Dio, quello che ti libera e ti salva , quello che ti fa vedere la tua anima per quello che è, in un baratro allora ti rendi conto quanto hai da ringraziare e da dare, non da voler solo ricevere; ed anche se non sei stato fortunato, se hai una malattia, se anche questa la reputi un ingiustizia solo perchè gli altri sono sani di fatto non lo è, ma al contrario anche qui bisogna lodare il Signore per la sua bontà; guardando a Giobbe si comprende il perchè. Non esistono "tecniche" papera, esiste solo il riconoscere la nostra miseria innanzi a colui che ci guarisce ed egli solo in questo modo potrà farlo, perchè vuole il nostro consenso! allora ci accorgeremo di intraprendere una strada meravigliosa mai vista e le difficoltà che prima ci rendevano schiavi della rabbia e delle frustrazioni, divengono offerta da donare al Signore e resa di grazia a Colui che , per mezzo della sofferenza e delle difficoltà ci fa conoscere il vero cammino dell'amore, ci fa conoscere il reale significato della Croce e di che vuol dire portarla, non da soli, ma portando frutto per mezzo di Lui. Ecco allora che la sofferenza della vita diviene gioia nel dono di se! ma se crediamo che non c'è peccato allora come dice Giovanni la verità non è in noi ed inganniamo noi stessi, e da esso non possiamo essere liberati giacchè non lo vogliamo, perchè facciamo di Gesù un bugiardo.
joannes is offline  
Vecchio 08-10-2006, 15.29.22   #22
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: La Bibbia

ma non ti accorgi che anche tu usi di Gesù ciò che più ti conviene dimenticando come si scagliò con veemenza contro i mercanti del tempio
rovesciando le mercanzie e quasi fustigandoli?

La sua mitezza in quel momento dove era???

Non era forse giusto che reagisse contro chi non comprendeva nulla della sacralità?
E come dice guai agli ipocriti ? e guai a voi sacerdoti ?

allora lasciamo perdere joannes
poichè Gesù come uomo aveva tutto ciò
noi abbiamo,
istinti, impulsi, emozioni, pensieri, desideri etc....
altrimenti perchè sarebbe andato nel deserto?
perchè ha avuto bisogno di 40 giorni di digiuno per
conoscere sè stesso, il Padre e mettersi al servizio della volontà di Dio?
tecniche come il digiuno erano indispensabili allora e a volte lo sono anche adesso
Chiedi a chi va ai ritiri spirituali
comunque è inutile stare a polemizzare,
resta con il tuo peccato e le tue convinzioni, non mi convincerai di nulla e quindi usa le tue energie per altri
Ti benedico con sincero affetto
paperapersa is offline  
Vecchio 08-10-2006, 22.16.45   #23
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: La Bibbia

mi spiace papera che te la sia presa, ma sta sicura che io non sono qui per convincere ma per far riflettere, ma non tanto con chi sto parlando, forse piu per chi sta in ascolto e magari è debole nella fede. Infatti Gesù faceva i miracoli piu per chi credeva, che per chi non credeva e di fatto a chi non credeva non servirono; tornare ad essere bambini vuol dire avere quello stupore e meraviglia che li faceva accorrere dinnanzi a lui e a quel che diceva e compiva. Gesù si scagliò contro i mercanti del tempio , ma non perchè fosse adirato e tutto finisse li, ma per portare frutto di conversione; quante volte padre Pio si scagliava sapendo leggere nel cuore, contro alcuni peccatori che poi tornavano contriti e davvero liberati dal loro peccato, da ciò che erano prima ad anime pure. la rabbia invece come istinto non porta alcun frutto ma ci confina all'essere limitato e pieno di virtù negative schiavo delle passioni. Resto certo con il mio peccato, di piu, con i miei peccati perchè se dicessi di non essere peccatore mentirei all'eterno; prego anzi che il Signore mi faccia dono di una conoscenza sempre maggiore dei miei peccati perchè molte volte l'orgoglio è sempre li a farci credere di essere giusti quando non lo siamo. ti benedico anch'io, ciao!
joannes is offline  
Vecchio 09-10-2006, 07.12.27   #24
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: La Bibbia

non me la prendo
carissimo,
soloche io intendo la Bibbia e i Vangeli come un cammino metaforico dell'uomo
che da uomo/animale attraverso un cammino fatto di difficoltà
ostacoli e sfide giunge a divenire Uomo/divino
come del resto l'albero della conscenza di cui mangiarono il frutto
Adamo ed Eva in senso simbolico dimostra!(che non ne mangino
perchè diventerebbero pari a Dio) e Gesù stsesso dice
che solo attraverso la conoscenza diretta e completa
(la Sofia, la Summa di tutto) si potrà conoscere e arrivare
alla vita eterna.....Buona vita
paperapersa is offline  
Vecchio 09-10-2006, 10.31.44   #25
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: La Bibbia

ehrm, carissima, magari fosse un cammino metaforico! mi sa che i calli ai piedi venuti agli ebrei nell'esodo non fossero tanto metaforici; cosi come l'albero della conoscenza che non faceva divenire Adamo ed Eva uguali a Dio, ma li faceva decidere da loro stessi cosa fosse giusto e cosa sbagliato al difuori della volontà di Dio (non accade lo stesso forse oggi?), nel mentre Gesù non afferma quel che hai detto per la salvezza, perchè alla vita eterne si arriva solo attraverso di Lui , la Via, la Verità, la Vita, e chi crede in lui e ascolta la sua parola e la mette in pratica. Per questo è venuto, per la remissione dei peccati, ma se non c'è peccato.....^?

<ti ringrazio padre perchè hai nascosto queste cose hai sapienti e le hai rivelate agli umili>!
joannes is offline  
Vecchio 09-10-2006, 17.10.05   #26
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: La Bibbia

sono daccordo con joannes.paperapersa,io non credo proprio che dobbiamo intendere la Bibbia e il Vangelo in senso metaforico.Poi tu dici "l'uomo da uomo/animale attraverso un cammino fatto di difficoltà
ostacoli e sfide giunge a divenire Uomo/divino".Non credo proprio che sia così,perchè l'uomo non è mai stato animale e non sarà mai divino!Cosa intendi per uomo animale?Siamo nel 2006 e ancora ci uccidiamo e facciamo le guerre,non siamo forse animali anche oggi?Per lo meno l'uomo primitivo uccideva solo gli animali che gli servivano per il cibo,mica uccideva gli altri uomini!Dammi retta,non saremo mai divini!
dany83 is offline  
Vecchio 09-10-2006, 18.47.49   #27
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: La Bibbia

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
sono daccordo con joannes.paperapersa,io non credo proprio che dobbiamo intendere la Bibbia e il Vangelo in senso metaforico.Poi tu dici "l'uomo da uomo/animale attraverso un cammino fatto di difficoltà
ostacoli e sfide giunge a divenire Uomo/divino".Non credo proprio che sia così,perchè l'uomo non è mai stato animale e non sarà mai divino!Cosa intendi per uomo animale?Siamo nel 2006 e ancora ci uccidiamo e facciamo le guerre,non siamo forse animali anche oggi?Per lo meno l'uomo primitivo uccideva solo gli animali che gli servivano per il cibo,mica uccideva gli altri uomini!Dammi retta,non saremo mai divini!


ma perchè "o"?
e se fosse entrambe le cose?
ossia sia metafora sia fisicità?

unione non "divisione"...

ciao
turaz is offline  
Vecchio 10-10-2006, 07.15.49   #28
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: La Bibbia

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
sono daccordo con joannes.paperapersa,io non credo proprio che dobbiamo intendere la Bibbia e il Vangelo in senso metaforico.Poi tu dici "l'uomo da uomo/animale attraverso un cammino fatto di difficoltà
ostacoli e sfide giunge a divenire Uomo/divino".Non credo proprio che sia così,perchè l'uomo non è mai stato animale e non sarà mai divino!Cosa intendi per uomo animale?Siamo nel 2006 e ancora ci uccidiamo e facciamo le guerre,non siamo forse animali anche oggi?Per lo meno l'uomo primitivo uccideva solo gli animali che gli servivano per il cibo,mica uccideva gli altri uomini!Dammi retta,non saremo mai divini!

Spazziamo via l'evoluzione?
Dove sono tutti i "selvaggi" che hanno vissuto prima di Cristo?
In quale inferno li ha messi il vostro Dio?
Cosa intendeva allora Gesù quando diceva " voi farete cose ancora più grandi di quelle che ho fatto io"?
L'uomo uccide, ruba, tortura solo per ignoranza! (qualunque cosa farete
ad uno di questi piccoli è come se la faceste a me) nel bene e nel male se tutto è manifestazione dello Spirito siamo tutti parti del Tutto
e quindi.........siamo cellule di Dio.
paperapersa is offline  
Vecchio 10-10-2006, 11.52.34   #29
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: La Bibbia

se conoscessi il Cristo non avresti posto questa domanda papera in quanto la redenzione del genere umano grazie alla resurrezione riguarda anche i morti prima di Cristo ( discese agli inferi....per liberare le anime). Ma prima di Cristo c'è stato forse il nulla? mi sembra di no; i Profeti :<Ma se non ascolteranno i profeti, nemmeno se uno resuscitasse da morte (Cristo Gesù), saranno persuasi. Forse che tu sei persuasa nonostante Gesù lo conosciamo da due millenni? allora perchè credi che prima di lui tutti sono agli inferi? per questo ti ho detto che non conoscendolo, non conosci il suo messaggio perchè della sua salvezza non sai che fartene; per questo il "nostro" Dio è misericordioso, ma solo se siamo noi a toglierci quella superbia che non ci permette di vederci per quello che siamo, ovvero peccatori innanzi a Lui. L'evoluzione dati alla mano è solo una supposizione umana che ha tolto di mezzo Dio; a meno che tu non voglia avere come padre una bestia invece dell'essere simile al creatore. Il male con il peccato ci fa essere tutto tranne che figli o cellule di quel Dio d'amore di cui tanto ci si interroga ma che pochi vogliono davvero conoscere.
joannes is offline  
Vecchio 10-10-2006, 13.15.43   #30
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: La Bibbia

[quote=L'evoluzione dati alla mano è solo una supposizione umana che ha tolto di mezzo Dio; a meno che tu non voglia avere come padre una bestia invece dell'essere simile al creatore. Il male con il peccato ci fa essere tutto tranne che figli o cellule di quel Dio d'amore di cui tanto ci si interroga ma che pochi vogliono davvero conoscere.[/QUOTE]


sono esterrefatta!! cioè le prove della scienza sono supposizioni
e la fede nell'invisibile è realtà!!!
Io non sono una scientista o positivista e le mie ricerche sono nate anche dal desiderio di far dialogare gli aspetti razionali con gli aspetti irrazionali....proprio perchè volevo volare troppo in alto ho dovuto fare i conti con la realtà concreta....
io ho come padre Dio esattamente come voi cattolici irrazionali,
ma io vedo Dio in ogni cosa creata, amo gli esseri viventi, tutti perchè manifestazioni dello Spirito......di quel Dio d'amore che voi credete sia solo
vostro e che invece è Unico, Insondabile( come puoi tu dire di conoscerlo?)
Assoluto, Infinito, Indicibile, Ineffabile, quello che il Vostro catechismo
insegna come essere in Cielo, in Terra e in ogni luogo....
e che nessuno ha mai visto in volto per i motivi di cui sopra....

Agli apostoli che gli chiedevano di mostrargli il Padre Gesù rispose
che lo avevano davanti......
e io lo vedo in ogni volto, in ogni fiore, in ogni espressione della sua
bellezza....(Francesco d'Assisi ti dice qualcosa????)Se siamo tutti figli
di Dio e tutti fratelli come ci dice Gesù e come è e sarà quando finalmente il mondo comprenderà, avremo realizzato la vera manifestazione
del Paradiso in Terra...
paperapersa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it