Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 10-12-2006, 11.32.08   #21
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
ma perchè fossilizzarsi sul testo letterale e non andare a valutarne il significato? Se l'anticristo è chi non riconosce Cristo allora il mondo ne è pieno, ma possiamo definire anticristo anche gli aborigeni australiani o gli abitanti dell'amazzonia, hanno per caso delle colpe?


appunto.....anch'io mi sono posta le tue domande...
forse bisognerebbe domandarsi cosa significa "riconoscere Cristo"?
Sweet Cat is offline  
Vecchio 10-12-2006, 13.43.43   #22
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Citazione:
Originalmente inviato da Sweet Cat
appunto.....anch'io mi sono posta le tue domande...
forse bisognerebbe domandarsi cosa significa "riconoscere Cristo"?

chissà quante volte ci è passato davanti, chissà quante volte è accanto a noi mentre laviamo i piatti o riassettiamo la casa. Noi invece lo cerchiamo solo nelle opere eclatanti che fanno scalpore. Alla fine, per farsi notare ha dovuto ricorrere ad un evento che difficilmente si sarebbe dimenticato, e noi? abbiamo fatto di questo evento luttuoso il nostro culto, un culto sul sacrificio del sangue versato e spesso non ci ricordiamo perchè lo ha fatto.
angelo2 is offline  
Vecchio 10-12-2006, 22.29.22   #23
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Si in effetti il mondo ne e' pieno, lasciando perdere gli aborigeni che non centrano niente nel nostro discorso,ti potrei comunque rispondere che loro Cristo nemmeno lo conoscono,ma non lo rinnegano,come fa l'uomo occidentale,magari battezzato.
Un conto e' il non conoscere,un conto e' il rinnegare.
Colui che rinnega Cristo e' dunque anticristo.
massylety is offline  
Vecchio 11-12-2006, 11.41.47   #24
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Si in effetti il mondo ne e' pieno, lasciando perdere gli aborigeni che non centrano niente nel nostro discorso,ti potrei comunque rispondere che loro Cristo nemmeno lo conoscono,ma non lo rinnegano,come fa l'uomo occidentale,magari battezzato.
Un conto e' il non conoscere,un conto e' il rinnegare.
Colui che rinnega Cristo e' dunque anticristo.

Sì, forse non lo conoscono ma io sono convinto che Lui conosca loro e non Gli dispiaccia se lo chiamano con un nome diverso. Da una stessa scrittura sono nati molteplici credo religiosi, e anche all'interno del cattolicesimo ci sono dei pensieri totalmente opposti, non capisco come tu possa sostenere che quello che credi tu sia il vero credo e chi non la pensa così sia un anticristo. Il credere in una forma diversa non vuol dire rinnegare.

Ultima modifica di angelo2 : 11-12-2006 alle ore 14.51.45.
angelo2 is offline  
Vecchio 11-12-2006, 14.00.22   #25
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
Sì, forse non lo conoscono ma io sono convinto che Lui conosca e loro e non Gli dispiaccia se lo chiamano con un nome diverso. Da una stessa scrittura sono nati molteplici credo religiosi, e anche all'interno del cattolicesimo ci sono dei pensieri totalmente opposti, non capisco come tu possa sostenere che quello che credi tu sia il vero credo e chi non la pensa così sia un anticristo. Il credere in una forma diversa non vuol dire rinnegare.


Certo, magari a Dio non dispiace come lo chiamino gli aborigeni,ma Gli dispiace come la calpestano i Cristiani e quelli che lo perseguitano!
All'interno del Cattolicesimo non ci sono pensieri diversi ma una sola fede un solo credo, forse ti riferisci ai protestanti o agli ortodossi.
Vedi Angelo,non sono io che sostengo questo e quello, solo ripeto cio' che e' scritto sulla Bibbia,cosi San Paolo intende l'anticristo,.. poi fate voi,spazio alle interpretazioni.
Cosa intendi credere in forma diversa? o Cristo lo credo come ha voluto Lui o evito di crederci.
Poi lo dico sempre ognuno deve e puo' credere in quello che piu' lo aggrada,io sto' dalla parte della Chiesa,non credo ad altro, ma credo solo alle parole di Cristo.
La cosa strana e' che tutte le altre fedi comprese quelle degli aborigeni le ritenete buone ma la Chiesa di Cristo non la ritenete vera!
Allora dite perche' non credete alla sua Chiesa,cosi facciamo prima....
massylety is offline  
Vecchio 11-12-2006, 14.34.53   #26
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

massytely): Ciao Sweet, si e' vero e' sconfortante, non crediamo!
Secondo me, come dice l'Apostolo Paolo,l'anticristo e' colui che rinnega Cristo e non lo crede Figlio di Dio,quindi suppongo piu' che altro che sarà un modo di pensare che accomunera' i nemici di Cristo fino alla consumazione dei secoli.
Tanto per capirci un'ideologia.

joannes): ciao massy, per prima cosa non vedo il motivo di aver aperto questo post anche perchè, prima di credere all'anti (scritto in piccolo mi raccomando), bisognerebbe credere AL Cristo! poi l'antiCristo non è affatto un ideologia, dovresti conoscere ciò che ha detto per mezzo del Cristo, suor Faustina Klovaska, riprendendo proprio ciò che disse Gesù nel vangelo:" Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo - chi legge comprenda -, allora quelli che sono in Giudea fuggano ai monti, chi si trova sulla terrazza non scenda a prendere la roba di casa, e chi si trova nel campo non torni indietro a prendersi il mantello. Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni. Pregate perché la vostra fuga non accada d'inverno o di sabato. Poiché vi sarà allora una tribolazione grande, quale mai avvenne dall'inizio del mondo fino a ora, né mai più ci sarà. E se quei giorni non fossero abbreviati, nessun vivente si salverebbe; ma a causa degli eletti quei giorni saranno abbreviati."

Vangelo secondo Matteo (24,15-24,22)

verrà il falso Papa che siederà sul trono di Pietro e cercherà di instaurare una falsa religione fondata su una falsa pace (massoneria) e il cristiano sarà considerato eretico, si cercherà di abolire la Messa ecc! perchè Dio permette questo sweet? per l'ateismo e l'incredulità e i peccati contro Dio che l'uomo ancora rinnegherà al posto di idoli! ma come leggi nel vangelo, dureranno poco quei giorni ma è bene convertirsi, perchè per chi non crede, nessun segno prodigioso può far cambiare il suo cuore (<perchè anche se uno resuscitasse da morte non saranno persuasi>)!
joannes is offline  
Vecchio 11-12-2006, 16.25.49   #27
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Vedo che gli studi seri di settore non importano a nessuno.

L'apocalisse non ha nulla di profetico, è un resocono storico allegorico delle vicessitudini dell'epoca.

Ci sono tomi e tomi di professionisti, storici, esegeti ecc... che possono confermarvi quanto dico. Il testo da me citato è scritto da tre ordinari di storia del cristianesimo in tre università italiane ed è il manuale di riferimento per l'esame di storia del cristianesimo antico.

Il genere apocalittico è stra noto ai ricercatori sia in campo giudaico che giudaico-cristiano.

Tutti gli avvenmenti descritti in Rivelazione sono riconducibili ad eventi storici del primo secolo, mentre l'escatologia descritta non è altro che la speranza che la "giustizia divina" sistemi il tutto.

Bastarebbe una lettura ad un qualsiasi testo serio in merito, anche quello che ho già segnalato, per rendersi conto delle cantonate che si prendono se non si conosce il contesto storico, lo stile letterario, l'ambiente sociale dell'epoca, in cui sono nati i testi antichi che si leggono nonchè la cultura da cui sono derivate certe allegorie e le influenze culturali dei miti delle popolazionoi vicine (ellesitico-orientali nel nostro caso).

Ad esempio molti oggi ancora si interrogano sulla letteralità di Genesi, quando ormai gli studiosi da anni sanno che Genesi riprende pari pari in molte sue parti il mito, molto più antico, dell'epopea di Gilgamesh. Lo stesso dicasi per l'apocalisse di Giovanni, ogni simbologia in essa è nota al'ambiente giudaico ed ellenistico.


Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 11-12-2006, 17.31.18   #28
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Certo, magari a Dio non dispiace come lo chiamino gli aborigeni,ma Gli dispiace come la calpestano i Cristiani e quelli che lo perseguitano!
All'interno del Cattolicesimo non ci sono pensieri diversi ma una sola fede un solo credo, forse ti riferisci ai protestanti o agli ortodossi.
Vedi Angelo,non sono io che sostengo questo e quello, solo ripeto cio' che e' scritto sulla Bibbia,cosi San Paolo intende l'anticristo,.. poi fate voi,spazio alle interpretazioni.
Cosa intendi credere in forma diversa? o Cristo lo credo come ha voluto Lui o evito di crederci.
Poi lo dico sempre ognuno deve e puo' credere in quello che piu' lo aggrada,io sto' dalla parte della Chiesa,non credo ad altro, ma credo solo alle parole di Cristo.
La cosa strana e' che tutte le altre fedi comprese quelle degli aborigeni le ritenete buone ma la Chiesa di Cristo non la ritenete vera!
Allora dite perche' non credete alla sua Chiesa,cosi facciamo prima....

credere in una forma diversa intendo che si può credere in Cristo in modo differente da quello che viene descritto nella chiesa. E' proprio il "credere come lo ha voluto Lui il motivo del contendere" tu affermi che il "come lo ha voluto Lui" sia solo ed esclusivamente quello professato dalla Chiesa, io invece dico che non è solo quello. Non ce l'ho affatto con la chiesa ma con il pensiero esclusivista, perchè questo divide e giudica le persone in base alla loro cultura alla loro posizione geografica. Tu stesso dici che gli aborigeni ignorano Cristo e quindi li si può perdonare, (poverini quanto sono ignoranti!), gli altri invece che lo conoscono ma non ci credono sono sacrileghi. Pensi che sia molto differente il pensiero dei sostenitori di Allah?
Tu hai scritto in un tuo messaggio che sei disposto a sottoscrivere col sangue il tuo credo; pensi che quelli che si mettono la cintura esplosiva non la pensino allo stesso modo? Non è un controsenso parlare di Dio e di amore universale e poi condannare? Certo tu dici anche che ognuno è libero di credere in ciò che vuole, certo! a parole cerchi di dare un'immagine di persona civile e per bene, però è palese la tua condanna ad un pensiero diverso da quello che ti è stato iniettato.
Vorrei fare una domanda a Te ma anche ad altri. Cosa vuol dire che Cristo ha lavato i nostri peccati con il Suo sangue? E' una frase altisonante che fa meditare, ma fisicamente come può essere che il suo sangue lavi i nostri peccati? Che significato può avere? E' in senso metaforico, figurativo o fisico?
angelo2 is offline  
Vecchio 11-12-2006, 21.22.43   #29
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
credere in una forma diversa intendo che si può credere in Cristo in modo differente da quello che viene descritto nella chiesa. E' proprio il "credere come lo ha voluto Lui il motivo del contendere" tu affermi che il "come lo ha voluto Lui" sia solo ed esclusivamente quello professato dalla Chiesa, io invece dico che non è solo quello. Non ce l'ho affatto con la chiesa ma con il pensiero esclusivista, perchè questo divide e giudica le persone in base alla loro cultura alla loro posizione geografica. Tu stesso dici che gli aborigeni ignorano Cristo e quindi li si può perdonare, (poverini quanto sono ignoranti!), gli altri invece che lo conoscono ma non ci credono sono sacrileghi. Pensi che sia molto differente il pensiero dei sostenitori di Allah?
Tu hai scritto in un tuo messaggio che sei disposto a sottoscrivere col sangue il tuo credo; pensi che quelli che si mettono la cintura esplosiva non la pensino allo stesso modo? Non è un controsenso parlare di Dio e di amore universale e poi condannare? Certo tu dici anche che ognuno è libero di credere in ciò che vuole, certo! a parole cerchi di dare un'immagine di persona civile e per bene, però è palese la tua condanna ad un pensiero diverso da quello che ti è stato iniettato.
Vorrei fare una domanda a Te ma anche ad altri. Cosa vuol dire che Cristo ha lavato i nostri peccati con il Suo sangue? E' una frase altisonante che fa meditare, ma fisicamente come può essere che il suo sangue lavi i nostri peccati? Che significato può avere? E' in senso metaforico, figurativo o fisico?


Ma guarda se vuoi credere in un Cristo diverso da quello predicato dalla Chiesa lo puoi fare,nessuno te lo vieta.
Io giustamente ho il mio punto di vista e tu avrai il tuo.
Riguardo agli aborigeni,non ho mai pensato alla loro ignoranza,tutt'altro!
Ho solo risposto alla tua domanda,non mi sembra che poi abbia condannato nessuno.
Poi ti ho scritto sul significato tra rinnegare Cristo e non conoscerlo, le differenze sono tante.
Guarda, io mi reputo una persona civile ed educata, ho solo le mie convinzioni giuste o sbagliate che siano sono mie,non ti chiedo di farle tue perche' rispetto il tuo pensiero e la tua intelligenza.
Tu pensi che il tuo pensiero sia piu' giusto del mio?
Pensi che credere in un Cristo diverso da quello che la Chiesa predica sia giusto? va bene, se per te sta bene figurati per me.
Anche tu hai un punto di vista,tutti noi abbiamo un punto di vista,vogliamo solo metterlo in luce.
Vedi a me non interessa personalmente se tu credi in un Cristo diverso e se dopo di te ci sono altri che credono ad altro, io ci credo e ne sono felice,magari gli altri saranno felici di altro.
Poi spiegami perche' in questo forum se dici che non la pensi come gli altri..sei uno che condanna?
Comunque riguardo l'ultima domanda che hai posto ti posso dire la mia, ma lo premetto prima, il mio parere e' quello in cui crede la Chiesa.
In senso Fisico e Spirituale.
ciao Angelo
massylety is offline  
Vecchio 11-12-2006, 22.46.04   #30
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Anticristo e fine dei tempi!

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Ma guarda se vuoi credere in un Cristo diverso da quello predicato dalla Chiesa lo puoi fare,nessuno te lo vieta.
Io giustamente ho il mio punto di vista e tu avrai il tuo.
Riguardo agli aborigeni,non ho mai pensato alla loro ignoranza,tutt'altro!
Ho solo risposto alla tua domanda,non mi sembra che poi abbia condannato nessuno.
Poi ti ho scritto sul significato tra rinnegare Cristo e non conoscerlo, le differenze sono tante.
Guarda, io mi reputo una persona civile ed educata, ho solo le mie convinzioni giuste o sbagliate che siano sono mie,non ti chiedo di farle tue perche' rispetto il tuo pensiero e la tua intelligenza.
Tu pensi che il tuo pensiero sia piu' giusto del mio?
Pensi che credere in un Cristo diverso da quello che la Chiesa predica sia giusto? va bene, se per te sta bene figurati per me.
Anche tu hai un punto di vista,tutti noi abbiamo un punto di vista,vogliamo solo metterlo in luce.
Vedi a me non interessa personalmente se tu credi in un Cristo diverso e se dopo di te ci sono altri che credono ad altro, io ci credo e ne sono felice,magari gli altri saranno felici di altro.
Poi spiegami perche' in questo forum se dici che non la pensi come gli altri..sei uno che condanna?
Comunque riguardo l'ultima domanda che hai posto ti posso dire la mia, ma lo premetto prima, il mio parere e' quello in cui crede la Chiesa.
In senso Fisico e Spirituale.
ciao Angelo

dalla chiesa infatti non sono mai riuscito a capirlo, vorrei sapere in quale modo il sangue di Cristo versato ha lavato i nostri peccati, vorrei sapere cosa significa e come questo sia potuto accadere
angelo2 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it