Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 09-07-2006, 14.13.02   #51
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
patri, mi sembra che la tua esperienza con il tuo sacerdote abbia tutti i crismi per essere aiutata nella fede, ma sembra che tu volessi per forza vedere il marcio, gli altri, anche solo una persona, un prete; capita molto spesso sai che c'è chi ha paura di una rosa solo perchè vi sono le spine, e molto pochi che invece amano e vedono tra le spine che vi è una rosa.
Il tuo qualunquismo, la tua poca fede non nasce che da questa paura. dov'è infatti questa Chiesa che non perdona? hai mai confessato i tuoi peccati? pensi che non ve ne sia bisogno? Gesù amava si, ma per cosa è venuto in questo mondo? per cosa si è donato? proprio per sconfiggere il nemico mortale dell'amore, il peccato che conduce alla morte; ed è stato chiaro su cosa dovessimo fare e del perchè; allora non è la Chiesa a sfruttare le parole di Gesù, nel mentre saremo noi se pretendessimo di sapere cosa è meglio per noi stessi, lo stesso atto di superbia di quel peccato originale che fu annientato proprio dall'uomo nuovo, Gesù. Dov'è che la Chiesa non elargisce ai poveri, se dove c'è un povero nel mondo, c'è la Chiesa?
a me sembra il solito "capriccio" del bambino che non vuole avere regole, non vuol sentirsi dire le cose, non accetta le parole d'amore dei genitori, dice di amarli ma in realtà è ribelle e sa di per se cosa è meglio fare; alla fine manda a quel paese i genitori perchè nella sua arroganza e supponenza dice di non essere compreso, ma il genitore non può assecondarlo nell'errore; cosi non è colpa del genitore se poi esso si perde, perchè ha deciso da se stesso. Ecco, credi di amare Gesù, ma proprio per questo conoscendo quanti figli supponenti avrebbe avuto ha detto:<Non chi dice, Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma chi farà la volontà del Padre mio>.
guardate nel vostro cuore prima di puntare il dito su quell'amore che vi è donato in modo gratuito, ma che da solo , ossia senza il vostro consenso, non può entrare e farvi vedere proprio quella rosa che si nasconde tra le spine, e che anch'esse rende meravigliose.
shakespeare is offline  
Vecchio 09-07-2006, 17.08.31   #52
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Stai dicendo che TUTTI i bambini che stanno morendo e sono morti in Africa, DI FAME, non avrebbero potuto essere salvati dalla chiesa?

O è perchè sono di colore nero? e non sono cristiani?

Un intero continente è alle prese con la morte e la Chiesa sta a guardare.

Tu di quali poveri parli? forse di quelli che si sono convertiti non per convinzione,ma per disperazione?

Il mio parroco era una persona a cui ho voluto bene, ma questo non toglie e non aggiunge niente allo spettacolo indegno di una chiesa che sa solo condannare con il suo papa
i vescovi ecc....
Patri15 is offline  
Vecchio 09-07-2006, 17.33.43   #53
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Citazione:
Messaggio originale inviato da DarkTy
Allora direi che questo folle non sia folle ma un Saggio che nel momento in cui ha saputo guardare anche "Attraverso" ha assunto la completa "forma" abbracciandola con la stessa luce che in essa risplende. :-)
Stesso discorso per le parole di Shakspeare che per me andavano bene e non erano motivo di nessuno scandalo.

Allora parliamo di Illuminati e non di noi. O forse dobbiamo già sentirci come illuminati anche se non lo siamo?

Ma un illuminato non starebbe a parlare qui così come facciamo noi.

Anche perché chi ha raggiunto l'illuminazione potrebbe avere serie difficoltà a farci comprendere quel che ora è diventato, o quel che ha visto.

Il mio cammino è verso la spiritualità ma posso farlo solo attraverso me stessa, non ho altri mezzi se non quelli che mi sono stati dati e che cerco di usare nel migliore dei modi possibili alla mia forma.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 09-07-2006, 17.44.17   #54
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Allora parliamo di Illuminati e non di noi. O forse dobbiamo già sentirci come illuminati anche se non lo siamo?

Ma un illuminato non starebbe a parlare qui così come facciamo noi.

Anche perché chi ha raggiunto l'illuminazione potrebbe avere serie difficoltà a farci comprendere quel che ora è diventato, o quel che ha visto.

Il mio cammino è verso la spiritualità ma posso farlo solo attraverso me stessa, non ho altri mezzi se non quelli che mi sono stati dati e che cerco di usare nel migliore dei modi possibili alla mia forma.
Mary

Concordo con Mary, il cammino verso la spiritualità per prima cosa passa attraverso se stessi
Patri15 is offline  
Vecchio 09-07-2006, 18.28.53   #55
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
secondo te Patri, Gesù ci ha salvati, e da cosa?
secondo te Patri, chi sta uccidendo l'Africa.la Chiesa o i regimi dittatoriali? chi uccide i missionari in Africa? chi uccide i cristiani che sono li per i poveri? che centra la conversione dei poveri con l'aiuto che gli si da? pensi che chi aiuta un povero lo fa perchè cosi per forza si deve convertire? sai che vuol dire convertirsi al cristianesimo? cosa e chi condanna il Papa? ma queste sono questioni un po forzate, figlie del rancore ideologico.
la mia questione era un altra. sta a te vedere dentro te stessa.
non conosci la Chiesa eppure quanta rabbia, quanto insensato livore. so bene chi ispira queste cose. prego che un giorno anche tu ne venga a conoscenza.

per ciò che riguarda il percorso spirituale di ognuno Mary se è vero che sia così, come hai detto esso non procede cercando di distruggere quel che non si reputa degno, ma costruendosi una pace interiore da trasmettere poi ad altri; se poi si riesce anche nell'amore allora ancora meglio, ma siccome si ha la presunzione di voler fare da soli, ecco il risultato; il veleno che riversiamo continuamente verso la Chiesa, non è altro che il peccato che accresciamo con sempre nuovo vigore. Cosi appunto, l'importante non è tanto che noi (chi vuol fare da se), lasciamo in pace gli altri quanto che gli altri non ci vengano a dire chi o come comportarci.(il bambino ribelle)
Per quanto riguarda l'essere un illuminato è un termine subdolo, forzato proprio per catalogare coloro a cui si deve debita distanza, che non ci vengano a dire quali i precetti dell'olimpo.
se non è un cammino per liberare il nostro cuore dalle virtù negative (della carne, vedi S.PAolo), verso l'amore, non quello sentimentale, allora si cammina nelle tenebre, di notte;
e di notte come sappiamo, si inciampa.
shakespeare is offline  
Vecchio 09-07-2006, 19.00.31   #56
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Secondo te, shakespeare, chi ha ucciso gli ebrei?
Risposta facile facile: i nazisti.

Quello che tu chiami LIVORE, è un fastidio immenso verso l'IPOCRISIA di cui la Chiesa è intrisa.

Poi, non devi sempre credere che la persona con cui discuti sia labile di cervello e si faccia influenzare, solo perchè non è d'accordo con la tua opinione.

Per quanto mi riguarda: W ZAPATERO!

Ciao, con simpatia
Patri15 is offline  
Vecchio 09-07-2006, 19.15.16   #57
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
no Patri, non penso che ti sia fatta inluenzare almeno quanto non lo sia stato io.
quel che pensi è quel che credi.
se la Chiesa non ti fa prendere sonno ed hai bisogno dello zapatero di turno per essere consolata allora sia.
ti lascio col tuo fastidio immenso, ben sapendo che gli ebrei poco hanno a che fare con questo fastidio.

pace e bene.
shakespeare is offline  
Vecchio 10-07-2006, 23.21.06   #58
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
no Patri, non penso che ti sia fatta inluenzare almeno quanto non lo sia stato io.
quel che pensi è quel che credi.
se la Chiesa non ti fa prendere sonno ed hai bisogno dello zapatero di turno per essere consolata allora sia.
ti lascio col tuo fastidio immenso, ben sapendo che gli ebrei poco hanno a che fare con questo fastidio.

pace e bene.

Qui siamo O.T.
Comunque dovresti riflettere sul livore che riesci sempre a scatenare. Tu pro chiesa contro altri che della chiesa non ne vogliono sentire parlare. Mi sembra che gli attori delle scenette siano due.
Ho detto due, chiaro o non chiaro?
Yam is offline  
Vecchio 11-07-2006, 00.22.13   #59
DarkTy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-10-2005
Messaggi: 149
Se se ne parla , occorre anche sentirne!

Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Qui siamo O.T.
Comunque dovresti riflettere sul livore che riesci sempre a scatenare. Tu pro chiesa contro altri che della chiesa non ne vogliono sentire parlare. Mi sembra che gli attori delle scenette siano due.
Ho detto due, chiaro o non chiaro?


Se se ne parla , occorre anche sentirne!
Guarda dove viene scritta la parola chiesa in questo thread fin dall'inizio, e guarda perche' se ne risponde.
Se vengono coinvolte persone è anche giusto che queste persone vengano difese , per cui se se ne parla occorre anche ascoltare, questo per la logica del corretto criterio di discussione.
Quindi ok 2!

Ultima modifica di DarkTy : 11-07-2006 alle ore 00.26.54.
DarkTy is offline  
Vecchio 11-07-2006, 00.47.22   #60
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
deve riflettere chi scatena il livore, o non piuttosto chi questo livore lo conserva nel cuore fino a scatenarlo dentro di se?
Gesù parlava con parole bellissime, eppure scatenava il livore, l'odio, un fastidio immenso.
deve essercene molto di questo livore se ne riesco a scatenare cosi tanto mio malgrado, ma non ho mai inteso parlare con chi non voleva avere nulla a che fare con la Chiesa et similia. per questo, una volta appurato ciò che era in cuore di Patri, ho semplicemente lasciato che questo livore rimanesse li dov'era, questo era la volontà di Patri ed io la rispetto.
solo mi chiedo, dove vi può essere la ricerca di qualcosa se poi si conserva questo peso nel cuore?
oggi è di moda l'asserire di essere dei pacifisti, magari scendere a manifestare contro una o piu guerre, ma se poi la pace non l'hai nel cuore, di quale pacifismo andiamo parlando?
disse Gesù...anzi no, non lo dirò tanto non è il Gesù che interessa, e non vorrei scatenare altri livori di qualsiasi tipo, un po come quando si dice:"chiaro o non chiaro"?

pace e bene.
shakespeare is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it