Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 26-04-2004, 12.56.54   #11
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
il mio questionario

1“La camera azzurra, Simenon e Undici minuti, Coelho, ultimi romanzi letti

2 Andersen, Grimm, Perrault, ecc

3“Ci sono scrittori che riescono a esprimere già in venti pagine cose per cui talvolta mi ci vogliono addirittura due righe” (K.Kraus)

4 Bartleby lo scrivano, Melville. Impiegato modello che inspiegabilmente “preferisce di no”

5 La morte di Ivan I’lich, Tolstoj. Tardi si accorge dell’inconsistenza e in autenticità della sua vita

6 Le notti bianche, Dostoevskij. Basterà a un sognatore un attimo d’illusa felicità?

7 Arsenio (Ossi di seppia, Montale). Vorrebbe sfuggire il suo “immoto andare” ma non riesce a “svellere le radici”

8 Amalia di Senilità, Svevo, Ragazza sfiorita che invano sostituisce con l’etere l’impossibilità di un amore.

9 Il riproposto “Deserto dei tartari di Zurlino, da Buzzati. La vita, vana attesa scandita da rituali.

10 “Avevamo studiato per l’aldilà / un fischio, un segno di riconoscimento / mi provo a modularlo nella speranza / che tutti siano già morti senza saperlo, Montale

11 Pragmatica della comunicazione umana, Watzlawich. La comunicazione è relazione.

12 Sconsolato pessimismo in Perturbamento di T. Bernhardt. Distruzione totale come unico rimedio per i vizi umani

12 Alla deriva di Huysmans. Prototipo dell’inetto incapace di vivere il grigiore quotidiano se non nelle sue lucide riflessioni.

14 Linea d’ombra di Conrad. Metafora della fine della giovinezza che preannuncia una più dolorosa coscienza di sé.

15 La Treccani o la vanitas vanitatum dell’Ecclesiate?


Grazie, terrò conto delle vostre indicazioni di lettura. Ho difficoltà con il browser e non sempre riesco a entrare (invito a disconnettersi?)
arsenio is offline  
Vecchio 30-04-2004, 02.17.23   #12
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: terzo grado per lettori

1- cosa stai leggendo?

( Il Re del Mondo- Renè Guènon-
Scritti sull'esoterismo islamico e il Taoismo-Renè Guènon
Il Mistero del Graal-Julius Evola

2 - prime letture

(Le Fiabe di Andersen e i racconti di fate ed elfi di Croker,Grimm,
Canto di Natale-Dickens.
Tarass Bulba-Gogol.
I Racconti di Sebastiopoli-Tolstoj
I Notturni di Buonaventura-Anonimo

3- -una citazione

"...io soffro per ciò che muore attorno a me,il mio sentimento mi tiene ancora legato a una forma antica,della vita che ho sognato di credere eterna.
(Da -Lo Stato Civile-Pierre Drieu La Rochelle.)

4 - un personaggio che non dimentichi
"Carlotta Bekson-Lady di Winter" ovvero milady.

5 - il romanzo più triste (e/o più divertente)
(Non ricordo...forse vacazze matte di Powel

6 - un romanzo d'amore
(mai letto)
7 - un personaggio con cui identificarsi (e/o odiato)
(Siddharta)

8 - a chi faresti la corte?
Ad una maga o una fata,o una strega....

9 - romanzo da portare sullo schermo
( -la trilogia dumassiana,"Tre Moschettieri-Vent'anni dopo-Il Visconte di Bragellone.- C'è di tutto,rischio,coraggio,amore,a micizia,valori,trdimenti,colpi di scena,drammaticità,ironia,stor ia,avventura,enogastronomia,po esia,costume ed altro )

10 - una poesia d'amore
(una delle mie)

11 - libri che cambiano la vita
(saggi filosofici)

12 - un libro che ti ha fatto paura
(Ali -di Yukio Mishima)

13 - un'opera "minore" da riscoprire
(se è minore...meglio lasciarla "coperta")

14 - un romanzo che ti ha coinvolto
(vattela a pesca...????)

15 - per l'isola deserta?
(Compagni di solitudine-di Stenio Solinas)

si possono aggiungere o saltare domande.
(farsi domande da se?...mah...meglio di no!)
Grazie
(prego)

Saluti
(et bacix)
nemamiah is offline  
Vecchio 30-04-2004, 21.15.35   #13
gianni
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-03-2004
Messaggi: 0
Le mie risposte

Sono qua, eccoti la mia lista di risposte:

1- cosa stai leggendo?

Il messaggio dell'Imperatore di Kafka

2 - prime letture

L'Idiota di Dostoevskij, I Racconti di puskin, 'Il Visconte dimezzato' 'Il cavaliere inesistente' ed il 'Barone rampante' di italo Calvino......etc....

3- -una citazione

"La paura non può essere senza speranza né la speranza senza paura" di Benedetto Spinoza

4 - un personaggio che non dimentichi

"Charlie Brown" - non sarà un personaggio di un romanzoi ma per me é e rimarrà sempre un grande

5 - il romanzo più triste (e/o più divertente)

"La Promessa" di Frederich Durrenmatt

6 - un romanzo d'amore

"I Promessi Sposi" di Manzoni (m'hanno costretto a leggerlo altrimenti.....)

7 - un personaggio con cui identificarsi (e/o odiato)

Il protagonista di "Delitto e Castigo" di Dostoevskij

8 - a chi faresti la corte?

A Narten'ka de 'Le Notti Bianche' di Dostoevskij

9 - romanzo da portare sullo schermo

"Post Office" di Charles Bukowski: almeno é divertente

10 - una poesia d'amore

"Tre Fiammiferi" di Prèvert

11 - libri che cambiano la vita

Personalmente lo devo ancora leggere e spero di trovarlo al più presto

12 - un libro che ti ha fatto paura

"Il Club dei Suicidi" di robert Louis Stevenson ed alcuni racconti di poe (soprattutto quello dell'orologio sulla torre...insomma non mi viene il titolo)

13 - un'opera "minore" da riscoprire

Non mi viene in mente allo stato attuale

14 - un romanzo che ti ha coinvolto

"Nelle terre estreme" di Jon Krakauer

15 - per l'isola deserta?

"I Racconti dei Mari del Sud" di Jack London

Complimenti ad Arsenio per l'originalità dell'idea di questo forum.

Ciao a tutti.
gianni is offline  
Vecchio 01-05-2004, 15.18.43   #14
rdlea
Ospite
 
Data registrazione: 23-06-2003
Messaggi: 13
Re: terzo grado per lettori

Citazione:
Messaggio originale inviato da arsenio
Era proposto qualche anno fa da Sette del Corriere, spero sia accolto con favore anche perchè può servire come suggerimento di letture.
Saluti

1- cosa stai leggendo?

Manhattan Transfer, Dos Passos

2 - prime letture

Gialli Mondadori

3- -una citazione

"Chi vuole passare attraverso una porta aperta deve tener conto che gli stipiti sono duri" Musil (principio di realtà)

4 - un personaggio che non dimentichi

La protagonsita di "Ritratto di Signora", James

5 - il romanzo più triste

David Copperfield

(e più divertente)

La Cerimonia del Massaggio, Bennett

6 - un romanzo d'amore

Il Dottor Zivago

7 - un personaggio con cui identificarsi

Ulrich, L'uomo Senza Qualità, Musil

(e odiato)

K, il protagonsita del Processo, Kafka

8 - a chi faresti la corte?

Giulia Roberts, ovviamente senza speranza

9 - romanzo da portare sullo schermo

Il Ritratto dell'Artista da Giovane, Joyce

10 - una poesia d'amore

Tutte quelle di Prevert

11 - libri che cambiano la vita

Essere e Tempo, Heidegger

12 - un libro che ti ha fatto paura

Tutto Poe, tutto John Dickson Carr

13 - un'opera "minore" da riscoprire

La Camera di Jacob, Virginia Woolf

14 - un romanzo che ti ha coinvolto

Lo Straniero, Camus

15 - per l'isola deserta?

Ulisse, Joyce
rdlea is offline  
Vecchio 02-05-2004, 19.39.14   #15
Gould
Ospite
 
Data registrazione: 27-04-2004
Messaggi: 25
1. Ora come ora sono fortunatamente costretto a leggere quasi esclusivamente musica... se mi manca un po' di sonno, la sera allungo il braccio sulla mensola e scelgo tra: Diario, Il Maestro e Margherita, I fiori del male, De profundis (Wilde), Madame Bovary, L'inventore di sogni, un'antologia di Hikmet, le Elegie di Duino ed I quaderni di Malte L Brigge.
Ah, dimenticavo i libri che ho già finito e tamen non finirò mai di leggere: Il gabbiano Jonathan Livingstone, Il piccolo principe e Senza sangue.

2. Mi vergogno non poco a scriverlo, ma prevalentemente erano i "Piccoli brividi"... Il primo a farmi vibrare l'anima è stato comunque Bach (Johann S., non Richard, che è arrivato solo l'anno scorso).

3. sappiate che la morte vi sorveglia,
gioir nei prati o fra i muri di calce,
come crescere il gran guarda il villano,
finché non sia maturo per la falce.
F. de Andrè, Recitativo (due invocazioni e un atto d'accusa)

4. Per prima metterei Shatzy Shell, poi tutti i personaggi di Oceanomare (in particolare i bambini che gestiscono la locanda), Arnie di un romanzo di King (Christine forse? boh), la moglie di uno degli ispettori in "Io uccido", Italia di "Non ti muovere" come dimenticarla?, l'Antonia di Vassalli ed il gatto di Baudelaire.

5. Non me ne vengono in mente di tristi, potrei dare alcune risposte banali tipo il già citato Vassalli con "La chimera", la già citata Mazzantini con "Non ti muovere". Ma tristi non è l'aggettivo adatto, almeno il secondo è molto più che triste. E' indescrivibile.
Altrimenti c'è la Tamaro con "Rispondimi" e "Va' dove ti porta il cuore".

6. "Il giardino dei Finzi-Contini" di Bassani

7. M'identifico nella pecora del Piccolo principe ed in Briony Tallis, probabile identificazione di Ian McEwan.

8. Sono follemente innamorato di Malte Laurids Brigge.

9. Nessuno, sono romanzi e basta.

10. Ne scrivo due:

carmen85, Catullo
Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
Nescio, sed fieri sentio et excrucior.

una tra le mie preferite di Hikmet:
Anima mia
chiudi gli occhi
piano piano
e come s'affonda nell'acqua
immergiti nel sonno
tutta nuda e vestita di bianco
il più bello dei sogni
ti accoglierà

anima mia
chiudi gli occhi
piano piano
abbandonati come nell'arco delle mie braccia
nel tuo sonno non dimenticarmi
chiudi gli occhi pian piano
i tuoi occhi marroni
dove brucia una fiamma verde
anima mia


11. Il piccolo prinicipe, Oceanomare, Se questo è un uomo

12. Non ti muovere e La chimera m'hanno davvero terrorizzato. Anche tante poesie d'amore mi fanno una paura pazzesca.

13. Il Rilke poetante: a scuola nemmeno la mia prof d'inglese (peraltro laureata anche in letteratura tedesca) lo conosce

14. Oceanomare, ma personalmente non lo defiirei "romanzo": è semplicemente mare.

15. Di sicuro non un libro... Se proprio un violocello ed un pianoforte...
Gould is offline  
Vecchio 06-05-2004, 17.38.49   #16
Paolo77
Ospite abituale
 
L'avatar di Paolo77
 
Data registrazione: 20-12-2003
Messaggi: 480
1-libro che stai leggendo
I Pilastri della terra di Ken Follet

2-prime letture
libri di osho

3-una citazione:
"guardandoci indietro, ricordiamo sempre e soltanto i periodi
difficili della nostra vita, e mai quelli tranquilli. Questi ultimi non
sono che sonno. I primi sono lotta, e quindi vita"
da vedute sul mondo reale di g.i.gurdjieff

4-un personaggio che non dimentichi;
Mirdad; da Il libro di MIrdad di Mikhail Naimy

5-Il romanzo piu triste o divertente
Alice nel paese delle meraviglie di L.Carrol

6-un romanzo d'amore
Il rosso e il nero di Stendhal

7-un personaggio con cui identificarsi
nessuno

8-a chi faresti la corte
a nessuno

9-romanzo da portare sullo schermo
Il rosso e il nero di stendhal

10-una poesia d'amore
nessuna

11-libri che cambiano la vita
Il libro di mirdad

12-un libro che ti ha fatto paura
nessuno

13-un'opera minore da riscoprire
nessuna

14-un romanzo che ti ha coinvolto
il rosso e il nero di stendhal

15-per l'isola deserta
il libro di mirdad
Paolo77 is offline  
Vecchio 07-05-2004, 15.51.26   #17
moni
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-11-2003
Messaggi: 78
Re: terzo grado per lettori

1- cosa stai leggendo?
"inquietudine" pessoa... ma poche pagine per volta perchè "fa male"
"il pianeta degli dei"
"frammenti di un insegnamento sconosciuto"

Sto aspettando il terzo della trilogia della "maga di Ilse"

Difficilmente leggo un libro per volta... tranne quelli come quello di cui appena sopra.

2 - prime letture

Zanna bianca, David Copperfield, senza famiglia.... libri per ragazzi, soliti.

3- -una citazione

troppe...
ma spesso mi viene in mente quel detto indiano
dove per capire un uomo occorre camminare un po' nei suoi mocassini (questo il senso....)

4 - un personaggio che non dimentichi

beh... forse il piccolo principe...

5 - il romanzo più triste (e/o più divertente)

"naufragi" che ho appena finito di leggere, più che triste... angosciante... di quelli dove cerchi l'aria perchè ti sembra di soffocare...

6 - un romanzo d'amore

.... tutti quelli della Steel (so manco se si scrive così... "gnurant!!"

7 - un personaggio con cui identificarsi
"Ayla"

8 - a chi faresti la corte?

"all'uomo che sussurrava ai cavalli"

9 - romanzo da portare sullo schermo

"il dio del fiume" Smith

10 - una poesia d'amore

sicuramente quella che ho ricevuto.

11 - libri che cambiano la vita

... non ne ho ancora trovati... ma chissà...

12 - un libro che ti ha fatto paura

sicuramente non sono arrivata alla fine e sicuramente l'ho rimosso

13 - un'opera "minore" da riscoprire

se è minore non è da riscoprire... ci sono libri che letti una volta non mi dicono nulla poi...con il tempo, acquistano un altro significato... ma non è il libro... sono io.

14 - un romanzo che ti ha coinvolto

tutti quelli fantasy, e di smith sempre.

15 - per l'isola deserta?

un foglio e una penna....

Baci
moni is offline  
Vecchio 08-05-2004, 23.29.46   #18
Snake-eyes
Ospite
 
L'avatar di Snake-eyes
 
Data registrazione: 07-09-2003
Messaggi: 15
1- Il rosso e il nero ( Stendhal )

2- Piccole donne ( Alcott )

3- Alzati dunque dal giaciglio di questa nuova morte ed impedisci
a chiunque di assassinarti una seconda volta.
Sii te stesso sempre, qualunque cosa accada.
Sii umile e semplice come sei, con i semplici di cuore...ma sii
colonna di ferro contro chi ordisce e nutre il male.
Che nessuno mai più osi imprigionarti o soffocarti.
Io sarò sempre a vegliare su di te.

Il tuo Angelo

( L'inferno dei senza dio - Tullio Petrin )

4- Il giovane Holden ( Salinger )

5- Divertente: Altà fedeltà ( Hornby )
Triste: La metamorfosi ( F.Kafka )

6- Il rosso e il nero ( Stendhal )

7- Vianne Rocher ( Chocolat - harris Joanne )

8- Frank Ottobre ( Io uccido - G. Faletti )

9- Il copione della morte ( .............. )

10- No podras olvidarte de mi
Porque es eterno unico y ugual
In todo el mundo el cielo.

11- Bodhisattvacharyavatara ( Shantideva )

12- American pshyco ( Brett Eston Ellis )

13- Nessuno

14- Il rosso e il nero ( Stendhal )

15- L'inferno dei senza dio ( Tullio Petrin ).....oppure un manuale
sopravvivenza!!!!!!!!!!!
Snake-eyes is offline  
Vecchio 11-05-2004, 12.20.32   #19
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
1. Meditazioni Metafisiche Paramhansa Yogananda (due p..lle!!!) ma anche se noioso è talmente breve che in pratica l’ho finito.

2. Le fiabe di Esopo, Fedro, La Fontaine , Perrault, ecc.. – Le storie e le poesie di Rodari, La collina dei conigli (edizione per bambini con tante belle illustrazioni), Le mille e una notte (un po’ complicato per la mente semplice e pura di una bimba, infatti non ci capivo molto ma mi piaceva). Alle elementari, oltre i soliti Piccole donne, Senza famiglia, romanzi di Verne, di Dickinson, ecc… ricordo Sette cuori per sette note, mi identificai nella protagonista Desdemona per la passione comune del pianoforte e Pattini d’argento.
Il cucciolo di M.K. Rawlings, un libro che mi ha fatta commuovere fino alle lacrime. Orzowei (con tanto di intervista di noi bimbi al mitico Alberto Manzi), tutti i gialli per ragazzi, fantascienza, ecc…..

3. Da Il manuale del guerriero della luce di Paolo Coehlo:

Il guerriero della luce si concentra sui piccoli miracoli della vita quotidiana.
Se sa vedere ciò che è bello, è perché ha la bellezza dentro di se, giacché il mondo è uno specchio che rimanda a ogni uomo il riflesso del suo viso.
Pur conoscendo i propri difetti e limiti, il guerriero fa il possibile per mantenere il buon umore nei momenti di crisi. In fin dei conti, il mondo sta facendo ogni sforzo per aiutarlo, quantunque tutto ciò che lo circonda sembra affermare il contrario.

4. Dorian Gray, senza un particolare motivo.

5. Triste, ma più che altro commovente: Il cucciolo – Il gran sole di Hiroshima – I ragazzi della via Paal - divertente: Il diario di Bridget Jones

6. Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta è ho pianto di P. Coehlo.

7. un personaggio odiato: la matrigna e le due sorellastre di Cenerentola

8. La corte a nessuno (??), ma uscirei volentieri a cena con Denzel Whashington (poi non so per quanto tempo riuscirei a fare la disinvolta…)


9. Lezioni di tango, ma lo hanno già fatto (non l’ho visto ammetto, ma la Cucinotta non è adatta secondo me ad interpretare la rossa e nordica protagonista…mah!)

10 Se tu non parli
-Rabindranath Tagore

Se tu non parli
riempirò il mio cuore del tuo silenzio
e lo sopporterò.
Resterò qui fermo ad aspettare come la notte
nella sua veglia stellata
con il capo chino a terra
paziente.

Ma arriverà il mattino
le ombre della notte svaniranno
e la tua voce
in rivoli dorati inonderà il cielo.
Allora le tue parole
nel canto
prenderanno ali
da tutti i miei nidi di uccelli
e le tue melodie
spunteranno come fiori
su tutti gli alberi della mia foresta.


11. Non credo possa essere un libro a cambiare la vita… potrà dare degli spunti per riflettere, ma da riflettere a cambiare…..

12. Se questo è un uomo di Primo Levi


13. Opera minore…. Non mi viene in mente niente

14 Sono talmente tanti… mi viene in mente La Storia di Elsa Morante perché nonostante la discreta mole, lo lessi in quattro giorni…. Ma anche Lessico Famigliare di Natalia Ginzburg e molti altri.


15. per l’isola deserta: neanche il costume, solo pinne, maschera e protezione solare altissima (io sono moooolto bianca).
Naima is offline  
Vecchio 11-05-2004, 12.39.39   #20
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Thumbs up forte sto questionario

io purtroppo
sono un lettore
che dimentica presto
titoli e nomi degli autori
però desidero segnalare
alcune letture
che mi hanno colpito
in maniera particolare
e mi sforzerò di ricordarne 10 :

Fame / Knut Hamsun
Paula / Isabel Allende
Il pescatore e la sua anima / Oscar Wilde
Diario del seduttore / Soeren Kierkegaard
Le avventure di un uomo vivo / Gilbert Keith Chesterton
Il clandestino / Joseph Conrad
La metamorfosi / Franz Kafka
La brevità della vita / Seneca
Il club dei suicidi / Robert Louis Stevenson
Veronica decide di morire / Paulo Coelho

ecco fatto w.
dawoR(k) is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it