Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 20-06-2002, 01.53.33   #41
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
"matrimonio:ha ancora valore?"

Il matrimonio (civile o religioso) o la convivenza, ha si ancora un valore, ma a darglielo è la nuova coppia che si forma.
Tutto stà nel rispetto dell'uno verso l'altro, nelle idee che uno si è fatto della nuova vita di coppia che lo aspetta, nella coppia bisogna imparare a convivere con un estraneo, accettarne i difetti e non solo i pregi, l'orgoglio non deve esistere, in quanto spesso è la causa di stupide separazioni.
Se si litiga, si deve parlare parlare e parlare, fino alla nausea se serve, non si devono avere dei tabù con il proprio comagno/a, ma bisogna avere fiducia rispetto complicità, , ognuno deve avere un suo spazio, e non imporsi all'altro come un dittatore.
Ma questo che ho scritto credo che sia stato detto tante volte, ciò che si dovrebbe fare al momento in cui si decide grazie alla grande fiamma dell'amore di andare a vivere insieme, è parlarsi apertamente, confidarsi le aspettative, essere sinceri, essere sicuri e soprattutto credere nei valori della famiglia, solo così il "matrimonio o convivenza" ha valore.
Armonia is offline  
Vecchio 20-06-2002, 13.42.02   #42
ely
Ospite abituale
 
L'avatar di ely
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 134
xattilio

"Il fato di fare un torto hai parenti dipende dal legame che hai con loro: so benissimo che ognuno è libero, però in certe famiglie fare decisioni controcorrente vuol dire essere lasciati SOLI (magari con qualche basone tra le ruote...). Ho forse torto? Cosa faremmo noi in questo caso, giovani, senza soldi, con un contratto a termine e senza casa, con la moglie che studia ancora?
Quanto amore ci vuole a volte per fare certe scelte.."

preferisco restare sola piuttosto di perdere il rispettoxme stessa, cosa faremmo?
non credo alle favole ma credo alla buona volontà quindi in qualche modo faremo,magari non sarà semplice, non si vivrà nel lusso ma un modo per andare avanti se si vuole si trova sempre.
Bhe poi mi sa che anche se mi sposo avrò i bastoni tra le ruote, visto che l'eventuale futura suocera mi odia e non ha nessuna intenzione di aiutarci in un futuro ma lasciamo perdere perfortuna sono tra le poche sfigate, sai pensavo di cambiare moroso...
ely is offline  
Vecchio 20-06-2002, 14.34.41   #43
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Re

Citazione:
Originally posted by ely
"non credo alle favole ma credo alla buona volontà quindi in qualche modo faremo,magari non sarà semplice, non si vivrà nel lusso ma un modo per andare avanti se si vuole si trova sempre.
Bhe poi mi sa che anche se mi sposo avrò i bastoni tra le ruote, visto che l'eventuale futura suocera mi odia e non ha nessuna intenzione di aiutarci in un futuro ma lasciamo perdere perfortuna sono tra le poche sfigate, sai pensavo di cambiare moroso...


Giusto Ely, non devi credere alle favole, ma alla buona volontà, il lusso non serve se non si va daccordo, quello che c'è di più importante che ci siano le basi tra voi due, unico consiglio che posso darti sempre che tu mi permatta di dartelo è:non andate mai a letto bisticciati, fate sempre pace, non ha importanza chi fa per primo il passo, ha importanza che dopo un eventale litigio si ricrei subito l'armonia tra voi, per questo ho scritto sopra, che l'orgoglio nella coppia deve essere dimenticato

Per quanto riguarda tua suocera, che dirti, le suocere detestano sempre le nuore, non non commettere mai l'errore, di negare a tuo marito di far visita ai suoi genitori e non stare mai a dirgli tua madre quà.... tua madre là....., finiresti con il creare un malcontento in tuo marito, e purtroopo ne risentiresti tu stessa.
Dopotutto è sempre la madre di tuo marito e un domani sarai madre anche tu.
Armonia is offline  
Vecchio 20-06-2002, 20.16.00   #44
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
come...?

ma non era proprio nel letto che si faceva pace? mah saranno cambiati i tempi

Povere suocere.... ce l'hanno sempre con loro!
Giustamente prima di essere suocere sono delle madri che, dalla parte loro, hanno il cosiddetto "rimbecco della suocera" (anck'io mi stò allenando per la "suocera d'oro")

Come detto diventano suocere in virtù dell'acquisizione di generi e nuore, ma perchè dev'essere sempre la nuora a tacere? Esclusivamente per il buon convivere quotidiano? Naaaaaaaaaaa!
Chi abbiamo sposato: l'uomo o il bambino?
Che suocera e nuora non abbiano buone relazioni è uso comune, ma in netto miglioramente (virtù delle nuove generazioni), e che il ns. Lui preferisca la cucina della mammina bella o che la mammina stessa ritenga ancora di dovergli rimboccare le coperte, bhè ragà diamogli una regolata a stà suocera del cavolo, con rimbecco ed eco di ritorno!
Chè le suocere (madri) delle mogli non vengono insultate dai generi/mariti delle figlie? Di solito con queste uscite infelici: "non sà nè cucinare, nè badare alla casa, e poi a letto.........lasciamo perdere ha sempre mal di testa!" Insomma stà poverina (nuora) si ritrova da una parte nel non sentirsi all'altezza del gradimento dei genitori di Lui, poichè ritenevano che, il loro pargoletto, poteva pretendere di meglio e , dall'altra, una madre che non riconosce nella propria figlia un'educazione che doveva in qualche modo prepararla a quello che doveva essere il suo dovere in quanto donna, moglie.
Nò, nò, Armonia correggi il tiro, può anche essere che abbia compreso male.
Non sono assolutamente daccordo nel fatto di tacere su presunte o vere mancanze nell'invasione della privacy all'interno di una coppia da parte di chicchessia (suocera compresa). Non credo nemmeno di peccare d'orgoglio a dire ciò, ma di avere rispetto per il rapporto che, la coppia stessa, sta portando avanti e quindi più importante il valore della nuova famiglia che non quella d'origine, senza nulla togliere al fatto che siano i ns. genitori, ma devono rimanere tali e non sentirsi in dovere di sostituire in alcun modo il/la ns. compagno/a. Insomma che ognuno guardi a casa sua che è meglio! Il tacere lo trovo molto simile al subire. Perchè sempre le nuore?
Scusate ma.......l'educazione di un figlio maschio non viene sempre da una donna? Allora perchè non educare, anche lui, ad essere indipendente dalle donne? Nel senso di non aver "bisogno" di una donna = alla sua mammina bella, ma di una donna: pregi e difetti compresi.
Blà che appiccicume!

finito
tammy is offline  
Vecchio 20-06-2002, 20.30.28   #45
Pie'oh'pah
 
Messaggi: n/a
Allora io sono fortunata!

Mia suocera mi adora...nonostante tutto...!
 
Vecchio 20-06-2002, 20.58.03   #46
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Re: come...?

Citazione:
Messaggio originale inviato da tammy ma non era proprio nel letto che si faceva pace? mah saranno cambiati i tempi
[/b][/quote]No, i tempi non sono cambiati, ma se si fa pace prima.... si finisce prima a letto..... hai compreso ora
Citazione:
Messaggio originale inviato da tammy
Come detto diventano suocere in virtù dell'acquisizione di generi e nuore, ma perchè dev'essere sempre la nuora a tacere? Esclusivamente per il buon convivere quotidiano? Naaaaaaaaaaa!
Chi abbiamo sposato: l'uomo o il bambino?
Spero un uomo. Forse mi sono espressa male, ma ciò che intendevo è quello di non impedire mai al marito di andare a trovare la madre, non ho detto che deve accettare le intrusioni della suocera nel suo menage familiare, anzi in casi simili bisogna mettere dei confini molto marcati,

Il mio motto cara tammy, è vivere lontani dalla suocera e dalla madre, non permettere loro di andare ad intromettersi nel menage, se lo fanno più di una volta in quel caso è meglio chiarirsi con buoni modi, ma mai ricattare il marito dicendogli se vai da mammina ti lascio. Vorrei ricordare che la mamma è cara ad ognuno di noi

Per il resto sono daccordo con quanto hai scritto, ma ciò che è importante è evitare di litigare quando se ne potrebbe fare a meno, quando magari la "cosa" potrebbe anche tranquillamente essere chiarita davanti ad una tazza di caffè o altra bevanda.
Armonia is offline  
Vecchio 20-06-2002, 22.42.27   #47
Attilio
 
Messaggi: n/a
Sono d'accordo con Armonia

i suoi discorsi rispecchiano il nome che si è data e li apprezzo per questo, ne sento sempre il bisogno.
Penso sia importantissimo chiudere la giornata in pace, ti dà un sollievo grandissimo andare a letto con una persona che sa stare bene accanto a te.
In uguale modo è una sensazione bruttissima non poter allungare la mano a chi ti sta di fianco perchè sai che la rifiuterebbe...

Certo, Tammy, che sai trovare il meglio dei sani detti popolari! Mi sembrano però un pò dei luoghi comuni quelli che sia sempre la nuora a dovere tacere etc, etc. Non esiste una regola in queste cose, ci sono nuore che distruggono famiglie e poi se ne vanno.

Penso che il discorso di Armonia fosse relativo ad evitare eccessi di distacco dalla suocera o altri parenti di lui/lei dovuti non a litigi reali ma a capricci a cui ci lasciamo andare.
Mi sembra giusto che il coniuge, qualunque sia il rapporto che l'altro ha con i suoi parenti, sia liberissimo di intrattenere un rapporto di famiglia con loro: cioè il sentirsi ed il trovarsi anche spesso da parte del coniuge non è sbagliato, si tratta della propria famiglia natale!
Pure è giusto che un coniuge non obblighi l'altro a frequentare la sua famiglia contro la propria volontà, qui entra il gioco il rispetto e la comprensione dell'altro.

So che è difficile trovare una buona armonia con i parenti dell'altro (per me è difficile trovarla anche con i miei...), non è indispensabile farlo ma è un gesto di cortesia nei confronti di chi si ama.

Quello che dice Ely sul faticare per essere indipendenti non è sbagliato, però io non parlavo di volere avere tutto ma di poter fare una vita dignitosa e, forse esagero nel dirlo, può darsi che per qualcuno in certe condizioni non sia possibile.
Insomma Ely: trovati un moroso facoltoso, no?!?
Ciao: Attilio.
 
Vecchio 21-06-2002, 18.44.01   #48
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
oddio....

ho capito, ho capito!
comunque grazie per le spiegazioni , ma rimango dell'idea che sarebbe meglio trovarseli orfani.....gli uomini!
tammy is offline  
Vecchio 21-06-2002, 20.52.47   #49
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Re: OH... mammaaaaaaaa!

Citazione:
Messaggio originale inviato da tammy
..ma rimango dell'idea che sarebbe meglio trovarseli orfani.....gli uomini!


Tammy! ma che corbellerie ti vengono in mente, stai attenta che quando ti reincarnerai dovrai scontare anche i cattivi pensieri.

E poi dimmi un pò, se il tuo pensiero si avverasse, i nipoti chi li vizierebbe?
Mi sa che sei un tantino egoista, tu parli così perchè hai solo un'erede di sesso femminile , che secondo il tuo ragionamento non deve essere orfana. Ma chi come me e Piè ha eredi maschi deve morire no! no!
cattiva con il tuo pensiero negativo mi hai resa e fatto
Armonia is offline  
Vecchio 21-06-2002, 22.19.31   #50
Attilio
 
Messaggi: n/a
Che vuoi farci Tammy,

è diventato difficile anche ironizzare a questo mondo!

Mi ritengo l'unica persona in grado di dare un parere neutrale visto che non ho eredi... no? Ragiono solo in base alla mia esperienza personale ed alle mie osservazioni.
E voi, come vi comporterete con il rubacuori che vi porterà via il figlio/figlia? (non so se è lecita la domanda nel forum, se non lo è bacchettatemi..).

Ciao mammine: Attilio.
 

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it