Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 02-09-2002, 04.47.28   #41
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
Ygramul,
non sono d'accordo con il ritrattino degli Usa che hai fatto.

Prima di tutto una considerazione. sE noi abbiamo avuto 50 anni di pace e di ricchezza lo dobbiamo agli Usa. Sennò ci saremmo trovati o sotto HItler (se no fossero intervenuti nella seconda guerra mondiale) o sotto Stalin a marciare verso un Gulag in SArdegna (se non ci fosse stata la Nato e le bomba atomiche americane..)
SE siamo (e siamo stati) liberi lo dobbiamo ai maledetti Yankee, e a quello spaventoso apparato militare chiamato Nato.
(prevengo un 'obiezione fantasiosa e folkloristica che mi viene fatta spesso: siamo veramente liberi? io penso di sì: e comunque di sicuro molto di più che sotto un regime totalitario).

E poi, scusa, io tutti questi terribili crimini degli americani non li vedo proprio.

Dove sono andati (Europa occidentale, Corea del Nord, Giappone) e dove sono riusciti a instaurare un regime democratico hanno portato solo pace e ricchezza.
La Corea del Sud e il Giappone hanno degli standard di vita che non sono nemmeno paragonabili a quelli dei paesi in cui sono andati al potere i comunisti (vedi CAmbogia, visto che se ne parlava pochi messaggi fa, o la Corea del Nord..)
E a volte sono andati solo a difendere dei loro alleati (Vietnam, Kuwait..) o a evitare che qualche simpaticone tipo Milosevic praticasse con troppo fervore lo sport della pulizia etnica.
Es. sbaglio o dopo la guerra del 1999 dopo un po' è saltato Milosevic e adesso vivono tutti più contenti? la spallata gliel'hanno data loro...

Oltretutto, scusate, non mi sembra che tutto avvenga nella più completa illegalità. La guerra del GOlfo e la guerra in Afghanistan non sono state fatte dopo adeguate risoluzioni dell'Onu? e i poveri popoli del Kuwait e dell'afghanistan pensate preferissero stare rispettivamente sotto Saddam e sotto i talebani? io sono critico.

P.s
Parlando di rappresaglia di reminescenza nazista. se non sbaglio la guerra in Afghanistan ha fatto meno di un decimo dei morti civili che ha fatto il crollo delle torri gemelle. Mi sa che la rappresagli a nazista l'hanno fatta i terroristi, e preventiva, ancora prima di essere attaccati.....



Per quanto riguarda l'Onu, comunque, io l'abolirei.
Cos'ha fatto di serio negli ultimi 20 anni?
Kofi Hannan ha fatto una fesseria dopo l'altra, non intervenendo dove c'era bisogno (es. TImor Est, Ruanda), e facendo danni quando non servivano. (Es. in Bosnia. Quelli avevano dichiarato la secessione dai Serbi, e l'Onu ha mandato un contingente a disarmare i bosniaci. Poi i caschi blu sono restati a guardare mentre i serbi massacravano i civili.)

L'Onu ormai è una barzelletta. Vi ricordate Durban?
Oltretutto nella commissione per i diritti umani non hanno voluto gli Stati Uniti perchè hanno la pena di morte. E poi c'è il Sudan come membro permanente (per chi non lo ricordasse, nel Sud del Sudan la maggioranza musulmana sta sterminando e riducendo in schiavitù la minoranza non musulmana, ovviamente con la compiacenza del governo). Non voglio nemmeno sapere di che diritti umani si parli in quella commissione.
Al momento il presidente del consiglio di sicurezza è la Siria (paese che finanzia apertamente i terroristi, e che, controllando di fatto il Libano, permette che la guardia rivoluzionaria iraniana bombardi Israele. Ovviamente con armi che passano dal suo territorio). Un'istituzione di questo tipo non mi dà molto affidamento.
Se gli Stati Uniti non pagano la "quota di iscrizione" (ma quanto spendono gli Usa in missioni per i caschi blu?) fanno solo bene.



Ultima considerazione (la finisco: sto scrivendo un romanzo).
Gli Usa secondo me sono stati attaccati non per i motivi di cui parlavate, ma perchè sono la personificazione dell'ottimo funzionamento di un sistema che gli integralisti islamici non possono accettare.
ragionando alla talebana, se fossi un terrorista direi "quelli sono dei cani infedeli, che adorano il dio sbagliato e si fanno comandare dalle loro donne che vogliono solo andare in giro mezze nude. Hanno una struttura sociale sbagliata, eppure sono ricchi, e hanno un esercito potente che ci impedisce di distruggerli. quindi sono Satana (mai sentito parlade del "grande Satana, gl Usa, e del "piccolo Satana", Israele, per cui vale lo stesso discorso?)

E' una bella mossa populista, da parte delle elite arabe che vogliono mantenere il controllo dei rispettivi paesi e impedire i cambiamenti che la gente inizia a richiedere, dare la colpa di tutto agli Usa e a Israele. SE le masse dei paesi arabi realizzassero che molta della colpa della loro situazione è dovuta alle loro strutture sociali e alla corruzione dei loro dirigenti, le cose inizierebbero a cambiare, e i suddetti dirigenti salterebbero.
Gli Usa sono un bersaglio perfetto. Stanno antipatici a molta gente, e suscitano invidia da parte di popoli ceh vivono in condizioni precarie. Si condisce il tutto con un po' di religione e il gioco è finito...


Per quanto riguarda il discorso sull'ecologia ci sarebbero da scrivere parecchi libri. Propongo un nuovo thread...



P.s. scusate se non sono stato troppo diplomatico.. Quando scrivo non sono capace. Non è colpa mia, è che mi disegnano così...
maikol is offline  
Vecchio 02-09-2002, 11.11.50   #42
ObyWan
Tamagochi
 
L'avatar di ObyWan
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 151
Alcune note tecniche ....

La II guerra mondiale è terminata quando, per ovvie ragioni, si è palesato un differenziale bellico incolmabile tra l'alleanza atlantica ed i "cattivi" ma, vorrei ricordare, i nazisti ( e con loro i fascisti) li ha fermati stalin, che all'epoca era "il buono".

Tra l'altro, Gli U-boot tedeschi erano equipaggiati con apparati sonar forniti (anche durante la guerra) da una casa americana, la ITT.

Tutti i beni dei Savoia erano assicurati presso i LLoyds (anche durante la guerra) e la svizzera, tempio di pace in mezzo al casino globale, era il borsellino internazionale di tutti, ed a Zurigo si incontravano al caffè esponenti di tutte le fazioni.

Hitler l'atomica ce l'aveva (a tal proposito sono recenti le rivelazioni dei protagonisti dell'epoca) , solo non aveva i soldi per farla funzionare, gli americani si.

La guerra l'ha persa soprattutto perchè il buon Francisco gli ha fatto il gesto dell'ombrello quando era ora di far entrare la Spagna nel conflitto.

I 50 anni di pace e di ricchezza li abbiamo avuti perchè la russia si è proposta come alternativa al capitalismo e, data la nostra posizione nello scacchiere mediterraneo, un tizio di nome Marshall ci ha foraggiato copiosamente per garantirsi un vantaggio strategico (chissà perchè la concentrazione di basi NATO in italia è così elevata ... )

A partire dal 1989 la contrapposizione dei due grandi blocchi non esiste più e noi abbiamo cominciato un rapido declino verso la miseria, perchè da quel momento abbiamo dovuto cavarcela sempre più con mezzi nostri (e siamo stati in mano ad un'industria pesante in un paese senza le risorse per poterlo fare)

Esattamente come quando si gioca a Risiko, nel momento in cui conquisto un vantaggio strategico sposto le risorse sul nuovo confine, e l'america sta facendo esattamente questo.

Un paese non indipendente dal punto di vista energetico da qualche parte DEVE procurarsi l'energia.

Prendi un atlante e guarda dove sono i paesi protetti dagli stati uniti, guarda con chi confinano e chiediti una cosa fondamentale: i soldi per muovere tutto questo da dove arrivano, dove vanno, e perchè.

Quando una nazione può permettersi di aggredirne un'altra anche contro il parere di TUTTI i suoi alleati, non si può più parlare di libertà, e quando al telegiornale si sentono notizie di battelli battenti bandiera israeliana che trasportano armi e ricambi militari con destinazione Iran ... mi viene il sospetto che le cose funzionino in modo leggermente diverso da come appaiono.

Cos'è l'america oggi? una squadra di governo con 6 (sei) petrolieri texani nel consiglio direttivo. Vedi tu.

Ah, dimenticavo ....

Se per caso ti viene in mente di andare in america latina (brasile, nicaragua, venezuela ...) non portare con te degli Euro, perchè non è una divisa negoziabile. Occorre sempre e comunque cambiare gli euro in dollari e i dollari in valuta locale.

Secondo te, perchè?

Ciao!
ObyWan is offline  
Vecchio 02-09-2002, 17.43.59   #43
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Question X Maikol

Lo sapevate che il saldo netto Aree rimboschite/aree disboscate è positivo? al mondo vengono piantati più alberi di quanti ne vengano distrutti...

Sarebbe una cosa da sapere, se vera... quali sono le tue fonti?

784 is offline  
Vecchio 02-09-2002, 17.58.29   #44
ObyWan
Tamagochi
 
L'avatar di ObyWan
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 151
Rimboschimento

Mi viene in mente un modo escogitato per rubare materiale elettrico:

Arriva un camion, il guardiano dello stabilimento chiede la bolla di accompagnamento merce, che riporta:

"tre bobine di filo elettrico"

con causale "consegna ordine n. xxxxxx"

Il guardiano apre il camion e vede tre bobine di filo elettrico 3x1.5 da lampadario della cucina. Fa passare.

Dopo diverse ore (e con un guardiano diverso ... sai, i turni ....) il camion esce e si presenta nuovamente al cancello presentando un nuovo documento recante la scritta:

"tre bobine di filo elettrico" con causale "reso non conforme ad ordine".

il guardiano apre il camion e vede tre bobine di filo elettrico media tensione da 4 quintali l'una che servono ad alimentare una ferrovia. Fa passare.

Ecco ... il rimboschimento è lo stesso: si taglia un albero plurisecolare (con un fogliame complessivo di diverse centinaia di metri quadrati) e se ne pianta uno nuovo, o che al massimo ha un anno (con un fogliame complessivo di 5 metri quadrati).


Questo per quanto riguarda il bilanciamento ossigeno - CO2.


Ma il vero problema è il terreno: trasformare una foresta primaria (cioè che è li da milioni di anni) in pascolo per bestiame equivale a sterilizzare il terreno nel giro di 36 mesi e quindi di renderlo deserto. Questo perchè lo strato minerale di una foresta è talmente profondo e compatto che il terreno fertile in superficie è uno stratino di pochi decimetri. Una foresta è equilibrata nel biancio sali-acqua, un nuovo albero non può esserlo perchè gli manca il microclima necessario, oltre all'infrastruttura fertile bruciata da un pascolo ....

Tutto qui.


Ciao!
ObyWan is offline  
Vecchio 02-09-2002, 19.38.48   #45
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Maikol.... se continua così penseranno che c'è del tenero fra noi...


Scusa, m'è scappata la battuta...
Non ho molto da controbattere: ci ha pensato egregiamente lo Jedy al posto mio.
Io in Sardegna ci vivo e so cosa vuol dire una base NATO dietro l'angolo.... non sai cosa voglia dire avere a che fare con spacconi che hanno l'esplicito divieto di "mescolarsi" con la popolazione: lo sai che non comprano nei nostri negozi neppure la carta igienica? E lo sai che se un componente della NATO fraternizza (non dico che si fidanzi, poi) con una persona del posto, lo trasferiscono immediatamente? Loro non vogliono conoscere le realtà locali, e so che è così dappertutto(credimi se ti dico che lo so...).
Per quanto riguarda il rimboschimento, ObyWan è stato esatto alla virgola, io posso aggiungere che da noi, non solo usano gli eucaliptus al posto di querce e olivi per il rimboschimento, creando un disastro nel terreno in quanto gli eucalipti lo inacidiscono rendendo impossibile la crescita della macchia mediterranea, ma spesso chi effettua il rimboschimento lo fa apposta a rendere impossibile l'attechimento: così avrà il posto di lavoro l'anno successivo.
Non credere che queste cose avvengano solo da noi: sono un male diffusissimo in tutto il mondo, perchè la mentalità dell'utile è talmente pervasa nella nostra "civilissima" società che tutto diventa subordinato ad esso (l'utile, il profitto).
Continuo a dire che una mentalità di LETAME come la nostra non può essere comunque una giustificazione per un integralismo di LIQUAME come quello che produce figli terroristi. Ma neanche viceversa.
Ygramul is offline  
Vecchio 03-09-2002, 10.26.27   #46
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
E che dire della classe dirigente americana?
Uno si aspetta che una multinazionale come la Mc Donald's abbia dei dirigenti con i controc..., ma se hanno tentato di aprire nuove succursali in India, forse tanto furbi non sono.
I poveri indiani hanno forse avuto l'impressione che venisse costruito un nuovo tempio, e invece si sono ritrovati con la divinità fra due pezzi di pane! Hanno distrutto il locale.

Se questi Americani non sanno gestire i loro affari, come fanno a essere in grado di gestire il mondo?

Willow is offline  
Vecchio 04-09-2002, 01.54.51   #47
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
X Obi-wan

>li ha fermati stalin, che all'epoca era "il buono".

Bono, Stalin.
Sì, dopo aver vinto una guerra con un'armata in cui c'erano i battaglioni catenaccio del Kgb. Se uno si ritirava gli sparavano..
LA democrazia ce l'aveva proprio nel sangue...
Lo sapevi che c'erano stati molti casi di ebrei polacchi che, dopo essere fuggiti verso est (in Russia) in seguito all'invasione tedesca, erano ritornati verso ovest perchè preferivano i nazisti a Baffone e la sua banda?



<Hitler l'atomica ce l'aveva (a tal proposito sono recenti le <rivelazioni dei protagonisti dell'epoca) , solo non aveva i soldi <per farla funzionare, gli americani si.

Mi sembra strano. una volta che hai il materiale una bomba atomica non la fa in bambino ma quasi (mi sto laureando in ingegneria nucleare.. di queste cose un po' ne so). Io ricordo che non era riuscito perchè gli avevano distrutto gli impianti per la produzione di acqua pesante, e senza quelli addio Plutonio.



<I 50 anni di pace e di ricchezza li abbiamo avuti perchè la russia <si è proposta come alternativa al capitalismo e, data la nostra <posizione nello scacchiere mediterraneo, un tizio di nome <Marshall ci ha foraggiato copiosamente per garantirsi un <vantaggio strategico (chissà perchè la concentrazione di basi <NATO in italia è così elevata ... )

SCusa, ma io faccio la spesa con i soldi guadagnati nel nostro odiatissimo sistema capitalista.. Non ho messo in banca i soldi che del piano Marshall..
Cmq vuol dire che li abbiamo usati bene.. confronto all'Autorità palestinese, con Arafat e cosi che si sono intascati 20 miliardi di dollari senza fare un ***** per il loro popolo.
Gli aiuti bisogna saperli usare. Noi li abbiamo saputi usare e abbiamo creato un'economia forte. Sii sicuro che sia solo merito degli aiuti?


<A partire dal 1989 la contrapposizione dei due grandi blocchi <non esiste più e noi abbiamo cominciato un rapido declino verso <la miseria, perchè da quel momento abbiamo dovuto cavarcela <sempre più con mezzi nostri (e siamo stati in mano ad <un'industria pesante in un paese senza le risorse per poterlo <fare)

A me risulta che la nostra economia sia cresciuta dal 1989 ad oggi.. Almeno così dicono le statistiche dl Pil...e la struttura industriale italiana è fatta da piccole e medie imprese. A industria pesante stiamo malino. sbaglio?



<Prendi un atlante e guarda dove sono i paesi protetti dagli stati <uniti, guarda con chi confinano e chiediti una cosa <fondamentale: i soldi per muovere tutto questo da dove <arrivano, dove vanno, e perchè.

Ok. GLi israeliani da 50 anni, l'Europa che cammina sulle sue gambe (e anzi, gli americani sono neri perchè non iniziamo a provvedere da soli alla nostra difesa..).
Il Kuwait gli vendeva il petrolio, e nel 1991 sono andati a liberare un loro alleato (ok, la guerra era per il petrolio. e allora? non hanno il diritto di difendere uno stato con cui commerciano da uno che lo invade perchè vuole lui i pozzi? e hanno agito su mandato Onu, tra l'altro).


<Quando una nazione può permettersi di aggredirne un'altra <anche contro il parere di TUTTI i suoi alleati, non si può più <parlare di libertà,

Scusa, io potrei capire che mi parlassi di americani guerrafondai, imperialisti, politicamente miopi che trattano male i loro alleati. Non sarei d'accordo ma almeno c'entra qualcosa.
Ma cosa c'entra la libertà con l'attacco all'Iraq? se me la spieghi sono contento.


< quando al telegiornale si sentono notizie di battelli battenti <bandiera israeliana che trasportano armi e ricambi militari con <destinazione Iran ... mi viene il sospetto che le cose funzionino <in modo leggermente diverso da come appaiono.

SCusa, ma Che tg guardi? io Al Jazeera non la prendo..
FOrse è per questo che io mi ricordo la storia di navi dirette in palestina con armi da guerra iraniane che sono state intercettate dalla marina israeliana.
Io mi ricordo che le armi all'Iran le forniscono i Russi o i cinesi, oppure sono di frabbricazione locale.
Forse non guardiamo le televisioni dello stesso stato.


<Cos'è l'america oggi? una squadra di governo con 6 (sei) <petrolieri texani nel consiglio direttivo. Vedi tu.

Eletti dal popolo americano. Come BErlusconi è il possessore di tre televisioni, ed è stato eletto dalla maggioranza del popolo italiano. Si chiama democrazia, Obi Wan.
SE uno è votato deve governare. Non serve la patente di bambino povero. serve il voto degli elettori (i quali, nel caso specifico sanno benissimo che sei un petroliere o un miliardario)


<Se per caso ti viene in mente di andare in america latina (brasile, nicaragua, venezuela ...) non portare
<con te degli Euro, perchè non è una divisa negoziabile. Occorre <sempre e comunque cambiare gli euro in dollari e i dollari in <valuta locale.
<Secondo te, perchè?

Ho una vicina venezuelana che mi ha detto cose diverse.


Per quanto riguarda gli alberi e i suoli non ne so abbastanza: prometto che mi informo.
maikol is offline  
Vecchio 04-09-2002, 02.03.56   #48
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
X Ygramul (alimentiamo i sospetti)

RIngrazia di avere vicino una base NAto.
SE non ci fossero stati loro ci sarebbero stati i Russi, e quelli sono peggio.
Oltre a essere brutti e antipatici coem gli americani, non solo non avrebbero comprato niente dai vostri negozi, ma avrebbero semplicemente requisito quello che gli serviva.
Non solo non avrebbero fraternizzato con voi, ma vi avrebbero pure controllato, avrebbero aperto la vostra posta, avrebbero controllato i vostri telefoni, e, se non gli foste sembrati compagni di provata fede, vi avrebbero mandato contro lo nostra stessa polizia. Non avreste diritto di sciopero, e quelli coem me sarebbero finiti davvero in un simpatico gulag sul Genanrgentu.

P.s
Ovviamente turismo nemmeno a parlarne. Vi avcrebbero riempiti di simpatici impianti petrolchimici coem quello di porto Torres, e di altrettanto simpatiche centrali nucleari. Fatto non come le facciamo noi, cioè sicure e tranquille, ma fatte come le facevano nella cara Urss... (ti ricordi Chernobyl? perchè in occidente 'ste cose non capitano?)

Pensaci quando bestemmi contro gli uomini cattivi della Nato.
maikol is offline  
Vecchio 04-09-2002, 02.34.26   #49
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Sì, dopo aver vinto una guerra con un'armata in cui c'erano i battaglioni catenaccio del Kgb. Se uno si ritirava gli sparavano..

Va bè, e i "nostri" avevano dietro i gloriosi carabinieri che facevano lo stesso: in qualsiasi esercito ti trovi cercheranno di farti preferire l'incognita dell'avanzata alla fucilazione sicura.
E se proprio vogliamo, i Russi nella seconda guerra mondiale hanno resistito anche perchè alle spalle gli Statunitensi li rifornivano di quanto necessario a tirare avanti.

Ma stiamo giocando a chi ha fatto le porcate più grosse?

P.S. Maikol, magari ti è sfuggito: mi chiedevo dove avessi trovato la notizia sul "saldo" attivo della flora mondiale.

784 is offline  
Vecchio 05-09-2002, 18.25.33   #50
maikol
Ospite
 
Data registrazione: 11-08-2002
Messaggi: 36
Ma stiamo giocando a chi ha fatto le porcate più grosse?

SEmbra proprio di sì, 784..

Mio nonno nella seconda guera moandiale si è ritirato, e non mi risulta che i carabinieri gli abbiano sparato...
non ti parlo di diserzione. ti parlo del fatto che, se il comandante dell'unità decide che ci si deve ritirare, si può.
In Russia, ai tempi, no...
Certo che se l'unità non si ritira, e tu te ne vai per i fatti tuoi, si chiama diserzione e in tempo di guerra (se ti trovano) nessuno ci va delicato...


I dati li ho presi dal mio libro di Energetica (gestione delle fonti di energia).
E li avevo trovati in molti posti diversi.
C'era anche un sito in cui c'erano tutte le statistiche varie di tuto il mondo, che era carino, (e in cui c'erano queli numeri), ma ho perso l'indirizzo quando mi si è bruciato l'hard disk.
Cmq il disboscamento è di circa 100000 Kmq l'anno, (vi ricordate le magliette :"Quest'anno ci siamo guocati l'Austria?"), e il rimboschimento è di circa 105000 Kmq l'anno. Solo i cinesi ne fanno più di 45000 (questo si trova). In parte cmq l'effetto della differenza dell'area delle foglie c'è. Anche se non mi sembra proprio sia devastante coem quello che denunciava Obi Wan( poi crescono, le piante..)

Cmq l'effetto serra, che si sbandiera tanto, è un problema reale, ma come al solito gli ambientalisti prendono un problema reale, lo ingigantiscono e poi giocano alle fine del mondo.
I modelli per predire l'aumento della temperatura sono modelli matematici molto complessi. Gli ecologisti sono andati in giro a sbandierare i risultati di modelli fatti alla fine degli anni '80, che davano i risultati più catastrofici. (+4,5° nel 2100)
I nuovi modelli danno intorno a 1,5°,(nel 2100) e c'è già gente che li contesta perchè si basano su approssimazioni un po' spannometriche.
Oltretutto gli Usa producono circa il 20% dell'anidride carbonica dovuta ad attività umane, (che in tot è 25 miliardi di tonnellate) che a sua volta è solo il 3% di quella che circola (annualmente) nel ciclo del carbonio sulla terra. (550 miliardi di tonnellate)
Il grosso dell'emissione è dovuta alla decomposizione e alla respirazione degli esseri viventi.
Il casino sul protocollo di Kyoto è dovuto al fatto che gli Usa non vogliono tornare a un livello di emissioni che sia il 7% ( o il 10, non ricordo) in meno di quelle del 1990, ma vogliono quello del 1990.
Credete che su un aumento della temperatura di 1,5°, dovuto alle emissioni di tutto ciò, il 10% del 20% del 3% dell'anidride carbonica nel ciclo del carbonio sulla terra cambierebbe molto? Se anche tutto fosse legato solo all'emissione da attività umana, credete che il 2% in meno di anidride carbonica cambierebbe tutta la situazione? Se la temperatura aumentasse di 1,47 gradi invece che di 1,5 cambierebbe tanto nella nostra vita?
Se l'economia americana soffrisse per un aumento dei prezzi dell'energia, probabilmetne soffriremmo di più (sapete quanto importano gli americani da noi?)
A me sembra che , tanto per cambiare, si sia trovata un'altra scusa per parlare male degli americani..
maikol is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it