Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 12-01-2006, 15.19.38   #11
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Lucy...
Penso che il Papa può esprimere la sua opinione.
Chi vuole ascoltare, va bene.
Chi non vuole ascoltare, anche va bene. Non si forza nessuno.


Relativismo nel senso più assoluto.
maxim is offline  
Vecchio 12-01-2006, 15.38.12   #12
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Ciao Maxim!

Relativismo??? Direi: toleranza e rispetto d´altrui. E anche: diritto à sbagliarsi.
Lucy is offline  
Vecchio 12-01-2006, 15.55.30   #13
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Scusami Lucy...
Mi faceva troppo sorridere l'abbinamento dei termini relativo ed assoluto.

Infatti la tolleranza è componente essenziale del relativismo.

Il problema è che le parole di un papa non valgono, sembrerebbe, quanto le mie.
Ognuno di noi saprà dargli il giusto peso...per me, quelle parole, sono da discutere in maniera estremamente ironica.
Chissà se un messaggio di questo tipo potrebbe far smuovere anche la coscienza più granitica...cioè quella del papa.
maxim is offline  
Vecchio 12-01-2006, 16.51.05   #14
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Grazie di spiegarmi il piccolo giocco di parole "assoluto" e "relativo".
Non mi ne sono resa conto.

Conosci una singola persona che ascolta che cosa dice il Papa e fa tutto quello che dice il Papa? Io no. Anche i cattolici pensano.
Lucy is offline  
Vecchio 12-01-2006, 17.11.06   #15
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Il pensiero, le parole, gli atteggiamenti delle persone "potenti" vengono sempre presi in considerazione.
Un pò come la pubblicità. Pensiamo di esserne immuni ma in realtà ne siamo tutti succubi.

Io invece conosco molti cattolici che dicono...."il papa ha detto....."
Non si spiegherebbe altrimenti la folla oceanica agli eventi che interessano questo personaggio.
Il problema a mio avviso non sta quindi nelle parole del papa in quanto, ripeto, egli potrebbe essere tranquillamente convinto, spinto dalla propria coscienza e certo di essere il portatore della voce di Cristo in terra quanto nelle persone che recepiscono il messaggio che manda.
Vero...
anche i cattolici pensano...spesse volte pochino con la loro testa e pongono innanzi a questioni prettamente terrene e materiali come la volontà di una donna di abortire, la loro "ragione" che si basa non sulla Ragione ma sulla fede.
maxim is offline  
Vecchio 12-01-2006, 17.15.12   #16
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
Il PROBLEMA è che queste esternazioni papali si propongono apertamente di dare indicazioni al legislatore.

La cosa è ovviamente e palesemente in contrasto col principio di laicità dello stato sancito dalla costituzione.

L'obrorio che si può venire a creare è che la pillola abortiva venga vietata alla luce delle indicazioni papali che questo Governo certamente non trascura.

Così che cattolici e non, siano comunque obbligati a seguire i precetti papali divenuti legge.
nonimportachi is offline  
Vecchio 12-01-2006, 18.15.30   #17
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
C´è democrazia in Italia. Se la majorìa è cattolica la minoranza non cattolica deve seguire le legge votate per la majorìa cattolica.
Lucy is offline  
Vecchio 12-01-2006, 19.25.46   #18
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
Citazione:
Messaggio originale inviato da nonimportachi
Il PROBLEMA è che queste esternazioni papali si propongono apertamente di dare indicazioni al legislatore.

La cosa è ovviamente e palesemente in contrasto col principio di laicità dello stato sancito dalla costituzione.

L'obrorio che si può venire a creare è che la pillola abortiva venga vietata alla luce delle indicazioni papali che questo Governo certamente non trascura.

Così che cattolici e non, siano comunque obbligati a seguire i precetti papali divenuti legge.

Sono perfettamente d'accordo con te. Erano queste le cose che volevo discutere in questa sede. Spero non si dia ancora retta al Papa, perchè nonostante il grande rispetto che provi per lui, non mi sta bene che detti leggi in uno Stato che si definisce laico.
layla is offline  
Vecchio 12-01-2006, 19.28.08   #19
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da nonimportachi
Il PROBLEMA è che ...

... siamo nel forum di "filosofia"!
E che cosa ci fa un argomento del genere in filosofia?

Mistero...


Elia
Elijah is offline  
Vecchio 12-01-2006, 19.42.02   #20
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
per elia!

Ciao elia,
ti svelo subito il mistero ho sbagliato sezione, ma ormai ci stiamo e me lo tengo ciao ciao
layla is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it