Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 12-01-2006, 13.46.08   #1
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
Mondo cattolico e pillola abortiva

Come penso abbiate ascoltato tutti in questi giorni e da qualche tempo a questa parte, il Papa e gli alti prelati del Vaticano si stanno oppenendo all'introduzione in commercio della pillola abortiva. Secondo Benedetto XVI questo farmaco "nasconde la gravità dell'aborto" scagliandosi così contro la sua sperimentazione. Io credo che le donne siano abbastanza intelligenti da capire cosa un aborto comporti, che questo venga praticato attraverso una pillola oppure con mezzi chirurgici.Non trovo giusto che il Papa, o chi per lui, abbia sempre il diritto di mettersi in mezzo a determinate questioni che riguardano non solo il mondo cattolico ma tutta la comunità. Se una donna sceglie di abortire sa a cosa va incontro, ne è perfettamente cosciente! Che il mondo cattolico ne resti fuori!
layla is offline  
Vecchio 12-01-2006, 13.52.40   #2
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
più che altro toglie responsabilità alla donna rispetto all'uso del suo corpo.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 12-01-2006, 14.06.17   #3
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
Citazione:
Messaggio originale inviato da SebastianoTV83
più che altro toglie responsabilità alla donna rispetto all'uso del suo corpo.

Credo che ogni donna ami il suo corpo e ne sia responsabile indipendentemente dai farmaci in commercio. Quelli dovrebbero essere un aiuto in più per coloro non possono affrontare un'operazione chirurgica o non se la sentano. Mi riferisco soprattutto a donne con problemi di salute o alle minorenni. In ogni caso, qualsiasi tipo di donna volesse utilizzarla o per qualsiasi ragione, non vedo il motivo per cui ci debba essere tutta questa mobilitazione da parte del mondo cattolico. L'amore per la vita sono certa che l'abbiano anche coloro non ne facciano parte e ne siano allo stesso modo responsabili.
layla is offline  
Vecchio 12-01-2006, 14.09.57   #4
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
come mai bendetto XVI non si limita a raccomandare ai fedeli cattolici di non usarla?

come mai si esprime sulla disponibilità di questa pillola in questo paese laico?
nonimportachi is offline  
Vecchio 12-01-2006, 14.13.39   #5
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Citazione:
Messaggio originale inviato da nonimportachi
come mai bendetto XVI non si limita a raccomandare ai fedeli cattolici di non usarla?

come mai si esprime sulla disponibilità di questa pillola in questo paese laico?

- perchè siamo tutti pecorelle, anche se smarrite. E il papa è generoso e vuole il nostro bene anche se noi non lo vogliamo.

- vedi sopra. Certo che se lo "stato laico" recepisce certi ordini, significa che viviamo in un paese integralista.
r.rubin is offline  
Vecchio 12-01-2006, 14.30.45   #6
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
Citazione:
Messaggio originale inviato da nonimportachi
come mai si esprime sulla disponibilità di questa pillola in questo paese laico?

Che sia un paese laico a me non sembra proprio. In quanti dibattimenti come questo la Chiesa Cattolica si è intromessa? basti pensare anche solo al referendum di giugno sulla fecondazione assistita. Conosco paesi in cui i preti andavano casa per casa a raccontare sciocchezze su ciò che la legge avrebbe comportato nel caso in cui fosse stata modificata...che diritto avevano di fare questo? NESSUNO! del resto le loro parole non avevano nulla a che fare con la biologia molecolare, ma era solo un mondo per portare le pecorelle dalla loro parte. Anche in questo caso non trovo per niente giusto che si intromettano nelle scelte di uno Stato. La religione non dovrebbe in alcun modo entrarvi.
layla is offline  
Vecchio 12-01-2006, 14.37.41   #7
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Messaggio originale inviato da nonimportachi
come mai bendetto XVI non si limita a raccomandare ai fedeli cattolici di non usarla?
come mai si esprime sulla disponibilità di questa pillola in questo paese laico?

Mi sembra naturale e comprensibile che agendo in nome di dio...anzi in nome dell'unico dio, le affermazioni del papa riguardino il mondo intero.
Poco credibile invece sarebbero le parole, sempre in nome dell'unico dio, rivolte solo ad una parte dell'umanità.

Ma a noi cosa ce ne importa? Perchè ci dovrebbero ferire le parole di questo brav'uomo che magari in cuor suo è convinto (e sono convinto che lo sia) di quello che dice?

Diffiderei da chi non usa la ragione...proseguiamo per la nostra strada!
maxim is offline  
Vecchio 12-01-2006, 14.46.39   #8
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
il fatto è che dovrammo essere educati all'uso dei contraccettivi e all'attenzione più che a conseguire una "cultura dell'aborto" dove si fa sesso senza criterio per poi sgravidarsi a colpi di pillola e con leggerezza. Anche i farmaci toccano l'equilibrio fisiologico, sopratutto per abortire.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 12-01-2006, 14.58.23   #9
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
Citazione:
Messaggio originale inviato da SebastianoTV83
il fatto è che dovrammo essere educati all'uso dei contraccettivi e all'attenzione più che a conseguire una "cultura dell'aborto" dove si fa sesso senza criterio per poi sgravidarsi a colpi di pillola e con leggerezza. Anche i farmaci toccano l'equilibrio fisiologico, sopratutto per abortire.

Per quanto riguarda l'educazione all'uso dei contraccettivi sono d'accordo, penso non se ne parli abbastanza e le varie campagne di sensibilizzazione vengono svolte soprattutto per evitare la trasmissione di malattie. Per quanto riguarda la "cultura dell'aborto" non ritengo si sia mai arrivati a questo punto di non ritorno. Ci viene insegnato l'amore per la vita fin da bambini e non ho mai visto o sentito nessuno "sgravidarsi a colpi di pillola e con leggerezza". La leggerezza nell'abortire credo non ce l'abbia nessuno...è logico poi che si deve fare sesso con attenzione e sesso di responsabilità, nessuno ha mai negato questo. Il topic non parla dell'aborto come qualcosa di giusto in assoluto, ma come diritto delle donne di poterlo praticare. E' una scelta personale ed io ritengo di difendere la scelta.
layla is offline  
Vecchio 12-01-2006, 15.00.36   #10
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Penso che il Papa può esprimere la sua opinione.
Chi vuole ascoltare, va bene.
Chi non vuole ascoltare, anche va bene. Non si forza nessuno.

Io difendo la scelta di ascoltare.

Ultima modifica di Lucy : 12-01-2006 alle ore 15.02.27.
Lucy is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it