Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 19-08-2006, 13.23.03   #61
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Perché tanta sessuofobia da parte della chiesa?

Da quando è affiorato l'ipotesi che Maria Maddalena fosse la sposa di Gesù, non vi nascondo che mi sono sentita più vicina al cristianesimo di quanto lo fossi mai stata in precedenza.

La chiesa ha dato un calcio alla femminilità e ha messo sul podio il maschilismo più sfrenato e duro.

Gesù, di certo, non intendeva questo visto che nei Vangeli ufficiali vengono spesso menzionate diverse donne al Suo seguito.

Gesù ha sempre esaltato la femminilità, la gioia, il perdono, la tolleranza ecc.
ma la chiesa si è ritenuta al di sopra dell'insegnamento del suo stesso Maestro e si è fatta la propria religione.

Il creatore-creatrice hanno sesso solo in questa dimensione non dimentichiamolo. Il sesso è stata l'arma vincente della natura per diversificare i geni che dovevano passare da generazione in generazione per difendersi dai nemici. Solo l'uomo ne ha fatto strumento di perversione nelle religioni.

Ci sono tribù che praticano il sesso in modo naturale senza crearsi tanti problemi come noi e..... vivono in pace.

La religione monoteista ha CREATO la perversione sessuale, per avere un valido strumento di dominio. Pian piano spero che l'umanità se ne liberi definitivamente e avremo la pace.

ciao
mary
Mary is offline  
Vecchio 19-08-2006, 14.01.04   #62
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
Riferimento: Perché tanta sessuofobia da parte della chiesa?

<<<Inoltre, non mi hai risposto Shakespeare sul punto: nella Genesi come nasce la prima donna e perchè viene fatta "comparire"?><< patri

mi sembra da una costola dell'uomo il che non vuol dire letteralmente "la" costola in senso osseo. il perchè venne creata? forse perchè era cosa buona?

<<<Il creatore-creatrice hanno sesso solo in questa dimensione non dimentichiamolo. Il sesso è stata l'arma vincente della natura per diversificare i geni che dovevano passare da generazione in generazione per difendersi dai nemici. Solo l'uomo ne ha fatto strumento di perversione nelle religioni.>>>Mary

mi sembra che la pornografia e la pedofilia sono pratiche della società "normale" in cui viviamo, in cui la perversione impera indisturbata.ciò non deriva forse dalla concupiscenza e sregolatezza delle passioni? i ciechi guidano i ciechi, quelli che non guardando a Dio finiscono nel fosso. Chi ricerca la pace per mezzo dell'uomo senza Dio, lo richiude!
shakespeare is offline  
Vecchio 19-08-2006, 14.26.12   #63
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Perché tanta sessuofobia da parte della chiesa?

Citazione:
Originalmente inviato da shakespeare
"...Egualmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono accesi di passione gli uni verso gli altri,..."

"Egualmente" dunque!

Egualmente chi?....anche gli uomini!

Egualmente da chi?...dalle donne!

dunque Egualmente agli uomini accesi di passione gli uni verso gli altri anche le donne Egualmente si sono accese di passione le une verso le altre!

Egualmente nel deviarsi.
Vedi, se avesse voluto precisare una deviazione delle donne inteso con altre donne, e non con il proprio uomo, lo avrebbe scritto, come precisa nella seconda parte che gli uomini sono andati con altri uomini.
Mancando la precisazione nel primo passo, risulta piuttosto chiaro che l'"egualmente" si riferisce al fatto di deviare dal corso naturale, ma non al fatto che le donne vanno con altre donne.
È la perversione che accomuna le due frasi, non l'amore per lo stesso sesso.

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Gesù ha sempre esaltato la femminilità, la gioia, il perdono, la tolleranza ecc.
ma la chiesa si è ritenuta al di sopra dell'insegnamento del suo stesso Maestro e si è fatta la propria religione.
Concordo sul fatto che Gesù avesse un rapporto con le donne ben differente da quello che ha avuto la Chiesa.

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
La religione monoteista ha CREATO la perversione sessuale.
Ho aperto in Spiritualità un thread su cosa pensava il Buddha sulle donne.
Siddhartha e le donne
Credeva che le donne fossero inferiori agli uomini, e che il sesso era qualcosa da evitare.
Elijah is offline  
Vecchio 19-08-2006, 21.40.29   #64
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
Riferimento: Perché tanta sessuofobia da parte della chiesa?

«Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami: le loro donne hanno cambiato i rapporti naturali in rapporti contro natura. Egualmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono accesi di passione gli uni verso gli altri...>>

Elija non ha molta importanza a questo punto ciò che io penso o ciò che tu pensi, ma mi sembra non ci sia bisogno di precisazione nel primo passo in quanto il secondo degli uomini è riferito al primo. Siccome il primo ha a che vedere con il cambiamento di rapporti della donna contro natura, l'"Egualmente" degli uomini spiega e da la precisazione di cosa è avvenuto. Ossia come per essi che si sono accesi di passione gli uni per gli altri, rapporti naturali (Uomo-Donna così creati e voluti da Dio) in rapporti contro natura (Gli uni verso gli altri) cosi è per la donna (le une verso le altre). quale altrimenti la deviazione da quale percorso, se si sta parlando di "Passioni" per di piu rafforzato da "Infami"? non si sta parlando di altro tipo di percorso ma di passioni, da Dio stesso. ma a questo punto ritengo non ci sia bisogno di continuare; chi vuol intendere, intenda.
shakespeare is offline  
Vecchio 25-08-2006, 12.39.00   #65
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Perché tanta sessuofobia da parte della chiesa?

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
Concordo sul fatto che Gesù avesse un rapporto con le donne ben differente da quello che ha avuto la Chiesa.

Ho aperto in Spiritualità un thread su cosa pensava il Buddha sulle donne.
Siddhartha e le donne
Credeva che le donne fossero inferiori agli uomini, e che il sesso era qualcosa da evitare.

Non trovate un poco strano che ovunque volgiamo lo sguardo Dio, l'Onnipotente, il Creatore abbia voluto parlare sempre tramite bocche di maschi?
Data l'onnipotenza poteva fare a meno di creare la donna, non vi pare?

Un dio che parla d'amore e poi dice che le donne sono sempre sotto il livello maschile mi lascia alquanto perplessa.
Un profeta che parla in nome di dio, di spiritualità e poi non è capace di vederla in una donna, mi lascia qualche dubbio circa la veridicità di quel che dice.

L'Energia che noi siamo non ha sesso. Due candele accese una rossa e una verde fanno la stessa luce, questo è spiritualità.

Dovremmo avere per ogni profeta maschile una profetessa femminile, ed ancora non avremmo la certezza assoluta di capire l'altra dimensione.

Per impedire che la nostra specie si estingua dobbiamo abbandonare ogni credenza, e verificare, riflettere, cercare noi stessi la verità.

Ed un passo molto importante sarebbe rivedere il sesso per quello che è, vederlo con occhi umani e divini al tempo stesso.
Via i sensi di colpa, via i preconcetti, via le imposizioni, ma una ricerca del vero, del bello, del sano, in poche parole dell'amore.

Le religioni temono molto il sesso perchè sanno che può portare l'essere verso la libertà assoluta. Verso l'estasi, verso l'amore puro. Temono il sesso perchè minaccia la loro frusta preferita. Sanno anche in modo inconsapevole che l'uomo e la donna che si impadroniscono del sesso possono fare a meno di loro. Impadronirsene vuol dire usarlo e non essere usati.

Il sesso somiglia al fuoco, alla scoperta e addomesticamento del fuoco.

Se l'uomo imparasse a gestirlo scomparirebbero le guerre, gli stupri, le violenze, ogni malvagità si dissolverebbe, non ci sarebbero più servi né padroni, e l'uomo conoscerebbe cosa vuol dire essere libero.

Ed un uomo libero strapperebbe la frusta dal suo persecutore facendola in mille pezzi.

ciao
mary


ciao
mary
Mary is offline  
Vecchio 25-08-2006, 20.40.06   #66
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: http://nochiesa.blogspot.com/

La dottoressa Laura Schlesinger è una famosa giornalista della radio americana; nella sua trasmissione dispensa consigli alle persone che le telefonano: è un po' la trasposizione americana della nostra Radio Maria. Qualche tempo fa, Laura ha affermato che l'Omosessualità, secondo la Bibbia (Lev.18:22) è un abominio, e non può essere tollerata in alcun caso proprio PERCHÈ LO DICE LA BIBBIA. La seguente è una lettera spedita alla signora Schlesinger.
:
Cara Dottoressa Schlesinger,
le scrivo per ringraziarla del suo lavoro educativo sulle leggi del Signore. Ho imparato davvero molto dal suo programma, ed ho cercato di dividere tale conoscenza con più persone possibili. Adesso, quando qualcuno tenta di difendere lo stile di vita omosessuale, gli ricordo semplicemente che nel Levitico 18:22 si afferma che ciò è un abominio. Fine della discussione.
:
Però, avrei bisogno di alcuni consigli da lei, a riguardo di altre leggi specifiche e come applicarle.
:
1. Vorrei vendere mia figlia come schiava, come sancisce Esodo 21:7. Quale pensa sarebbe un buon prezzo di vendita?
:
2. Quando do fuoco ad un toro sull'altare sacrificale, so dalle scritture che ciò produce un piacevole profumo per il Signore. (Lev. 1.9). Il problema è con i miei vicini. I blasfemi sostengono che l'odore non è piacevole per loro. Devo forse percuoterli?
:
3. So che posso avere contatti con una donna quando non ha le mestruazioni. (Lev.15: 19-24.) Il problema è: come faccio a chiederle questa cosa? Molte donne si offendono...
:
4. Lev. 25:44 afferma che potrei possedere degli schiavi, sia maschi che femmine, a patto che essi siano acquistati in nazioni straniere. Un mio amico afferma che questo si può fare con i filippini, ma non con i francesi. Può farmi capire meglio? Perchè non posso possedere schiavi francesi?
:
5. Un mio vicino insiste per lavorare di Sabato. Esodo 35:2 dice chiaramente che dovrebbe essere messo a morte. Sono moralmente obbligato ad ucciderlo personalmente?
:
6. Un mio amico ha la sensazione che anche se mangiare crostacei è un abominio (Lev. 11:10) , lo è meno dell'omosessualità. Non sono d'accordo. Può illuminarci sulla questione?
:
7. Lev. 21:20 afferma che non posso avvicinarmi all'altare di Dio se ho difetti di vista. Devo effettivamente ammettere che uso occhiali per leggere... La mia vista deve per forza essere 10 decimi o c'è qualche scappatoia alla questione?
:
8. Molti dei miei amici maschi usano rasarsi i capelli, compresi quelli vicino alle tempie, anche se questo è espressamente vietato dalla Bibbia (Lev 19:27). In che modo devono esser messi a morte?
:
9. In Lev 11:6-8 viene detto che toccare la pelle di maiale morto rende impuri. Per giocare a pallone debbo quindi indossare dei guanti?
:
10. Mio zio possiede una fattoria. È andato contro Lev. 19:19, poiché ha piantato due diversi tipi di ortaggi nello stesso campo; anche sua moglie ha violato lo stesso passo, perchè usa indossare vesti di due tipi diversi di tessuto (cotone/acrilico). Non solo: mio zio bestemmia a tutto andare. È proprio necessario che mi prenda la briga di radunare tutti gli abitanti della città per lapidarli come prescrivono le scritture? Non potrei, più semplicemente, dargli fuoco mentre dormono, come simpaticamente consiglia Lev 20:14 per le persone che giacciono con consanguinei?
:
So che Lei conosce questi argomenti molto meglio del sottoscritto, per cui sono sicuro che potrà rispondermi a queste semplici domande. Nell'occasione, la ringrazio ancora per ricordare a tutti noi che la parola di Dio è eterna e immutabile."

Patri15 is offline  
Vecchio 26-08-2006, 16.44.41   #67
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
So che Lei conosce questi argomenti molto meglio del sottoscritto, per cui sono sicuro che potrà rispondermi a queste semplici domande. Nell'occasione, la ringrazio ancora per ricordare a tutti noi che la parola di Dio è eterna e immutabile.

Effettivamente, sono semplici domande.
Per qualsiasi cristiano, l'Antico Testamento va letto alla luce del Nuovo Testamento.
L'omosessualità maschile viene purtroppo - o per fortuna - condannata anche nel N.T., e non solo nell'A.T..
Per quanto riguarda invece tutte quelle altre norme, che quella persona in quella lettera prende in considerazione citando il libro Levitico, sono cose sorpassate/mutate nel N.T. e con la venuta di Gesù il Nazareno. Non valgono più. Fanno parte solo ancora della interessante storia del popolo eletto.



Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Non trovate un poco strano che ovunque volgiamo lo sguardo Dio, l'Onnipotente, il Creatore abbia voluto parlare sempre tramite bocche di maschi?
Interessante è la risposta che darebbe Osho sul perché... ma è meglio se evito di dirla.

Vorrei solo ricordare, che nell'A.T. abbiamo diverse donne che parlano (hanno parlato) in nome di Dio.
Elijah is offline  
Vecchio 26-08-2006, 22.31.46   #68
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Re

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah

Interessante è la risposta che darebbe Osho sul perché... ma è meglio se evito di dirla.

No, non puoi fare così. Dillo: cosa direbbe Osho sul perché?
Mi sembra di capire che proprio non ci sia scampo.

EVVAI!!!!!
Patri15 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it