Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 13-05-2004, 01.25.40   #41
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
... non siamo distanti ... siamo uomini e abbiamo i mezzi per capirci ... basta volerlo ... io ci sono ...
Marco_532 is offline  
Vecchio 13-05-2004, 01.36.16   #42
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
... non siamo distanti ... siamo uomini e abbiamo i mezzi per capirci ... basta volerlo ... io ci sono ...

Intendevo distanti dalla chiarezza, o più esattamente dalla verità, (se c'è naturalmente), che io e te siamo vicini ne sono pienamente convinto. Certo bisogna volerlo. E bisogna esserci. Ci sono anch'io. Nicola
nicola185 is offline  
Vecchio 13-05-2004, 01.40.47   #43
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
... la verità sull'origine della vita esiste sicuramente, ma non è per noi e non cambierebbe il nostro modo di porci di fronte alla vita ... noi possiamo vedere come si comporta la vita ... quello può cambiare il nostro modo di porci di fronte alla stessa ...


Ultima modifica di Marco_532 : 13-05-2004 alle ore 01.46.01.
Marco_532 is offline  
Vecchio 13-05-2004, 01.49.33   #44
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
... la verità sull'origine della vita esiste sicuramente, ma non è per noi e non cambierebbe il nostro modo di porci di fronte alla vita ... noi possiamo vedere come si comporta la vita ... quello può cambiare il nostro modo di porci di fronte alla stessa ...

Credo che con questa affermazione hai fatto ben più di un metro. Direi qualche chilometro. Condivido pienamente. Nicola
nicola185 is offline  
Vecchio 13-05-2004, 01.52.25   #45
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Bene! ... allora ci può essere dialogo ...
Marco_532 is offline  
Vecchio 13-05-2004, 02.05.41   #46
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Ciao Nicola

Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
X DUNADAN Al di la che l'astronomia fà parte della scienza, al di la che io parlavo di cosmogenesi, l'intento non è attaccare o sostenere che tu sia più o meno competente ma semplicemente che sei diversamente competente.
Lo so che l'astronomia è scienza, volevo rispondere però a una tua frase:
"Se vogliamo parlare di scienza facciamolo seriamente per cortesia. "
in cui sembrava che io stessi sbagliando tutto mentre te sai parlare seriamente di scienza.

Diversamente competente significa che non sono competente nel campo "spirituale che senti te"?
Sai come la penso del campo spirituale, è un errore di ragionamento, si scambia qualcosa per qualcos'altro, si scambia (ad esempio) l'equilibrio mentale per "contatto divino".
Citazione:
Quello che tu e qualcun altro chiamate frutto della fantasia
Viene da dentro di te, non è analisi del mondo, è analisi fantastica. La parola "fantasia" capisco che non è piacevole, è più una frase da lasciare ai giochi dei bambini, riassume però ciò che te vuoi elaborare senza avere dei fatti.


Citazione:
è frutto invece di un lungo lavoro introspettivo che mi ha portato a darmi certe risposte.
Sicuramente l'uomo può accogliere dei dati dall'esterno poi chiudersi in soffitta e ragionare, però te vorresti chiuderti in soffitta senza aver prima accolto i dati dall'esterno.
Hai detto che è da quando avevi 10 anni che ti stai chiedendo se quello che senti dentro è in realtà un'illusione o una vera conoscenza (da chissa chi), non trovi semplice la risposta alla luce di quello che vedi quando ti guardi allo specchio?

Citazione:
So bene che esiste anche l'istinto di autodistruzione e, per assurdo anche chi si suicida lo fa in funzione della vita.
E che mi chiedevi a fare allora? Dicevi che la scienza non sa spiegarlo, invece vedi anche te che la psicologia lo fa.

Citazione:
Quello che francamente mi infastidisce, (anche se devo riconoscere che tu qualche passo "all'indietro" lo stai facendo), è quando colgo nel mio interlocutore quell'escludere a priori argomentazioni che non riesce a spiegarsi. (anche se so che capita anche a me di cadere in questo errore).
Discutere su ciò che non sappiamo spiegarci...
...se facciamo filosofia, ok, se supponiamo ok...
...basta che però non cerchiamo risposte a caso...

Citazione:
Quando ti ho parlato del Big Ben non mi hai saputo dare risposta dicendomi, e ti credo, che non sei molto competente in astronomia. Il punto Dunadan che di fronte a quel ragionamento non è in grado di rispondere nessuno, (è un'affermazione che rubo a Carl Sagan). L'unica verità che esiste è che non esiste Verità. Nicola
Che razza di teoria !!

CIAO
Dunadan is offline  
Vecchio 13-05-2004, 19.47.23   #47
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
X Dunadan

La parola fantasia a me richiama qualcosa che non esiste. Cerco di analizzare la fantasia in maniera scientifica. Esempio. Subisco un lutto grave, perdo un familiare e per non soffrire inizio a pensare all'esistenza di un'Entità Superiore che dia un senso a quanto mi è successo. Questo mi fa star meglio e mi aiuta a superare momenti drammatici, come che so desideri suicidi. Il Dio che mi invento nella mia mente è fantasioso. Ok sono con te. Ma scientificamente, quel Dio ha una consistenza. Qualcosa dentro di me, a livello biochimico molecare si modifica, secerne delle sostante che anestetizzano il dolore interiore, sostanzialmente il mio organismo, la mia psiche cercano e trovano un nuovo equilibrio. Sono stato molto sintetico, perchè devo scappare, però come vedi quella fantasia ha una consistenza ben definita. Bene io la chiamo spirtitualità, tu scienza. Battezziamo in modo differente la stessa cosa. Ma la nostra è una scelta soggettiva. Giusta per te e giusta per me. Sbagliata per me e sbagliata per te. Ci sentiamo più tardi. Nicola
nicola185 is offline  
Vecchio 13-05-2004, 19.56.20   #48
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
Qualcosa dentro di me, a livello biochimico molecare si modifica, secerne delle sostante che anestetizzano il dolore interiore, sostanzialmente il mio organismo, la mia psiche cercano e trovano un nuovo equilibrio.

... e tutto questo grazie a Dio?
Marco_532 is offline  
Vecchio 13-05-2004, 19.59.16   #49
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
Ma scientificamente, quel Dio ha una consistenza. Qualcosa dentro di me, a livello biochimico molecare si modifica, secerne delle sostante che anestetizzano il dolore interiore, sostanzialmente il mio organismo, la mia psiche cercano e trovano un nuovo equilibrio.
L'idea parte fantasiosamente, e l'hai detto anche te. Poi l'idea fantasiosa ti provoca cambiamenti interni.
Secondo te questi cambiamenti interni sono cambiamewnti provocati da Dio stesso? Non vedi invece che sono cambiamenti provocati dalla tua stessa idea fantasiosa di un Dio che non sai nemmeno se esiste?
Non senti che tu stesso sei predisposto a cadere in questi tranelli (COME TUTTI)?

Citazione:
quella fantasia ha una consistenza ben definita.
Non ha consistenza la fantasia, ma la tua reazione alla fantasia.
La tua sbagliata interpretazione ha una consistenza di tue idee FANTASIOSE.

ciao
Dunadan is offline  
Vecchio 13-05-2004, 23.54.57   #50
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
X dunadan

Ti ho fatto un'analisi scientifica, se vuoi approssimata, ma scientifica, della parola fantasia. Di fronte ad un dolore molto forte, è un fatto reale che il nostro organismo provveda biochimicamente ad auto regolarsi, come gli stessi pensieri "fantasiosi" che nascono in nostra difesa, compresa la supposta esistenza di Dio, sono frutto di reazioni biochimiche. Sto parlando di scienza. Semplicemente la chiamo Dio. Uso un'altra parola. Niente più. Non parlo di qualcuno che muove i fili. Parlo di leggi scientifiche universali. (nei limiti della mia modesta cultura). Uso solo un'altra parola. Tu chiameri tuo figlio Francesco(non lo so) e io Luigi. Ma è sempre figlio. Non parlo di entità. Solo una parola. Di tre lettere. Nicola
nicola185 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it