Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 25-07-2002, 23.22.16   #41
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Claudio
“…In definitiva il mio è solo un invito a vedere che l'umanità in cui viviamo nelle nostre relazioni è la stessa che ognuno vive dentro di sé nei suoi pensieri e nei suoi sogni (o incubi) e che se veramente vogliamo un mondo nuovo e più sano, più giusto e sostenibile troviamo l'altro in noi stessi, non come principio, ma come realtà. Perché è così!…”

Claudio! Indecorosamente, ignobilmente, con meschinità, senza alcun pudore devo dirti… cazzo ho impiegato un po’ del mio tempo per provare a dire (male) ciò che tu hai riassunto in quattro stringatissime righe. Ti odio, ti detesto; io a faticare, a spremermi il cervello per tirar fuori dalla mia animaccia il cuore e tu lì, in punta di fioretto, Zac… dici tutto?

Non potrei, neanche se lo volessi, esimermi dal condividere ogni singolo carattere della frase sopra riportata. Io, sul medesimo concetto, ci ho scritto uno sproposito lungo un chilometro. Era un racconto. Me lo volevano anche pubblicare. Non ho voluto… troppo intimo…. GRAZIE!
visechi is offline  
Vecchio 26-07-2002, 08.03.28   #42
Enrico68
Ospite
 
Data registrazione: 19-07-2002
Messaggi: 34
Citazione:
Messaggio originale inviato da LIGHT
Troppe domande????????
La tua introduzione ti sembra sintetica?
Per il momento una sola domanda:
Il sito che hai indicato ed il movimento sono finanziati dallo Stato
d' Israele?

Bella domanda.. secondo te?
Spesso si vede solo quello che si vuol vedere!
Enrico68 is offline  
Vecchio 26-07-2002, 08.25.36   #43
Enrico68
Ospite
 
Data registrazione: 19-07-2002
Messaggi: 34
X gli illustri signori Visechi e Light

Un thread postato su un Forum seppure su un Forum di una certa cultura come quello di riflessioni puo' dar addito (me la permettete? è giusto il termine?) a numerosi malintesi in quanto la scrittura a volte quando si toccano alcuni argomenti risulta essere fredda ... io parlo per me comune mortale, non mi riferisco di certo a voi illustri penne
SE pero' si vuol animare lo spirito della critica gratuita (attenzione ho detto GRATUITA) con il solo scopo di voler far credere alla gente cio' che si vuole dando sfogo anche alla proprie ANSIE PERSONALI ... beh allora io non ci sto.. io credo che ogniuno sia libero (la liberta è un concetto spesso ripetuto nell'Oggettivismo ... caro Light) di stare o non stare ad ascoltare (o leggere) certi punti .. io non voglio fare lo psicologo di nessuno (anche se guadagnerei molto piu' di adesso ).
IO ritengo semplicemente di aver mostrato un nuovo modo di fare filosofia o di pensare (chiamatela come volete) che puo essere o non puo' essere condivisa ... ma credo che comunque meriti del rispetto (cosa che io, se non vengo chiaramente attaccato prima ritengo di fare e di aver sempre fatto con chiunque) alcune vostre dichiarazione o "domandine" (vero light?) sono volutamente maliziosette atte a provocare ... MA se il vostro scopo è provocare vi invito fin da ora a non farlo nei miei confronti NON NE HO VERAMENTE BISOGNO se avete un minimo di rispetto umano vi prego di dirigervi (avevo usato un altro termine... ma lasciamo perdere) verso altri lidi ...
Ringraziandovi entrambi per il tempo che avete perso su un thread come il mio (anche se io non ho messo l'obbligo di leggerlo ) .. vi porgo i miei saluti.
Enrico68 is offline  
Vecchio 26-07-2002, 23.56.42   #44
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Ma perché????
Stavolta no, non ci sto...
Continuerò da solo... LO STATO MINIMO....
Stavolta verrò a controllare il tuo sito, o forum, chiamalo come vuoi...
La forma? Le penne? Lo stile... chi se ne frega... ragioniamo... perché????

Stavolta no!

Perché te la sei presa anche con me?
Ho sempre e solo provato ad argomentare... evitando l'ironia... troppo lungo? Taglierò! Più sintesi? Taglierò! Meno dispersivo? Taglierò!

Non lasciare così questo coito interrotto NO

Cazzo... poi uno s'incazza... ce l'ho messa tutta per essere rispettoso

Ultima modifica di visechi : 26-07-2002 alle ore 23.59.18.
visechi is offline  
Vecchio 27-07-2002, 08.30.29   #45
Claudio
Ciò che è, è!
 
L'avatar di Claudio
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 202
Exclamation Enrico68 NON mollare...

non è abbandonando il campo che si risolve un conflitto (esagero a chiamarlo così?). Tanto più che questo è proprio il campo in cui si vede come attui ciò che "predichi" o ciò verso cui simpatizzi.
Questo vale per ciascuno di noi: siamo bravi a dire "così deve andare il mondo", ma quando incontriamo delle difficoltà ci rifugiamo nelle nostre idee e ideali di "mondo" e "società" e lì (nella nostra fantasia) nessuno ci può contestare. Sappiamo che lì c'è la nostra isola felice, protetta, sicura, ma anche dannatamente irreale e soprattutto deserta.
Allora vorrei proporre una lettura che probabilmente è sfuggita ai più, ma che rende bene il senso del mio intervento.

La rete del pensiero

Buona lettura!

Claudio

Ultima modifica di Claudio : 27-07-2002 alle ore 08.33.24.
Claudio is offline  
Vecchio 27-07-2002, 15.33.38   #46
LIGHT
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 61
Chi decide se una domanda è gratuita? Mi si poteva comunque rispondere con due lettere: sì o no.
Enrico, non confondere la sterile polemica con la dialettica, che è l’unico mezzo di cui disponiamo in questo luogo.
Ritengo necessaria una precisazione generale: Secondo me le vere protagoniste sono le idee e non noi. Infatti, ci sopravvivono.
Noi siamo dei semplici vettori e abbiamo il compito di metterle alla prova prima di coniugarci a loro. E poi anche i matrimoni finiscono, arriva un’idea migliore ed abbandoniamo la precedente. Il tutto dovrebbe costituire il ciclo evolutivo del pensare umano. Non mi affeziono alle mie idee, le cambio, se è giusto e non mi mortifica il cambiarle.
In una discussione non potrei sentirmi vincitore o vinto, perché gli attori della tenzone non siamo noi, ma le nostre idee e se perdono è perché sono superate e da dimenticare.( non discuto per amor proprio)
Ora, di fronte all’oggettivismo, mi pongo in maniera critica rappresentando il contraddittorio, per avere, e dare anche a te, l’opportunità di vagliare, di setacciare queste idee.(ma non mi sono giunte tue risposte per farlo al meglio)
Non c’era volontà di offenderti, né tanto meno di canzonare le tue convinzioni.
Io stesso ho riconosciuto che l’oggettivismo risponde a molte esigenze dell’uomo contemporaneo.
Ti ho chiesto di Israele, non per denigrare l’oggettivismo, che avrebbe comunque un suo valore autonomo, né perché io sia filo-palestinese (sono solo filo-pacenelmondo), ma perché il sito da te indicato lo lascia supporre.
Ma tu ci hai costruito la tua spiegazione: < Spesso si vede solo quello che si vuol vedere!>
In fondo dove la “ragione” non può, può il sentimento. Per cui mi rivolgo a te con affetto chiedendoti di continuare, proverò a risparmiarti ulteriore disturbo.

A tutta la comunità di riflessioni e Visechi (Perché te la sei presa anche con me? Ho sempre e solo provato ad argomentare... evitando l'ironia)
ho piacere a ricordare che l’ironia non è delitto e non esprime scarso rispetto.
E’ una scorciatoia per arrivare a dei concetti, rendendoli più appetibili, accessibili, leggibili.(una forma di rispetto per il lettore che deve “faticare” meno per capire)
Se inerpicarci in discussioni ardite, significa rappresentarci in maniera seriosa ed astrarci dalla nostra natura umana, che comprende l’ironia, non suscita il mio interesse. Ma ritengo sia comunque un problema di cui dobbiate farvi carico tutti, per non
limitare le possibilità espressive dei convenuti.
Un bacio a tutti.
bacio!! bacio!!
LIGHT is offline  
Vecchio 27-07-2002, 22.11.21   #47
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Scritto da Enrico68 il 26-07-2002 08:25:
X gli illustri signori Visechi e Light
“…SE però si vuol animare lo spirito della critica gratuita (attenzione ho detto GRATUITA) con il solo scopo di voler far credere alla gente ciò che si vuole dando sfogo anche alla proprie ANSIE PERSONALI ... beh allora io non ci sto... io credo che ognuno sia libero (la liberta è un concetto spesso ripetuto nell'Oggettivismo ... caro Light) di stare o non stare ad ascoltare (o leggere) certi punti ... io non voglio fare lo psicologo di nessuno (anche se guadagnerei molto più di adesso)…”

Perché parli di critica gratuita? La critica gratuita è quando si muovono delle contestazioni, si fanno delle affermazioni, si cerca d’imporre all'interlocutore il proprio punto di vista senza argomentare, quando si utilizzano i dogmi, quando si cerca di ridicolizzare il prossimo attraverso l’ironia fine a sé stessa…
Qui nessuno ti ha aggredito (o quantomeno intendeva farlo… credo d’interpretare anche il pensiero di Light che fra l’altro ti ha almeno evitato una lunghissima lettura del suo pensiero – Light se sbaglio correggimi). La discussione da te promossa, esordisce:”… Cosa ne pensate dell'Oggettivismo come corrente filosofica?…”. Ciascuno di noi ha cercato di esporre il proprio punto di vista, chi utilizzando alcuni ragionamenti, chi preferendone altri… tutti estremamente validi e degni d’attenzione.
Dopo quello che ho interpretato come un tuo richiamo alla correttezza e al rispetto: “… questo non mi impedisce pero' di avere rispetto nei tuoi confronti (come di qualsiasi altro essere umano in quanto tale) e sopratutto di rispettare le tue idee (spesso dico che un uomo senza filosofia è un uomo senz' anima e questo indipendentemente dalla filosofia) mi auguro che tu possa fare altrettanto nei miei confronti!…” (ricordi, la chiusura del post in risposta al mio), ho evitato in tutti i modi di risultare sgradevole, irrispettoso o aggressivo… ti ho anche invitato a prendermi un po’ per il culo – se lo ritenevi opportuno – di non aver riguardi, che io, viceversa, nei tuoi confronti m’imponevo; ricordi: “…Credimi, non mi son perso neanche una virgola del tuo piacevolissimo intervento (anche lo stile leggermente canzonatorio, mi aggrada molto… è un vero piacere… non siamo troppo seriosi… non cambieremo il mondo… prendiamoci, senza offenderci, anche un po’ per il culo… che c’è di male… sarà un divertimento… io, scottato, al momento mi astengo… tu puoi)…”. Credo, o meglio credevo che sarebbe potuto servire a sdrammatizzare, a ridurre le distanze, ad abbattere le diffidenze, a far in modo che comprendessimo, sempre e comunque, che questo è un modo per dialogare, un gioco… i miei interventi, se t’aggrada, per lunghezza e per l’ironia giocosa, potresti considerarli come “ditirambi affabulatori” (Tu conosci Nietz...., sai cosa voglio dire).
Perché abbandoni in questo modo brusco, quasi stizzito.
Io, per tranquillizzarti, mi rivolgo al moderatore; gli chiederò di eliminare qualsiasi mio intervento teso a ridicolizzarti… posto che ve ne sia uno… se il moderatore dovesse reperirne traccia, ti chiedo scusa… veramente non era mia intenzione e non mi sono reso conto…

Verrò nel tuo sito:
http://digilander.libero.it/libertaoggettiva/index.html

INSERIRO’ QUESTO STESSO MESSAGGIO NELLA MESSAGGISTICA PRIVATA E,
SE REPERIRO’ IL TUO INDIRIZZO E-MAIL PERSONALE, TE LO INVIERO’


Scusa Light, l'avevo già scritto prima di leggere il tuo (un saluto)

Ultima modifica di visechi : 27-07-2002 alle ore 22.14.16.
visechi is offline  
Vecchio 27-07-2002, 22.59.33   #48
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
CAZZZZZZO!
Scusate!
Sono appena tornato da una visitina al sito che Enrico68 ci ha consigliato... lo consiglio a tutti... forse peggio della filosofia del Georgiano (almeno lui non fugge).

Fammi almeno sapere come si possa interagire con quel po po di filosofia e di dottrina (mi piacerebbe moooolto).

Ha un sito, mooolto ben strutturato, dove può raccogliere il supporto che desidera e si spaventa perché un misero coglioncello come me gli edspone le proprie perplessità sulla sua teoria????

Provavo più rispetto.... prima

Moderatore, se lo ritieni opportuno, cancella pure questo mio ultimo intervento... Ma certe cose mi fanno veramente incazzare....
visechi is offline  
Vecchio 28-07-2002, 13.20.41   #49
LIGHT
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 61
Visechi, leggendo in giro nel forum, mi risulta tu abbia una lunga lista di libri da leggere. Mi permetto di suggerirtene un altro, David Grossman: Che tu sia per me il coltello. Se non l'hai già letto.
Mi è venuto in mente per le riflessioni di Claudio, perchè è un monumento al ruolo dell'immaginazione, perchè i protagonisti non sono eroi, perchè l'autore è israeliano e contro le guerre.
Lo consiglio a chiunque non l'abbia letto. Preferibile leggerlo in un periodo di vacanza, perchè emotivamente coinvolgente.
Tu, che ami la lettura, non puoi perderlo.
Ciao
LIGHT is offline  
Vecchio 28-07-2002, 23.10.04   #50
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Citazione:
Messaggio originale inviato da LIGHT
Visechi, leggendo in giro nel forum, mi risulta tu abbia una lunga lista di libri da leggere. Mi permetto di suggerirtene un altro, David Grossman: Che tu sia per me il coltello. Se non l'hai già letto.
Mi è venuto in mente per le riflessioni di Claudio, perchè è un monumento al ruolo dell'immaginazione, perchè i protagonisti non sono eroi, perchè l'autore è israeliano e contro le guerre.
Lo consiglio a chiunque non l'abbia letto. Preferibile leggerlo in un periodo di vacanza, perchè emotivamente coinvolgente.
Tu, che ami la lettura, non puoi perderlo.
Ciao

Si, è vero, ne ho veramente troppi.
Più vi frequento, più crescono... sono esageratamente troppi.
Libro registrato... lo acquisterò e lo leggerò... se in grado ci scriverò sopra le mie impressioni così tu le leggerai e mi farai sapere...

Ciao e grazie
visechi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it