Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 09-12-2005, 01.34.07   #21
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6
Epicurus mi dai una definizione di verità, visto che ne hai parlato tanto?

mi stai chiedendo una cosetta non tanto facile

sinteticamente - anche se so che è una risposta troppo smilza e dovrebbe venir più ampliata - un enunciato s che significa P è vero se e solo se vengono soddisfatti i requisiti che vengono richiesti da P.

comunque tutti qui nei loro discorsi hanno usato - almeno indirettamente - il concetto di verità, infatti parlare di certezza è anche parlare - indirettamente - di verità, infatti "io sono certo di x" significa "io ho la massima fiducia che x sia vero e non vedo proprio come potrebbe essere falso".

comunque a quanto vedo io, qui - per gli scopi che abbiamo - tale concetto può essere preso come primitivo.


epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 09-12-2005, 11.13.23   #22
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Elijah, il solo fatto che dubiti di qualcosa fa di te un essere pensante, occhio!, non è detto che i tuoi pensieri siano certezze, l'unica certezza è il fatto che tu pensi qualcosa
alessiob is offline  
Vecchio 09-12-2005, 11.30.32   #23
autunno1
è qui
 
Data registrazione: 23-10-2005
Messaggi: 0
domanda

E' una certezza che io qui ed ora ho scritto questo messaggio?
autunno1 is offline  
Vecchio 09-12-2005, 11.34.38   #24
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: domanda

Citazione:
Messaggio originale inviato da autunno1
E' una certezza che io qui ed ora ho scritto questo messaggio?
Per te che lo hai scritto certo..... Come per me è una certezza indissolubile che io "qui ed ora" stò pigiando i tasti per scrivere queste parole.

Se - qui ed ora - non è così qualcuno riesce a dimostrarmi il contrario?

VanLag is offline  
Vecchio 09-12-2005, 15.02.51   #25
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
"E' una certezza che io qui ed ora ho scritto questo messaggio?"


No.

Per me potrebbe essere una illusione, potrebbe essere stata un allucinazione, oppure potrebbe averlo digitato un programma e non una persona oppure altre mille cose che potrebbero smentire questa certezza.

Per me tu potresti non esistere.

A questo punto penserai: allora per me invece è una certezza.

Sbagliato.

Neanche per te è una certezza l'aver scritto il messaggio, già ho detto che l'unica certezza è l'essere un essere pensante, non lo scrivere cose, altrimenti ci sarebbero più certezze.

La frase che hai scritto non è una certezza neanche per te.
alessiob is offline  
Vecchio 09-12-2005, 15.08.56   #26
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Re: Cartesio

Citazione:
Messaggio originale inviato da Weyl
Perdonate l'ovvietà (apparente), ma l'assioma sul quale è possibile fondare ogni, ulteriore, possibilità di certezza, è il seguente, notissimo e cartesiano: "Cogito, ergo sum".
Anche l'assunto di epicurus, come sempre realistico e sensato, oltrechè motivato da un'istanza epistemologica, necessita di un fondamento.
Un "fondamento".
Ossia un luogo, mentale, sul quale appoggiarsi sempre, saldamente, senza il timore che scricchioli e ceda.

pienamente d'accordo. ma devo fare una precisazione:

il "penso dunque esisto" non è una dimostrazione che esisto io persona o io anima;
indica, in maniera piuttosto evidente, che c'è un qualcuno-qualcosa (Io) che pensa, elabora, è attivo... in definitiva esiste.

e se è vero che questo qualcuno potrebbe essere la mia anima, allo stesso modo potrebbe essere l'intero universo, o Dio, o chissà cos'altro;

insomma attenzione; Cartesio ci mette davanti agli occhi che qualcuno che pensa c'è; sul CHI SIA questo qualcuno, non ci è dato esprimerci con piena certezza.

saluti
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 09-12-2005, 15.17.16   #27
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Daccordo pienamente con jack sparrow.


Ma ancora non avete risposto alla domanda!!!

"Abbiamo dunque un unico vero margine di riferimento, e a questo punto voglio scervellarvi con argomentazioni assai più elevate: Esiste un superamento di questo concetto assoluto?

Ossia: é possibile superare ancora questa unica certezza, il penso dunque sono di Cartesio, quindi è possibile superare Cartesio?

Secondo me si, ma la risposta spetta prima a voi."


Spero ci sia qualcuno in grado di rispondere, almeno provarci
alessiob is offline  
Vecchio 09-12-2005, 15.20.36   #28
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
é possibile superare ancora questa unica certezza, il penso dunque sono di Cartesio, quindi è possibile superare Cartesio?

Secondo me si, ma la risposta spetta prima a voi."

Spero ci sia qualcuno in grado di rispondere, almeno provarci

io ho cercato di abozzare una risposta, con la quale affermo (a) che il cogito cartesiano non è poi così il fondamento per tutto il resto come sembra, (b) la maggior parte delle nostre credenze sono vere.


epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 09-12-2005, 15.44.37   #29
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: Re: Cartesio

Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
Neanche per te è una certezza l'aver scritto il messaggio, già ho detto che l'unica certezza è l'essere un essere pensante
Secondo me il tentativo di qualificare l’essere come essere pensante, è già uscire dal campo delle certezze.
La posizione più vicina è quella di Jack Sparrow

Citazione:
Messaggio originale inviato da Jack Sparrow
e se è vero che questo qualcuno potrebbe essere la mia anima, allo stesso modo potrebbe essere l'intero universo, o Dio, o chissà cos'altro;
insomma attenzione; Cartesio ci mette davanti agli occhi che qualcuno che pensa c'è; sul CHI SIA questo qualcuno, non ci è dato esprimerci con piena certezza.
L’esistenza è indubitabile, (nel caso specifico la mia), ma nessun attributo è certo se non in un dato punto dello spazio e del tempo.
L’essere in questo momento è scrivente, (e si presume pensante), tra poco potrebbe essere dormiente, nel caso di Elia è negante, (ciò nega la sua stessa esistenza, ma da lì nasce il paradosso: - cioè l'entità che nega la sua stessa esistenza, esiste eccome. - ).
In altri casi la "coscienza" (virgolettato), è assente ma per questo possiamo dire che manca l’esistenza? Un bambino di pochissimi mesi pensa? Mio papà agli ultimi mesi di alzhimer pensava?
Se pensano (sia il bambino di pochi mesi che mio papà), non è certo nel modo che conosciamo noi, ma basta questo per dire che non esistono?

VanLag is offline  
Vecchio 09-12-2005, 17.00.01   #30
autunno1
è qui
 
Data registrazione: 23-10-2005
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
"E' una certezza che io qui ed ora ho scritto questo messaggio?"


No.

Per me potrebbe essere una illusione, potrebbe essere stata un allucinazione, oppure potrebbe averlo digitato un programma e non una persona oppure altre mille cose che potrebbero smentire questa certezza.

Per me tu potresti non esistere.

A questo punto penserai: allora per me invece è una certezza.

Sbagliato.

Neanche per te è una certezza l'aver scritto il messaggio, già ho detto che l'unica certezza è l'essere un essere pensante, non lo scrivere cose, altrimenti ci sarebbero più certezze.

La frase che hai scritto non è una certezza neanche per te.

Però tu mi hai risposto. Se tu non avresti letto il mio messaggio non avresti scritto il tuo...sei d'accordo?

Ultima modifica di autunno1 : 09-12-2005 alle ore 17.01.09.
autunno1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it