Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum Ŕ in modalitÓ solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-11-2003, 20.41.33   #11
joker
Ospite abituale
 
L'avatar di joker
 
Data registrazione: 03-05-2002
Messaggi: 80
io l'in bocca al lupo lo faccio al tuo moroso...gli auguro di accorgersi il prima possibile edi stare con una che lo vede come un fratello e che per lui prova solo affetto e che nel frattempo si sta cercando l'alternativa tenendo 1 piede in 2 scarpe
joker is offline  
Vecchio 07-11-2003, 21.17.27   #12
kalÓ
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-11-2003
Messaggi: 17
Da kalÓ grazie a tutti ma...

Vi ringrazio di cuore amici, per i consigli ed anche i giudizi spassionati. Ma non Ŕ cosý semplice. Condivido ci˛ che dice Rolando, ma caro amico, credi che io non ci abbia provato? Non abbia cercato di parlare con questo tizio, il quale evita accuratemente di approfondire l'argomento. Pensa che il giorno del suo compleanno (che Ŕ anche il mio, ahimŔ!) gli ho fatto un regalo e con esso una lettera in cui ero molto esplicita, ma, mentendo, ho scritto che se pure mi piace come persona e come uomo non sono innamorata di lui, comunque che quello che Ŕ successo non deve influire sul lavoro, ecc...bene, quando il giorno dopo gli ho chiesto se ha letto la lettera, lui mi ha risposto di no, che non ha aperto nŔ lettera nŔ regalo. Fino a ieri, quando gli ho chiesto se mai abbia letto la lettera, ha continuato a dirmi di no, che lettera e regalo sono ancora in macchina. Come posso affrontare certi discorsi con una persona del genere? Eppure, in cuor mio, sento che lui prova qualcosa per me, ma forse, avete ragione, ha paura, lui che Ŕ un tipo schematico fino all'eccesso, timoroso del giudizio degli altri ed in fondo un gran bambinone. Quanto a ci˛ che dice Joker, ma cosa pensi, amico mio, che non viva nei sensi di colpa per quello che (anche se con il 50enne non c'Ŕ stato nulla), sto facendo al mio ragazzo? Ma anche lui, mi considera come una sorella, e se tra noi, ormai a livello fisico non c'Ŕ pi¨ nulla, lui non si lamenta, gli sta bene cosý. Vuol dire che anche io, in fondo, sono solo un appoggio per lui. E riguardo al Prozac, lo so, mi faccio schifo da sola, ma che devo fare, sono debole e fragile e questo str..zo che devo vedere ogni giorno mi fa stare troppo male. Ah come vorrei vederlo strisciare ai miei piedi! Ma vi rendete conto, uno che il giorno prima mi invita a fare una romantica passeggiata sulla spiaggia e il giorno dopo mi invita a mangiare la pizza dicendomi che non prova niente per me! Posso farmene una ragione di un codardo, bambino del genere? Avete ragione a dire che uno che non ha il coraggio di ammettere i propri sentimenti e soprattutto di saperli gestire Ŕ un'ameba, in fondo. Sono inca..ata nera gli vorrei sputare in faccia, ma a volte mi andrebbe di abbracciarlo. Come sto male! Non so che fare! Eppure ci sono tanti motivi per stare male veramente, ed io, invece, per un str...zo mi sto rovinando il fegato con il Prozac ed i veleni quotidiani. BŔ, ora torno al mio lavoro, ad un lavoro che tanto mi piaceva e che ora mi fa soffrire terribilmente. Grazie di tutto amici e se vorrete darmi ancora dei consigli ve ne sarÓ grata. Un abbraccio!
kalÓ is offline  
Vecchio 07-11-2003, 21.51.27   #13
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Carissima kalÓ

posso dirti, per esperienza, che a volte la sofferenza, quella che viene fuori da una specie di masochismo, Ŕ preferibile al nulla.

Il problema non Ŕ quest'uomo di 50 anni che non Ŕ mai cresciuto, che ha i suoi grossi problemi anche lui. Per essersi comportato come tu dici deve avere un bel po' di casini nella sua vita che non Ŕ il caso di approfondire, visto che qui il problema sei tu.

Ti sei chiesta per quale, vera, ragione ti sei innamorata di quest'uomo? non sarÓ proprio a causa della sua incapacitÓ di amarti, o quantomeno di esprimere il suo ipotetico amore per te?!

Noi ci leghiamo o attiriamo le persone che ci sono necessarie per guarire i nostri mali. E' una grande opportunitÓ che ti ritrovi per imparare a conoscerti. Devi guardardati dentro senza paura e scoprire che cosa vuoi veramente.
L'amore non Ŕ un fal˛ che si accende per autocombustione in una notte buia. L'amore Ŕ un fuoco che deve essere accudito, controllato con pazienza e conoscenza.

Io ho vissuto qualcosa di simile a te. Un matrimonio spento, un collega che ti guarda in un certo modo e scocca la scintilla. Per˛ lui ha i suoi problemi e non dice niente. Anche se tu sai che lui prova qualcosa per te. Vivere giorno dopo giorno con questo fuoco dentro che brucia senza mai riscaldarti. Fino al giorno in cui ho compreso che.... andava tutto bene.
So che proviamo qualcosa l'uno per l'altra, senza aver mai parlato. So che va bene cosý. So che il calore che Ŕ sotto la brace deve restare tale. Ora non soffro pi¨. Non aspetto che lui mi dica di amarmi, non aspetto di essere avvolta dalle sue braccia. Ci sono forme contorte di masochismo di cui spesso non ci accorgiamo.
Se proviamo un qualche sentimento non Ŕ detto che si debba per forza spegnerlo o ravvivarlo. Pu˛ restare cosý, accettarlo per quello che Ŕ senza pretendere niente. Viverselo come un evento che fa parte della nostra vita. Non siamo macchine che possiedono interruttori qua e la che accendiamo o spegniamo a nostro piacimento. Dobbiamo accettare noi stessi cercando di comprenderci e viverci senza complicarci la vita.

Quando smetterai di aspettarti qualcosa da lui e di provare risentimento misto ad amore, potrai viverti il tuo sentimento senza alcuna sofferenza.

Ma prima chiediti cosa vuoi veramente. Che cosa stai cercando.
Non Ŕ che hai paura di amare? Di amare veramente, intendo.

Ti faccio tanti auguri di ritrovata gioia.
Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 08-11-2003, 00.48.25   #14
joker
Ospite abituale
 
L'avatar di joker
 
Data registrazione: 03-05-2002
Messaggi: 80
per chi ha letto il mio 3d foxy lady....un altro punto a favore della mia inutile statistica...che nulla vuol dimostrare ma qualcosa vorrÓ pur dire


pare che in amore a fare gli ******* ci si guadagni...a fare i bravi ragazzi si passa per babbioni, probabilmnente

ma forse no

notte a tutti
joker is offline  
Vecchio 08-11-2003, 01.37.01   #15
ObyWan
Tamagochi
 
L'avatar di ObyWan
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 151
x KalÓ

Scusa se mi permetto, ma non ci vuole Nostradamus per decifrare il messaggio: Un conto Ŕ una trombata "sportiva" con un/a partner che la pensa nello stesso modo, e per saggiare il terreno si "sonda" la persona. Se corrisponde al sondaggio una personalitÓ "pret a porter" riguardo all'argomento, non diventa diverso che bere una birra: Piacevole la birra, piacevole la trombata.

Ma se ci si mette di mezzo il sentimento, e questa non Ŕ la direzione voluta, Ŕ ovvio che si stronchi una relazione ancora prima di cominciare.

Bere una birra Ŕ una questione di scelta, non un obbligo. Farsi una sana trombata terapeutica Ŕ una questione di scelta, non un obbligo. Intessere una relazione sentimentale Ŕ una questione di scelta, non un obbligo. Ma se io voglio bere una birra e tu vuoi il mio amore, allora non ci pu˛ essere un gran dialogo ... Allo stesso modo se io voglio una trombata e tu una birra e, pi¨ in generale, per tutte le combinazione che non siano dello stesso tipo.

Mi associo a chi ti consiglia di buttare il Prozac: Secondo me semplicemente non hai afferrato al volo i termini della questione e, nello specifico, la persona in questione si Ŕ anche comportata con una certa correttezza: altri al suo posto ti avrebbero trombata comunque dicendoti di amarti, per poi dirti che non avevi capito un cazzo e che era evidente che fosse solo una "scappatella", che non poteva esserci niente di serio.

Per concludere vorrei ancora darti un consiglio: Fai l'unica cosa che puoi fare con un errore: impara.

Ciao!

P.S.

Lo so che ho sempre sostenuto che non esistono errori, ma solo scelte con relative conseguenze ma ... diventava poi troppo lungo e non volevo perdere d'incisivitÓ ... non me ne vogliate.

P.P.S.

Per KalÓ

Se ho ben interpretato, ora tu sei incazzata come una belva anche con me. Comprensibile ma ... fermati un momento a ragionare e pensa alle cose come sono andate e non a come avresti voluto che andassero.


P.P.P.S.

Non sono un dio, posso anche aver sbagliato tutto e ... nel caso ...
Mi scuso anticipatamente.

Ciao!

ObyWan is offline  
Vecchio 08-11-2003, 03.28.07   #16
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: x KalÓ

Citazione:
Messaggio originale inviato da ObyWan
Scusa se mi permetto, ma non ci vuole Nostradamus per decifrare il messaggio: Un conto Ŕ una trombata "sportiva" con un/a partner che la pensa nello stesso modo, e per saggiare il terreno si "sonda" la persona. Se corrisponde al sondaggio una personalitÓ "pret a porter" riguardo all'argomento, non diventa diverso che bere una birra: Piacevole la birra, piacevole la trombata.

Ma se ci si mette di mezzo il sentimento, e questa non Ŕ la direzione voluta, Ŕ ovvio che si stronchi una relazione ancora prima di cominciare.

Bere una birra Ŕ una questione di scelta, non un obbligo. Farsi una sana trombata terapeutica Ŕ una questione di scelta, non un obbligo. Intessere una relazione sentimentale Ŕ una questione di scelta, non un obbligo. Ma se io voglio bere una birra e tu vuoi il mio amore, allora non ci pu˛ essere un gran dialogo ... Allo stesso modo se io voglio una trombata e tu una birra e, pi¨ in generale, per tutte le combinazione che non siano dello stesso tipo.

Mi associo a chi ti consiglia di buttare il Prozac: Secondo me semplicemente non hai afferrato al volo i termini della questione e, nello specifico, la persona in questione si Ŕ anche comportata con una certa correttezza: altri al suo posto ti avrebbero trombata comunque dicendoti di amarti, per poi dirti che non avevi capito un cazzo e che era evidente che fosse solo una "scappatella", che non poteva esserci niente di serio.

Per concludere vorrei ancora darti un consiglio: Fai l'unica cosa che puoi fare con un errore: impara.

Ciao!

P.S.

Lo so che ho sempre sostenuto che non esistono errori, ma solo scelte con relative conseguenze ma ... diventava poi troppo lungo e non volevo perdere d'incisivitÓ ... non me ne vogliate.

P.P.S.

Per KalÓ

Se ho ben interpretato, ora tu sei incazzata come una belva anche con me. Comprensibile ma ... fermati un momento a ragionare e pensa alle cose come sono andate e non a come avresti voluto che andassero.


P.P.P.S.

Non sono un dio, posso anche aver sbagliato tutto e ... nel caso ...
Mi scuso anticipatamente.

Ciao!



ragazzi quanto scrivete ,obi poi non capisco il fatto della birra per una scopata pero mi piace devo mettere in atto anchio questa forma di scambi ,
vediamo poi
il prozac non e che poi sia quel farmaco cosi disastroso come dite ,
l effetto antidepressivo e buono e le controindicazioni sono diciamo quasi inesistenti ,per cui tutto sommato per essere un psicofarmaco gode di grossa positivita ...
hola la storia di kala e molto interessante ma al quanto fantascentifica ovvero mai sentito che un uomo prima ti fa i regali e poi ti abbandona cosi senza almeno avere qualcosa in cambio ,cmq se per caso ha avuto sensi di disagio causato dal tuo amore verso di lui e ha capito che tu non avevi le sue stesse intenzioni allora direi che il tipo ha fatto bene a fare cio .....

stai con 3 anni con il tuo ragazzo il quale consideri come un fratello e ttradisci la sua fiducia cosi in malo modo ma che ti ha fatto tuo fratello di male ????
bomber is offline  
Vecchio 08-11-2003, 09.38.16   #17
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
bomber, mi sbaglio, o la tua risposta Ŕ un tantino maschilista?!

Non stiamo discutendo se Ŕ vero quello che ha fatto quest'uomo, ma le ragioni del suo comportamento. Tutti sbagliamo, qui non ci piove. Ma ritenere che si sia comportato con correttezza non mi sembra il caso. Ad una persona posso dire che mi fa schifo ma quel che conta Ŕ il modo in cui lo dico.
Poteva dire semplicemente: scusa, vedo che ti sei innamorata di me, ma io non posso ricambiarti. Mi dispiace.

Invece ho notato una nota di leggero sadismo in questo cinquantenne che vuol fare ancora il galletto.

Se tocchiamo il tasto dei tradimenti, poi, gli uomini lo considerano (almeno la maggioranza) una cosa normalissima. Anzi, quasi doverosa nei confronti delle donne..... da sempre.

Per loro Ŕ sempre stato cosa lecita il tradimento, anzi un qualcosa di cui andare fieri, per le donne invece una inevitabile trasformazione in prostitute.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 08-11-2003, 12.12.50   #18
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
bomber, mi sbaglio, o la tua risposta Ŕ un tantino maschilista?!

Non stiamo discutendo se Ŕ vero quello che ha fatto quest'uomo, ma le ragioni del suo comportamento. Tutti sbagliamo, qui non ci piove. Ma ritenere che si sia comportato con correttezza non mi sembra il caso. Ad una persona posso dire che mi fa schifo ma quel che conta Ŕ il modo in cui lo dico.
Poteva dire semplicemente: scusa, vedo che ti sei innamorata di me, ma io non posso ricambiarti. Mi dispiace.

Invece ho notato una nota di leggero sadismo in questo cinquantenne che vuol fare ancora il galletto.

Se tocchiamo il tasto dei tradimenti, poi, gli uomini lo considerano (almeno la maggioranza) una cosa normalissima. Anzi, quasi doverosa nei confronti delle donne..... da sempre.

Per loro Ŕ sempre stato cosa lecita il tradimento, anzi un qualcosa di cui andare fieri, per le donne invece una inevitabile trasformazione in prostitute.

Ciao
Mary


no stavo solo prendendo atto che non capisco perche una persona di 50 anni faccia regali ad una persona con la quale non mi pare abbia voglia di avere nulla a che fare almeno a livello di amicizia ,forse l unica soluzione per il suo comportamento e che anche se alla fine il rapporto fisico non gli interessa forse ama il senso di essere amato o desiderato per compiacere a se stesso ,indubbiamente una cosa assai rara ma per carita adesso che ci penso di comportamenti anomali nella mia vita ne ho visto assai tanti ...
adesso non per essere maschilisti ma da questa storia ho notato che l autrice non avrebbe per nulla disdegnato un tradimento al suo ragazzo per cui li siamo pari..
po magari che nella media l uomo tenda a tradire di piu della donna questo e ovviamente tutto da dimostrare ,di certo pero siamo sicuri che un uomo di un eventuale tradimento ne dara maggior risalto e ne parlera di piu mentre la donna di per se sara molto piu riservata ........
bomber is offline  
Vecchio 08-11-2003, 14.15.28   #19
joker
Ospite abituale
 
L'avatar di joker
 
Data registrazione: 03-05-2002
Messaggi: 80
io la penso come oby....non ti si e' neanche trombata...non mi pare sia stato cosi malvagio...magari nell'attimo in cui ha visto che doveva prendere una decisione ha deciso di non tradire la sua compagna con cui sta da 15 anni ...i sensi di colpa non li avete solo voi donne....comunque reputo molto ipocrita il tuo ragionamento .....visto che un gran bel comportamento col tuo uomo non ce l'hai...non e' che magari il tuo collega si e' sentito autorizzato a trattarti cosi da quello che sei ??
joker is offline  
Vecchio 08-11-2003, 15.05.47   #20
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da joker
non e' che magari il tuo collega si e' sentito autorizzato a trattarti cosi da quello che sei ??




ovvero ??????
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright ę Riflessioni.it