Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 11-11-2003, 01.28.41   #41
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Il Sesso

è meraviglioso
quando è meraviglioso !!!

è il caldo fiato dell'universo
sulle tue tempie
quando ti abbandoni ai brividi
e nelle tue vene
è la Natura stessa a pulsare
ma diventa qualcosa di squallido
quando lo si ricerca per disperazione
o come rimedio alla noia
ancora più squallido
quando lo si compra
o mercanteggia
ed il discorso di Mary
è perfetto :
"tutto dipende dall'uso che se ne fa"
e chiunque
ne abbia praticato un pò
sa perfettamente
che il mondo maschile
è completamente diverso
da quello femminile
e solo rispettando queste diversità
si possono raggiungere insieme
le più alte vette della goduria
tutto il resto
sono discorsi sterili
di persone che non hanno ancora
sviluppato dentro di sé
la gioia dell'essere maschio
o dell'essere femmina
e procedono ostentando baldanza
a cavallo della linea di confine
senza arrivare mai a niente
che possa placarne l'insicurezza

Ciò che nel campo sessuale
è lecito oppure no
non appartiene alle mode
né alle leggi
(divine o umane che siano)
ma alla coscienza dei singoli

wahankh .
dawoR(k) is offline  
Vecchio 11-11-2003, 13.02.16   #42
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Avete ragione, forse il mio mondo è troppo ristretto. Forse non ho incontrato chi dovevo. Questo non lo so.
Io non sono contraria al sesso, devo averlo già detto parecchie volte.
Non demonizzo il sesso, semmai vorrei che divenisse sempre più uno strumento di comunione, di comunicazione, di piacere.

In un libro di Osho ho letto che il sesso può divenire persino un mezzo di meditazione, di estasi.

Ciao
Mary


ecco il giusto sta in mezzo ne solo sesso ne solo romanticismo ,
o meglio bisogna avere un equilibrio fra i due ,quando sento delle donne che dicono ha io fino al matrimonio niente sesso
bomber is offline  
Vecchio 11-11-2003, 13.05.43   #43
Sngniaus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2003
Messaggi: 49
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
quando sento delle donne che dicono ha io fino al matrimonio niente sesso
Sngniaus is offline  
Vecchio 11-11-2003, 13.38.35   #44
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Ecco l'inghippo Mary: hai conosciuto solo tuo marito!!!!no!

Dai sto scherzando........

Prova a guardarla così: il maschio umano ma anche quello di tutte le altre razze (vegetali compresi almeno quelli delle piante dioiche=esemplari maschi e femmine) ha la missione, assegnatagli dalla natura, di spargere il seme.

La femmina di custodire e poi crescere la nuova creatura. Saprà di visione antiquata delle cose ma sono profondamente convinto che tutti voi, previa velocissima riflessione, potete condividere.

In natura è così.

Si capisce bene dunque che anche l'esemplare più evoluto al mondo (il sottoscritto se ancora non si era capito ) deve, in qualche modo, obbedire a questa imperiosa legge. Ed ecco che tutti i luoghi comuni, quando sperimenti, cadono. E se quindi nella mia esperienza ho conosciuto donne molto più calde di quello che poteva creare la mia pur fervida immaginazione non ho mai conosciuto donne che dopo un certo tempo dato (giorni/mesi/anni) sentivano l'imperioso comando del sesso che diceva: o si TROMBA o si muore!

Viceversa non ho mai conosciuto un uomo, uno solo, che potesse resistere senza limite all'istintivo comando!!! Ad esempio il sottoscritto che si è sempre vantato (con se stesso) di poter resistere più di chiunque altro ha il suo punto di rottura........

Dai queste sono cose note........fanno parte della nostra natura e vanno accettate serenamente. Se no qui prima di ricomporre la frattura uomo/donna facciamo in tempo a morire e tornare a nascere!
freedom is offline  
Vecchio 11-11-2003, 14.15.30   #45
SonoGiorgio
Ospite abituale
 
L'avatar di SonoGiorgio
 
Data registrazione: 15-02-2003
Messaggi: 453
Ho letto tutti i post; mi sembra che il consiglio migliore te lo abbia dato l'amico che ti suggerisce di buttare via il Prozac, di lasciare il tuo fidanzato e di andare a Cuba. E di andare a Cuba non per prendere il sole.
Soffrire per ciò che è passato, e vivere attendendo qualche miracolo nel futuro, significa non vivere il presente; in altre parole stai vegetando, mentre la tua vita ti scorre accanto.
Sono inutili i sensi di colpa; la colpa non esiste. Inutile e dannoso è quella droga di farmaco che assumi; inutile e dannoso è credere di essere innamorata di un uomo solo per l'idea che hai di lui, e non per ciò che lui è realmente.
In conclusione, se proprio non vuoi andare a Cuba, mettiti una gonna corta, fai l'indifferente, non degnarlo più di una minima attenzione e vedrai che presto o tardi (ma sicuramente presto) arriverà scodinzolando, perchè gli mancheranno quelle lusinghe che non avrà mai più. E quando arriva, mollagli una "lorda" (lorda sta per sberla) che si ricorderà per tutta la vita.
E con il tuo fidanzato decidi: se pensi che sia l'Uomo con il quale vuoi dividere la tua vita, anche se non provi più la passione della ventenne, tienitelo stretto perchè forse è l'unico che ti amerà per sempre.
ciao
giorgio
SonoGiorgio is offline  
Vecchio 11-11-2003, 14.52.30   #46
moni
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-11-2003
Messaggi: 78
Re: Il Sesso

Citazione:
Messaggio originale inviato da dawoR(k)
è meraviglioso
quando è meraviglioso !!!



e chiunque
ne abbia praticato un pò
sa perfettamente
che il mondo maschile
è completamente diverso
da quello femminile

e solo rispettando queste diversità
si possono raggiungere insieme
le più alte vette della goduria


Ciò che nel campo sessuale
è lecito oppure no
non appartiene alle mode
né alle leggi
(divine o umane che siano)
ma alla coscienza dei singoli

wahankh .


Mi trovi completamente concorde...caro Daw..
tante volte noi donne ci nascondiamo dietro stereotipi, dietro sentimentalismi, che non si disdegnano, che non sono falsi o veri.. sono però spesso fini a se stessi.

Dipende appunto molto come si sta in quel momento. Troppe volte, parlo per me, ci si ferma per "coscienza".. ma se ci pensi bene... non è coscienza il più delle volte, ma un'educazione che tuo malgrado ti porti dietro da quando eri bimba nei banchi della "Chiesa".. o al catechismo..."Non fare mai..." e via discorrendo..

miiiiiiiiii se ci penso.. Ci è voluto un bel po' per uscire da certi tunnel autodistruttivi... e ogni tanto mi ritrovo ancora a cozzare con certe idee un po' "retro"... però poi, faccio una "pernakkia" e divento una "farfalla"...alla facciaccia di tutti quanti!!

Tutto questo po po di cose per dire...che a volte un po' di sano egoismo non fa male, che a volte un po' di sana generosità non guasta... e che a volte... bisogna imparare a dire "ma che ca@@o" .... mandare davvero a quel paese ... noi stesse/i e chi di turno in quel momento ci sta facendo "dannare" e aprire un nuovo capitolo... Di restare ancorati a dei passati senza... ne capo ne coda.. ma che ci fanno solo fare delle ragnatele...

ma chi ne ha voglia??

Ao... io credo di aver "diritto" a questa vita, ma se perdo più del mio tempo a recriminarmi o a piangermi addosso... il bello di viverla ed è già finita... Azzz e 32 so già passati... (di anni intendo)... il treno non si ferma mai troppo in una stazione per far rifornimento... (ma...lo fa il treno rifornimento?...forse solo di passeggeri... )

baciotti sparsi

Ultima modifica di moni : 11-11-2003 alle ore 14.55.12.
moni is offline  
Vecchio 12-11-2003, 20.31.45   #47
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Caro Freedom

vedo che hai compreso bene. Ne sono felice.

Ho conosciuto (in senso bibblico) solo mio marito. E se allora credevo fosse cosa buona e giusta, oggi non lo sono più.

Penso che sarebbe opportuno sin da giovani fare esperienze sessuali non con una sola persona. Il sesso fisico deve essere scoperto e vissuto, e quando incontri la persona con cui condividi anche lo spirito l'apice è raggiunto. L'estasi apre le sue porte.

Forse nella prossima vita metterò in pratica quel che oggi so.
In questa è troppo tardi e non ne ho più voglia.

Il piacere fisico fine a se stesso può essere appagante, necessario, indispensabile ecc. ecc. ma resta relegato al mondo materiale dei sensi. Quando invece viene coniugato con la comunione spirituale la musica è altro.
Ma se fare sesso è facilissimo, entrare in comunione lo è molto meno.

Forse le future generazioni (se l'umanità sopravvive) maschi e femmine diventeranno capaci di gestire meglio il sesso di quanto lo facciamo da millenni.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 12-11-2003, 20.34.51   #48
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Carissimo dawoR(k)
avevo proprio bisogno di leggere le tue parole.
Sento la vera comprensione di quel che provo.

Al mondo non vi è nulla di cattivo e nullla di buono, ma tutto dipende da come noi lo utilizziamo.

Hai espresso nel suono della poesia il mio pensiero.
Grazie

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 30-11-2003, 21.06.46   #49
Viky
Ospite
 
Data registrazione: 27-11-2003
Messaggi: 16
ciao kalà, quello che tu poni è un interrogativo a cui è difficile dare risporta. io sono più piccola di te ( ho solo 18 anni!) ma mi sono trovata diverse volte a vivere esperienze sentimentali alla fine della quali il risultato era.....che nn avevo capito nulla,e tutto quello che riuscivo a provare era un totale senso di smarrimento.
tu ti chiedi perchè questo tuo collega ti abbia trattato in questo modo, che cosa volesse davvero da te, ma se posso darti un consiglio, smettila di chiedertelo,forse nn lo sapeva nemmeno lui quello che voleva, forse voleva solo un'avventura e nn ha avuto (vigliacco!) il coraggio di dirtelo.....
e le interpretazioni possono essere tante ancora ma la verità è una sola: quello che lui voleva e perchè si è comportato così nn lo saprai mai perchè l'unico che poteva dirtelo era lui e da come ho capito nn si è degnato di darti una spiegazione quindi è inutile che tu cerchi di capire arrovellandoti il cervello perchè nn potrai mai entrare nella sua testa. il problema che tu devi affrontare secondo me è con te stessa, ovvero devi guardarti dentro,capire dove e perchè ti ha ferita, medicare le ferite del tuo cuore da sola (quindi senza le sue spiegazioni), per poterlo donare al più presto a qualcun altro che se lo merita.
P.S. lo so che tutto questo nn è facile sto vivendo una situazione analoga e i consigli che ho dato a te dovrei riuscire a seguirli anke io. rispondimi magari possiamo aiutarci a vicenda. verdrai ne usciremo entrambe!
baci,viky
Viky is offline  
Vecchio 01-12-2003, 13.37.49   #50
kalà
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-11-2003
Messaggi: 17
Grazie!

kalà is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it